Il ricavato della serata, al netto delle spese, è stato destinato

Commenti

Transcript

Il ricavato della serata, al netto delle spese, è stato destinato
Il ricavato della serata, al netto delle
spese, è stato destinato interamente
a due progetti di solidarietà.
Adozione a distanza in TOGO
Con questo primo concerto del 2012 le Note innate
hanno deciso sostenere un progetto dell'associazione
KEVELI NEVA - LA LUCE VENGA di Vicenza.
Le attività principali svolte dall'Associazione sono la
promozione umana, culturale e sociale dei ciechi
d'Africa, nonché quella di promuovere varie iniziative di assistenza socio-economica e sanitaria.
Tale attività viene svolta da oltre 20 anni nel Togo e
nel Benin (due Stati confinanti dell' Africa Occidentale), con la considerazione e il riconoscimento delle
autorità civili e religiose locali, in quanto l'Associazione ha realizzato e sostiene finanziariamente - una
nel Benin e quattro nel Togo - scuole primarie, secondarie e professionali per ciechi e ipovedenti,
dall'età scolastica a quella universitaria: quest'ultima
con specifiche borse di studio.
Le Note Innate si impegnano quindi a sostenere l'adozione di Bodiuna Magnim, ragazza nata a Kara
in Togo il 15/09/1992. Bodiuna è cieca dalla nascita
e sta cercando di concludere gli studi delle superiori,
con un sogno nel cassetto: diventare avvocato.
Progetto ST. WILLY
La Parrocchia di Santo Stefano Re d‟Ungheria, in cui
operano i sacerdoti Servi della Carità e le suore Figlie
di S. Maria della Provvidenza, Congregazioni fondate da San Luigi Guanella, ogni anno propone il sostegno di un mircroprogetto nel mondo.
In occasione della canonizzazione del Fondatore avvenuta il 23 ottobre 2011, il Consiglio Pastorale ha
deciso di sostenere un microprogetto promosso dal
Centro Missionario Guanelliano.
Il progetto denominato ST. WILLY (Patrono dei
malati epilettici) prevede il sostegno economico al
Don Guanella Centre a Nnebuckwu in Nigeria, specializzato nella diagnosi, nel trattamento e nel monitoraggio della epilessia e di altre malattie invalidanti.
Il servizio è assicurato anche “a distanza” dall‟Italia
attraverso medici specialisti tramite collegamento via
internet di telemedicina. Queste modalità hanno portato ad una diagnosi più efficace e ad una terapia
personalizzata migliore.
Il Progetto è particolarmente importante anche perché molte persone, in presenza dei sintomi particolari
che caratterizzano questa malattia, ricorrono non alla
medicina tradizionale ma a fattucchieri o a “case di
guarigione”, organizzate da varie “pseudo-chiese”
che proliferano nella zona, e che spesso peggiorano
notevolmente la situazione dei soggetti, mettendo a
repentaglio la loro salute mentale e a volte la stessa
sopravvivenza fisica.
|
Programma della serata
1° parte
1
2
3
4
5
6
7
8
Il coro giovani Note innate è un coro nato tra le due realtà parrocchiali di Mortise: Madonna della Salute e Cristo Risorto.
Alla fine di settembre 2009, nella parrocchia di Madonna della
Salute, sono iniziati i lavori di ristrutturazione del tetto della
chiesa; il coro giovani ha così proposto al parroco don Bruno
Piccolo di organizzare un concerto di beneficienza, destinando
il ricavato ai lavori per la chiesa. La proposta è stata aperta anche ai giovani della parrocchia vicina, Cristo Risorto, che con
gioia hanno accettato questo invito. E‟ nato così il coro delle Note innate. Il nome del coro spiega lo spirito con cui cantano e presentano i loro concerti: non è un coro professionista, ma
questi giovani desiderano trasmettere con il canto l‟entusiasmo
e le emozioni che nascono dentro di ognuno. Ispirandosi ad una
canzone del loro repertorio “Just a Touch of Love” (Basta un
tocco d’amore) ogni concerto è dedicato ad un progetto di beneficienza differente, cercando di toccare più realtà possibili.
