la scheda sull`associazione

Commenti

Transcript

la scheda sull`associazione
HAWCA - Humanitarian Assistance for Women and Children of Afghanistan
Associazione Umanitaria per l’Assistenza alle Donne e ai Bambini dell’Afghanistan
HAWCA è una delle organizzazioni non governative afghane più accreditate nel paese che collabora in
progetti con associazioni umanitarie internazionali, molte delle quali appartenenti alle Nazioni Unite. In
Italia ha rapporti con il MAE (Ministero degli Affari Esteri), con Aidos (Associazione Donne per lo
Sviluppo), con la ONG Cospe, con Mediaservizi di Alessandria, con il CISDA (Coordinamento Italiano
Sostegno Donne Afghane) e altri.
OBIETTIVI
HAWCA incoraggia la partecipazione attiva delle donne e dei giovani afghani nei processi di ricostruzione e
lavora in collaborazione con le istituzioni e le organizzazioni che operano per lo sviluppo del paese.
L'associazione aspira ad una società sicura in cui tutti gli afghani (uomini, donne, bambini, anziani),
indipendentemente dalla loro razza, etnia, tribù, lingua e religione, ricevono uguale beneficio dai processi di
sviluppo e di lavoro collettivo finalizzati ad un mondo più sicuro e migliore.
COME E QUANDO NASCE L’ORGANIZZAZIONE
Nel 1992 un gruppo di giovani si attiva facendo volontariato nei campi profughi afghani in Pakistan.
Dopo sette anni di lavori sporadici, il gruppo decide di fondare un'organizzazione umanitaria. HAWCA nasce
nel gennaio 1999 da questi giovani che hanno condiviso la disperazione e la devastazione subite dalle donne
e dai bambini vittime di guerra e di ingiustizia in Afghanistan.
I PROGETTI DI HAWCA
Hawca gestisce la ‘casa protetta’ (‘shelter’) di Kabul e i centri di aiuto legale a Kabul ed Herat fornendo
protezione e assistenza alle donne vittime di violenza. Si occupa inoltre della gestione e conduzione di un
centro culturale a Kabul.
IL CISDA E HAWCA
Il CISDA collabora con Hawca sin dalla sua nascita:
 E' stato partner nel progetto finanziato dal MAE “casa per donne maltrattate a Kabul e centro
culturale per donne”. Il progetto è stato in seguito ampliato con un ulteriore finanziamento utilizzato
per creare una tipografia che dà lavoro a 12 persone e provvede ad autofinanziare la casa protetta e il
centro culturale.
 Un altro progetto in collaborazione con il quotidiano L'Unità è “Vite Prezione”: adozione a distanza
delle donne della casa protetta.
 Finanziamento di un centro di aiuto legale a Mazar-e Sharif in collaborazione con la Fondazione
Adiuvare.
 Partnership con la ONG Cospe e con il MAE per due centri di aiuto legale a Kabul ed Herat.
 Traduzione in italiano del libro “Come un uccello in gabbia”: storie scritte dalle donne della casa
protetta.
 Produzione di un video con le fasi di lavorazione di saponi per insegnarne la produzione alle donne
dello Shelter di Kabul
HAWCA – Humanitarian Assistance for Women and Children of Afghanistan
House No. 1137/P, Selo Oil Pump Street,
Khushal Khan Mina, District 5, Kabul, Afghanistan
http://www.hawca.org