COMUNE DI FUCECCHIO

Commenti

Transcript

COMUNE DI FUCECCHIO
ALLEGATO D
COMUNE DI FUCECCHIO
Provincia di Firenze
PROCEDURA APERTA DI GARA PER NOLEGGIO FULL SERVICE DI MACCHINE
MULTIFUNZIONE E STAMPANTI (CIG 40095712A9)
CAPITOLATO TECNICO
1
INDICE
Articolo 1.
Articolo 2.
Articolo 3.
Articolo 4.
Articolo 5.
Articolo 6.
Articolo 7.
Articolo 8.
Articolo 9.
Articolo 10.
Articolo 11.
Articolo 12.
Articolo 13.
Articolo 14.
Articolo 15.
Articolo 16.
Articolo 17.
Articolo 18.
Articolo 19.
Articolo 20.
Articolo 21.
Premessa.......................................................................................................................3
Definizioni ...................................................................................................................3
Oggetto dell’appalto e obiettivi....................................................................................3
Requisiti delle Apparecchiature ...................................................................................4
Software di gestione.....................................................................................................5
Servizi connessi............................................................................................................6
Consegna, installazione e messa in esercizio...............................................................6
Servizio di assistenza e manutenzione .........................................................................7
Modalità di svolgimento del servizio di assistenza e manutenzione ...........................8
Servizio di help desk ....................................................................................................8
Supporto specialistico on site.......................................................................................9
Formazione del personale ............................................................................................9
Fornitura dei materiali di consumo ..............................................................................9
Ritiro dei materiali di consumo esausti........................................................................9
Ritiro delle apparecchiature dismesse........................................................................10
Ritiro delle Apparecchiature a fine contratto.............................................................10
Canone di noleggio ....................................................................................................10
Verifica di conformità della fornitura ........................................................................10
Livelli di servizio (sl).................................................................................................11
Responsabile della fornitura.......................................................................................11
Reportistica ................................................................................................................11
Appendice A - “Schede Indicatori di qualità”
Allegato 1 – Caratteristiche tecniche delle apparecchiature
Allegato 2 – Elenco delle Apparecchiature oggetto dell’appalto
Allegato 3 – Elenco delle Apparecchiature dismesse
2
Articolo 1. Premessa
Il presente Capitolato Tecnico, allegato al bando di gara di cui costituisce parte integrante e sostanziale,
disciplina e descrive gli aspetti tecnici dell’appalto.
Articolo 2. Definizioni
Ai fini della corretta interpretazione del presente capitolato, si intendono:
a) per “Amministrazione”, “Committente” o “Ente”, il Comune di Fucecchio quale stazione appaltante che
procede all’aggiudicazione dei servizi oggetto del presente capitolato;
b) per appalto, il contratto a titolo oneroso, stipulato per iscritto tra l’Amministrazione e un operatore
economico (o, per esso, un consorzio o un raggruppamento temporaneo di operatori economici), avente
per oggetto la fornitura oggetto del presente capitolato;
c) per “Fornitore” o “Impresa”, l’operatore economico prescelto dall’Amministrazione, cui la stessa affida
l’esecuzione dell’appalto secondo le modalità definite nel presente capitolato, integrate con le indicazioni
dell’offerta;
d) per contratto, l’atto negoziale con cui verranno ad essere formalizzati i rapporti tra l’Amministrazione e
l’operatore economico prescelto come appaltatore;
e) per "Apparecchiatura" o "Apparecchiature" si intende tutti i dispositivi da fornire in noleggio;
f) per "Materiali di consumo" si intende il toner, il tamburo ed ogni altro materiale necessario per il
funzionamento e l’utilizzo delle Apparecchiature, ad esclusione della carta;
g) per "Stampa/e" si intende ogni fotocopia e/o stampa prodotta dalla Apparecchiatura;
h) per "Giorni lavorativi" si intendono tutti i giorni esclusi sabato, domenica e festivi;
i) per "Ore lavorative" si intendono le ore comprese negli intervalli dalle 8,30 alle 18,30 dal lunedì al
venerdì;
j) per consegna “Pronto Collaudo” si intende la consegna delle apparecchiature pronte per la verifica di
conformità;
k) per “Collaudo” si intende la verifica di conformità;
l) per “Data collaudo” si intende la data in cui la verifica di conformità della Apparecchiatura e del software
dà esito positivo e la fornitura viene formalmente accettata dall’Amministrazione;
m) per "Responsabile della Fornitura" si intende il Responsabile di cui all’art. 20;
n) per “tempi di ripristino”, si intende il tempo che intercorre dal momento della presa in carico della
segnalazione al momento in cui il guasto o malfunzionamento è completamente riparato e
l’Apparecchiatura risponde alla normale attività;
o) per “malfunzionamento” qualsiasi anomalia funzionale che, direttamente o indirettamente, provochi
l’interruzione (fermo) o la non completa disponibilità delle Apparecchiatura o del software all’utenza e, in
ogni caso, ogni difformità delle apparecchiature e del software in esecuzione dalla relativa
documentazione tecnica e manualistica d’uso.
Sono parte integrante del presente Capitolato:
Appendice A “Indicatori di qualità”
Allegato 1 – Caratteristiche tecniche delle apparecchiature
Allegato 2 – Elenco delle Apparecchiature oggetto dell’appalto
Allegato 3 – Elenco delle Apparecchiature dismesse
Articolo 3. Oggetto dell’appalto e obiettivi
Il presente capitolato ha per oggetto il noleggio quinquennale full service, di n.36 apparecchiature (n.15
stampanti e di n. 21 macchine multifunzione) da destinare all’attività di copia, scanner, fax, stampa di
documenti in bianco/nero e a colori.
L’Amministrazione comunale intende sostituire l’attuale parco macchine destinate all’attività di copia,
scanner, fax, stampa di documenti in bianco/nero e a colori, riducendo il numero delle apparecchiature
attualmente in dotazione, in un’ottica di razionalizzazione della spesa, mediante il noleggio full service di
nuove macchine, con le seguenti finalità:
A) EFFICIENZA DELLE APPARECCHIATURE E DEL SOFTWARE
- disporre di macchine performanti e rispondenti alla esigenza dei servizi comunali di fruire
continuativamente di un veloce e snello servizio di stampa, copia, scanner e fax
- garantire il monitoraggio delle stampe mediante un sistema di reportistica efficace e dettagliato,
3
-
autonomamente consultabile dal personale del Comune in qualsiasi momento
disporre di una gestione automatica delle segnalazioni di guasto ed esaurimento consumabili
direttamente al fornitore, tramite software centralizzato
B) TUTELA DELLA RISERVATEZZA
- assicurare un sistema di autenticazione dell’utente su ciascuna macchina multifunzione
C) ECOSOSTENIBILITA’ E TUTELA DELLA SALUTE
- disporre di apparecchiature conformi alle normative in materia ambientale
- salvaguardare la tutela della salute degli utenti
D) EFFICIENZA DEL SERVIZIO
- disporre di un servizio di assistenza e manutenzione accurato e tempestivo che garantisca la
continuità del funzionamento delle apparecchiature per non intralciare l’attività degli uffici
comunali, in considerazione della drastica riduzione delle macchine realizzata con l’appalto,
rispetto alla attuale dotazione dell’ente
- garantire al personale comunale la più ampia formazione sulle funzionalità delle
apparecchiature, con particolare attenzione a quelle che consentono una ottimizzazione delle
prestazioni ed una razionalizzazione dei consumi di energia e materiali
L’Amministrazione intende assicurare la massima tempestività della installazione delle Apparecchiature.
