parigi - CadillacTrip.it

Commenti

Transcript

parigi - CadillacTrip.it
DOVE SIAMO?
STATO
Francia
SUPERFICIE
Circa 544.000 Kmq
POPOLAZIONE
58.500.000 abitanti
CAPITALE
Parigi
LINGUA
PARIGI
Francese ufficiale, Bretone,
DATA DI PUBBLICAZIONE 01/07/2014
ABITANTI
Francesi
RELIGIONE:
Cattolici, Musulmani, Protestanti,
Ebrei
FUSO ORARIO
+1 Ora rispetto al meridiano di
Greenwich
VALUTA:
Euro
CORRENTE ELETTRICA
230V 50 Hz
PRESA DI CORRENTE
Presa di corrente tipo C, E , F
Parigi - Torre Eiffel
PREFISSO TELEFONICO
Parigi, la città più romantica e incredibile del Mondo. Molti la giudicano
di rara bellezza architettonica, altri la considerano la
città degli innamorati ma tutti possono confermare
Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it.
utilizzo
o riproduzione,
anche
che siaQualsiasi
una delle
più importanti
e belle
cittàparziale,
del di
esso da parte di terzi senza autorizzazioneMondo
è vietata.
©CadillacTrip.it
1
di
18
. La città ad ogni angolo di strada o piazza
racconta qualcosa della sua storia, dei suoi trionfi, delle sue
tragedie. Parigi è anche la capitale della creatività, ci sono
+33
tantissime vetrine, negozi e bancarelle di oggetti
di design o di mobili antichi, idee per lo
shopping , cosi come le collezioni dei migliori
stilisti.
Parigi non deluderà di sicuro anche gli amanti
della buona cucina, vi attendono ristoranti a dir
poco sorprendenti. Per visitare Parigi è possibile
utilizzare l’efficiente sistema di trasporti pubblici
oppure passeggiare nei movimentati quartieri nel
cuore della città. A nostro parere, il miglior modo
per visitare la capitale francese è in bicicletta,
non solo perché ci sono molte piste ciclabili ma
anche perché la città è piena di parchi e le aree
verdi sono infinite e curatissime. Se avete la
possibilità di passare qualche giorno a Parigi
capirete anche voi per quale motivo, qui nasco i
sogni, nascono i desideri, ci si innamora e non
solo della città.
Il primo nucleo di Parigi naque nella famosa isola
sulla Senna, Ile de la Cite, dove nel III sec. a.C. si
insediarono per la prima volta la popolazione
celtica dei Parisii, da cui la città prese il suo nome.
Nel 52 a.C. Giulio Cesare conquistò il territorio
mettendo fine così ai conflitti tra galli e romani e
cambiando nome in Lutetia. ll nome Parigi
sostituisce quello di Lutetia nel III secolo.
rovesciò la Monarchia nel lontano 1848. Non c'è
alcun dubbio, Napoleone Bonaparte fu il più
brillante ed incredibile generale dell'esercito
francese. Si impossesso del potere quando il
governo era instabile, cioè subito dopo la
rivoluzione francese, presentandosi come primo
console a Tuileires nel 1799, si fece incoronare
imperatore appena 5 anni dopo ma, con la sua
amministrazione trasformò Parigi, rendendola
una delle città più belle del Mondo, anche grazie
ai bottini di guerra e a monumenti fatti costruire
per dimostrare la sua potenza. L'imperatore fu
sconfitto a Waterloo e morì in esilio nel 1821.
Parigi
Parigi è una delle poche città europee che vive e
ruota in funzione del suo fiume, la Senna, che
taglia la città talmente bene quasi da dividerla in
aree. Da una parte del fiume troviamo i palazzi
antichi, dall'altra, quella occidentale, gli edifici
Parigi
Dall'inizio della dinastia Capetingia, intorno
all'anno 1000, Parigi divenne sede dei Re di
Francia, a partire da Ugo Capeto. Molti hanno
lasciato il segno nella città, come la Fortezza di
Filippo Augusto, il Louvre, il Pont Neuf di Enrico
IV, o come l'Arc de Triomphe creata da
Napoleone in onore delle sue vittorie. L'ultimo Re
fu Luigi Filippo, il quale cedette al popolo che
Parigi
Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di
esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 2 di 18
moderni, quasi tutti datati XX secolo. Uno dei
maggiori eventi sportivi di tutta la Francia è il Prix
d'Amerique, una delle più belle, spettacolari e
maggiori gare mondiali di ippica che si svolge a
Vincennes, così come il torneo di tennis sulla
terra rossa, cioè il Roland Garros e l'evento
ciclistico per eccellenza, il Tour de France, con
arrivo dell'ultima tappa proprio a Parigi.
Durante tutto il mese di maggio a Parigi si svolge
la Fiera Internazionale della cultura, a fine
settembre il Salone e durante tutto il periodo
dell'anno, la città offre attrattive di ogni genere,
come spettacoli teatrali, concerti e balletti
all'Opéra.
INFORMAZIONI UTILI
Telefono
Per chiamare l'Italia dalla Francia dovete
comporre il prefisso 0039 seguito dal un numero
di città comprensivo di 0 del prefisso. Per
chiamare la Francia dall'Italia il prefisso da
comporre è 0033.
Tutti i numeri telefonici sono formati da dieci
cifre. Le schede telefoniche internazionali si
possono acquistare in qualsiasi ufficio turistico e
negli uffici postali.
Se si dispone di connessione internet e di un
tablet, notebook o smartphone, il miglior modo
per telefonare dall’estero è Skype.
Dove dormire
Parigi è una delle capitali europee con la maggior
scelta di strutture alberghiere e offre sistemazioni
per ogni esigenza.
Rispetto agli standard europei il costo dell'hotel è
più caro ma le soluzioni sono tantissime ed è
possibile trovare anche sistemazioni low cost
come ostelli e B&B
Una delle principali zone per soggiornare è il
quartiere latino nei pressi della fermata metro
Saint Michel o “Cluny La Sorbonne” perché ben
collegato, nel cuore delle principali attrazioni
della città e ricco di locali e ristoranti.
Moneta
La Francia fa parte della comunità europea e ha
aderito alla moneta unica, quindi dal 2002 è in
vigore l'Euro. Le carte di credito sono accettate in
negozi, alberghi e ristoranti. Numerosi i
bancomat dove si può prelevare senza problemi
con carte VISA e la Mastercard.
Clima
Il clima in Francia è mediterraneo, e quindi molto
simile all'Italia, caldo d'estate e freddo d'inverno.
I mesi migliori per visitare la capitale francese
sono giugno, luglio ed agosto.
