Libri recensiti - Fondazione Alzaia

Commenti

Transcript

Libri recensiti - Fondazione Alzaia
LA DISPENSA DEI BENI COMUNI
LIBRI dAmare
1 Luglio – 2 Settembre 2013
-
Patrizia Traverso, “Lo sguardo e il gusto”, Edizioni Tea
Paolo Massobrio e Marco Gatti, “L’Ascolto del Vino. Riconoscere la Qualità del Vino”,
Editore Comunica
Tonino Cagnucci, “Grifone Fragile, Fabrizio De Andrè: Storia di un tifoso del
Genoa”,Limina
Lilian Thuram, “Le mie stelle nere da Lucy a Barck Obama”, ADD Editore S.r.l.
Mirko Maselli, “Una Storia dell’immondizia. Dagli Avanzi di Mammut alla Plastica
Riciclabile”, Editoriale Scienza
Andrea Segrè, “Cucinare Senza Sprechi. Contro lo spreco alimentare: azione e ricette”,
Ponte Alle Grazie
Maurizio Maggiani, “Mi sono perso a Genova”, Feltrinelli
Sandra Rosi e Andrea Mancini , “Roma. Il gioco dell’arte”, Mandragora
Nicola Mascellaro, “C’era una volta Bari”, L’Arco e la Corte
Roberto Alajmo, “Palermo è una cipolla”, Laterza
Marc Augè, “Il bello della bicicletta”, Bollati Boringhieri.
Ivan Illich, “Dell’elogio della bicicletta”, Bollati Boringhieri
Giò Pozzo e Adriano Maccarana, “La macchina perfetta. Teoria, pratica e storia della
bicicletta”, Il Saggiatore.
“L’Italia in Bicicletta”, Volume del Touring Club
Stefania Rossini, “Vivere in 5 con 5 euro al giorno”, edizioni Età dell’Acquario
Roberto Cavallo, www.freebook.edizioniambiente.it
Roberta Deiana ,“Cioccolato passione italiana”, Giunti
Zeffiro Ciuffoletti, “Dolceamaro. Storia e storie dal cacao al cioccolato”, Alinari Firenze
Luisa Carrada,“Il mestiere di scrivere. Le parole al lavoro, tra carta e web”, Apogeo
Candida Livatino,“I Segreti della Scrittura”, Sperling & Kupfer
Vittorio Malingri, “La Grande Onda, Storia di un record e di altre regate oceaniche”,
Longanesi.
Pipin Ferreras, “Nel Blu Profondo. Una Storia di Amore e Ossessione.” Arnoldo Mondadori
Adriana Cavarero, “Tu che mi guardi, tu che mi racconti. Filosofia della narrazione”,
Feltrinelli
Eugenio Borgna, “L’attesa e la speranza”, Feltrinelli
Paul Bloom, “La scienza del piacere. L’irresistibile attrazione verso il cibo, l’arte, l’amore”,
Il Saggiatore