Articolo 4. Requisiti delle Apparecchiature
Le apparecchiature, oggetto del presente appalto, sono suddivise nelle seguenti tipologie:
Tipologia
A
B
C
D
E
F
G
H
Descrizione
MULTIFUNZIONE “30 PPM COLORE”
MULTIFUNZIONE “30 PPM COLORE + FAX
MULTIFUNZIONE “30 PPM COLORE + FASCICOLAZIONE
MULTIFUNZIONE “51 PPM COLORE”
MULTIFUNZIONE “55 PPM B/N”
MULTIFUNZIONE “28 PPM COLORE”
MULTIFUNZIONE “33 PPM BIANCO/NERO”
STAMPANTE A4 BIANCO/NERO 40 PPM laser
Formato
A3
A3
A3
A3
A3
A4
A4
A4
Le caratteristiche tecniche minime delle Apparecchiature, sono specificate nell’allegato 1, mentre
nell’allegato 2, sono elencate in dettaglio le apparecchiature richieste, con l’indicazione della sede
comunale in cui dovranno essere installate dall’Impresa.
Resta inteso che le ditte potranno offrire modelli di apparecchiature con caratteristiche migliorative, ferme
restando le caratteristiche minime indicate.
Le Apparecchiature oggetto dell’appalto devono essere nuove di fabbrica in ogni loro componente e quindi
non rigenerate o rifabbricate, e in produzione al momento dell’offerta.
Le Apparecchiature devono essere altresì:
-
conformi al Decreto del Ministro dell'Ambiente n. 21 del 22 febbraio 2011 ed alle norme vigenti in campo
nazionale e comunitario per quanto attiene le autorizzazioni alla produzione, all’importazione ed
all’immissione in commercio, e devono rispondere ai requisiti previsti dalle disposizioni vigenti in materia
alla data dell’offerta;
-
munite di uno dei marchi di certificazione riconosciuti da tutti i paesi dell’Unione Europea (regolare
marcatura "CE");
-
conformi alle normative CEI o ad altre disposizioni internazionali relative alla compatibilità
elettromagnetica e alimentate direttamente con la tensione erogata attualmente in Italia;
-
conformi ai requisiti di ergonomia stabiliti nella Direttiva CEE 90/270 recepita dalla legislazione italiana
con Legge 19 febbraio 1992, n.142 (prescrizioni di sicurezza e salute per le attività lavorative svolte su
attrezzature munite di videoterminali) e nel D.Lgs. n. 81/2008;
4
-
conformi alle vigenti norme legislative, regolamentari e tecniche disciplinanti i componenti e le modalità
di impiego delle Apparecchiature ai fini della sicurezza degli utilizzatori, con particolare riferimento alle
disposizioni del D.Lgs. n 81/2008 e successive modificazioni. Pertanto unitamente a ciascuna
Apparecchiatura, al momento della consegna, dovrà essere consegnata per i materiali di consumo una
scheda tecnica di sicurezza;
-
conformi al D.Lgs. 151/2005 “Attuazione della direttiva 2002/95/CE, della direttiva 2002/96/CE e della
direttiva 2003/108/CE, relative alla riduzione dell'uso di sostanze pericolose nelle apparecchiature
elettriche ed elettroniche, nonché allo smaltimento dei rifiuti”;
Per quanto concerne i materiali di consumo, tra cui in particolare i toner, l’Impresa dovrà garantire i requisiti
di conformità secondo quanto previsto dalla direttiva 2002/96/CE (RAEE), recepita con il D.Lgs. 152/2006.
Le Apparecchiature dovranno essere corredate dalla documentazione tecnica e d’uso in lingua italiana e
dalla documentazione che attesti la conformità al Decreto del Ministro dell'Ambiente n. 21 del 22 febbraio
2011 e dalla scheda tecnica di sicurezza relativa alle emissione di ozono, emissione di polveri, emissioni di
calore e livello di rumore.
Durante l’appalto, l’Ente potrà richiedere all’Impresa, nei limiti di un quinto dell’importo contrattuale, lo
spostamento di Apparecchiature che, per esigenze organizzative del Comune, dovessero essere posizionate
in luoghi diversi dalla collocazione originaria, previa quantificazione del costo dell’intervento, che comunque
non potrà essere superiore a €. 200,00.
Articolo 5. Software di gestione
Le Apparecchiature devono operare sotto il controllo di un unico sistema software centralizzato di gestione e
di contabilizzazione delle copie/stampe.
La fornitura comprende le licenze d’uso, valide per la durata dell’appalto, l’installazione e l’avviamento del
software, inclusa la parametrizzazione iniziale delle utenze abilitate all’uso delle apparecchiature.
Il software deve integrarsi nativamente con i seguenti sistemi:
-
MS Windows Active Directory 2003/2008 per la gestione dell’autenticazione
-
MS Windows 2003 o superiore come Sistema Operativo
-
MS SQL 2005 o superiore come DBMS
-
MS IIS 6.0 o superiore come Web Server
Il software deve garantire la più ampia funzionalità, indipendentemente dal produttore delle Apparecchiature,
e dovrà consentire l’integrazione di ulteriori apparecchiature in possesso del Comune non oggetto del
presente appalto.
Il software deve gestire periferiche multivendor, attraverso l’utilizzo dei seguenti standard:
-
RFC 1157 (SNMP Version 1)
-
RFC 1213 (MIB-II for TCP/IP-based internet)
-
RFC 1514/2790 (Host Resources MIB v1/v2)
-
RFC 1759 (Printer MIB v1)
-
RFC 3805 (Printer MIB v2)
-
RFC 3806 (Printer Finishing MIB)
Il software centralizzato deve consentire:
-
l’utilizzo di un unico driver di stampa per tutte le multifunzioni e le stampanti a prescindere dalla marca;
-
l’impostazione del fronte-retro automatico oltre un numero predefinito di stampe e deve inibire l’utilizzo
del colore per utenti e/o gruppi di utenti;
-
il monitoraggio dei sistemi di stampa e copia da parte del personale del Comune, con invio automatico
all’Impresa dei servizi di segnalazioni di guasto, riordino automatico dei toner, con gestione delle scorte;
5
-
il conteggio di stampe, copie e scansioni e relativa reportistica;
-
il monitoraggio degli interventi dell’Impresa e la relativa reportistica;
-
il funzionamento in modalità server;
-
la gestione sicura delle stampe sulle periferiche multifunzione.
Per gestione sicura delle stampe si intende in particolare almeno quanto segue:
-
ogni stampa sarà assegnata automaticamente dal software all’utente che l’ha prodotta, senza che al
momento della generazione venga richiesta la digitazione di alcun codice identificativo;
-
l’utente potrà recarsi su una qualunque delle multifunzioni gestite, autenticarsi e richiedere l’emissione
su carta delle stampe effettuate;
-
la stampa e la copia sono emesse su carta con l’autenticazione da parte dell’utente, mediante
inserimento di un codice alfanumerico.
