Loris di Leo, dopo il diploma di pianoforte conseguito nel 2001

Commenti

Transcript

Loris di Leo, dopo il diploma di pianoforte conseguito nel 2001
Loris di Leo, dopo il diploma di pianoforte conseguito nel 2001 presso il Conservatorio "Lorenzo
Cherubini" di Firenze, ha arricchito la sua personalità artistica con la pratica concertistica della musica
da camera, suonando con passione in varie formazioni, dal duo al sestetto, ed esibendosi in Italia
(Parco della Musica di Roma, Biblioteca Nazionale e Teatro del Sale di Firenze), a Vienna
(Konzerthaus), e in Marocco. Ha suonato in duo con il trombonista Jacques Mauger, con i flautisti
Giampaolo Pretto e Michele Marasco, con il sassofonista Fabrice Moretti e Jean-Yves Fourmeau, con il
tubista Øystein Baadsvik e con l'oboista Paolo Pollastri. Musicista da sempre versatile e sensibile a più
generi musicali, ha completato gli studi delle tastiere con Walter Savelli dedicandosi anche al pop ed
all’arrangiamento professionale. Dal 2010 suona anche il sousaphone, alternandolo al trombone basso,
all'interno di marchin’ band jazz, funky, soul e rhythm’n’blues. Dal 2001 è pianista accompagnatore dei
corsi professionali e speciali della Scuola di Musica di Fiesole ed è accompagnatore ufficiale al
Concorso Internazionale “Città di Porcia” per ottoni. Si dedica anche all'attività di accompagnatore di
cori ed ensamble vocali, durante concerti e corsi internazionali: è accompagnatore dei festival
organizzati da Feniarco e nel 2013 è stato accompagnatore della 7th European Academy for Choral
Conductors a Fano. Collabora con l’associazione teatrale “Venti Lucenti” di Firenze, con cui ha
realizzato negli ultimi anni gli spettacoli “La Fiaba di Don Carlo”, “Il Magico Elisir”, e "La fiaba di
Tristano e Isotta" rappresentate con grande successo al Teatro Goldoni ed al Teatro Comunale del
Maggio Musicale Fiorentino. E’ inoltre pianista ufficiale dell’Italian Brass Week.