Per ulteriori info si può cliccare su http://noteinnate.com/
Notre dame (Luc Plamondon )
Seasons of love (J. Larson)
Imagine me (Kirk Franklin)
I will follow him (traditional)
One love (Mark De-Lisser
Solitudini (Orobroy )
Higher and higher (Mark De-Lisser)
My life, my love, my all
(Kirk Franklin)
9 Just a touch of love
(C&C Music Factory )
Ecco chi sono i ragazzi che cantano e suonano questa sera:
2° parte
Musicisti:
Alessandro Frigo, Enrico Barin, Filippo Griggio, Laura Mosconi, Mattia Tinotti, Paolo Callegaro, Simone Fiorin, Sofia Brandolini e Jacopo Coltro.
10
11
12
13
14
15
16
17
Soprani:
Serena Cecchinato, Annamaria Savio, Elena Samele, Benedetta
Fiscon, Chiara Poggioli, Eleonora Franco, Elisa Ricciato, Elena
Valentini, Giulia Poggioli, Laura Stefani, Lucia Pacagnella,
Maddalena Nardo, Martina Pettenello, Martina Baldin, Sara
Camporese, Sofia Silvestrelli.
Contralti:
Silvia dalle Nogare, Angela Bessegato, Francesca Bortolami,
Francesca Sensi, Francesca Sato, Francesca Valentini, Giulia
Frigo, Elisa dalle Nogare, Veronica Papa.
Into the darkness (Prodigy )
Fever (Peggy Lee )
Don Quixote (Minkus)
Joyful joyful (Lauryn Hill)
I believe I can fly (Mark De-Lisser)
Under my skin (F. Sinatra e Bono)
Looking for you (Kirk Franklin)
He reigns (Kirk Franklin)
Bassi:
Alberto Baro, Andrea De Toni, Francesco Sicolo.
La stampa del programma di sala
è stata gentilmente offerta da
Tenori:
Enrico Massaccesi, Giacomo Bortolami, Gianluca Bessegato,
Gianmaria Trivellato, Marco Tarini.
Direzione:
Chiara Dalle Nogare
|
La scuola PassioneDanza nasce nel settembre del 2009 sotto
la guida di Patrizia Arici e ha sede a Brusegana (PD). L'attività del centro si è affermata e perfezionata nella preparazione delle allieve nei diversi stili che vanno dal classico al moderno al contemporaneo fino all'hip-hop. Sempre attenta a
cogliere i cambiamenti e le nuove tendenze, la scuola propone stages con maestri qualificati e partecipa a varie rassegne,
spettacoli e concorsi. Alla Scuola PassioneDanza sono iscritte giovani allieve di tutte le età, dall‟età scolare fino al‟età
più adulta. Questa sera vedremo impegnate le allieve più
grandi. Per ulteriori info si può cliccare su
www.scuolapassionedanza.it.
Patrizia Arici vanta un „esperienza artistica pluriennale
maturata in diversi contesti. Ha iniziato a studiare danza classica all'età di 8 anni nelle scuole più prestigiose di Brescia.
Per molti anni ha partecipato a numerosi stages in Italia e
all'estero per migliorare ed apprendere stili diversi con insegnanti quali: Silvie Mougeolle, insegnante e coreografa
dell'Opera di Parigi, (per la quale ha eseguito un balletto a
quattro), Christopher Huggins insegnante e coreografo
dell'Alvin Ailey di New York, Virgilio Pitzalis, Daniel Tinazzi, Steve Lachance, Mauro Astolfi, Giuliano Peparini, Bruno
Collinet, Carl Potral e Jason Parsons.
Si è esibita in diverse manifestazioni culturali, anche internazionali, ed è stata anche selezionata per importanti compagnie conseguendo diversi riconoscimenti. Dal 2006 per quattro anni ha approfondito e perfezionato gli studi di danza
classica, contemporanea e moderna a New York presso il
"Broadway Dance Center" e "l'Alvin Ailey". Attualmente
danza per la compagnia internazionale italo-brasiliana DUFRAYER DANCE COMPANY, con sede a Padova, è insegnante e direttrice artistica della scuola PassioneDanza e
collabora come insegnante in altre scuole nel padovano.
Danzatrici :
Alessia Benato, Melissa Berlose, Marta Gattolin, Majla Gottardo , Jessica Gasparin, Veronica Forin, Monica Marin, Ambra Marin, Valentina Coffetti, Valentina Nascimben, Eleonora Pano, Lorena Cardenas, Elisa Peron, Chiara Olivieri, Maddalena Soro, Giulia Stecca, Meris Pashay, Anna Freskina,
Chiara Bombonati, Marta Favaro.
Coreografa:
Patrizia Arici