quesito articoli iva esportazione e trasporto merci

Commenti

Transcript

quesito articoli iva esportazione e trasporto merci
QUESITO ARTICOLI IVA ESPORTAZIONE E TRASPORTO MERCI
ATTENZIONE: la risposta ai quesiti è stata formulata attenendosi alle leggi vigenti all' epoca della richiesta.
Pertanto si consiglia di verificare se da detta data sono state emanate delle norme o delle disposizioni
ministeriali che hanno modificato il trattamento tributario dell' oggetto del quesito.
Le risposte ai quesiti non costituiscono in alcun caso servizi di consulenza coperti da riserva professionale; le risposte
vengono formulate con diligenza e facendo ricorso alla normativa in essere al momento del quesito. La responsabilità di
conformarsi alle indicazioni fornite è interamente lasciata all' utente che in nessun caso potrà rivalersi nei confronti dell'
estensore.
Servizio Quesiti
Area: QA
29 giugno 2006
IL QUESITO
“La ns. società deve effettuare una vendita di merce di ns. produzione ad un cliente di Tenerife
(Canarie). Il trasporto sarà effettuato da un ns. vettore ed a nostro carico fino a Barcellona.
Successivamente a carico del cliente, così come le operazioni di sdoganamento. Il cliente ci
chiede di emettere due fatture: la prima con la descrizione ed il costo del materiale da utilizzare per
lo sdoganamento. La seconda, da inviare al cliente successivamente, per il rimborso delle spese di
trasporto. Chiedo gentilmente indicazioni in merito all'articolo di non imponibilità IVA per
l'emissione delle due fatture di vendita.”
LA RISPOSTA
La cessione di merce ad un cliente residente nelle Isole Canarie si configura quale una cessione
all’esportazione, art. 8, comma 1, lett. b), DPR 633/1972:
“(…) b) le cessioni con trasporto o spedizione fuori del territorio della Comunità economica
europea entro novanta giorni dalla consegna, a cura del cessionario non residente o per suo
conto, (…); l’esportazione deve risultare da vidimazione apposta dall’ufficio doganale o dall’ufficio
postale su un esemplare della fattura.”
Si noti che la vidimazione apposta dalla dogana di uscita sulla fattura è condizione indispensabile
per provare l’avvenuta esportazione dei beni.
Il trasporto della merce sino a Barcellona si configura quale trasporto internazionale di merci in
quanto la merce è destinata ad essere esportata nelle Isole Canarie. Conseguentemente anche
alla tratta di trasporto effettuata in Italia, normalmente soggetta ad IVA, si applica un regime di non
imponibilità.
L’art. IVA da indicare in fattura è pertanto: non imponibile IVA, art. 9, comma 1, n. 2), DPR
633/1972.
RIPRODUZIONE VIETATA
INTEGRA ON LINE REDAZIONE: VIA A. VOLTA, 1 - 48018 FAENZA (RA) TEL. 0546 62 10 78 FAX 0546 62 58 69
REGISTRAZIONE TRIBUNALE DI RAVENNA N. 1262 DEL 06/09/2005 - DIRETTORE RESPONSABILE DOTT. GIOVANNI TORRICELLI
INTERNET: www.integra-online.it E-MAIL: [email protected]
Pag | 1