Per l’installazione del software, l’Amministrazione mette a disposizione un nodo fisico esx posizionato nella
sala macchine posta a piano terra del palazzo comunale, sul quale l’Impresa installerà il server virtuale,
comprensivo di licenza, nel caso in cui questa sia necessaria.
Articolo 6. Servizi connessi
Il noleggio è comprensivo dei seguenti servizi connessi:
- consegna, installazione e messa in esercizio delle Apparecchiature;
- fornitura e installazione del software centralizzato di gestione e contabilizzazione delle copie/stampe;
- assistenza e manutenzione sul software e sulle Apparecchiature;
- supporto specialistico on site;
- formazione del personale;
- fornitura dei materiali di consumo;
- ritiro materiali di consumo esausti;
- ritiro delle apparecchiature dimesse;
- ritiro delle apparecchiature alla fine del contratto;
- conteggio delle stampe eccedenti.
L’Impresa, su richiesta dell’Amministrazione e senza oneri a carico della stessa, si impegna a sostituirsi
all’ente nella veste di parte contrattuale mediante cessione del contratto di cui all’art. 1407 e ss. C.C., in
relazione ai seguenti contratti di noleggio:
CONTROPARTE
MARCA/MODELLO
DECORRENZA DURATA
CENTROUFFICIO SRL
OLIVETTI COPIA
MF500
ANNO 2009
4 ANNI
TECNOSISTAMPA SPA
CANON IR2800
ANNO 2010
4 ANNI
COLLOCAZIONE
PIANO I^ PALAZZO
COMUNALE
POLIZIA
MUNICIPALE
SCADENZA
31/12/12
31/12/13
Articolo 7. Consegna, installazione e messa in esercizio
L’attività di consegna ed installazione delle apparecchiature e del software nelle sedi indicate al punto
successivo, si intende comprensiva di ogni onere e spesa, ivi compresi a titolo meramente esemplificativo e
non esaustivo relativo a:
- Imballaggio, trasporto e disimballo;
- configurazione e messa in esercizio;
- verifica delle funzionalità;
- sgombero e asporto, a lavoro ultimato, delle attrezzature e dei materiali residui, ivi compresi quelli di
imballaggio, in conformità alle norme vigenti in materia di smaltimento dei rifiuti.
La consegna, l’installazione e la messa in esercizio delle Apparecchiature e del software dovranno essere
effettuate nelle seguenti sedi comunali:
6
Sede
Palazzo comunale
Indirizzo
Piazza Amendola 17
Casa Banti
Servizi sociali
Polizia Municipale
Cantiere comunale
Piazza La Vergine 20
Vicolo delle Carbonaie
Via Cesare Battisti 71
Via dei Rosai 1
Piani di collocazione
Piano terra, primo piano,
secondo piano
Piano terra e primo piano
2° e 3° piano
Piano terra
Piano terra e primo piano
Biblioteca
CIAF
Piazza Vittorio Veneto
Piazza Vittorio Veneto
Piano terra
Piano rialzato
Museo
Ufficio di Querce
Piazza Vittorio Veneto
Via di Ferretto 3 - Frazione di
Querce
Piano terra
Piano terra
Note
senza
ascensore
con ascensore
con ascensore
senza
ascensore
senza
ascensore
Si evidenzia che tali sedi appartengono ad una stessa rete, essendo collegate tra loro tramite ponti radio.
La posa nei locali delle prese elettriche, telefoniche e di rete, sarà a cura dell’Amministrazione. Eventuali
proposte di modifiche murali o strutturali dei locali avanzate dall’Impresa sono soggette a valutazione
discrezionale dell’Amministrazione e con oneri a carico dell’Impresa stessa.
Le apparecchiature dovranno essere consegnate “pronto collaudo” a cura e spese del Fornitore, presso i
locali individuati dall'Amministrazione, entro e non oltre 35 (trentacinque) giorni naturali e consecutivi
dalla stipula del contratto o nel minor tempo offerto in sede di gara.
L’Impresa configurerà ciascuna apparecchiatura secondo le indicazioni del direttore dell’esecuzione della
fornitura designato dal Comune.
Il Fornitore all’atto della consegna “pronto collaudo” rilascerà un “Rapporto di Fine Installazione” recante:
- l’indicazione del tipo, del modello e del numero seriale delle Apparecchiature e del software installati;
- l’attestazione di conformità delle Apparecchiature e del software a quanto dichiarato in sede di Offerta
Tecnica ed Economica;
- le articolazioni delle prove proposte per la Verifica di conformità.
Articolo 8. Servizio di assistenza e manutenzione
L’Impresa dovrà mantenere in perfetto stato di funzionamento le Apparecchiature ed il software oggetto
dell’appalto, provvedendo a fornire assistenza tecnica e ponendo in essere ogni attività necessaria per il
funzionamento e per la risoluzione dei malfunzionamenti per tutto il periodo della durata contrattuale.
L’Impresa assicura il servizio di assistenza e di manutenzione, con cui garantisce il corretto funzionamento
delle apparecchiature e del software e, a tal fine, è tenuta a:
- mantenere operative le Apparecchiature ed il software e assicurare la rimozione di eventuali
malfunzionamenti;
- garantire l’adeguamento dei driver all’evoluzione delle tecnologie;
- garantire l’assistenza sistemistica (es. reinstallazione guidata delle apparecchiature) eventualmente
necessaria per ripristinare il funzionamento delle apparecchiature nei casi in cui le disfunzioni siano
imputabili alle apparecchiature o comunque ad adeguamenti/evoluzioni tecnico funzionali delle stesse o
dei software utilizzati dal Comune.
L’Impresa è obbligata altresì a:
- supportare l’utente nell’interpretazione dei messaggi diagnostici di sistema ed a definire eventuali
malfunzionamenti dando avvio al servizio di manutenzione con le modalità di seguito previste;
- fornire all’utente indicazioni e informazioni sul corretto uso e le funzionalità delle apparecchiature;
- tenere disponibile ed aggiornato il manuale operativo delle apparecchiature.
Relativamente al software, il servizio di manutenzione comprende, a titolo esemplificativo e non esaustivo:
- invio delle migliorie (correzioni, aggiornamenti e miglioramenti) e della relativa documentazione;
- invio delle riparazioni e aggiornamenti che l’Impresa mette a disposizione dei propri clienti;
- consegna di ogni nuovo update (Per update si intende sia nuove release che nuove versioni del
7
software). L’Ente avrà facoltà di utilizzare le nuove versioni e/o di continuare ad usare le precedenti.
Articolo 9. Modalità di svolgimento del servizio di assistenza e manutenzione
Il servizio di assistenza viene assicurato mediante help desk descritto al successivo articolo.
Il servizio di manutenzione viene assicurato mediante:
- accesso da remoto via VPN sul server o sulle apparecchiature
- teleassistenza su PC con collegamento da remoto appositamente autorizzato
- interventi on site
Segnalazione e presa in carico: la segnalazione di malfunzionamenti o di esaurimento del toner
all’Impresa è effettuata automaticamente dalle apparecchiature oppure dal personale del Comune, tramite il
servizio di help desk. Contestualmente alla segnalazione (ovvero, in caso di richiesta a mezzo fax/email,
immediatamente dopo la ricezione della richiesta medesima) l’operatore dell’Impresa notifica all’Ente
mediante lo stesso sistema, la presa in carico, specificandone data ed ora ed indicando i tempi stimati di
risoluzione del problema.