Piste ciclabili
Un modo alternativo e molto utilizzato per
visitare la città è noleggiare una bicicletta.
Nella capitale francese ci sono chilometri e
chilometri di piste ciclabili, molte delle quali
immerse nel verde, come quelle che arrivano fino
a Bois de Vincennes, da dove poi si possono
ammirare i laghi Gravelle e il St Mandé, che è
l'unico lago naturale presente. Per i più romantici
invece consigliamo una bella passeggiata fino al
lago di Daumesnil.
Champs Elysees
Mercatini
Quasi tutti gli abitanti di Parigi amano fare gli
acquisti nei mercatini e, proprio per questo, le
strade si riempiono di pezzi all'ultima moda e
bancarelle improvvisate, ma ottime per acquisti
eccellenti.
I mercatini più famosi sono quelli delle pulci a
Porte de Vanves e Saint Ouen, oppure il Marche
Parisien de la Creation, un mercato per artisti,
pittori e fotografi.
Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di
esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 3 di 18
Shopping
Avenue Montaigne e Rue du Faubourg Saint
Honoré
Le boutique di alta moda in questa zona sono
semplicemente il sogno di ogni donna: tutte le
prestigiose firme della moda mondiale sono
concentrate in queste vie.
Champs Elysees
Gli Champs Elysees sono sicuramente uno dei
viali più famosi e rinomati del mondo: lungo
questa vetrina esclusiva, lunga un paio di
chilometri, sono presenti non solo negozi di alta
moda ma anche le più importanti marche
internazionali, da Citroen a Peugeot, da Walt
Disney a H&M.
Champs Elysees
Les Halles e rue de Turbigo
Questa zona è caratterizzata da un incredibile
numero di negozi, rivolti prevalentemente alla
moda giovanile. Qui si consiglia di visitare i grandi
magazzini "Forum Des Halles".
Rive Gauche
Da non perdere la zona tra "Boulevard Saint
Germain" e "Jardin du Luxembourg" per gli
appassionati di libri e oggetti d'antiquariato.
Viaduc des Arts
Sotto un vecchio viadotto restaurato, sono nati
tantissimi negozi dove poter acquistare ogni tipo
di prodotto di artigianato.
Cucina
La cucina francese è una delle più rinomate e
anche più ricercate al Mondo. Secondo un
sondaggio i francesi non rinuncerebbero mai a
vino, salse, formaggi, salumi e l'immancabile
baguette.
Consumano di media tre pasti al giorno,
colazione, pranzo e cena.
I luoghi per mangiare i piatti parigini sono i
"bistrot" e le "brasserie", i primi con cucina
semplice e tradizionale, i secondi, nacquero come
luoghi di produzione e consumo della birra, oggi
offrono ottimi piatti parigini.
Nei Bar e Vin è possibile degustare le maggiori
etichette di vino e champagne, accompagnati da
formaggi e salumi francesi.
La gastronomia parigina e francese è famosa in
tutto il mondo per la capacità di elaborare
fantasiose combinazioni gastronomiche, ma
nonostante ciò i francesi a tavola amano molto la
semplicità.
Cinque sono le cose a cui i francesi non
rinuncerebbero mai: la baguette, i formaggi, i
salumi, il vino e le salse.
I francesi, come gli italiani, consumano tre pranzi
al giorno: la colazione comprende il caffè o il tè,
un croissant o pane burro e marmellata; il pranzo
francese è composto da almeno due portate,
ossia un antipasto e un piatto principale
accompagnato da un tagliere di formaggi a cui
seguono frutta e dessert; a cena ci sono sempre
le due portate del pranzo seguite dalla frutta e
dal dessert.
Gli antipasti più popolari sono caratterizzati da
verdure cotte, accompagnate da salse di ogni
tipo. Antipasti più elaborati sono i paté e le
terrine, a base di carne, selvaggina o pesce
servite in crosta di pane o in terrine da forno.
Antipasti meno popolari e molto più costosi sono
le lumache, le ostriche, i molluschi e l'astice.
Dopo l'antipasto, seguono le zuppe fatte con le
cipolle ma anche con crostacei, legumi e patate.
I piatti di carne sono "l'entrecote", il bue
marinato nel vino e il simbolo della cucina
nazionale: il "coq au vin" che significa il galletto al
vino.
ITINERARI
Senna
La parte del fiume che attraversa la città si
estende per 14 chilometri ed ha una profondità
media di 26,40 metri. La riva sinistra è la culla
Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di
esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 4 di 18
degli studenti e degli artisti del Quartiere Latino,
Sant Germain de Pres e Montparnasse.
però servono anche 50 tonnellate di vernice ogni
7 anni.
La Senna
La riva destra, invece, è più moderna e si è
sviluppata molto negli ultimi decenni.
La storia di Parigi è strettamente legata alla
Senna. I principali monumenti hanno sposato i
meandri del fiume, senza tenere conto
dell'orientamento del sole. L'architettura parigina
offre molte prove di lavori costruiti sul bordo del
fiume dall'epoca del Medioevo.
All'origine c'erano soltanto due ponti ( XVI
secolo) che permettevano di attraversare l'isola
della città.
I ponti in legno non resistevano alla forza del
fiume, al disgelo ed agli incendi. Solamente
durante il periodo di Enrico III venne costruito il
primo ponte in pietra che permetteva la
circolazione.
Nel XIX secolo furono costruiti ben 21 dei 35
ponti che attraversano oggi la Senna a Parigi.
Tour Eiffel
Basta pronunciare il suo nome in qualsiasi luogo
della terra e, magicamente, il pensiero corre
verso la città più romantica d'Europa. Quando si
dice che un simbolo vale molto più di mille
parole.
Costruita nel 1889 dall'ingegnere Gustave Eiffel,
misura ben 300 metri di altezza, formati da
18.000 pezzi di ferro e quasi 3 milioni di bulloni.
La torre fu costruita in meno di due anni, dal
1887 al 1889, in occasione del centenario della
Rivoluzione Francese. Per il suo mantenimento
Tour Eiffel
Tutti conoscono l'incredibile monumento di Parigi
e simbolo di città, la Torre Eiffel, ma non tutti
sanno forse che, quando fu progettata e costruita
nel 1889 dall'ingegnere Gustave Eiffel, la Torre,
secondo un accordo con il governo francese,
poteva stare in piedi soltanto 20 anni ma, visto la
sua utilità, si decise di tenerla, diventando un
punto di riferimento per la comunicazione e
come laboratorio scientifico dell'università.
