Maddaloni, una stagione disputata alla grande Pasta Reggia, non

Commenti

Transcript

Maddaloni, una stagione disputata alla grande Pasta Reggia, non
30
S port
Giovedì 1 Maggio 2014
Ciclismo L’evento
CRONACHE di CASERTA
Si svolgerà al “Vernelle Country Resort” di Alife
Prevista la consegna di premi e diplomi in pergamena
di Marco Maffongelli
PIEDIMONTE MATESE - La “Gran
Fondo del Volturno” si svolgerà domenica
11 maggio ma, come accaduto negli ultimi
anni, sarà ‘accompagnata’ da una serie di
eventi collaterali che avvicineranno partecipanti e tutto il comprensorio matesino alla
settima edizione della corsa ciclistica organizzata dall’associazione ‘Centoeventi’, in
collaborazione con i quotidiani ‘Cronache di
Caserta’ e ‘Cronache di Napoli’. Tra questi
eventi c’è la serata danzante che si terrà al
“Vernelle Country Resort” di Alife, di proprietà dell’ingegnere Maurizio Verde. Qui,
nella splendida atmosfera di un casale riportato all’antico splendore e che può contare su
tutti i comfort moderni, si terrà uno spettacolo basato sullo sport e sulla danza.
A curarlo è Anna Aurilio (nella foto), della
Polisportiva Bellona. Insieme all’associazione calena altre scuole di danza provenienti
da ogni parte della provincia. Già certa la
partecipazione
di
‘Centro Danza Etoile’
di Raffaele e Antonella Starace di Vitulazio, ‘Etoile Centro
Danza Annarumma’ di
Florinda Annarumma di Angri (in provincia di Salerno),
‘Centro Studio Danza’
di Nunzia Deplica di
Maddaloni,
oltre
ovviamente alla Polisportiva Bellona di
Anna Aurilio.
“Si tratta - spiega la
Aurilio - di una manifestazione che unirà
momenti di ginnastica
ritmica ad altri di
danza vera e propria.
Una manifestazione
senza pretese e che
vuole soltanto mettere
in mostra le abilità delle ragazze chiamate a
parteciparvi”.
Nonostante ciò, però, gli organizzatori hanno
previsto l’assegnazione di una serie di premi,
quattro per la precisione: il premio critica
giornalistica, il premio Vernelle 2014, il premio talent baby e il premio per la migliore
composizione tecnica. Inoltre verranno
distribuiti anche una trentina di diplomi in
pergamena.
Lo spettacolo andrà in scena presso la struttura di Alife sabato sera (10 maggio), a partire dalle 19. “Puntiamo ad effettuare - sottolinea Anna Aurilio - una ventina di esibizioni. Le ragazze saranno divise in diversi
gruppi sia secondo l’età delle partecipanti
che per quanto riguarda l’esibizione che
andranno a presentare. Saranno oltre un
centinaio le giovani ballerine e ginnaste che
si esibiranno durante la serata, alcune
anche più volte. Le partecipanti vanno dai 4
anni d’età, fino all’adolescenza. Con conseguente differenza tecnica e stilistica”.
Per le partecipanti sarà anche una sorta di
prova generale in vista dei prossimi obiettivi
sia in campo individuale che a squadre.
Infatti l’obiettivo è quello di ben figurare ai
prossimi campionati italiani, che saranno in
programma a Pesaro. “La Polisportiva Bellona - conclude Anna Aurilio - è sul territorio da oltre venti anni e il nostro obiettivo è
quello di dare il massimo per permettere alle
nostre ragazze di ottenere risultati importanti. Ogni anno partecipiamo al campionato
italiano e sarà lo stesso anche quest’anno.
Ci prepareremo per la gara di Pesaro che è
in programma alla fine di giugno. Saranno
circa trenta le ragazze che porterò con me
nella manifestazione nazionale”.