Risoluzione del problema: l’Impresa si obbliga ad intervenire nel più breve tempo possibile ed a ripristinare
le funzionalità delle apparecchiature entro un tempo massimo di 8 (otto) ore lavorative, decorrenti dal
momento della presa in carico .
Qualora l’intervento comporti la sostituzione di pezzi di ricambio, le apparecchiature dovranno essere
rimesse in perfetta efficienza entro i due giorni lavorativi successivi alla presa in carico. Le parti di ricambio
verranno fornite dalla Impresa senza alcun onere aggiuntivo per l’Ente; le parti sostituite verranno ritirate
dalla Impresa stessa
Nel caso in cui la ditta, qualora l’intervento comporti la sostituzione di pezzi di ricambio, non riesca
comunque a riparare il guasto o risolvere il problema entro il suddetto termine dei due giorni lavorativi,
questa si intende comunque obbligata a fornire entro i due giorni lavorativi dal momento della presa in
carico un apparato sostitutivo di caratteristiche equivalenti o superiori a quello in riparazione. In tal caso
l’apparato fornito deve essere riconfigurato e installato a carico dell’Impresa. Anche eventuali applicazioni
gestionali a supporto dell’apparato stesso devono essere reinstallate e riconfigurate da parte dell’Impresa.
Il servizio di manutenzione sarà prestato dall’Impresa da lunedì a venerdì, dalle ore 08.30 alle ore 18.30 e
comunque di norma nel corso del normale orario di lavoro degli uffici. Gli orari degli uffici comunali saranno
debitamente comunicati all’impresa successivamente alla stipulazione del contratto.
Si consente la presenza del personale dell’impresa relativamente alle attività di assistenza tecnica e
manutenzione anche in orari differenti da quelli sopra indicati. Tale presenza dovrà preventivamente essere
autorizzata dall'Amministrazione.
Per ogni intervento di manutenzione dovrà essere redatta da un incaricato dell’Amministrazione e da un
incaricato della Impresa un apposito rapporto di lavoro, nel quale dovranno essere registrati l’ora della
chiamata e quella dell'avvenuto ripristino, nonché le prestazioni effettuate.
Articolo 10.
Servizio di help desk
Il Fornitore dovrà mettere a disposizione dell’Amministrazione entro n. 15 (quindici) giorni dalla
comunicazione di aggiudicazione definitiva, un apposito “Help desk” che funzioni da centro di ricezione e
gestione delle chiamate relative a:
- richieste di intervento per assistenza e manutenzione da parte del personale del Comune;
- richieste di ritiro per la raccolta e trattamento dei materiali di risulta;
- richieste di supporto specialistico On Site;
- richieste di informazioni.
Il servizio di help desk avrà un numero telefonico (numero Verde gratuito per il chiamante ovvero numero/i
telefonico/i di rete fissa), uno di fax ed un indirizzo di posta elettronica e potrà disporre di un sistema on line
da concordare con l’Amministrazione.
8
Il servizio di help desk deve inoltre garantire un sistema di immediata presa in carico delle richieste di
assistenza/manutenzione, registrando data, ora e codice identificativo di ogni richiesta ricevuta. I termini di
erogazione dei servizi decorreranno dall’ora di registrazione (presa in carico) della richiesta di intervento
Tutte le richieste ricevute al di fuori dell'orario lavorativo si intenderanno come ricevute (prese in carico) alle
ore 8:30 del primo giorno lavorativo utile successivo alla segnalazione.
Articolo 11.
Supporto specialistico on site
Oltre ai casi in cui l’Impresa dovrà prestare il servizio di manutenzione on site, per il ripristino di
malfunzionamenti e la risoluzione di problemi delle Apparecchiature e del software, l’Amministrazione potrà
richiedere la presenza on site di un tecnico esperto nell’utilizzo delle Apparecchiature, per un totale di 30
(trenta) ore durante l’intera durata contrattuale.
Tale supporto potrà essere richiesto tramite help desk, con un preavviso di almeno due giorni lavorativi, e
dovrà essere erogato entro due giorni lavorativi dalla presa in carico della richiesta.
La richiesta sarà comunicata all’Impresa indicando data e ora di inizio attività, numero di ore richieste e
attività da effettuare.
Articolo 12.
Formazione del personale
Nei limiti temporali previsti per la consegna e l’installazione delle apparecchiature, l’impresa deve
provvedere alla formazione del personale del Comune.Si prevedono diverse tipologie di formazione per gli
utilizzatori normali e per i referenti informatici.
La formazione è finalizzata ad illustrare l’uso delle macchine e del software, la lettura dei contatori e le
procedure per la soluzione degli inconvenienti più frequenti (inceppamento carta, ecc.).
La formazione dovrà tenersi presso il Comune, secondo modalità concordate tra le parti, e dovrà porre
particolare attenzione alle funzionalità delle apparecchiature che consentono una razionalizzazione dei
consumi di energia e materiali.
Articolo 13.
Fornitura dei materiali di consumo
Il fornitore deve provvedere alla fornitura ed alla sostituzione di tutto il materiale di consumo necessario
all’attività delle Apparecchiature oggetto dell’appalto, ad eccezione della carta, per tutta la durata del
contratto.
L’Amministrazione si impegna a reperire dei locali in cui conservare in modo sicuro i materiali di consumo
necessari per il corretto funzionamento delle apparecchiature.
L’Impresa dovrà depositare i materiali di consumo nei locali indicati dall’Amministrazione, per tutta la durata
del noleggio, per quantitativi sufficienti a garantire la presenza presso il Comune di un’adeguata scorta di
toner per ogni apparecchiatura, idonea ad impedire il verificarsi di un fermo macchina.
L’avvenuta consegna del materiale di consumo dovrà essere rintracciabile attraverso un apposito modulo di
consegna (ad es. documento di trasporto).
I materiali di consumo, ed in particolare i toner, devono essere accompagnati dalla scheda dati di sicurezza
al momento della consegna e idonei al perfetto funzionamento dell’apparecchiatura, secondo le indicazioni
del costruttore.
Articolo 14.
Ritiro dei materiali di consumo esausti
I materiali di consumo usati, inclusi i toner e gli eventuali pezzi di ricambio sostituiti durante le operazioni di
assistenza tecnica costituiscono ai sensi dell'art. 266 del D. Lgs. 152/2006 rifiuti provenienti dall’ attività di
manutenzione.
9
L’Impresa si impegna pertanto, senza pretendere alcun onere aggiuntivo, a svolgere ogni attività connessa
al ritiro periodico dei materiali esausti (con modalità e tempi da concordare con il Comune) ed allo
smaltimento di tutti i materiali di consumo usati, inclusi i toner e gli eventuali pezzi di ricambio sostituiti
durante le operazioni di assistenza tecnica.
Articolo 15.
Ritiro delle apparecchiature dismesse
Nell’arco della durata contrattuale, il Comune potrà richiedere all’Impresa il ritiro di tutte o di alcune delle
stampanti elencate nell’allegato 3, senza dovere all’Impresa alcun onere aggiuntivo. Allo stesso modo,
qualora si verificasse, a fronte di mutate esigenze organizzative, una diminuzione del numero di
apparecchiature necessarie, l’Amministrazione comunale ha facoltà di richiederne la dismissione.