L'ingegnere allora, per essere riconoscente,
decise di installare sulla torre un barometro, un
parafulmine o un apparecchio per la
radiotelegrafia.
Nel 1898 Eiffel permise a Eugène Ducretet di
effettuare esperimenti di telegrafia senza fili tra
la Torre Eiffel e il Pantheon.
Fu così che la "Tour Eiffel" riuscì a comunicare
con le navi da guerra e con i dirigibili, oltre che di
intercettare i messaggi del nemico. Se vista di
giorno la Torre Eiffel è un autentico spettacolo, di
notte è un incredibile splendore.
Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di
esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 5 di 18
Ogni ora ben 20.000 lampadine si illuminano
lungo tutta la lunghezza, come fosse coperta da
una miriade di stelle.
Costruita nella zona finanziaria, lasciò tutti a
bocca aperta per il lusso sfrenato, diventando da
subito il teatro simbolo dell'alta borghesia
parigina. Le sette arcate del pianterreno
rappresentano il Melodramma, la Danza, la
Drammaturgia, il Canto, la Retorica, l' Idillio e la
Musica. La Scala interna è realizzata in marmo
policromo ed è la Scala d'Onore, il cupolone
invece ha affreschi di color rosso ed oro, e fu
realizzato da Marc Chagall negli anni 60.
Opera Garnier
Tour Eiffel
Di giorno se salite al primo o al secondo piano si
gode duna vista mozzafiato su tutta la capitale
francese, di notte invece, è preferibile osservarla
da lontano, in modo da godere in pieno degli
incredibili giochi di luce. Sulla torre si trovano
anche due ottimi ristoranti, uno al primo piano e
uno all'ultimo, diversi ma da provare entrambi.
Il biglietto per salire sulla torre Eiffel è possibile
farlo direttamente sul posto ma la fila spesso è
molto lunga. Vi consigliamo, quindi, di prenotare
con molto anticipo il vostro biglietto online nel
sito ufficiale: www.toureiffel.paris
Opera Garnier
L'Opera Garnier è il più grande palazzo dell'Opera
del mondo e prende il nome proprio dall'autore,
Charles Garnier, il quale ricevette l'onore di
costruire una nuova Opera direttamente da
Napoleone III che, dopo il fallito attentato, decise
di ricostruirne una nuova in un luogo
decisamente più sicuro e meno in vista.
Basilica di Saint Denis
La chiesa fu costruita nel V secolo, esattamente
dove si trovava la tomba del primo Vescovo di
Parigi, S.Denis. Nel VII secolo Dagoberto I fece
costruire una chiesa e, una volta morto, fu il
primo Re ad essere sepolto li. Dopo questo
evento la Chiesa diventò una Necropoli e,
seppellire i Re, divenne quasi una norma. La
basilica fu fortemente danneggiata durante la
rivoluzione francese. Ristrutturata nel XIX secolo
da Viollet-le-Duc ottenne la forma attuale.
Area dei Grand Boulevards
L'Area dei Grand Boulevards è la zona principale
e commerciale di Parigi, ci si trovano grandi
magazzini con le migliori marche mondiali. I
‘Passage’ che si trovano sono delle gallerie
commerciali che esistono già dal 1800 e sono il
cuore della vita Parigina. Su tutte le gallerie
Lafayette, Printemps e le gallerie Vero-Dodat e
Panoramas.
Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di
esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 6 di 18
Arco di Trionfo
L'Arco di Trionfo di Parigi fu costruito per
celebrare le maestose vittorie di Napoleone, in
modo particolare la vittoria del 1805 a Austerliz.
L'Arco si trova proprio al centro di Place de
l'Etoile, progettato da Jean Chalgrin e costruito
da Huyot e Goust, che presero spunto dagli archi
dell'Impero Romano. Il monumento misura 50
metri di altezza e 45 di larghezza. Dal 1920 alla
sua base venne collocato la tomba de Soldat
Inconnu, cioè il Milite Ignoto, una fiamma sulla
Tomba ricorda i morti.
ma, oltre alla sua bellezza estetica, forse non tutti
sanno che la piazza dove sorge il monumento,
Place de l’Etoile, è il punto centrale di dodici
strade che convergono tutte li ed hanno i nomi
dei grandi generali francesi.
Pantheon
Proprio sopra la Montagna di Sainte Geneviève,
in pieno centro del Quartiere Latino, si trova il
Pantheon. Un Tempo era considerato una
semplice chiesa, poi, con il tempo, divenne un
importante Mausoleo. Fu costruito nel 1757 su
commissione di Luigi XV, Durante la Rivoluzione
Francese venne trasformato, murando le 42
finestre, in modo da dargli un aspetto cupo e
freddo. Al suo interno si trovano le spoglie di
Victor Hugo e Emile Zola.
Pantheon
Arco di Trionfo
Sotto l'Arco, inoltre, si trova un museo che
contiene oggetti appartenuti a Napoleone, ed
usati durante la Prima Guerra Mondiale.
Al suo interno ci sono incisi i nomi di 558 generali
francesi.
Pagando un biglietto d’ingresso di 9,50€
(aggiornamento Giugno 2014) è possibile salire in
cima all’arco di trionfo ed ammirare uno dei più
bei panorami di Parigi a 360 gradi.
Tutti conoscono l'Arco di Trionfo di Parigi e,
chiunque si rechi nella capitale francese, inserisce
una tappa nel lungo tour delle cose da vedere
Nei pressi del Pantheon
Nelle vicinanze del Pantheon ci sono ottime
attrazioni turistiche, che meritano sicuramente di
essere visitate, come la chiesa di Saint Etienne du
Mont, La Sorbona e la Biblioteca Sainte
Geneviève.
Palais de Justice
Dal Palais de Justice si può accedere alla Santa
Cappella, consacrata nel 1248 ed eretta grazie
alla volontà di Luigi IX, per custodirci la famosa
corona di spine che il sovrano aveva comprò a
Venezia nel 1239. La cappella fu progettata da
Pierre de Montreuil, ed è un vero spettacolo
architettonico.
Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di
esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 7 di 18
Centro Pompidou
Situato tra i quartieri di Marais e Les Halles, il
Pompidou è un centro culturale dalla struttura in
vetro e acciaio davvero incredibile. Questo
incredibile centro accoglie circa 25.000 visitatori
al giorno, la prima mostra fu dedicata a Marcel
Duchamp, nel lontano 31 gennaio 1977, giorno
dell'inaugurazione.
Il Centro Pompidou, ha un tocco di italianità,
infatti fu restaurato dall'architetto Renzo Piano.
