via baccina e via madonna dei monti, due strade del centro storico

Commenti

Transcript

via baccina e via madonna dei monti, due strade del centro storico
41
Sono tante, sono tutte; ma oggi posso parlarvi solo di due: via Baccina
e v0a Madonna del Monti.
La prfma (tra le vie dei Serpenti e
Tot de" Conti) š chiamata Baccina
a motivo della famiglia Baccini, che
vi possedette dei beni. Dei Baccini
r i c o r d o B a c c i o e Giovanni Battista,
consiglieri, l'uno nel 1581. l a l t r o nel
1587, del rione Monti. e Lorer'zo capo
dello stesso rione nel 1608. A pochi
metri dall'inizio della via Baccina, vi
sbocca, a destra, la via. breve e
senza uscita, del Grifone. denominata cosi ,',et l i n s e g n a di u n o s t e r i a .
(;ne era. appunto, il favoloso quadru3ede alato con c o r p o di leone, testa d'aquila, o r e c c h i e di cavallo e
cresta c o m e pinna di ")esce
Di f;onte a Via del Grllone, š l i n gresso s e c o n d a r i o della chiesa parrocchiale della M a d o n n a dei Monti.
AI n. 45 š l'entrata dello stabilimento
,9 Arti grafiche Aristide Staderini (S.P.A.). Nel noto opificio, inaugurato
nel 1890, che si affaccia per cinquanta metri sulla strada, o c c u p a un'area
di 2500 metri quadrati, d i s p o n e di un
ampio, funzionale fabbricato di quattro p~ani (non visibile dalla via Baccina) ed impegna 300 operai, si eseg u i s c o n o lavori litografici, tipografici,
calcografici e quelli, assai pi 9 impegnativi, di carte valori per la cui incisione Aldo Staderini ha ottenuto un
ambito brevetto (Macchina Micrococleo). I m m e d i a t a m e n t e prima degli
Staderini. al n 45 c'era lo Stabdimento Poligrafico gestito dalle Cartiere
Miliani di Fabriano, e prima ancora,
una lavanderia, preceduta, a sua volta. da una c o s i d d e t t a ballora ove si
o r g a n i z z a v a n o balli campestri.
AI n, 58 š la casa abitata dal clero
>arrocchiale della M a d o n n a dei Monti. L'ingresso primitivo era in Via dei
Neofiti. 14, ove.9 si a m m i r a un bel portale in peperino, finemente d e c o r a t o
con stemmi nobiliari. Originariamente d o v e v a apl~artenere ad un palazzetto m e d i o e v a l e al quale fanno pensare a n c h e le strutture che si affacciano sulla via Baccina. La fascia
di scelto peperino, tra il p r i m o e il
s e c o n d o piano, d~ un aspetto caratteristico all'edificio, il pi 9 antico dell'isolato c o m p r e s o tra le vie Baccina.
di
k,l,!
.. Tor d~.' G<>"
VIA BACCINA
E VIA
MADONNA DEI MONTI,
DUE STRADE
DEL CENTRO STORICO
RICCHE DI RICORDI
LEGATI ALLA VITA
DI UNA ROMA
CHE VA SCOMPARENDO,
MA SEMPRE VIVA
NEL CUORE DI TUTTI.
Vza dz T(~r d e
STRADE
DEL
RIONE
MONTI
Contt
di VIRGILIO CASELLI