Percorso vita coop. soc. onlus

Commenti

Transcript

Percorso vita coop. soc. onlus
C.F./P.I.: 04694740285
REA 410829
s.l.: via Astico 45 bis – 35135 Padova
e-mail: [email protected]
Percorso vita coop. soc. onlus
Alla cortese attenzione
dell’associazione
“Club mi so tuto”
Carissimi amici,
vi raggiungo con queste poche righe per esprimervi con umiltà il mio grazie.
Può sembrare una parola scontata o dovuta, ma vi assicuro che il senso di gratitudine che abbiamo nel
cuore per voi e per quanti ci stanno aiutando in questo momento parte dal cuore.
Stiamo in questi mesi tendendo le nostre mani a tanti bambini che, con le loro mamme, e a tanti giovani
ragazzi che passano per le nostre comunità. Facciamo questo gesto con semplicità ed umiltà, con il cuore
aperto.
Incontriamo persone, ascoltiamo storie drammatiche, incrociamo sguardi che hanno intravvisto l’inferno,
ma ora anche una via d’uscita.
Noi con semplicità accogliamo e ci mettiamo accanto a loro, seduti attorno alla stessa tavola, condividiamo
spesso il pasto insieme con loro, stringiamo mani, abbracciamo bambini.
Ma la cosa più bella è che lo stiamo facendo insieme a tante persone che ci stanno aiutando. Questo è già
un miracolo, una cosa straordinaria: poterlo fare insieme. Non noi da soli, ma insieme ad amici che anche
non essendo presenti in comunità ci aiutano con vestiti e cibo e offrendo il loro tempo. Già questa è una
testimonianza che vale una vita.
Abbiamo bisogno gli uni degli altri: non per farci belli o per vincere una battaglia, ma per vivere la parola
amore, per essere a servizio degli ultimi.
Allora grazie: per quello che avete fatto e per quello che insieme faremo, per le cose concrete, per il pacco
di pasta o per il maglione donato… perché tutto questo non è poca cosa, perchè esprime uno stile di vita
che condividiamo.
In fondo anche per noi è un po’ come salire su un barcone con gli stessi sentimenti che i nostri amici che
arrivano hanno già vissuto: trepidazione, speranza, voglia di un futuro straordinario.
Anche noi abbiamo le nostre bufere nel mare, come loro. Anche noi proviamo stanchezza, come loro.
Anche noi infine, ce lo auguriamo, arriveremo alla fine stanchi e sfiniti, ma avendo incontrato fratelli e
sorelle nuovi, non a parole ma nei gesti.
Grazie e buona avventura a tutti voi.. anzi a tutti noi.
Padova 2 dicembre 2014
Don Luca Favarin
Percorso Vita onlus s.c.s.