La sua funzionalità principale è quella di esporre
mostre e collezioni provenienti da tutte le parti
della terra, ma ha anche un museo, al suo
interno, di Arte Moderna Nazionale.
Oltre ad un cinema, ci sono librerie, ristoranti ed
un Internet Café.
Montmartre
Una delle più famose chiese di Parigi è
sicuramente il Sacro Cuore che domina il
quartiere di Montmartre.
La Basilica del Sacro Cuore fu progettata
dall'architetto Paul Abadie, ma interamente
sponsorizzata dal Governo, in onore dei cittadini
che hanno perso la vita durante il lungo periodo
della guerra franco-prussiana. Lo stile
architettonico che ha ispirato l'architetto è quello
Romanico e Bizantino, con la pianta a croce greca
e quattro cupole.
metropolitana, scendere ad Anvers e percorrere
la rue Steinkerque. Alla fine della strada potrete
poi scegliere se salire i gradini che conducono
direttamente alla basilica del Sacro Cuore oppure
prendere la funicolare. Per quest’ultima è valido
il biglietto t+ per metro e bus ed è gratis con la
carta Paris Visite.
Basilica del Sacro cuore
Panorama dalla Basilica del Sacro cuore
Montmartre
Bella e spettacolare al tempo stesso, e
sicuramente meno conosciuta, è la chiesa di Saint
Pierre. La chiesa si trova vicinissima alla Place de
Tertre e, molti non sanno che, gli abitanti di Parigi
ci si recano per venerare Notre Dame de Beauté
che è la patrona di Montmartre.
Per raggiungere Montmartre il modo più
semplice è prendere la linea 2 della
Palais Royal
Il Palais Royal, un piccolo teatro architettato da
Jacques Lemercier per il Cardinale Richelieu, fu il
primo ad avere scenari mobili e arco di proscenio.
Dopo la morte del Cardinale Richelieu, il palazzo
divenne di proprietà della casa reale, e
trasformato in una sorta di sala party, dove i reali
organizzavano feste e banchetti. Il Teatro venne
completamente distrutto da un incendio nel 1763
e ci vollero ben 17 anni per la sua ricostruzione.
Sainte Chapelle
La Sainte Chapelle è formata da due piani e una
sola navata, i piani della Sainte Chapelle sono
chiamati la cappella inferiore e la cappella alta. La
Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di
esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 8 di 18
più importante ed interessante è la prima,
dedicata alla Vergine, la sua statua è posta
all'ingresso. I muri sono decorati con 12
medaglioni che rappresentano gli apostoli. La
Sainte Chapelle è formata da circa 650 mq. di
vetrate che rappresentano la storia e la vita di
Cristo.
Casa di Victor Hugo
Victor Hugo, Poeta, scrittore e drammaturgo,
visse dal 1832 al 1848 all'Hotel Rohan Guemenee,
che è l'edificio più grande che si trova sulla piazza
Vosges. Lo scrittore, proprio in questa casa,
scrisse la maggior parte della sua opera più
importante e famosa, I Miserabili. A oggi sono
esposti anche molti disegni a penna e libri, ma
anche oggetti che sono stati molto importanti per
lui.
Palais du Louvre
Il Palazzo del Louvre fu costruito come fortezza e
poi, dopo la ristrutturazione del dopo guerra,
divenne ufficialmente il Palazzo Reale. Con il
passare degli anni, però, il palazzo iniziò a
deteriorarsi e venne quasi abbandonato, fino a
quando venne trasformato in un Museo. Oggi il
pezzo più pregiato del Museo è senza dubbio la
Gioconda, che migliaia di turisti ogni giorno
osservano emozionati. Per le visite del Louvre
consigliamo una guida audio.
Al di sotto della piramide si trova la biglietteria e i
punti principali d’accesso alla tre grandi aree del
museo: Denon, Sully e Richelieu.
Ogni grande area e dipartimento del museo è
distinto da un colore e un nome, vi consigliamo di
prendere una mappa del museo all’ingresso e
seguire il percorso.
Il museo è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 18
tranne il martedì, il 1° maggio, 25 Dicembre e 1
Gennaio.
Per maggiori informazioni: www.louvre.fr.
Louvre
Place de la Concorde
Place de la Concorde è la grande piazza che si
trova alla fine (o all'inizio) dei famosi ChampsÉlysées e adiacente ai giardini Tuileries. La piazza
è la seconda piazza più grande di tutta la Francia
dopo Place des Quinconces di Bordeaux.
Louvre
All’ingresso del Museo noterete una grande
piramide di vetro realizzata dall’architetto sinoamericano Ieoh Ming Pei.
Place de la Concorde
Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di
esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 9 di 18
Al centro si trova l'obelisco egizio di Luxor
risalente al XIII secolo a.C. e arrivato in Francia
nel 1836 grazie al re Luigi Filippo.
I geroglifici presenti su tutta la superficie
dell'obelisco celebrano le gesta e la gloria del
faraone Ramesse II.
Musee D'Orsay
Il Musee D'Orsay è uno delle tappe fondamentali
del tour dei musei parigini, un tempo era una
stazione ferroviaria, poi, fu trasformato in un
bellissimo museo, dove è possibile ammirare
tutte le forme più particolari e di espressione
artistica della Francia, come sculture, pitture,
esposizioni fotografiche e cinematografiche, e
perfino reperti di letteratura e storia.
La Tour d'Argent
La Tour d'Argent, la Torre d'Argento, è il più
antico Ristorante della capitale Francese, si trova
nella 5th arrondissement ed è in piedi dal 1582.
La fermata più vicino per raggiungerlo è Cardinal
Lemoine ed era il locale preferito di Enrico IV.
Notre Dame de Paris
La cattedrale di Notre Dame de Paris è una delle
più belle e più grandi chiese in stile Neo-Gotico
del Mondo. Si consiglia senza alcun dubbio di
visitarla, ma altrettanto si consiglia vivamente di
usufruire di una guida del posto oppure, di una
guida cartacea, perché il luogo è talmente grande
e talmente complicato, che potreste perdere il
meglio. La Cattedrale è chiamata la Nave di
Pietra, per costruirla ci vollero più di 200 anni, dal
1160 al 1345.La Cattedrale perse anche molte
statue e molti cimeli, che furono distrutti durante
le battaglie della Rivoluzione Francese, perché
considerate anti-repubblicane. Nel 1790 la
Cattedrale di Notre Dame cambiò nome perché la
religione cristiana venne messa al bando.
Il nome Notre Dame venne cambiato con Tempio
della Ragione e, la Cattedrale, divenne il luogo di
partenza e di propaganda della rivoluzione. Solo
nel 1902 e grazie a Napoleone si reintrodusse il
cattolicesimo, proprio durante una cerimonia lo
stesso Napoleone si auto-proclamò imperatore.
