Eri bella, ma bella come una foresta in fiamme. Vorrei avere

Commenti

Transcript

Eri bella, ma bella come una foresta in fiamme. Vorrei avere
Eri bella, ma bella come una foresta in fiamme. Vorrei avere superflue prove per dire che lo sei
ancora, perché ricordi flebili non valgono, vero?
Ti ho dipinta perché sono un artista, ma ti ho impressa per sempre su tela perchè ero e sono
innamorato. Mi innamorai di te durante i nostri incontri proibiti, quando vedevo la bellezza
risplendere nei tuoi occhi di ghiaccio, illuminati dalla gioia di vivere e schivi per la timidezza.
Ho capito di amarti quando ho guardato i tuoi occhi e ci ho visto i miei sogni, quando le nostre
labbra avevano respiri e silenzi d'amore, quando eravamo fermi e i nostri cuori avevano battiti che
uscivano dal petto, quando il sapore del tuo nome divenne dolce come il miele e il tuo sguardo
bastava a riempirmi le giornate; ma cosa può fare l'uomo dinanzi ad una vita che ti separa dal tuo
amore prima ancora che voi possiate dire "sì, lo voglio"? E tutto cambiò, si capovolse mentre da
fermo vedevo i colori del mondo mescolarsi in una chiazza orribile; ciò che era giusto divenne
sbagliato, ciò che era sbagliato, giusto. Un ricco uomo ti strappò dalle mie braccia contro la tua
volontà e nessuna mia resistenza fu lecita. Lui ti desiderava, come si vuole un oggetto e non una
donna, ma non si può contrastare il volere della famiglia. Così te ne andasti e io non trovai più
nessuno pari a te per corpo o per animo. Sai che ti ho lasciata andare quando ti avrei voluta
disperatamente trattenere; sai che comunque sono rimasto al tuo fianco, invisibile. Senza sapere in
quale luogo lontano da me ti trovi. Non ti ho impedito di fuggire e ti ho negato un bacio d'addio
sperando sempre in un tuo ritorno.
Ogni giorno mi pervade la paura che prima o poi la mia memoria non mi aiuterà come fa ora la mia
abilità nel dipingere. Perché se non posso avere te, potrò almeno avere per sempre il tuo ricordo.
Sofia Sonnacchi 2B