Quick - Lehmann Rotary Tables

Commenti

Transcript

Quick - Lehmann Rotary Tables
Lean production – we will support you.
Tavole rotanti
Schweizer
con tecnologia
Drehtischtechnik
svizzera
Datum 2015
Gennaio
NEWSLETTER
Assi CNC bla
Haupttitel
supplementari
bla bla
per una maggiore efficienza
Untertitel 1 blabla bla
TF-510510
Tyenbezeichnung
varioX
La tavola rotante TF-510510 varioX prodotta da pL Lehmann garantisce
lavorazioni più efficienti.
La tavola rotante CNC biasse consente una lavorazione
completa senza la necessità di riserrare
UIKER Antriebselemente AG, azienda specializzata
nella produzione di pulegge dentate, risponde alle
esigenze sempre più rigorose dei clienti e presenta
il nuovo centro di lavoro triassiale, provvisto di una
tavola rotante Lehmann biasse supplementare. Questo consente al produttore per conto terzi di eseguire operazioni di foratura e fresatura sul materiale in
lavorazione da diverse angolazioni, senza dover ripetere il serraggio. Il risultato: più precisione e più
efficienza.
UIKER Antriebselemente AG è sinonimo di qualità in tutta la Svizzera, soprattutto nel settore della produzione di pulegge dentate. Proprio grazie a questo tipo di prodotti, l’a-
La foto
illustra la tavola
modello
TF-510520.LL varioX, più grande dal punto
Bildlegende
bla
bla bla
di vista dimensionale, ma paragonabile dal punto di vista concettuale e proporzionale.
2
zienda di Freienbach (Cantone Svitto) si classifica tra i primi
produttori che riforniscono i costruttori di macchinari e impianti di tutta la Svizzera. La gamma di prodotti realizzati in
loco include, inoltre, dentature modulari e vari accessori. Oltre a questo, UIKER rappresenta come impresa commerciale
diversi costruttori di cinghie dentate, riduttori, motori, giunti
di accoppiamento, cuscinetti volventi, guarnizioni e dispositivi di serraggio. Michael Lanelli, responsabile della produzione e membro del comitato esecutivo, spiega: «I nostri
rapporti commerciali con questi fornitori di terze parti sono
in parte stipulati in modo da permetterci di distribuire non
solo i motori, le trasmissioni e i riduttori che producono, ma
anche la componentistica integrata che origina dalla nostra
linea di produzione».
la presenza di filettature e fori che devono essere realizzati
minuziosamente. Per soddisfare questi requisiti, disponiamo
di un totale di cinque centri di fresatura e foratura a controllo
numerico, quattro dei quali provenienti dall’azienda Fanuc.
La tavola rotante CNC – Investire per il futuro
L’acquisizione più recente, una Fanuc Robodrill Alpha
D21LiA5, è provvista di una tavola rotante TF-510510.RR
varioX prodotta da pL Lehmann. Secondo Michael Lanelli
si tratta di un investimento per il futuro; Lanelli spiega: «Le
macchine Fanuc sono velocissime ed estremamente precise;
quindi sono perfette per le nostre esigenze. Grazie al quarto
e al quinto asse supplementare, ora siamo in grado di eseguire forature e fresature sul piano assiale e radiale in un
solo processo di lavorazione. Questo ci offre un ventaglio
aggiuntivo di possibilità di lavorazione, che in molti casi si
traducono in risparmio, grazie a tempi di lavoro più brevi, e
la precisione ne beneficia ulteriormente».
Le pulegge dentate presentano sempre più frequentemente lavorazioni
di foratura e fresatura, assiali e radiali. Servendosi di un centro di lavoro
3+2 (assi), queste operazioni possono essere svolte in un solo processo di
lavorazione. Foto: pL Lehmann
Grazie alla tavola rotante biassiale TF-510510 varioX prodotta da Lehmann, UIKER è in grado di implementare operazioni di foratura, maschiatura e fresatura in modo rapido e accurato nelle lavorazioni di pulegge
dentate e altri componenti complessi.
L’abbinamento macchina Fanuc e tavola rotante CNC Lehmann si rivela
premiante anche per le lavorazioni di pezzi che richiedono foratura e
fresatura da diverse angolazioni.
UIKER Antriebselemente AG ha in forza circa 75 dipendenti. La nostra officina di produzione presso lo stabilimento
centrale del Gruppo UIKER (vedere il riquadro) ospita circa