Il Comune comunicherà l’elenco delle macchine da dismettere e l’Impresa dovrà provvedere entro un
termine di 15 (quindici giorni) dalla richiesta.
A tal fine è richiesto il possesso, da parte dell’esecutore del servizio, dei requisiti previsti dal D.Lgs. n.
152/2006 e successive modifiche.
Articolo 16.
Ritiro delle Apparecchiature a fine contratto
Al termine del contratto, l’Impresa dovrà porre in essere, a proprie spese, tutte le attività necessarie per la
disinstallazione ed il ritiro delle Apparecchiature, risultante da apposito verbale sottoscritto da un
rappresentante di entrambe le parti contraenti,
Tale servizio sarà effettuato a totale carico dell’Impresa entro e non oltre 15 (quindici) giorni naturali e
consecutivi dalla scadenza del periodo di contratto o dal recesso dello stesso.
A tal fine, sarà onere del Fornitore porre in essere le attività necessarie quali, a titolo meramente
esemplificativo e non esaustivo, quelle relative al ritiro "al piano", imballaggio, asporto e trasporto.
Articolo 17.
Canone di noleggio
Il canone di noleggio è comprensivo della fornitura full service delle Apparecchiature e dei servizi connessi
descritti nel presente capitolato, per la quantità di stampe indicate nella seguente tabella:
Quantità di
documenti
Totale
Quantità di
documenti
annuale
Pagine
7.200.000
1.440.000
Pagine
160.000
32.000
Tipologia documento
Unità di misura
Riproduzione e stampa - B/N
Riproduzione e stampa – Colore
Il canone di noleggio sarà dovuto a decorrenza dalla Data di collaudo.
Il corrispettivo relativo al numero di pagine e documenti eccedenti i quantitativi sopra indicati, sarà fatturato
dal Fornitore in base alle tariffe unitarie offerte, onnicomprensive dell’uso delle macchine, dell’assistenza e
dei materiali di consumo, ad esclusione della carta.
La rilevazione annuale delle copie eccedenti, sia in bianco e nero che a colori, sarà fissata in apposito report
da formarsi in contraddittorio tra il referente dell’Amministrazione ed il Responsabile della fornitura
dell’Impresa, al termine di ciascun anno contrattuale, come meglio descritto all’articolo 21.
Articolo 18.
Verifica di conformità della fornitura
10
La verifica di conformità della fornitura dovrà essere iniziata entro i 5 (cinque) giorni lavorativi successivi
dall’avvenuta consegna “pronto collaudo”, a cura dell’Amministrazione in contraddittorio con l’impresa.
Effettuate le operazioni di collaudo, verrà redatto apposito verbale di verifica di conformità da sottoscrivere
da entrambe le parti. Qualora, durante il collaudo, un’Apparecchiatura risultasse difettosa o difforme da
quella proposta, l’impresa deve provvedere alla sua tempestiva sostituzione per poter nuovamente effettuare
il collaudo entro il termine di 2 (due) giorni lavorativi. Anche le Apparecchiature in sostituzione verranno
sottoposte a verifica, secondo le modalità di cui sopra.
In caso di esito negativo di detto collaudo, l’Amministrazione ha facoltà di dichiarare risolto di diritto il
contratto in tutto o in parte.
Al termine del positivo completamento della procedura di collaudo delle apparecchiature e dei servizi
previsti, verrà redatto apposito verbale la cui data è da considerarsi "Data di collaudo".In tale verbale, redatto
in contraddittorio con l’Amministrazione, dovrà essere dato atto della conformità delle Apparecchiature e del
software ai requisiti del presente capitolato ed all’Offerta Tecnica dell’Impresa, nonché del loro corretto
funzionamento.
Le stampe effettuate durante le attività di installazione, messa in esercizio, verifica di conformità e collaudo
vanno detratte dalle letture periodiche dei contatori delle Apparecchiature.
L’Amministrazione potrà effettuare verifiche sulla totalità delle Apparecchiature oggetto della Fornitura,
anche dopo la Data di collaudo, in contraddittorio con il Fornitore.
La verifica è intesa quale controllo di:
• conformità delle Apparecchiature fornite e del software rispetto alle caratteristiche dichiarate in sede di
Offerta Tecnica ed Economica;
• funzionalità rispetto a quanto previsto, oltre che nell’Offerta Tecnica ed Economica, nella documentazione
tecnica e manualistica d’uso.
La verifica, pertanto, si intende positivamente superata solo se le Apparecchiature oggetto della stessa
risultino funzionare correttamente.
E’ facoltà dell’Amministrazione avvalersi dell’opera di esperti esterni.
Articolo 19.
Livelli di servizio
L'Impresa si impegna al rispetto degli indicatori di qualità descritti nell’Appendice A del presente capitolato.
Il Fornitore dovrà indicare nell’offerta tecnica gli strumenti, automatici e non, e le modalità di documentazione
che prevede di fornire per certificare i livelli di servizio e gli indicatori di qualità effettivamente erogati.
Articolo 20.
Responsabile della fornitura
Dalla data di stipula del Contratto, il Fornitore dovrà mettere a disposizione un Responsabile della Fornitura
precedentemente identificato , che sarà responsabile di tutte le attività contrattuali.
Il Responsabile della Fornitura dovrà risultare di gradimento dell’Amministrazione, a cui dovranno essere
comunicati, con lettera formale, tutti i dati ed il curriculum. La sua sostituzione dovrà essere
tempestivamente comunicata all’Amministrazione.
L'Amministrazione si riserva la facoltà di chiedere al Fornitore l’individuazione di un diverso Responsabile
della Fornitura e la presentazione del relativo curriculum.
Articolo 21.
Reportistica
L’Impresa deve fornire trimestralmente al Comune, unitamente alla fattura trimestrale posticipata, i dati
relativi ai contatori delle copiatrici installate e quanto necessario per la rendicontazione e il monitoraggio
dell’andamento del servizio, compresi gli interventi di manutenzione effettuati e i relativi tempi di intervento e
ripristino.
11
L’Impresa deve assicurare al Comune la possibilità di estrarre autonomamente in qualsiasi momento la
reportistica sul conteggio di stampe, copie e scansioni, il consumo dei toner e gli interventi di manutenzione.
E’ prevista la redazione a cura del fornitore di un Report indicante la lettura dei contatori, effettuata, in
presenza di un addetto incaricato dell'Amministrazione, al termine di ogni anno di durata contrattuale
successivo al collaudo della fornitura di noleggio, utile anche ai fini della determinazione del corrispettivo per
le stampe eccedenti.
Dalla lettura annuale dei contatori dovrà essere sottratto il numero delle stampe non oggetto di
contabilizzazione, come ad esempio le stampe effettuate durante assistenza e manutenzione.
