scheda procedimento

Commenti

Transcript

scheda procedimento
Comune di Seriate - Sportello Polifunzionale
Scheda prodotto
NUMERO SCHEDA
015
TITOLO SCHEDA
Carta d’identità elettronica
NUMERO REVISIONE
4
DATA REVISIONE
15 settembre 2016
DESCRIZIONE
PROCEDIMENTO
La nuova carta d’identità elettronica è un documento di
riconoscimento personale rilasciato su supporto informatico. Essa
consente l’dentificazione della persona e in un prossimo futuro,
permetterà l’accesso on line ai servizi erogati dalla pubblica
amministrazione.
Il processo di emissione della nuova carta dì identità elettronica
è affidata al Ministero dell’Interno, mentre i commpiti di
produzione, fornitura e stampa sono a cura dell’IPZS.
La nuova CIE oltre ad essere strumento di identificazione del
cittadino è anche un documento di viaggio in tutti i Paesi
dell’Unione Europe e in quelli con cui lo Stato italiano ha firmato
specifici accordi.
Il supporto fisico della CIE è realizzato con le tecniche della
produzione di carte valori e integrato con un microprocessore per
la memorizzazione delle informazioni necessarie per la verifica
dell’identità del toitolare, iclusi gli elementi biometrici fotografia
e impronta digitale.
Al momento del rilascio, al cittadino viene consegnata una
ricevuta di riepilogo dei dati per accettazione pratica che
contiene i dati personali, il numero unico nazionale e la prima
parte dei codici personali PIN e PUK.
Validità del documento:
da 0 e fino al compimento dei tre anni: 3 anni;
da 3 anni e fino al compimento dei 18 anni: 5 anni;
dai 18 anni : 10 anni.
Per il rilascio della carta d’identità elettronica ai minorenni è
necessaria la presenza di entrambi i genitori muniti di un valido
documento di riconoscimento, oltre alla presenza del minore. Se
uno dei genitori è impossibilitato a recarsi in Comune, serve il
suo assenso scritto con allegata la fotocopia di un documento
d’identità.
Quando si rinnova
- Alla scadenza: a partire dal 180° giorno prima della scadenza
compilando apposito atto predisposto sia per richieste di carte
valide / non valide per l’espatrio
- A discrezione dell'interessato per cambiamento dei seguenti
dati: residenza
- Per smarrimento o furto: occorre fare la denuncia presso la
Questura o i Carabinieri conoscendo il numero del documento,
che può essere richiesto all’anagrafe
- Per deterioramento: portare all'anagrafe la carta d’identità
deteriorata, oltre alla documentazione richiesta per il rilascio e
compilando l’apposito modello
- Per cambiamento dei seguenti dati personali: nome, cognome,
data e luogo di nascita, acquisizione della cittadinanza italiana.
Per la scadenza si fa riferimento all’art 7 DL 9/2/2012 n. 5
secondo cui i documenti sono rilasciati con validità fino alla data
corrispondente al giorno e mese di nascita del titolare,
immediatamente successiva alla scadenza che sarebbe altrimenti
prevista per il documento medesimo.
REQUISITI
Il cittadino può richiedere la CIE al Comune di residenza o di
dimora.
DOCUMENTAZIONE
NECESSARIA
- una fototessera ( anche su supporto informatico o chiavetta
USB)
- codice fiscale
- carta d'identità in possesso del cittadino (se esiste), che va
sempre riconsegnata all'Ufficio
- oppure un documento di riconoscimento in corso di validità.
- oppure, se l'interessato non possiede documenti, occorre la
presenza di due testimoni maggiorenni, anche parenti del
richiedente, che abbiano un documento di riconoscimento valido
- in caso di furto o smarrimento, copia e relativa fotocopia della
denuncia presentata all'Autorità di Pubblica Sicurezza.
Solo nei casi di furto, smarrimento o deterioramento di una carta
d'identità ancora valida e rilasciata dal Comune di Seriate è
possibile ottenere una carta nuova senza bisogno di produrre un
documento di riconoscimento o di essere accompagnato da
testimoni;
COSTO
€ 22,21 primo rilascio, se duplicato € 27,37.
NORMATIVA
Regio Decreto 06.05.1940 n. 635 articoli 288 - 294
Legge 18.02.1963 n. 224
Decreto del Presidente della Repubblica 30.12.1965 n. 1656
Legge 21.11.1967 n. 1185, Legge 04.04.1977 n. 127
Decreto del Presidente della Repubblica 06.08.1974 n. 649
Legge 28.02.1990 n. 39 articolo 6, Legge 15.05.1997 n.127, art
7 DL 9/2/2012 n. 5.
Decreto ministeriale 23 dicembre 2015 adottato in applicazione
dell’art 10 c. 6 del decreto legge 78/2015.
Decreto Ministero economia e finanze del 25 maggio 2016.
Circolari Ministero Interno nn. 10 e 11/2016.
TEMPISTICA
Il Comune acquisisce i dati del cittadino e li invia al Centro
nazionale dei servizi demografici (CNSD) che a sua volta li
trasmete all’IPZS per la produzione, personalizzazione, stampa e
consegna del documento elettronico all’indirizzo indicato dal
cittadino. Tempi di attesa circa 15 minuti
La consegna della CIE avverrà per posta entro sei giorni
lavorativi, presso l’indirizzo indicato dal cittadino o presso il
Comune.

Documenti analoghi