50 macchine per la tornitura, la fresatura, la foratura, il taglio e la dentatura. Per ciò che riguarda il pacchetto di capacità principale, ovvero la realizzazione di pulegge dentate,
vengono utilizzati essenzialmente macchinari per la tornitura e la dentatura. Molte pulegge dentate richiedono anche
In passato, gli specialisti delle lavorazioni ad asportazione di truciolo di UIKER hanno già acquisito esperienza
con un divisore ausiliario, sebbene solo come quarto asse.
«I requisiti dettati dai clienti sono sempre più rigorosi», spiega il responsabile della produzione. «I componenti richiesti
sono sempre più complessi, e questo dimostra la necessità di
eseguire lavorazioni pentassiali. Questo aspetto semplifica
grandemente la produzione: non è più necessario riserrare
e centrare i componenti nei fori esistenti con conseguente dispendio di risorse».
L’uso di una macchina pentassiale pura non è quindi in
discussione: i componenti UIKER sono sottoposti a lavori di
foratura già al principio della catena produttiva. «Chiaramente, si andava incontro a un rischio di sovradimensionamento», spiega Michael Lanelli; «Più centri di lavoro pentassiali hanno dimensioni maggiori e sono più pesanti; inoltre,
lo spazio di lavoro viene limitato dai due assi integrati. I
3
fattori velocità e flessibilità, offerti da un sistema 3+2 (assi),
sono decisivi per noi».
Il principio: una macchina veloce e precisa
Alla luce di queste considerazioni, il macchinario di base
doveva essere una Fanuc Robodrill. Infine, il parco macchine UIKER annovera già da più di 20 anni centri di fresatura
e foratura come questi. Michael Lanelli spiega: «Conosciamo le macchine perfettamente, e sappiamo quanto sono veloci e precise. Finora abbiamo avuto ottime esperienze anche con il distributore di zona Walter Meier (Soluzioni per la
produzione) AG». Al momento, Walter Meier (Soluzioni per
la produzione) AG è l’azienda leader in Svizzera nel campo delle macchine utensili, degli utensili, delle soluzioni per
l’automazione e degli impianti di depurazione.
54 m/min in tutti gli assi; L’accelerazione sugli assi lineari
è di 1,5 G. Il processo di cambio utensile (dall’inizio del distacco alla fine dell’attacco - direttiva VDI 2852 dell’Unione
degli ingegneri tedeschi) è pari a 1,6 sec. La Robodrill si distingue anche per quanto riguarda l’accuratezza: La precisione di posizionamento in base alla norma ISO 230/2 è
pari a 0,006 mm, la ripetibilità a 0,004 mm.
Le parti in lavorazione processate da UIKER presentano
dimensioni nell’ordine di 150 mm di lunghezza dello spigolo. «Con la Fanuc Robodrill e con la tavola rotante a controllo numerico, volevamo essere in grado di coprire questo
spettro», svela il responsabile della produzione Lanelli. Lanelli conosce l’azienda pL Lehmann già dai rapporti esistenti
con i fornitori, e sa bene qual è la qualità dei prodotti che ci
si aspetta quando la cerchia delle opzioni si restringe alle tavole rotanti CNC prodotte a Bärau. «Per noi la qualità è importantissima. Proprio per questo, nei nostri prodotti dobbiamo mantenere standard qualitativi costantemente elevati».
La tavola rotante CNC lascia spazio a un
dispositivo di serraggio aggiuntivo
Abbinata alla tavola rotante biassiale TF-510510 varioX prodotta da pL
Lehmann, la Fanuc Robodrill Alpha D21LiA5 a tre assi si trasforma una
versatile macchina pentassiale.
Il distributore di macchinari Walter Meier si è fatto carico di consegnare
il prodotto trivalente chiavi in mano: una Fanuc Robodrill con tavola rotante
Lehmann e modulo robotico.
UIKER ha quindi deciso per l’acquisizione della Fanuc
Robodrill Alpha D21LiA5, con corsa sugli assi X, Y e Z di
700 x 400 x 330. La macchina è controllata da un sistema
Fanuc-CNC 31i-B5 e presenta valori di esercizio davvero
notevoli. Il regime di rotazione del mandrino raggiunge valori di 24000 giri/min. La velocità di corsa rapida è pari a
In ultima analisi, il team guidato da Michael Lanelli ha
esaminato attentamente la tavola rotante Lehmann in produzione. Il modello TF-510510.RR varioX è parso essere di dimensioni ottimali per lo scopo. Si è considerato che la tavola
rotante CNC doveva essere applicata trasversalmente alla
