DET. 106 - Comune di TRAVACÒ SICCOMARIO

Commenti

Transcript

DET. 106 - Comune di TRAVACÒ SICCOMARIO
Comune Di Travaco' Siccomario
Provincia di Pavia
27020 - Via Marconi, 37 - C. F. e P. IVA 00468090188
0382-482003/482230 0382-482303
[email protected]
Determinazione Area Amministrativa
N. 28
Area Amministrativa
del 31/05/2016
N. 106 Registro Generale
del 31/05/2016
Oggetto: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI
CONSULENZA
LEGALE
GRATUITA
NELL'AMBITO DELL'ISTITUZIONE DELLO
SPORTELLO LEGALE PER IL CITTADINO RDO SUL PORTALE SINTEL DI ARCA
LOMBARDIA. ASSUNZIONE IMPEGNO DI
SPESA CIG:Z681A02F37
Determinazione Area Amministrativa
OGGETTO:
AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA LEGALE GRATUITA NELL'AMBITO
DELL'ISTITUZIONE DELLO SPORTELLO LEGALE PER IL CITTADINO - RDO SUL PORTALE
SINTEL DI ARCA LOMBARDIA. ASSUNZIONE IMPEGNO DI SPESA CIG:Z681A02F37
Proposta n. 108 del 24/05/2016
Il Responsabile Area Amministrativa
Premesso
- Che con atto n. 22 del 1/2/2016 la Giunta Comunale ha istituito lo sportello denominato “
Sportello di consulenza legale gratuita per il cittadino”, prevedendo l’affidamento del servizio
ad un professionista legale al fine di assistere gratuitamente i cittadini residenti che ne
facciano richiesta, fornendo loro una prima consulenza e assistenza extragiudiziale su
questioni e problematiche di carattere giuridico che esulano dalle ordinarie competenze dei
servizi e degli uffici comunali;
- Che al fine di individuare l’operatore economico al quale affidare il servizio, in data 8/4/2016
è stato predisposto un avviso pubblico per manifestazione d’interesse all’affidamento del
servizio de quo, pubblicato all’albo pretorio on line e sul sito istituzionale fino al 23 aprile
2016, data di termine per la presentazione dell’istanza di partecipazione alla quale far seguire
la RDO sulla piattaforma di e-Procurement Sintel di ARCA Lombardia;
Dato atto che entro i termini suddetti è pervenuta una sola manifestazione di interesse, acquisita al
prot. n. 2740 in data 15/4/2016, da parte dello Studio Legale Avv. VICARIO Stefano, corredata da
curriculum vitae e disciplinare d’incarico come descritto nell’avviso pubblico;
Considerato che in data 13/5/2016 con nota prot. N. 3474 si è provveduto ad inoltrare al suddetto
professionista la Richiesta d’offerta (RdO) attraverso il Portale Arca (Agenzia Regionale Centrale
Acquisti) della Regione Lombardia, mediante la piattaforma Sintel, richiedendo un offerta a ribasso
sull’importo di € 1.500,00 oltre ad IVA e CPA, per lo svolgimento del servizio di consulenza gratuita
per il cittadino secondo le modalità descritte del disciplinare d’incarico:
• durata del servizio: 12 mesi dalla sottoscrizione del disciplinare d’incarico;
• presenza presso il Comune una volta al mese;
Dato atto che l’Avv. VICARIO Stefano con studio legale in Via Mazzini n. 10 Pavia, C.F.:
VCRSFN83H19G388J – P.Iva.: 02451960187, ha presentato, sul portale Arca della Regione
Lombardia, secondo le procedure previste, idonea risposta alla RDO, formulando offerta per la
fornitura del servizio in argomento come da disciplinare a suo tempo presentato, per un totale
complessivo annuo di € 1.200,00 oltre ad IVA di Legge 22% e CPA 4%;
Visti gli art. 32, comma 14, art. 36, comma 2, lettera a) e art. 37 comma 1 del D.lgs 50 del 18 aprile
2016 in cui vengono regolate le procedure di affidamento diretto nei settori ordinari relativamente ai
lavori, servizi e forniture per importi inferiori a euro 40.000,00 oltre IVA;
Ritenuto pertanto di poter procedere mediante affidamento diretto in conformità al D.lgs. n. 50/2016
sopra citato, del servizio di consulenza legale ai cittadini, nei confronti dell’Avv. VICARIO Stefano
con sede in Via Mazzini n. 10 - Pavia come da offerta prot. N. 3762 del 24/5/2016 per l’importo
complessivo di € 1.522,56 IVA e CPA compresi;
Sottolineato che nel caso specifico le condizioni di qualità/prezzo proposte risultano congrue e
vantaggiose per l’ente e che la scelta non è discriminatoria, essendo conseguenza di una
manifestazione pubblica d’interesse alla partecipazione svolta in modo trasparente e verificabile
nelle ragioni e nella procedura;
Dato atto che è stato acquisito in data 24/5/2016 il DURC che risulta regolare e che in sede di
sottoscrizione del disciplinare d’incarico e conferma di aggiudicazione sarà acquisita apposita
autocertificazione ai fini della verifica prescritta dall’art. 3 L.136/2010, sulla tracciabilità dei
pagamenti;
Presa altresì visione del DURC rilasciato dalla Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense,
in data 7/3/2016 prot. N. 37035;
Dato atto inoltre che per l’affidamento in oggetto è stato richiesto il seguente CIG: Z681A02F37;
Considerato che dal 01.01.2015 è in vigore la nuova contabilità armonizzata di cui al D.Lgs. 23