La facciata principale della Cattedrale di Notre
Dame venne costruita in più fasi, nel 1134 venne
realizzata la torre nord, la torre sud invece venne
realizzata nel 1142 e, qualche anno dopo, il
Notre Dame
Portone Reale. Le vetrate in stile Romano
vennero aggiunte addirittura dieci anni dopo e, il
rosone centrale, soltanto nel 1215. La
spettacolare guglia, invece, venne finita soltanto
nel 1513. La cattedrale è stata edificata sopra la
cripta romanica.
Notre Dame
La Cattedrale di Notre Dame ha 9 portali, ubicati
in modo classico, cioè 3 per ogni facciata, la più
famosa è la facciata centrale, chiamata il Portone
Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di
esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 10 di 18
Reale, sopra c'è scolpito Cristo in trono con i
dodici apostoli, il timpano di destra rappresenta
l'Incarnazione, il timpano di sinistra l'Ascensione.
Ci sono anche gli Angeli che annunciano agli
Apostoli la Resurrezione del Messia. Il pavimento
della navata è diviso in quattro parti, è una sorta
di percorso a labirinto che è chiamato "Il
Cammino di Gerusalemme", il centro del labirinto
infatti è considerato il cuore, e rappresenta
Gerusalemme, la Città di Dio.
Dalla base della torre nord della cattedrale è
possibile accedere fino alla cima delle torri da cui
si gode un panorama stupendo di Parigi.
L’ingresso è a pagamento e spesso la fila è molto
lunga. Con la Paris visite è gratis ma non potrete
saltare la fila.
La struttura si trova nel cuore di Parigi e
precisamente in 33 avenue du Maine, XIV
arrondissement ed è il nuovo simbolo del
quartiere di Montparnasse.
Da questo edificio si può ammirare la vista
migliore e più ampia di Parigi grazie alla terrazza
panoramica del 56° piano. Vi consigliamo di
prevedere una visita alla Tour Montparnasse
all'inizio del vostro viaggio a Parigi per vedere la
città da un'altra prospettiva e rendersi conto
delle migliori attrazioni della capitale francese.
La vista è migliore rispetto alla Torre Eiffel per il
semplice motivo che da qui il panorama permette
di ammirare anche quest'ultima in tutto il suo
splendore.
Saint Jacques Tower
E' una delle migliori, se non la più importante,
chiesa medioevale di Parigi, ed è stata distrutta
subito dopo la Rivoluzione francese.
La Torretta di Saint Jacques è la rappresentazione
dello stile gotico a Parigi, è caratterizzata da alte
e strette finestre, che si alternano a pinnacoli o
guglie, che espongono numerose statue. Le
statue più rappresentative della torretta sono la
statua che raffigura S. Giacomo Maggiore, e
quella che rappresenta Pascal.
La torre si trova nel quartiere Marais, un tempo
frequentato da templari e da monaci, ma
divenuta in breve la residenza della nobiltà. Oggi
è un centro importante di meteorologia.
Bastille Sant Antoine
Questa Fortezza fu eretta per volontà di Carlo V
tra il 1367 e il 1382, per far si di rafforzare e
rendere impenetrabili le mura della città. Era alta
24 metri ed aveva otto torri, due cortili e un
fossato. Oggi al suo posto si affaccia la Colonne
de Juillet, costruita nel 1840 in memoria di coloro
che sono morti durante la Rivoluzione Francese.
Sulla piazza si trova l'Opera de la Bastille e una
statua del Genio della Libertà eretta su un fusto
in bronzo alto più di 40 metri.
Tour Montparnasse
La Tour Montparnasse è stato per molto tempo il
grattacielo più alto di Parigi e anche della Francia
grazie ai suoi 210 metri di altezza.
Tour Montparnasse
All'ultimo piano, oltre alla vista di Parigi a 360
gradi, troverete anche un percorso interattivo
alla scoperta di Parigi con foto e filmati
E' presente anche un bar dove bere un drink
ammirando la città dal punto più alto.
Per raggiungere la Tour Montparnasse è possibile
prendere la metro (linee 4,6, 12 e 13) o la RER e
scendere alla fermata Montparnasse Bienvenue.
L'ingresso si trova ai piedi della torre su Rue de
Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di
esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 11 di 18
l'Arrivé. L'ingresso per gli adulti è di 13 euro, i
bambini da 7 a 15 anni pagano 7,50 euro mentre
fino a 6 anni l'ingresso è gratuito (prezzi
aggiornati al 2014)
Dôme des Invalides
Il Dôme des Invalides è uno dei monumenti più
importanti della città perchè ospita la tomba di
Napoleone I
La struttura fu costruita tra il 1677 e il 1706
durante il periodo di Luigi XIV e ciò è
documentato dalle numerose decorazioni interne
che ne esaltano i successi e la gloria.
Napoleone Bonaparte morì in esilio sull'isola di
Sant’Elena il 5 Maggio 1821 e il suo corpo rimase
nell'isola fino al 1840 quando il
re Luigi Filippo decide il trasferimento del corpo
dell'Imperatore in Francia.
nome alla zona o viceversa, in tutti i casi si tratta
di un grandissimo complesso costruito per
ospitare soldati invalidi e voluto con insistenza da
Luigi XIV, nei primi anni del 600. Nella zona da
visitare ci sono la chiesa Saint Louis, il Musee de
l'Armee e la cupola del Dome, che ospita le
spoglie chiuse in un sarcofago di Napoleone I.
Pigalle
Pigalle è il famoso quartiere a luci rosse ai piedi
della collina di Montmartre che si estende lungo
boulevard de Clichy
Molti anni fa era una zona da non frequentare
perché pericolosa e mal tenuta, oggi, invece, è
un'attrazione turistica che attrae molti visitatori
incuriositi dalla trasgressione dei locali, dei negozi
e dagli spettacoli del famoso Mouline Rouge.
La via principale di Pigalle è un susseguirsi
ininterrotto di sexy shop, night club con
spettacoli erotici e piccoli ristoranti di ogni
nazionalità.
Mouline Rouge
Appena si nomina il Cancan la lampadina si
accende e la mente si rifugia verso Parigi, con
destinazione finale il famosissimo Mouline
Rouge. Al suo interno tutto quello che ci si
aspetta, musiche originali, le ballerine più belle,
piume, strass, decori, e anche di più, uno
spettacolo di adrenalina pura.