12
COMUNE DI FUCECCHIO
(Provincia di Firenze)
PROCEDURA DI GARA APERTA PER L’AFFIDAMENTO IN APPALTO DEL NOLEGGIO FULL
SERVICE DI MACCHINE MULTIFUNZIONALI E STAMPANTI (CIG 40095712A9)
Appendice A al CAPITOLATO TECNICO
"Schede Indicatori di Qualità"
Di seguito sono riportati gli Indicatori di qualità validi per l’intera fornitura:
Azione contrattuale
Indicatori di qualità
Rilievo
Penale
IQ1
Adeguata scorta dei materiali di consumo
X
IQ2
Tempi di ripristino delle funzionalità di un’apparecchiatura
X
Tempi di sostituzione di un’apparecchiatura
X
IQ4
Tempi di ritiro delle apparecchiature dismesse
X
IQ5
Tempi di consegna “pronto collaudo”
X
IQ6
Tempi del servizio di supporto specialistico on site
IQ7
Rilievi sulla fornitura
IQ3
X
X
L’ammontare delle penali è riportata all’art 11 S del Contratto
1
IQ1 – Adeguata scorta dei materiali di consumo
Caratteristica
Aspetto da valutare
Unità di misura
Periodo di
riferimento
Efficienza
Efficienza temporale
Efficienza e garanzia di un’adeguata scorta presso il Comune dei materiali di
consumo
Contratto, email, schede intervento,
Giorno lavorativo
Fonte dati
lettere,verbali, strumenti a supporto
dell’operatività della fornitura
Trimestre
Frequenza di
Trimestrale
precedente la
misurazione
rilevazione
Dati da rilevare
Regole di
campionamento
Sottocaratteristica
N° giorni di fermo macchina per mancanza di materiali di consumo
Vanno considerate tutti i giorni di fermo macchina
Formula
IQ1= totale giorni fermo macchina
Regole di
arrotondamento
Nessuna
Valore di soglia
IQ1 = 0
Azioni contrattuali
Eccezioni
Se IQ1 > 0 applicazione delle penali per “mancata adeguata scorta dei materiali di
consumo”
Nessuna
IQ2 - Tempi di ripristino delle funzionalità di un’apparecchiatura
Caratteristica
Efficienza
Sottocaratteristica
Efficienza temporale
Aspetto da valutare
Il tempo di ripristino della funzionalità delle apparecchiature a seguito di
malfunzionamenti.
Unità di misura
Ora lavorativa
Periodo di
riferimento
Dati da rilevare
Regole di
campionamento
Fonte dati
Trimestre
precedente la
rilevazione
Frequenza di
misurazione
Contratto, email, schede intervento,
lettere, verbali, strumenti a supporto
dell’operatività della fornitura
Trimestrale
Data/ora di apertura/segnalazione malfunzionamento (OA)
Data/ora prevista di chiusura/fine intervento risolutivo (OP)
Data/ora effettiva di chiusura/fine intervento risolutivo (OC)
tutti gli eventi segnalati
2
Formula
IQ2 =Σ OCi –OPi
Regole di
arrotondamento
Nessuna
Valore di soglia
IQ2 = 8
Azioni contrattuali
Se IQ2>8 applicazione delle penali per “mancato ripristino apparecchiatura”
Eccezioni
Nessuna
IQ3 - Tempi di sostituzione di un’apparecchiatura
Caratteristica
Aspetto da valutare
Sottocaratteristica
Efficienza
Il tempo di sostituzione della apparecchiature a seguito di malfunzionamenti che
comportano sostituzione pezzi di ricambio.
Contratto,documenti di pianificazione,
email, schede intervento, lettere, verbali,
strumenti a supporto dell’operatività della
fornitura
Unità di misura
Giorno lavorativo
Fonte dati
Periodo di
riferimento
Trimestre
precedente la
Rilevazione
Frequenza di
misurazione
Dati da rilevare
Regole di
campionamento
Efficienza temporale
Trimestrale
Data/ora di apertura/segnalazione malfunzionamento (OA)
Data/ora prevista di chiusura/fine intervento risolutivo (OP)
Data/ora effettiva di chiusura/fine intervento risolutivo (OC)
tutti gli eventi segnalati
Formula
IQ3 =Σ OCi –OPi
Regole di
arrotondamento
Nessuna
Valore di soglia
IQ3 =2
Azioni contrattuali
Se IQ3>2 applicazione delle penali per “mancata sostituzione dell' apparecchiatura”.
Eccezioni
Nessuna
3
IQ4 – Tempi di ritiro delle apparecchiature dismesse
Caratteristica
Efficienza
Sottocaratteristica
Efficienza temporale
Aspetto da valutare
Rispetto dei tempi di ritiro delle apparecchiature dismesse
Unità di misura
Giorno lavorativo
Fonte dati
Periodo di
riferimento
Trimestre
precedente la
Rilevazione
Frequenza di
misurazione
Dati da rilevare
Data di richiesta del servizio di ritiro delle apparecchiature (data_richiesta)
Data del ritiro delle apparecchiature (data_ritiro)
Regole di
campionamento
Capitolato e contratto
Trimestrale
Vanno considerate tutte le scadenze relative al periodo di riferimento
IQ4= data_ritiro - data_richiesta
Formula
Regole di
arrotondamento
Nessuna
Valore di soglia
IQ4 = 15
Azioni contrattuali
Se IQ4>15 applicazione delle penali per “mancato ritiro dell' apparecchiatura”.
Eccezioni
Nessuna
IQ5 – Tempi di consegna “pronto collaudo”
Caratteristica
Aspetto da valutare
Efficienza
Sottocaratteristica
Efficienza temporale
Il rispetto del termine di consegna “pronto collaudo”
4
Contratto, Offerta tecnica Certificazioni di
ultimazione prestazioni e verifica
conformita;
Unità di misura
Giorno lavorativo
Periodo di
riferimento
Periodo tra
Frequenza di
stipulazione
misurazione
Una tantum
contratto e
ultimazione delle
prestazioni
Data prevista di consegna pronto collaudo della fornitura (data_prev)
Data effettiva di consegna pronto collaudo della fornitura. (data_eff)
Dati da rilevare
Regole di
campionamento
Fonte dati
Va considerata la scadenza relativa al periodo di riferimento
Formula
se data_effj ≤ data_prevj
se data_effj > data_prevj
ritardo = 0
ritardo = data_eff – data_prev
Regole di
arrotondamento
Nessuna
Valore di soglia
IQ5 = 35 giorni o quello minore offerto in sede di gara
Azioni contrattuali
IQ5> 35 giorni o quello minore offerto in sede di gara, applicazione delle penali per
“mancato ritiro dell' apparecchiatura”.
Eccezioni
Nessuna
IQ6 – Tempi del servizio di supporto specialistico on site
Caratteristica
Aspetto da valutare
Efficienza
Sottocaratteristica
Il rispetto del termine previsto per il supporto specilaistico on site
Unità di misura
Giorno lavorativo
Fonte dati
Periodo di
riferimento
Durata contrattuale
Frequenza di
misurazione
Dati da rilevare
Efficienza temporale
Data richiesta del servizio
Data effettiva del servizio
5
Contratto, Offerta tecnica Certificazioni di
ultimazione prestazioni e verifica
conformita;
Trimestrale
Regole di
campionamento
Formula
IQ6= n.giorni intercorrenti tra la data della richiesta del servizio e la data effettiva di
svolgimeto
Regole di
arrotondamento
Nessuna
Valore di soglia
IQ6 = 2 giorni
Azioni contrattuali
IQ6> 2 giorni Rilievo
Eccezioni
Nessuna
IQ7 – Rilievi sulla fornitura
I rilievi conteggiati sono quelli notificati al Fornitore tramite lettera/e di rilievo. Ai fini della rilevazione del
presente indicatore saranno conteggiati sia rilievi afferenti i servizi oggetto della fornitura nonché eventuali
rilievi per inadempimenti generici o afferenti obblighi contrattuali non adempiuti nei tempi e nei modi stabiliti
dal capitolato tecnico, dal contratto, dall’Offerta tecnica, ecc. (Ad esempio, si ritiene utile rammentare che, se
indicato nell’Offerta tecnica l’impegno ad adottare indicatori di qualità aggiuntivi, il mancato raggiungimento
dei valori di soglia previsti sarà oggetto di rilievo).