macchina, lasciando spazio a sufficienza per un dispositivo
di serraggio o componenti analoghi. L’argomentazione del
nucleo addetto alle lavorazioni ad asportazione di truciolo
di UIKER è stata: «Come produttore per conto terzi, noi operiamo con le nostre pulegge dentate e con i nostri prodotti,
o meglio, i lavori futuri sono difficili da prevedere, e questo
modello ci lascia aperte molte strade. Possiamo configurare il divisore con diversi dispositivi di serraggio, pinze portautensili, morse a vite, pinze a tre morsetti. Se necessario,
siamo in grado di eseguire lavorazioni su tre assi, oppure,
nel caso di materiale in lavorazione di grandi dimensioni,
possiamo rimuovere la tavola Lehmann, e riusciamo a essere molto flessibili nell’ottica dei componenti da produrre».
La seconda edizione della tavola rotante Lehmann TF510510.RR varioX attualmente in distribuzione, è una tavola rotante a controllo numerico, monomandrino, biasse priva di controcuscinetto, con asse rotante centrico in posizione
variabile in altezza. Grazie al distanziatore, si rivela adatta
anche a materiali in lavorazione che presentano grandi diametri. Ecco i principali dati tecnici: Altezza delle punte 220
mm, peso 76 kg, carico max. del mandrino 53 kg (0°…
–30°) e 35 kg (–30°…–90°), Coppia di serraggio max. 4.
e 5. Asse 800 nm, forza assiale, 4. Asse 10 kN, momento
di inerzia di massa 4. Asse 0,2 kgm2 (con carico standard,
con specifiche di esercizio come da catalogo) e 7 kgm2 (carico massimo, specifiche ridotte).
4
Esperienza positiva su tutti i fronti
All’inizio del 2014, la Walter Meier ha consegnato la
macchina completa di tavola rotante, oltre a un robot supplementare per il carico/scarico automatizzato. L’esperienza è stata del tutto positiva. Il responsabile della produzione
Lanelli e il suo staff possono dirsi molto soddisfatti dei risultati raggiunti finora: «Noi realizziamo fori piuttosto piccoli,
fino a 6 mm di diametro, e la variante TF, con il quinto asse
fissato a un lato, è decisamente sufficiente. Abbiamo anche
evaso perfettamente richieste di lavorazione che prevedono
alesature con una precisione di posizionamento di +/-0,01
mm. Il sistema di scansione 3D integrato nella macchina,
con l’ausilio del quale abbiano rimosso tutti i pezzi in lavorazione, lo dimostra. Il livello di precisione raggiunto non ha
riguardato il singolo pezzo, ma serie complete di materiali.
Per le nostre necessità, anche le forze di serraggio sono del
tutto sufficienti, che si tratti di lavorazioni su pezzi in alluminio o in acciaio inox».
Grazie alla combinazione Fanuc/Lehmann, UIKER è stata in grado di realizzare una quantità di pezzi, che con i
mezzi a disposizione non sarebbe stato possibile processare da un punto di vista economico. La lavorazione di pezzi
più complessi che finora era esternalizzata, ora viene realizzata internamente, e sono già arrivate nuove richieste, come
Michael Lanelli conferma: «Le mie speranze sono diventate
realtà. Certo, stiamo facendo esperienza giorno dopo giorno, ma per quanto riguarda le procedure fondamentali, abbiamo già sviluppato un certo automatismo».
30 unità. In questi casi, vige ancora l’approccio manuale.
Il robot entra in gioco quando la durata del processo e la
quantità dei pezzi ne giustificano l’uso. L’investimento si ripaga anche se viene utilizzato durante la pausa pranzo o
oltre l’orario di fine attività. Per quanto riguarda la gamma
di richieste di lavorazione, il robot ci offre più terreno».
L'azienda UIKER
Nell’anno 1946, Rudolf Uiker ha dato vita all’omonima azienda nel sobborgo zurighese di Wollishofen, con
in mente l’obbiettivo di commercializzare organi di trasmissione e cuscinetti volventi da integrare in sistemi personalizzati. Questa filosofia è stata alla base della cultura
aziendale fino ad oggi. Con il tempo l’azienda è cresciuta fino alla creazione del Gruppo UIKER che è costituito
dalle ditte UIKER Antriebselemente AG, Freienbach, UIKER
Wälzlager AG, Freienbach con due succursali a Berna,
Zurigo Glattbrugg, Cham Zugo, Lucerna, San Gallo e Ginevra Le lignon, HOFFMANN AG, Landquart e ROLLIN
SA, Renens, Losanna, che vantano circa 120 dipendenti.