Dome des Invalides
Nel 1842 re Luigi Filippo ordinò all'architetto
Visconti di progettare nel Dome la tomba
dell'imperatore e solo il 2 Aprile 1861 il corpo di
Napoleone venne deposto nell'attuale tomba
Insieme a Napoleone Bonaparte nel Dome si
trova la tomba di suo figlio Aiglon, dei fratelli
Giuseppe e Girolamo Bonaparte, dei generali
Bertrand e Duroc e dei generali Foch e Lyautey
Nel pavimento di marmo sono narrate 8 celebri
vittorie dell'impero e nella gallerie ben 10
bassorilievi con i principali eventi del periodo
napoleonico
Hotel des Invalides
L'hotel prende il nome dalla zona ma, in realtà,
ancora non si sa con certezza se è l'hotel a dare il
Mouline Rouge
Lo storico locale parigino fu inaugurato il 6
ottobre 1889 quando Montmartre e Pigalle erano
il punto di riferimento per le folli feste.
L'ambiente è molto chic, ma dopo qualche
minuto vi ambienterete tranquillamente. E'
possibile prenotare solo lo spettacolo o cena più
Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di
esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 12 di 18
spettacolo, ma comunque, in tutti e due i casi,
ricordatevi di prenotare in anticipo.
Il costo di uno spettacolo supera i 100 euro
mentre cena + spettacolo varia da 185€ a 215
euo a seconda del mennu scelto (prezzi a Maggio
2014)
Il Moulin Rouge si trova in boulevard de Clichy 82
nei pressi della metro Blanche (linea 2).
Vi consigliamo di arrivare almeno 30 minuti prima
dell’inizio dello spettacolo o della cena.
Per maggiori informazioni per prenotazioni:
http://www.moulinrouge.fr/
Il parco Disneyland è diviso in 8 aree diverse tra
loro, con paesaggi e attrazioni adatte ai più
piccoli, ma anche ai più grandi. Consigliamo di
dedicare un giorno per parco, in modo da riuscire
a vedere tutti gli spettacoli e a provare tutte le
attrazioni.
Al suo interno ci sono anche hotel, ideali per le
famiglie che vogliono la comodità e che odiano gli
spostamenti, visto che Disneyland rimane
leggermente fuori dalla capitale francese.
Di fianco al Parco Divertimenti Dineyland, si trova
il magico mondo del e della televisione del Walt
Disney Studios. All’interno sono riprodotti 4 studi
cinematografici con attrazioni da brivido e
spettacoli di ogni genere.
Per maggiori informazioni e prenotazioni vi
consigliamo di visitare il sito ufficiale in italiano:
http://www.disneylandparis.it
Mouline Rouge
Euro Disney Paris
Disneyland Paris è un luogo incantato non solo
per bambini, è un vero paradiso per chi vuole
liberarsi dei problemi quotidiani e per qualche
ora, lasciarsi andare. Il Parco si divide in due,
Disneyland e il Walt Disney Studios.
Eurodisney
ESCURSIONI
EuroDisney
Reggia di Versailles
Una delle principali escursioni da Parigi è senza
dubbio la stupenda Reggia di Versailles.
Visitando la reggia si rimane stupiti dallo sfarzo di
questa residenza reale.
Versailles è una piccola cittadina a soli 18
chilometri da Parigi che diventò il simbolo della
potenza e delle vittorie militari del Re Sole Luigi
XIV. Questa spettacolare residenza fu realizzata
da Luigi XIII, come residenza durante le battute di
caccia che avvenivano proprio in zona.
Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di
esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 13 di 18
Fu con l'arrivo di Luigi XIV che la Reggia di
Versailles divenne un simbolo di Potenza, grazie
alla costruzione di giardini e fontane, che ancora
oggi lasciano sbalordito il visitatore, soprattutto
in estate, quando tutti i giorni vengono effettuati
spettacoli d'acqua.
Versailes
Oggi questa grande residenza è possibile visitarla
con tre differenti itinerari: il castello, il Trianon e
il Parco.
La visita completa di tutta la reggia richiede
almeno 2 giorni e quindi è importante
organizzarsi bene e decidere cosa visitare se si
decide di fare un’escursione giornaliera.
Vi sono tre tipologie di biglietti d’ingresso a
seconda delle parti che si vogliono visitare.
L’ingresso è gratuito la prima domenica di ogni
mese.
I biglietti possono essere comprati direttamente
a Versailles ma sicuramente troverete una lunga
fila. Vi consigliamo di acquistare i biglietti
direttamente a Parigi nei punti d’informazione
turistica, online oppure nei punti vendita della
Rete dei Musei Nazionali.
Castelli della Loira
Nelle strade che costeggiano la Loira è possibile
ammirare un paesaggio tra i più incantevoli
dell’entroterra francese.
Inoltre di notte i castelli si illuminano a festa e
sembra di rivivere i fasti e le virtù di un tempo
La Loira, per più di un secolo, fu la residenza di re,
nobili ed alta borghesia e costruirono sontuose
dimore e castelli principeschi.
La valle della Loira e dello Cher, con oltre cento
castelli, si presenta come un grande palcoscenico
punteggiato da imponenti castelli e da piccole
cittadine.
Un possibile itinerario è quello che si snoda lungo
la “strada della valle dei Re“, partendo da
Orleans, la città di Giovanna d’Arco.
Da Orleans si prosegue verso Blois, dove lungo la
strada si incontra il castello di Chambord, uno dei
più grandi e rappresentativi di tutto l’itinerario.
Nei dintorni di Blois è possibile visitare anche i
castelli di Cheverny, Troussay e Fourgeres.
Proseguendo si giunge a Chaumont in cui
troviamo il castello di Caterina de’ Medici e il
castello di Amboise, custode della tomba di
Leonardo da Vinci.
Fiancheggiando la Loira si arriva a Tours, antica
città gallo-romana, oggi città giovane e dinamica,
ricca di risorse artistiche e culturali.
Infine da Tours è possibile continuare l’itinerario
costeggiando le rive dello Cher per giungere ai
Castelli di Chenonceaux e Montrichard.
Castello di Cheverny, Loira
La bellezza e la magnificenza degli interni lo
rendono uno dei più visitati tra i castelli della
Loira. Le decorazioni interne sono dell’epoca di
Luigi XIII e sono rimaste praticamente invariate
dal XVII secolo ad oggi, grazie alla cura della
famiglia Hurault che lo possiede e che vi risiede,
ma molti sono stati negli anni i passaggi di
proprietà. La costruzione viene citato come
esempio di quello che nel XII secolo verrà
chiamato “stile classico”.