BASKET PROMOZIONE
Secondo stop consecutivo
per il quintetto del Marcianise
NB MARCIANISE
ROCCARAINOLA
(15-14, 25-32, 40-43)
NB MARCIANISE: Russo (cap.) 4, Raucci I., Argenziano 2,
Perri, Raucci S. 15, Masiello 9, Cecere 9, Lapis, D.Orta, Iadicicco, Gazzaneo, Tornese 18. All. Moretti
ROCCARAINOLA: Napolitano G., Sorgetti ne, Frascolla
(cap.) 17, Napolitano F. 4, Capiluongo, Comune ne, Macario 12,
Cerullo 21, Caruso, Del Basso, Velotti ne. All. Frascolla
ARBITRI: Santoro e Ruffini
MARCIANISE (cm) – Amara sconfitta per il Nuovo Basket
Marcianise che subisce la seconda sconfitta consecutiva tra le
mura di casa per mano di Roccarainola con il punteggio di 66-57
in favore degli ospiti e vede così, dopo l’ennesima occasione
sprecata, sfumare quasi definitivamente le speranze di acciuffare
il quarto ed ultimo posto disponibile in classifica per disputare i
playoff occupato da Acerra, distante ora 2 punti con solo due
giornate da disputare. Partita molto intensa vista la posta in palio
molto alta sia per i padroni di casa che per gli ospiti, con questi
ultimi decisi a mettere in cassaforte il passaggio alla post season.
Primo quarto molto combattuto con i tori che dopo aver subito le
offensive iniziali degli avversari si sono rimessi in sesto chiudendo i primi dieci minuti di gioco avanti di un solo punto. Nella
seconda frazione, però, gli ospiti hanno avuto la meglio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Manifestazione collaterale
Uno spettacolo di sport e danza
per la Gran Fondo del Volturno
Aurilio: “Saranno oltre 100 le ragazze ad esibirsi sabato sera”
BASKET DONNE
Maddaloni,
una stagione
disputata
alla grande
Il team della New System
ha conquistato i play off
© RIPRODUZIONE RISERVATA
MADDALONI (fm) – E’ questo
periodo di vacanza per la New
System Maddaloni che ha visto chiudersi la stagione con la sconfitta interna contro la Minerale Puro Roma in
gara due di semifinale play off. Il
campionato delle maddalonesi si è
chiuso con tre sconfitte di fila, quella
ininfluente contro l’Athena Roma e
poi le due dei play off, ma resterà da
incorniciare proprio per questa prima
storia partecipazione agli spareggi
promozione. Eppure ad inizio stagione i problemi erano stati tanti che poi
portarono all’esonero di coach Alfonso Moretti sostituito da Vinciguerra.
L’esordio in campionato avvenne a
Bari. La prestazione fu buona, punteggio alto, ma alla fine la New
System perse 74-71. Dopo non aver
giocato contro il Corato che da subito
abbandonò il campionato, arrivarono
in serie le altre battute d’arresto contro Palermo, Castellammare di Stabia
e Anagni. Umore basso, partita
rimandata a Sorrento e poi ancora una
sconfitta contro il Pesaro. Il primo
brindisi dell’anno avvenne alla prima
di ritorno contro il Bari, ma la sconfitta nel recupero di Sorrento tolse nuovamente il sorriso a tutti e si decise
per il cambio di guida tecnica. Coach
Vinciguerra ha provato subito a cambiare la mentalità delle ragazze, ma si
dovette aspettare ancora prima della
seconda vittoria. Anastasio e compagne uscirono battute nelle sfide contro Palermo e Castellammare, poi
prima vittoria della nuova gestione
contro l’Anagni. Il destino della poule
retrocessione non fu evitato anche
perché arrivarono altri due stop, contro Sorrento e Pesaro. Malgrado ciò e
sfruttando anche la pausa natalizia la
New System cominciò a mostrare un
lato migliore. Squadra più combattiva
ed ambiziosa e nella seconda fase
sono state tante le soddisfazioni. Con
sei vittorie e due sole sconfitte la New
System si è assicurata la prima piazza
del girone, restano nella memoria i
due successi in terra sarda contro Il
Quartu Sant’Elena ed il Sant’Orsola
Sassari, così come i colpacci a Latina
e con l’Athena Roma. Tutto ciò ha
permesso grande entusiasmo in tutto
l’ambiente ed una folta presenza di
pubblico alle partite interne disputate
al palasport di Casagiove. L’epilogo,
come detto, è stato difficile e sfortunato contro la Minerale Puro Roma
ma un plauso va fatto a tutto il roster,
allo staff tecnico e logicamente a tutta
la dirigenza per aver portato a termine
un campionato più che dignitoso.