Con i suoi circa 75 dipendenti, UIKER Antriebselemente AG rappresenta la porzione più grande. L’attività principale è la realizzazione di pulegge dentate, dentature
modulari e accessori. Tra le attività figurano anche la distribuzione di cinghie dentate, riduttori, motori, giunti di accoppiamento, cuscinetti volventi, guarnizioni e dispositivi
di serraggio.
L’offerta di UIKER è diretta principalmente al mercato
svizzero. La quota delle esportazioni è di poco inferiore al
5%. Per quanto riguarda le pulegge dentate, che rappresentano il prodotto principale, UIKER figura tra i fornitori
leader nell’industria svizzera. Il prodotto viene impiegato
in diversi settori dell’industria, ad esempio nelle macchine
utensili e nelle macchine tessili, in apparati medicali, ma
più in generale trova applicazione in tutti i macchinari industriali.
Il modulo robotico integrato all’unità offre a UIKER maggiore flessibilità durante le operazioni di carico/scarico del materiale in lavorazione.
Maggiore flessibilità grazie al robot
Secondo Michael Lanelli, anche l’automatizzazione dei
processi grazie al modulo robotico contribuisce a coprire
una gamma di applicazioni più ampia. Soprattutto nelle lavorazioni in serie, l’impiego del robot, che il responsabile
della produzione definisce come “lavoratore interinale”, si
rivela premiante: «Di norma, i nostri lotti ammontano fino a
5
La terza edizione dell’innovativa tecnologia Lehmann applicata alle tavole rotanti
Il costruttore di tavole rotanti pL Lehmann, migliora ulteriormente la serie 500 delle tavole rotanti CNC. Con
l’occasione della fiera AMB 2014, l’azienda svizzera ha
presentato per la prima volta la nuova edizione 3, caratterizzata da un riduttore precaricato per l’eliminazione del
gioco. Inoltre, le nuove tavole rotanti Lehmann, disponibili da gennaio 2015, saranno caratterizzate da una serie
di funzionalità avanzate e da un miglior livello di praticità
per ciò che riguarda la manutenzione. Ad esempio, pL
Lehmann ha sviluppato ulteriormente i riduttori, ormai universalmente consolidati, delle tavole rotanti CNC. A partire dall’edizione 3, entra in servizio il nuovo riduttore PGD
(preloaded gear drive), con una serie d’importanti vantaggi: Il nuovo PGD, che viene consegnato già precaricato,
consente una vera e propria lavorazione simultanea anche senza un sistema di misurazione diretto. Oltre a questo, grazie al riduttore precaricato, in
caso di lavorazioni di minore entità, è possibile operare fino a un terzo della coppia torcente/di avanzamento senza serrare.
Le macchine a tre assi, equipaggiate con
le tavole rotanti CNC della serie 500 creano
il presupposto ideale per la lavorazione di
molti componenti, come quelli impiegati nell’industria automobilistica, aeronautica, orologiera e nelle tecnologie mediche e odontoiatriche. Per maggiori informazioni e per avere
una panoramica completa delle possibilità
offerte dalle tavole rotanti pL LEHMANN,
è possibile visitare il sito www.lehmannrotary-tables.com.
Contatti:
Peter Lehmann AG
Bäraustrasse 43
CH-3552 Bärau
Tel. +41 (0)34 409 66 66
Fax +41 (0)34 409 66 00
[email protected]
www.lehmann-rotary-tables.com
UIKER Antriebselemente AG
Schwerzistrasse 32
CH-8807 Freienbach
Tel. +41 (0)848 800 840
Fax +41 (0)55 415 18 10
[email protected]
www.uiker.ch
Walter Meier (Fertigungslösungen) AG
Bahnstrasse 24
CH-8603 Schwerzenbach
Tel. +41 (0)44 806 46 46
Fax +41 (0)44 806 47 47
[email protected]
www.waltermeier.com

Documenti analoghi

Descrizione Caratteristiche Specifiche Condizioni e Dimensioni

Descrizione Caratteristiche Specifiche Condizioni e Dimensioni Centro di lavoro FANUC ROBODRILL alpha -T 14 centro di lavoro, foratrice, tapping center giapponese iso 30 made in Japan. cnc FANUC 0M (motori rossi), cambio utensili 10 posizioni, mandrino iso 30 ...

Dettagli

Centro di lavoro FANUC Robodrill Alfa T21Fl usato

Centro di lavoro FANUC Robodrill Alfa T21Fl usato una macchina di trasferimento dedicata consente di sfruttare in vantaggi di una produzione più conveniente e di una flessibilità maggiore di fronte a un aumento o a un decremento dei pezzi da produ...

Dettagli