Castello di Cheverny
La camera del re, il salone con gli arazzi di
Teniers, la ricca sala da pranzo e la sala d’armi
Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di
esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 14 di 18
sono luoghi da non perdere con le tele attribuite
a Tiziano e a Raffaello ad impreziosire
ulteriormente questa ricca residenza.
Il Castello sorge all’interno di un giardino
all’inglese, anch’esso visitabile, in cui magnolie,
cedri ed altre rare piante sono in perfetta
armonia con l’intera struttura della costruzione.
Chantilly
Vicino all'aeroporto di Charles de Gaulle si trova
una ridente cittadina di poco più di 1000 anime,
Chantilly, dove si trova un bellissimo Castello
circondato da canali e parco. Nella zona ci sono
anche molti hotel, alcuni lussuosi, e delle
scuderie dei cavalli denominate Musei viventi dei
Cavalli.
La linea Blu numero 29: questa linea permette di
visitare l’ Opera de Paris, Rambuteau e l’ Opera
de Paris Bastille.
Metropolitana
La metropolitana di Parigi ha tantissime stazioni
(300 stazioni) ed è un vero labirinto. L'ingresso è
segnalato con una M di colore giallo.
Complessivamente ci sono 14 linee, numerate da
1 a 14.
Ogni linea ha un suo colore e vi consigliamo di
prendere una mappa gratuita nelle numerose
biglietterie.
TRASPORTI
La Carta Paris Visite
Il sistema dei trasporti pubblici di Parigi mette a
disposizione dei turisti una carta che si chiama
Paris Visite. Con questa carta è possibile utilizzare
Metro, RER, Bus, Tram, treni della SNCF, la
funicolare di Montmartre, Montmartrobus,
Noctilien. La Carta Paris Visite è disponibile con
una validità di 1, 2, 3, o 5 giorni consecutivi
La carta dei trasporti può essere acquistata nelle
stazioni della metro e della RER o nei negozi
autorizzati.
I costi aggiornati a gennaio 2014 sono i seguenti:
- Zona 1 -3: 1 giorno 10,85€; 2 giorni
17,85€; 3 giorni 24,10€; 5 giorni 34,70€
- Zona 1 -5: 1 giorno 22,85€; 2 giorni
34,70€; 3 giorni 48,65€; 5 giorni 59,50€
Autobus
Parigi offre un ottima rete di autobus che
permette di collegare tutti le principali attrazioni
turistiche. In particolare tre linee di autobus
consentono di muoversi facilmente per il centro
di Parigi e vedere alcuni dei principali
monumenti:
Linea Rossa numero 69: questa linea permette di
visitare la Tour Eiffel, La Dome, il Museo del
Louvre, Opera de Paris Bastillee.
La linea Verde numero 96: questa linea permette
di visitare Montparnasse e il Musee de Cluny
Metro
La RER
La RER è un treno che collega le periferie di Parigi
e in città passa in sotterranea come una
metropolitana. Le linee sono 5.
Batobus
Parigi è possibile visitarla anche mediante il
caratteristico BATOBUS, ossia mediante un giro in
battello sulla Senna.
Batobus
Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di
esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 15 di 18
Il biglietto non è molto economico ma vi
permetterà di ammirare Parigi da un altro punto
di vista.
Le fermate sono otto: Tour Eiffel, Champs
Elysées, Musée d'Orsay, Louvre, St-Germain-desPrés, Notre-Dame, Hôtel de Ville, Jardin des
Plantes.
E' possibile salire e scendere ad ogni fermata e
utilizzare lo stesso biglietto che è giornaliero. Il
biglietto per 1 giorno costa 16 euro e per 2 giorni
costa 18 euro (aggiornamento Gennaio 2014).
Aeroporti
Aeroporto Beauvais Tittle
L'aeroporto di Beauvais Tille si trova a circa 100
chilometri dalla Capitale e sta tornando di moda
grazie ad alcune compagnie Low Cost che, per
motivi economici, evitano i principali scali
internazionali, dando così vita ad una rivoluzione
commerciale. La compagnia principale che ha
dato la svolta a questo aeroporto è la irlandese
Ryanair, che assicura numerosi collegamenti
quotidiani con moltissimi aeroporti italiani e, in
particolare, Roma. E' attivo un servizio navetta
che in circa una ora e mezza raggiunge il centro di
Parigi, per la precisione Porte Maillot, che si trova
nel 17° distretto.
Bus da Beauvais a Porte Maillot
Il costo del biglietto di andata e ritorno è di 34
euro (aggiornato ad Aprile 2014) e può essere
acquistato direttamente in aeroporto dopo il
ritiro bagagli oppure online nel sito ufficiale
dell’aeroporto: www.aeroportbeauvais.com
I bus di ritorno da Porte Maillot per Parigi
Beauvais partono 3 ore prima della partenza del
volo ryanair.
Port Maillot si trova molto vicino all’Arco di
Trionfo che può essere anche raggiunto a piedi
oppure è possibile prendere la linea gialla della
metropolitana e raggiungere facilmente qualsiasi
zona di Parigi.
Aeroporto Orly - Parigi
L'aeroporto di Paris Orly si trova soltanto a
situato a 8 Km a sud di Parigi, è si può
raggiungere il centro città in solo 40 minuti.
Questo grazie ad una rete capillare di trasporti
denominata RER, Réseau express régional, una
sorta di metro leggera.
Aeroporto di Parigi Charles de Gaulle
L'Aeroporto Charles de Gaulle è il principale
aeroporto di Parigi e si trova a soli 25 chilometri
dal centro della città.
L'aeroporto è ben collegato con il centro città
grazie alla RER che raggiunge in meno di quaranta
minuti le stazioni della metropolitana DenfertRochereau, Saint-Michel-Notre-Dame, Gare du
Nord dalle 5 della mattina fino alle 23:30.
Il terminal della RER si raggiune a piedi dal
terminal 3 oppure con una navetta gratuita
(CDGVAL) se si atterra al terminal 1.
Il costo per singola tratta è di 9,25€
(aggiornamento 2014) e se si dispone della carta
Paris Visite è gratis.
Un altro modo per raggiungere il centro città è
mediante bus privato Roissybus oppure tramite
bus pubblici.
Il collegamento con Roissybus ha un costo di 10
euro e raggiunge la fermata Place Opera in circa
60 minuti.
I Bus pubblici, invece, hanno un costo inferiore e
permettono di raggiungere la Stazione Gare de
l'Est (bus 350), Place de la Nation (bus 351) e
Torcy RER e RER Roissy Pole (bus 19)
RISTORANTI
Le due grandi strutture gastronomiche dove
poter mangiare sono i "bistrot" e le "brasserie".
