Leonel Morales - Orbetello piano festival

Commenti

Transcript

Leonel Morales - Orbetello piano festival
ORBETELLO PIANO FESTIVAL 2015
MASTERS OF RUSSIAN MUSIC
LEONEL MORALES (CUBA)
PIANO RECITAL
DOMENICA 23 AGOSTO ORE 21.30
ALBINIA, TORRE DELLE SALINE*
Ingresso €8 adulti \ €5 under 18
Info e prenotazioni +393892428801
[email protected]
* IN CASO DI PIOGGIA IL CONCERTO SI TERRÀ IN AUDITORIUM, ORBETELLO
A. Scriabin
Fantasia op. 28
S. Rachmaninov
Sei Momenti Musicali op. 16
- Andantino
- Allegretto
- Andante Cantabile
- Presto
- Adagio Sostenuto
- Maestoso
S. Rachmaninov
Sonata op. 36 (1932)
- Allegro agitato
- Non allegro\ Lento
- Allegro Molto
Nato a Cuba ma naturalizzato spagnolo, Leonel Morales vive in Spagna dal
1991. Dopo i suoi studi all’ Università de L’Avana sotto la guida del M° F.
Fernandez, alunno di Merzhanov, ed in seguito di D. Voskresensky e J. Latainer.
Dopo il suo arrivo in Spagna ottenne i seguenti premi:: Primo Premio al Concorso
Internazionale “Fundación Guerrero” (Madrid). Secondo premio al Concorso di
Jaén, Primo premio al Concorso “Ciudad di Maiorca” , Secondo premio al “Ciudad
de Oporto”, Primo premio al “Teresa Carreno” in Venezuela, Premio della
Sommerakademie Salzburg, e molti altri. E’ considerato uno dei massimi interpreti
di Beethoven…”Lo conosce molto approfonditamente e ciò si nota al momento
dell’ espressione dei sentimenti…a mio avviso è il miglior interprete vivente delle
sue opere”(El Pais, Jesús Orera). Premio “Tasto D´Argento 2008” (Alessandria) per
la sua consolidata carriera internazionale, uno dei trionfi della sua carriera artistica
è stata la tournée di 23 concerti negli Stati Uniti con il concerto n.1 di Ciajkovskij e il
concerto n.3 di Rachmaninov con l’ Orchestra Sinfònica del Messico sotto la
direzione di Enrique Batiz… “Il suo incredibile Concerto di Ciajkovskij provocò
un’ovazione istantanea, eroe del giorno” (Palm Beach Post). Probabilmente è
l’unico pianista a livello mondiale che abbia realizzato l’esecuzione integrale dei
concerti di Rachmaninov, includendo la Rapsodia su un tema di Paganini. Ha
ottenuto un enorme successo anche presso la Weill Hall della Carnegie Hall di New
York…”estremamente pulita e ben strutturata l’ op. 101 di Beethoven….la sua
meravigliosa Petrouchka dava la pelle d’oca” (Harris Goldsmith, NEW YORK
CONCERT REVIEW). Tra le altre sale di prima importanza in cui si è esibito figurano
la Beethovensaal di Stoccarda, la Basf- Feierabendhaus di Ludwigshafen con l’
Orchestra di Valencia, e molte altre. E’ regolarmente invitato a far parte di giurie
nei più importanti concorsi internazionali pianistici. E’ fondatore, insieme alla sua
sposa Maria Herrero, del Concorso Internazionale “Compositores de Espana”, del
Concorso Internazionale “Maria Herrero”, dell’ International Masterclass e Piano
Festival Leonel Morales di Granada e dell’International Piano Course for Children
and Teenagers. Ha offerto master classes al Mozarteum di Salisburgo ed in Corea,
Italia, Messico, Stati Uniti, e in molti altri luoghi. Tra le sue numerose incisioni si
ricordano: - Concierto Breve per Piano y Orquesta de Xavier Montsalvatge con la
Orquesta Sinfónica de Madrid sotto la bacchetta di Antoni Ros Marbá. - Doppio
album in CD: Integrale dei concerti per piano e orchestra di Antón García Abril con
l’ orchestra della radio television Espanola sotto la direzione di Enrique Garcìa
Asencio. - Doble álbum CD. Integrale per pianoforte delle opere di Andón García
Abril - Concerto nº 2 di Rachmaninov con l’ Orchestra Filarmonica Mikhail Jora di
Bacau sotto la direzione del maestro Ovidiu Balán -Doppio Album CD. Rapsodia su
un tema di Paganini e Concerto nº 3 di Rachmaninov con l’ Orchestra Sinfonica del
Estado de México sotto la bacchetta di Enrique Bátiz. Tra le altre orchestre:
Orquesta Nacional de España, Orquesta de la Radio Televisión Española, Real
Filarmonía de Galicia, Orquesta Sinfónica de Bilbao, Orquesta Filarmónica de
Málaga, Orquesta Sinfónica de Tenerife, Orquesta Sinfónica de Hamburgo,
Orquesta Sinfónica Portuguesa, Orchestra Frankfurt-Oder, Orquesta Nacional de la
RAI de Turín, Orquesta Sinfónica de Adana, Estambul y Ankara de Turquía, Virtuosi
della Filarmónica di Berlíno, Orquesta Filármonica de Varsovia, Orquesta
Filarmónica de Dresde, Orquesta Filarmónica de Bergen, Orquesta Sinfónica de
Ljubljana….sotto la direzione di direttori quali: Frühbeck de Burgos, Cristobal
Halffter Víctor Pablo Pérez, Juanjo Mena, Pedro Halffter, Miguel Ángel Gómez
Martínez, Manuel Galduf, Enrique García Asensio, Antoni Ros Marbá, Max Valdés,
Tania León, Michael Jurowski, Marc Tardue, Jacques Mercier, Adrian Leaper,
George Pehlivaniam, Alexander Rahbari, Jacques Mercier, Adrian Leaper, Ovidiu
Balan, Franz Krager, John Bae, Emin Güven Yasliçam, Jiri Malat, Enrique Bátiz,
Marzio Conti, Yaron Traub Pavel Baleff, Joel Revzen, En Schao Antoni Wit, etc.
Accademico a Madrid nella Real Academia de Bellas Artes, è cattedratico al
Conservatorio Superior de Castellòn de la plana, ed inoltre “Profesor in residence”
al Conservatorio Superior de Puerto Rico.

Documenti analoghi