Caratteristica
Efficienza
Sottocaratteristica
Efficienza temporale
Aspetto da valutare
Numero di rilievi emessi relativi ad inadempimenti della fornitura.
Unità di misura
Rilievo
Fonte dati
Lettere di rilievo
Periodo di
riferimento
Trimestre precedente
la rilevazione
Frequenza di
misurazione
trimestre
Dati da rilevare
Numero Rilievi emessi (N rilievi)
Regole di
campionamento
Formula
Si considerano tutti i rilievi inseriti nelle lettera/a di rilievo formalizzate al fornitore
nel periodo di riferimento
IQ7 = N rilievi
6
Regole di
arrotondamento
Valore di soglia
Nessuna
IQ7 = 6
Azioni contrattuali
Se IQ7>6 applicazione della penale “Eccesso dei rilievi tollerati sulla fornitura”
Eccezioni
Nessuna
7
COMUNE DI FUCECCHIO
(Provincia di Firenze)
PROCEDURA DI GARA APERTA PER L’AFFIDAMENTO IN APPALTO DEL NOLEGGIO FULL
SERVICE DI MACCHINE MULTIFUNZIONALI E STAMPANTI (CIG 40095712A9)
ALLEGATO 1 – CARATTERISTICHE TECNICHE
TIPOLOGIA “A”
MULTIFUNZIONE “30 PPM COLORE” (copia, stampa, scansione) digitale a colori
Formato: A3
Velocità di stampa B/N: 30 ppm
Velocità di stampa COLORE: 30 ppm
Memoria minima: 2,5 GB RAM – 80 GB HDD
Unità Fronte Retro
Scheda di rete e funzione di stampa con linguaggi PCL5c/PCL6
Scansione con invio intelligente dei documenti a diverse destinazioni: scan-to-email, pc
Capacità Carta: 2 Cassetti da 550 fogli + by-pass da 100 fogli
Grammature Carta: Cassetti: almeno da 60 a 200 gsm / By-pass: almeno da 60 a 250 gsm
Fronte e Retro: almeno da 60 a 200 gsm
Formati carta: Cassetti: A3, A4, A4R, A5R / By-pass: A5R- SRA3, Buste
Unità di scansione a colori con alimentatore automatico degli originali Fronte e Retro:
Formati carta: A3, A4, A4R, A5, A5R
Numero di originali massimo: 100 fogli
Grammatura carta: almeno da 60 a 120 gsm,
Velocità di scansione minima documenti A4: 45 ipm
Stampa diretta da chiave usb
Piedistallo di supporto
TIPOLOGIA “B”
MULTIFUNZIONE “30 PPM COLORE + FAX” (copia, stampa, scansione) digitale a colori
Formato: A3
Velocità di stampa B/N: 30 ppm
Velocità di stampa COLORE: 30 ppm
Memoria minima: 2,5 GB RAM – 80 GB HDD
Unità Fronte Retro
Scheda di rete e funzione di stampa con linguaggi PCL5c/PCL6
Scansione con invio intelligente dei documenti a diverse destinazioni: scan-to-email, pc
Capacità Carta: 2 Cassetti da 550 fogli + by-pass da 100 fogli
Grammature Carta: Cassetti: almeno da 60 a 200 gsm / By-pass: almeno da 60 a 250 gsm
Fronte e Retro: almeno da 60 a 200 gsm
Formati carta: Cassetti: A3, A4, A4R, A5R / By-pass: A5R- SRA3, Buste
Unità di scansione a colori con alimentatore automatico degli originali Fronte e Retro:
Formati carta: A3, A4, A4R, A5, A5R
Numero di originali massimo: 100 fogli
Grammatura carta: almeno da 60 a 120 gsm,
Velocità di scansione minima documenti A4: 45 ipm
Stampa diretta da chiave usb
Scheda per la trasmissione e ricezione dei FAX attraverso la linea telefonica tradizionale
Piedistallo di supporto
TIPOLOGIA “C”
MULTIFUNZIONE “30 PPM COLORE + FASCICOLAZIONE” (copia, stampa, scansione) digitale a colori
Formato: A3
Velocità di stampa B/N: 30 ppm
Velocità di stampa COLORE: 30 ppm
Memoria minima: 2,5 GB RAM – 80 GB HDD
Unità Fronte Retro
Scheda di rete e funzione di stampa con linguaggi PCL5c/PCL6
Scansione con invio intelligente dei documenti a diverse destinazioni: scan-to-email, pc
Capacità Carta: 2 Cassetti da 550 fogli + by-pass da 100 fogli
Grammature Carta: Cassetti: almeno da 60 a 200 gsm / By-pass: almeno da 60 a 250 gsm
Fronte e Retro: almeno da 60 a 200 gsm
Formati carta: Cassetti: A3, A4, A4R, A5R / By-pass: A5R- SRA3, Buste
Unità di scansione a colori con alimentatore automatico degli originali Fronte e Retro:
Formati carta: A3, A4, A4R, A5, A5R
Numero di originali massimo: 100 fogli
Grammatura carta: almeno da 60 a 120 gsm,
Velocità di scansione minima documenti A4: 45 ipm
Stampa diretta da chiave usb
Finitore interno ad un vassoio con funzioni di pinzatura ad angolo e doppia
Piedistallo di supporto
TIPOLOGIA “D”
MULTIFUNZIONE “51 PPM COLORE” (copia, stampa, scansione) digitale a colori
Formato: A3
Velocità di stampa B/N: 51 ppm
Velocità di stampa COLORE: 51 ppm
Memoria minima: 2,5 GB RAM – 80 GB HDD
Unità Fronte Retro
Scheda di rete e funzione di stampa con linguaggi PCL5c/PCL6
Scansione con invio intelligente dei documenti a diverse destinazioni: scan-to-email, pc
Capacità Carta: 4 Cassetti da 550 fogli + by-pass da 100 fogli
Grammature Carta: Cassetti: almeno da 60 a 200 gsm / By-pass: almeno da 60 a 250 gsm
Fronte e Retro: almeno da 60 a 200 gsm
Formati carta: Cassetti: A3, A4, A4R, A5R / By-pass: A5R- SRA3, Buste
Unità di scansione a colori con alimentatore automatico degli originali Fronte e Retro:
Formati carta: A3, A4, A4R, A5, A5R
Numero di originali massimo: 100 fogli
Grammatura carta: almeno da 60 a 120 gsm,
Velocità di scansione minima documenti A4: 45 ipm
Stampa diretta da chiave usb
Finitore esterno a 2 vassoi con funzione opuscolo e pinzatura ad angolo, doppia e a sella
TIPOLOGIA “E”
MULTIFUNZIONE “55 PPM B/N” (copia, stampa, scansione) digitale monocromatico
Formato: A3
Velocità di stampa B/N: 55 ppm
Memoria minima: 1,5 GB RAM - 80GB HDD
Unità Fronte Retro
Scheda di rete e funzione di stampa con linguaggi PCL5e/6
Scansione con invio intelligente a colori dei documenti a diverse destinazioni: scan-to-email, pc
Capacità Carta: 2 Cassetti da 550 fogli + 2 Cassetti da 1.500 fogli A4 + By-pass da 100 fogli
Vassoio basculante per la sfalsatura delle stampe/copie
Grammature Carta: Cassetti: almeno da 60 a 200 gsm / By-pass: almeno da 60 a 250 gsm
Fronte e Retro: almeno da 60 a 200 gsm
Stampa diretta da chiave usb
Unità di scansione Professionale a Colori e Bianco e Nero a scansione simultanea Fronte e Retro in un unico
passaggio.
