Todi – Assisi – Spello - Gubbio

Commenti

Transcript

Todi – Assisi – Spello - Gubbio
Perugia – Cascia – Todi – Assisi – Spello - Gubbio
28 Aprile – 1 Maggio 2012
Sabato 28 Aprile 2012
Ritrovo dei partecipanti. Ore 5,30 Bonate Sopra, ore 5.45 Presezzo.
Sistemazione a bordo dell’autobus e partenza per PERUGIA (Km 500). Sistemazione in Hotel e pranzo. Nel
pomeriggio visita guidata della città di Perugia. In serata rientro in Hotel. Cena e pernottamento.
Perugia, con le stradine caratteristiche, le bellissime chiese, i palazzi maestosi e la sua storia millenaria, è un piccolo gioiello
che si dischiude pian piano davanti agli occhi dei visitatori, lasciandosi scoprire in tutto il suo splendore. Perugia custodisce
tesori artistici e monumentali che testimoniano il ricco passato e rendono giustizia al primato culturale del nostro Paese. Anche
se conserva l'aspetto e il ritmo di vita di un piccolo borgo medievale fortificato, Perugia ha una vita cittadina molto intensa,
legata soprattutto alla presenze di una delle più antiche Università degli Studi della penisola (fondata nel 1308), oltre che della
maggiore Università per stranieri d'Italia. Non è quindi una città museo, piena di turisti di giorno e vuota di notte, ma un posto a
cui dedicare qualcosa in più di una visita mordi e fuggi dedicata ai monumenti più importanti. Dalla Galleria Nazionale al
Pozzo Etrusco, dall'Oratorio di San Bernardino al Corso Vannucci.
Domenica 29 Aprile 2012
Prima colazione in Hotel. Trasferimento a CASCIA (Km. 105). Visita al Santuario di S.Rita. Santa Messa. Pranzo in
Ristorante. Nel pomeriggio trasferimento a TODI (Km. 135). Visita guidata.
L'origine del centro abitato di Cascia è antichissima, dovuta alla presenza nel territorio di popolazioni italiche che
praticavano la pastorizia transumante. A cavallo tra il XIV e il XV secolo Cascia fa da sfondo alla vita e all’opera di Rita, al
secolo Margherita Lotto, santa taumaturga universalmente nota, la cui celebrità ha trasformato la città e il vicino villaggio
natio di Roccaporena in mete di continui pellegrinaggi.
Todi è una tappa fondamentale di ogni viaggio in terra umbra. La città si distingue per la sua bellezza unica ed evocativa. Le
sue origine risalgono al 7-8 secolo prima di Cristo, quando con il nome di Tutere segnava il confine delle terre etrusche.
Todi conserva intatta una delle più belle piazza d'Italia: Piazza del Popolo, con i suoi edifici di rara bellezza come il Palazzo del
Popolo (1214-1218), Palazzo dei Priori (XIV sec.) e Palazzo del Capitano (1290). Qust'ultimo è oggi sede della Pinacoteca la
quale ospita una pala d'altare della scuola del Perugino. Piazza del Popolo è anche l'accesso alla Todi sotterranea dove si
possono visitare le Cisterne Romane (I sec. a.C.), sistema idrico sotterraneo della città antica. La città è protetta da una
doppia cinta muraria, esternamente etrusca ed internamente medievale.
Rientro in Hotel (Km. 50). Cena e pernottamento.
Lunedì 30 Aprile 2012
Prima colazione in Hotel. Partenza per ASSISI. (Km. 30) e SPELLO (Km. 15). Visita guidata per tutta la giornata.
Pranzo in Hotel. Assisi è una cittadina medievale che ha conservato la sua originaria struttura architettonica, regalando al
turista uno spettacolo davevro suggestivo. Se la città è splendida dal punto di vista architettonico e urbanistico, molto
suggestive sono anche le aree limitrofe con i loro paesaggi verdi. Il territorio umbro regala in questa zona intense emozioni. Dal
2000 il complesso monumentale della Basilica di San Francesco e gli altri siti francescani sono stati inseriti nella lista del
Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'Unesco. In città da non perdere è la Basilica, con la cripta di S. Francesco, la cappella
di S. Caterina, la cappella di S. Martino, il tesoro della Basilica e i bellissimi affreschi di numerosi artisti come Giotto, Cimabue,
Torriti e altri. Tra le chiese da vedere troviamo: S. Chiara, S. Maria Maggiore e il Duomo. Tra gli edifici pubblici c'è la Rocca
Maggiore, da cui si può ammirare Assisi dall'alto. Nella Cattedrale di S. Ruffino si trova il Museo Capitolare. Nei dintorni da
visitare c'è l'Eremo delle Carceri, l'Abbazia di S. Benedetto, Santa Maria degli Angeli e il convento di S. Damiano.
Posta nella parte centro-orientale dell’Umbria tra Assisi e Foligno, Spello è adagiata sulla pendice meridionale del monte
Subasio da dove si affaccia sulla fertile valle del fiume Topino. Per il notevole patrimonio ambientale, culturale ed artistico fa
parte del club de “I Borghi più Belli d’Italia”. Rientro in Hotel (Km. 32). Cena e pernottamento.
Martedì 1 Maggio 2012
Prima colazione in hotel e partenza per GUBBIO (Km 55). Visita guidata e pranzo in Ristorante.
Nel pomeriggio partenza per il rientro (Km 490). Arrivo in serata.
Quota di partecipazione: € 400,00
La quota comprende:
Trasporto in autobus G.T. con ristoro a bordo.
2 mezze pensioni + 1 pensione completa a Perugia.
3 Pranzi (Cascia – Asssisi - Gubbio).
Guide a Perugia, Assisi, Todi e Gubbio.
Bevande ai pasti (¼ di vino e ½ di acqua)
Assicurazione medico/bagaglio
Supplemento camera singola: € 60,00

Documenti analoghi

Ponte di Primavera in Umbria

Ponte di Primavera in Umbria il complesso consta di una piazza pensile sorretta da enormi arconi e da due palazzi pubblici vero simbolo del periodo comunale di Gubbio. Pranzo in ristorante riservato e pomeriggio trasferimento ...

Dettagli