versione in pdf

Commenti

Transcript

versione in pdf
29 ottobre 2016 delle ore 16:05
Il catalogo è questo
Domanda da 10mila punti: che cos’è la
bellezza? E quanto è cambiata, e continua a
cambiare? Il corpo femminile (tanto per fare un
esempio a caso) nel Novecento si è ristretto, poi
gonfiato e poi ridotto di nuovo, passando dalla
"donna crisi” alle maggiorate degli anni
Cinquanta, a Twiggy poco più che un decennio
dopo, fino alle acerbe top model e alle donne
toste di Helmut Newton. E oggi sembra esserci
spazio per tutti i tipi: bianco, nero (la prima
Bond girl scura è relativamente recente), con
gli occhi a mandorla. Ma per Alexi Lubomirski,
fotografo di moda dalle origini complicate:
madre peruviana, padre polacco, lui nato UK
ma di casa a New York, la bellezza si può trovare
ovunque e la domanda su di essa solleva
questioni che vanno oltre i lineamenti, il colore
della pelle, perché attraversa i generi, le
fluttuazioni tra questi, i canoni tradizionali della
bellezza naturale. E il suo catalogo è questo.
pagina 1

Documenti analoghi