giugno 2011 n. 118, integrato e modificato dal D.Lgs. 10 agosto 2014 n. 126;
Richiamata la deliberazione n. 18 del 30/03/2016 con cui il Consiglio Comunale ha approvato il
bilancio di previsione finanziario 2016-2018;
Dato atto che con deliberazione n. 62 del 04/04/2016 la Giunta ha approvato il P.E.G. contabile e che
con delibera n. 68 del 15/4/2016 ha approvato il Piano delle Performance 2016-2018, attribuendo le
risorse ai Responsabili dei Servizi, al fine di conseguire gli obiettivi contenuti nel Piano;
VISTO il D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 e successive modificazioni;
VISTI lo Statuto Comunale vigente ed il Regolamento di Contabilità dell’Ente;
VISTO il D.Lgs. n. 118/2011 in materia di armonizzazione dei sistemi contabili, modificato
ed integrato dal D.Lgs. 126/2014;
DETERMINA
1. Di dare atto che, tramite modalità RdO sul portale Sintel della piattaforma ARCA della
Regione Lombardia, in data 24/05/2016 si è provveduto alla chiusura della procedura
telematica mediante aggiudicazione definitiva del servizio di consulenza legale ai cittadini,
ID.N. 76691283;
2. Di affidare direttamente, in conformità art. 36, comma 2, lettera a) del D.lgs 50 del 18 aprile
2016, all’Avv. VICARIO Stefano avente Studio Legale in Pavia Via Mazzini n. 10 –
C.F.: VCR SFN 83H19G388J – P.Iva. 02451960187 il “Servizio di orientamento giuridico
al cittadino” da effettuarsi secondo le modalità descritte nell’allegato disciplinare d’incarico,
costituente parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, dando atto che il
servizio avrà durata di 12 mesi con decorrenza dal 1/6/2016 e prevede la presenza presso gli
Uffici Comunali del professionista una volta al mese in giornata da concordare, prevedendo
un compenso di € 1.200,00/anno oltre ad Iva 22% e CPA 4% + IVA e così per un totale di €
1.522,56;
3. Di impegnare a favore dell’AVV. VICARIO Stefano , con Studio Legale in Via
Mazzini n. 10 – 27100 Pavia, la somma di € 1.200,00 oltre IVA e CPA, per un totale di
€ 1.522,56 IVA e CPA compresi, relativamente all’affidamento del servizio di cui al
punto 2);
4. Di imputare la spesa complessiva di € 1.522,56 al capitolo di spesa n. 133.14
denominato: “Sportello legale al cittadino“ Macroaggregato: 12.05.1.0110 con
riferimento all’esercizio 2016 per la somma di € 761,28 dando atto che la
prestazione sarà esigibile entro la data del 31/12/2016 e per la somma di € 761,28
con riferimento all’esercizio 2017 dando atto che la prestazione sarà esigibile entro
31/12/2017;
5. Di assicurare la conforme applicazione delle specifiche disposizioni regolamentari, che
disciplinano le modalità di ordinazione della spesa, compreso l’obbligo della contestuale
comunicazione alla ditta interessata della sussistenza dell’impegno contabile di spesa e della
relativa copertura finanziaria;
6. Di dare atto che si provvederà alla liquidazione dello spettante di cui al punto 2, previa
ricezione della fattura elettronica, con accredito sul conto corrente dedicato, come da
dichiarazione che sarà acquisita agli atti in sede di sottoscrizione del disciplinare d’incarico,
resa ai sensi della Legge n. 136/2010, , nonché previa acquisizione del Documento Unico di
Regolarità Contributiva e Cassa Forense;
7. Di dare altresì atto che per la fatturazione elettronica, il codice univoco è il seguente:
GLV6FL mentre il CIG è il seguente Z681A02F37;
8. Di dare atto ai sensi dell’art. 32 comma 14 del D.Lgs. n. 50 del 18/04/2016, trattandosi di
affidamento di importo inferiore ad € 40.000,00, è stipulato, mediante corrispondenza
secondo l’uso del commercio consistente in un apposito scambio di lettere tramite posta
elettronica certificata;
9. Di dare altresì atto che, ai sensi del comma 8 dell’art. 183 del D.Lgs. n. 267/2000 e s.m.i. –
TUEL, il programma dei conseguenti pagamenti dell’impegno di spesa di cui al presente
provvedimento è compatibile con i relativi stanziamenti di cassa del bilancio e con le regole di
finanza pubblica in materia di “pareggio di bilancio”, introdotte dai commi 707 e seguenti
dell’art. 1 della Legge n. 208/2015 (c.d. Legge di stabilità 2016);
10. Di dare atto che il presente atto diventa esecutivo con l’apposizione del visto del responsabile
Area Finanziaria, in conformità al vigente T.U.E.L.;
11. Di disporre la pubblicazione del presente atto all’Albo Pretorio per n. 15 giorni
Lì 30/5/2016
Il Responsabile Area Amministrativa
Rag. Giovanna Bailo
AREA FINANZIARIA
VISTO di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria della spesa, ai sensi dell'art. 151 comma 4 del
D.Lgs. n. 267/2000 con imputazione della spesa di € 1.522,56 al cap. 133.14 macroaggregato 12.05.1.0110
del Bilancio di Previsione 2016/2018 così ripartita:
€ 761,28 Esercizio 2016 - Impegno n. 30311
€ 761,28 Esercizio 2017 - Impegno n. 3611
Data 30/05/2016
IL RESPONSABILE DELL'AREA FINANZIARIA
Capettini rag. Paola