DATI ALMALAUREA 2012 Laurea specialistica/magistrale Urbino

Commenti

Transcript

DATI ALMALAUREA 2012 Laurea specialistica/magistrale Urbino
DATI ALMALAUREA Anno di laurea:
Tipo di corso
Ateneo:
Facoltà/Dipartimento/Scuola:
Classe di laurea:
Corso di laurea (post-riforma):
Numero dei laureati:
Hanno compilato il questionario:
Punteggio medio degli esami
Voto medio di laurea
Durata media degli studi
Laureati in corso
Regolarità negli studi
Hanno studiato all'estero con Socrates/Erasmus o altri
Programmi dell'Unione Europea
Hanno svolto tirocini o stage riconosciuti dal corso di studi
Sono decisamente soddisfatti del corso di studi
2012
Laurea specialistica/magistrale Urbino Sociologia (Fac.) Servizio sociale e politiche sociali (LM‐87, 57/S) Organizzazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali (LM‐87) 13
13
27,6 / 30
104,6 / 110
2,6 anni
77%
69%
0%
92%
46%
Dai dati AlmaLaurea si evince quanto segue: a) Da notare anzitutto che le medie dei voti riportati agli esami e dei voti di laurea risultano molto alte. Ciò si presta a letture opposte: può indicare una notevole efficacia didattica, oppure una limitata selettività. Per acquisire più significato il dato dovrebbe essere integrato con altri, per esempio con le opinioni dei docenti sul grado di preparazione di studenti e laureandi. b) Molto confortante è il numero del tutto fisiologico, anzi decisamente basso, dei fuoricorso, con uno sconfinamento limitatissimo rispetto ai tre anni previsti per la laurea di base. c) Il dato relativo alla “decisa soddisfazione”, intorno al 46%, appare abbastanza positivo, tenendo conto che si tratta della valutazione massima, e che quindi i laureati complessivamente soddisfatti sono molti di più e rappresentano la larghissima maggioranza, conformemente del resto a quanto risulta dai questionari somministrati agli studenti. S’intende che degli interventi migliorativi riguardo al grado di soddisfazione massima sarebbero comunque auspicabili. Sotto questo profilo andrebbe comunque verificato, eventualmente con un’integrazione del questionario, quanto su tale valutazione a posteriori possano incidere le difficoltà del mercato del lavoro e la non improbabile delusione di molti neolaureati riguardo alla possibilità di trovare rapidamente un’occupazione adeguata. Su ciò evidentemente il ciclo economico generale incide molto di più che non eventuali problematiche interne ai corsi di laurea. Data l’assenza di studenti che abbiano usufruito del programma Erasmus risulta che la durata limitata del percorso di studi della laurea magistrale scoraggia fortemente gli studenti dal dedicarne una parte a percorsi di studio all’estero.