Coach Vinciguerra
BASKET SERIE A
Pasta Reggia, non bisogna sottovalutare Cremona
© RIPRODUZIONE RISERVATA
In caso di vittoria potrebbe
arrivare l’accesso ai play off
CASERTA (fm) – Diciamo la
verità. La vittoria, sorprendente,
di Pistoia a Roma non aveva
lasciato un buon sapore. Ed allora
giù di nuovo a far calcoli sulle
varie possibilità di classifica. E
diciamo una seconda verità. In
quanti, nel fantasticare virtuali
classifiche, davano alla Pasta
Reggia i due punti di Sassari?
Anche i più ottimisti sapevano
che sarebbe stata durissima in
terra sarda, ed invece è successo
quello che non ti aspetti ed è arrivata la vittoria esterna più bella
della stagione, frutto di una prestazione maiuscola di tutto il col-
57
66
lettivo, di un attacco stellare, della
prestazione di un gruppo che continua realmente a stupire. Sono
queste le vittorie più belle, che
nascono col gioco perché la Pasta
Reggia ha affrontato e battuto la
Dinamo di Sacchetti proprio sul
suo terreno, giocando a viso aperto, senza alcun timore. Quelle vittorie che maturano minuto dopo
minuto che tengono incollati alla
poltrona, vicino ad una tv, radio o
postazione internet che sia, tanti
appassionati casertani che non
vedono l’ora di festeggiare quella
che sarebbe una storica qualificazione ai play off. Fin dalla palla a
due si è capito subito che la Pasta
Reggia aveva la voglia e l’ispirazione per giocarsela quantomeno
alla pari. Sassari un po’ molle in
difesa, ma questa è una consuetudine. Ottima la gestione di coach
Molin che ha saputo dare brio alla
squadra pur disponendo di rotazioni nettamente inferiori, grande
la risposta di ogni singolo giocatore anche se va fatta menzione
per due di loro in particolare.
Roberts ha forse giocato la
migliore gara esterna dell’anno e
Brooks che continua su livello
strepitosi che rischiano realmente
di allontanarlo da Caserta per
l’anno prossimo (immaginiamo
quante richieste avrà in sede di
mercato…).
Con questa vittoria la Pasta Reggia vede avvicinarsi il traguardo
play off, ma vietato abbassare il
grado di attenzione. Domenica
sera se ne saprà ancora di più
anche alla luce del recupero di
giovedì di Reggio Emilia (complimenti alla squadra di coach
Menetti per la vittoria dell’Eurochallenge). Il primo match ball lo
si gioca in contemporanea con
Bologna. Vincere contro Cremona e magari registrare la vittoria
della Virtus contro Pistoia regale-
rebbero la qualificazione (strameritata) ai play off con un turno di
anticipo.
Ma la prima cosa bella che ci fa
piacere sottolineare è che domenica sera si andrà al Palamaggiò per
una partita con valore vero, enorme. Tante le vittorie e le soddisfazioni negli ultimi campionati, ma
dopo quattro anni c’è un reale
obiettivo da centrare, la partecipazione ai play off. E gli appassionati casertani (speriamo tantissimi!) avranno grande gusto nel
supportare i propri beniamini.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
IL PROGRAMMA
Roma-Pistoia
75-87
Siena-Brindisi
84-66
Montegranaro-Cantù
70-96
Varese-Cremona
78-70
Sassari-Caserta
92-95
Pesaro-Bologna
79-78
Venezia-Reggio Emilia 01/05 18:15
Avellino-Milano
01/05 20:30
IL PROSSIMO TURNO
Bologna-Pistoia
Reggio Emilia-Cantù
Brindisi-Pesaro
Venezia-Roma
Caserta-Cremona
Varese-Siena
Montegranaro-Avellino
Milano-Sassari
04/05 17:00
04/05 17:00
04/05 17:00
04/05 17:00
04/05 17:00
04/05 17:00
04/05 17:00
04/05 17:00
VENTOTTESIMA
GIORNATA
LA CLASSIFICA
Emporio Armani Milano
Montepaschi Siena
Pallacanestro Cantù
Enel Brindisi
BancoSardegna Sassari
Acea Roma
GrissinBon Reggio Emilia
Pasta Reggia Caserta
G.Tesi Group Pistoia
Cimberio Varese
Umana Venezia
Sidigas Avellino
Granarolo Bologna
Vanoli Cremona
Sutor Montegranaro
Victoria Libertas Pesaro
CRONACHE di CASERTA
42
38
38
36
34
30
28
28
26
26
22
22
22
20
16
14