Il "bistrot" ha una cucina molto semplice e di
grande tradizione popolare nonché una buona
carta dei vini e un servizio informale e simpatico.
Altrettanto adorate sono le "brasserie", che
nacquero come luoghi di produzione e consumo
Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di
esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 16 di 18
della birra ma sono diventate dei luoghi dove si
cucinano i piatti tipici della tradizione parigina.
Per degustare la grande varietà dei vini francesi,
bisogna recarsi presso i "Bar a vin" oppure nei
"Bar a champagne".
Qui potrete trovare le piccole e grandi etichette
del vino francese, di solito accompagnate da
assaggi di formaggi e salumi francesi.
Per chi ama bere, mangiare e soprattutto ballare,
ci sono le "Guinguettes", i caffé-ristoranti con
grandi terrazze. La fama culinaria della città di
Parigi però ha risentito molto della diffusione
planetaria dei fast-food, della crisi della "Nouvelle
Cuisine" e dell’aumento dei prezzi.
Ma la città ha saputo comunque reagire,
incorporando ogni istanza "barbara" nel suo
grande ventre.
La "haute cuisine", e la più recente "nouvelle
cuisine", hanno reso celebre la gastronomia
francese nel mondo: la prima per i gusti superiori,
gli ingredienti tipici, le salse ed i vini
irraggiungibili; la seconda per l'estetica, la
filosofia e le microscopiche porzioni.
La Tour d'Argent
Nato nel 1582, è il più antico ristorante di Parigi,
la stazione più vicina è Cardinal Lemoine.
Indirizzo: 15-17, quai de la Tournelle
Le Jardin dell' Hotel Royal Monceau
Si trova nell' 8th Arrondissement e la stazione più
vicina è Charles de Gaulle
Indirizzo: 37 avenue Hoche, Hotel Royal Monceau
Taillevent
E' uno dei locali più importanti ed eleganti della
città.
Indirizzo: 15, rue Lamennais
Lasserre
Ha una cantina ricchissima che conserva oltre
150.000 bottiglie ed è famoso per la sua anatra
all'arancia.
Indirizzo: 17 Avenue Franklin D Roosevelt
Jules Verne
Indirizzo: Avenue Gustave Eiffel
Telefono: +33 1 4555 6144
Web: www.lejulesverne-paris.com/
Alcazar
Indirizzo: 62 Rue Mazarine
Telefono: +33 1 5310 1999
Web: www.alcazar.fr/
Brasserie Bofinger
Indirizzo: 5 Rue de la Bastille
Telefono: +33 1 4272 8782
Lizard Lounge
Indirizzo: 18 Rue du Bourg-Tibourg
Telefono:+33 1 4272 8134
LOCALI
La vita notturna di Parigi offre molti locali alla
moda per trascorrere le notti nel miglior modo
possibile in base ad ogni tipo di esigenza.
A Parigi è possibile assistere ad uno spettacolo di
cabart nel famoso Moulin Rouge, ballare fino a
notte fonda nelle numerosi discoteche,
immergersi nei ritmi caraibici ballando salsa nel
quartiere latino oppure semplicemente cenare
nei tipici bistrot.
Le
discoteche
migliori
si
trovano
prevalentemente nella zona degli ChampsElysées, mentre nel quartiere latino sono presenti
locali di salsa e caratteristici locali per bere un
drink. Pigalle è il quartiere a luci rosse molto
pittoresco e movimentato la sera.
Favela Chic Paris
La Favela Chic Paris è un locale brasiliano molto
frequentato con atmosfera esotica e personale
cordiale.
Indirizzo:18 Rue du Faubourg du Temple, 75011
Telefono: + 33 1 40 21 38 14
www.favelachic.com/paris
Buddha Bar
Cocktail bar della famosa catena internazionale. Il
Buddha bar di Parigi è uno dei migliori al Mondo
ed è frequentato dai principali DJ della scena
internazionale.
Indirizzo: 8 Rue Boissy d’Anglais, 75008 Paris
Telefono: +33 1 53 05 90 00
www.buddha-bar.com
Rex Club
Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di
esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 17 di 18
Dal 1980 è una delle migliori discoteche
elettroniche di Parigi. Possiede uno dei migliori
sistemi audio della città ed è frequentato dai
principali artisti internazionali.
Per raggiungere il locale è possibile utilizzare le
linee metro 8 e 9 e scendere alla fermata Bonne
Nouvelle
Indirizzo: 5 Boulevard Poissonnière, 75002 Paris
Telefono: +33 1 42 36 10 96
www.rexclub.com
Le Quuen club è la principale discoteca gay di
Parigi e si trova sui Champs Elysées nei pressi
dell'Arco di Trionfo
Indirizzo: 102, Avenue Champs Elysées
Telefono: +33 1 53 89 08 90
www.queen.fr
Flèche d’Or
Questa discoteca si trova all'interno dei una ex
stazione ferroviaria in Rue de Bagnolet nel
quartiere periferico Saint Blaise - Charonne.
I generi musicali sono diversificati e si balla fino
all'alba. Spesso ospita DJ internazionali.
Indirizzo: 102 bis Rue de Bagnolet
Telefono: +33 1 44 64 01 02
www.flechedor.fr
Rex Club
Moulin Rouge
Il Moulin Rouge è il cabaret più famoso del
mondo, molto costoso ma sicuramente assistere
ad uno spettacolo sarà una serata unica
Indirizzo: 82 boulevard de Clichy, 75018 Paris
Telefono: +33 1 53 09 82 82
www.moulinrouge.fr
Le Scherkhan
Le Scherkhan è un Cocktail bar, cafè e ristorante
molto popolare a Parigi in Oberkampf Street.
Indirizzo: Rue Oberkampf
Telefono: +33 1 43 57 29 34
www.scherkhan.fr
Le Mix Paris
Le Mix è una delle discoteche più in voga a Parigi
e si trova al piano terra della Montparnasse
Tower. La musica principale è house
La domenica c'è la serata gay mentra il martedì è
dedicata agli studenti con la serata Erasmus.
Indirizzo: 24 rue de l'Arrivée
Telefono: +33 1 56 80 37 37
www.mixclub.fr
Partecipa alla Guida di Viaggio
Vuoi collaborare alla realizzazione delle Guide di
Viaggio? Invia suggerimenti, informazioni utili,
itinerari e qualsiasi altro contenuto utile per
migliorare le Guide.
INVIACI IL TUO CONTRIBUTO QUI :
[email protected]
Queen Club Paris
Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di
esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 18 di 18