Formati carta: A3, A4, A4R, A5, A5R
Grammatura carta: almeno da 60 a 200 gsm
Numero di originali massimo: 300 fogli (80gsm)
Velocità di scansione minima documenti A4: B/N: 110 ipm / COLORE: 80 ipm
TIPOLOGIA “F”
MULTIFUNZIONE “28 PPM COLORE” (copia, stampa, scansione) digitale a colori
Formato: A4
Velocità di stampa B/N: 28 ppm
Velocità di stampa COLORE: 21 ppm
Memoria minima: 768 Mb RAM
Unità Fronte/Retro
Scheda per la trasmissione e ricezione dei FAX attraverso la linea telefonica tradizionale
Risoluzione di scansione e copiatura 600 x 600 dpi
Risoluzione di stampa fino a 2400 x 600 dpi
Capacità Carta: 1 cassetto carta da 250 fogli + bypass da 100 fogli
Alimentatore automatico degli originali
Scheda di stampa UFRII, PCL inclusa di serie
Send Kit, scansione su memoria USB e scheda FAX inclusi di serie
Piedistallo di supporto
TIPOLOGIA “G”
MULTIFUNZIONE “33 PPM BIANCO/NERO” (copia, stampa, scansione) digitale
Formato: A4
Velocità di stampa B/N: 33 ppm
Memoria minima: 256MB RAM
Funzioni di copiatrice, stampante, scanner a colori, Invio intelligente dei documenti, FAX.
Unità di scansione a colori con alimentatore automatico degli originali Fronte e Retro
Capacità Carta: 1 cassetto da 500 fogli + By-pass da 50 fogli
Linguaggi UFRII-LT/PCL
Scheda di rete, scansione di rete con driver TWAIN, scansione con invio intelligente dei documenti a colori,
scansione su memoria USB.
Display a 5 linee
Piedistallo di supporto
TIPOLOGIA “H”
STAMPANTE A4 BIANCO/NERO 40 PPM laser
Velocità di stampa B/N: 40 ppm
Memoria minima: 128MB
Unità Fronte Retro
Scheda di rete Gigabit e funzione di stampa con linguaggi PCL5c/PCL6 Adobe Postscript 3
Capacità Carta: 1 Cassetto da 500 fogli + By-pass da 100 fogli
COMUNE DI FUCECCHIO
(Provincia di Firenze)
PROCEDURA DI GARA APERTA PER L’AFFIDAMENTO IN APPALTO DEL NOLEGGIO FULL SERVICE
DI MACCHINE MULTIFUNZIONALI E STAMPANTI (CIG 40095712A9)
ALLEGATO 2 – ELENCO APPARECCHIATURE OGGETTO DELL'APPALTO
n. Apparecchiature
Tipo
Formato
Caratteristiche
Tipologia
Sede
Piano
1
1
1
1
1
MFP
PRINTER
PRINTER
PRINTER
PRINTER
A3
A4
A4
A4
A4
COLORE
BIANCO/NERO
BIANCO/NERO
BIANCO/NERO
BIANCO/NERO
C
H
H
H
H
Palazzo Comunale
Palazzo Comunale
Palazzo Comunale
Palazzo Comunale
Palazzo Comunale
terra
terra
terra
terra
terra
1
MFP
A4
BIANCO/NERO
G
Palazzo Comunale
terra
1
1
1
1
1
1
MFP
MFP
PRINTER
PRINTER
MFP
PRINTER
A3
A4
A4
A4
A3
A4
COLORE
BIANCO/NERO
BIANCO/NERO
BIANCO/NERO
BIANCO/NERO
BIANCO/NERO
A
G
H
H
E
H
Palazzo Comunale
Palazzo Comunale
Palazzo Comunale
Palazzo Comunale
Palazzo Comunale
Palazzo Comunale
terra
terra
terra
terra
1°
1°
1
MFP
A4
COLORE
F
Palazzo Comunale
1°
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
36
PRINTER
MFP
MFP
PRINTER
MFP
MFP
MFP
MFP
MFP
PRINTER
PRINTER
MFP
MFP
PRINTER
MFP
PRINTER
MFP
MFP
PRINTER
MFP
PRINTER
MFP
MFP
A4
A4
A3
A4
A3
A3
A4
A3
A3
A4
A4
A4
A3
A4
A3
A4
A4
A3
A4
A3
A4
A4
A3
BIANCO/NERO
BIANCO/NERO
COLORE
BIANCO/NERO
COLORE
COLORE
COLORE
COLORE
COLORE
BIANCO/NERO
BIANCO/NERO
COLORE
COLORE
BIANCO/NERO
COLORE
BIANCO/NERO
COLORE
COLORE
BIANCO/NERO
COLORE
BIANCO/NERO
COLORE
COLORE
H
G
D
H
A
A
F
B
A
H
H
F
A
H
B
H
F
B
H
B
H
F
A
Palazzo Comunale
Palazzo Comunale
Palazzo Comunale
Palazzo Comunale
Palazzo Comunale
Palazzo Comunale
Palazzo Comunale
Casa Banti
Casa Banti
Casa Banti
Casa Banti
Servizi sociali
Servizi sociali
Servizi sociali
Biblioteca
Biblioteca
Museo
Polizia Municipale
Polizia Municipale
Cantiere
Cantiere
Ufficio di Querce
CIAF
1°
1°
2°
2°
1°
2°
sottotetto
terra
1°
terra
1°
3°
2°
3°
terra
terra
terra
terra
terra
1°
terra
terra
rialzato
Criticità particolari
Importante la capacità della
carta, considerata la posizione
strategica della macchina a
servizio di molti utenti
Importanti la velocità di stampa
e la capacità della carta,
considerata la posizione
strategica della macchina a
servizio di molti utenti
COMUNE DI FUCECCHIO
(Provincia di Firenze)
PROCEDURA DI GARA APERTA PER L’AFFIDAMENTO IN APPALTO DEL NOLEGGIO FULL
SERVICE DI MACCHINE MULTIFUNZIONALI E STAMPANTI (CIG 40095712A9)
ALLEGATO 3 – ELENCO APPARECCHIATURE DISMESSE
n.Apparecchiature
Modello
1
Epson Stylus Pro XL
10
HP Laserjet 1100
10
HP Laserjet 1200 series
6
Hp DeskJet 930 C
1
Hp Color Laser Jet 2550L
1
Hp Deskjet 1125C
5
Hp Deskjet 1220C
1
Hp Deskjet 3650
6
Hp laserjet 1300
7
HP Laserjet 6P
15
Lexmark E352dn
1
Laserjet 4050N
1
Olivetti
1
Nec
1
Brother
1
Fotocopiatrice

Documenti analoghi