Associazioni - Comune di Pergine Valsugana

Commenti

Transcript

Associazioni - Comune di Pergine Valsugana
ASSOCIAZIONI
ALTA VALSUGANA VOLLEY
Di successo in successo
tagione straordinaria per la squadra della Delta Informatica - Trentino Rosa
che ha dominato la stagione in lungo e in
largo. Partiamo dalla Coppa Italia vinta a
Padova nella finale con il Chieri, una finale
mozzafiato che ha regalato emozioni a non
finire e che ha portato a Pergine il prestigioso trofeo.
I primi due set sono stati vinti con autorità
dalla squadra trentina 25-16 e 25-12. Nel
terzo set Delta sempre in vantaggio e sul
punteggio di 21-14 sembrava fatta, si stavano quasi pregustando i festeggiamenti per la
conquista della Coppa. Invece la gara cambia, la pallavolo è incredibile, il Chieri macina punti su punti e la Delta si fa rimontare
23-25. Un duro colpo soprattutto dal lato psicologico che condiziona anche il quarto set
con la squadra di Pergine sconfitta 15-25. Ma
nel quinto set, il tie-break, succede di tutto,
l’altalena di risultati e di emozioni è straordinaria. La parità è continua, si gioca punto
su punto, sul 12-10 sembra fatta per la Delta, ma il Chieri rimonta e si porta 13-14,
match point annullato da Silvia Fondriest, poi
i match point sono per la Delta, ma solo al
terzo tentativo su un muro di Sonia Candi il
punteggio si chiude 18-16 e la Coppa vola
verso Pergine e la Delta entra nella storia della pallavolo trentina e nazionale. E arriviamo al campionato nazionale di serie B1,
23 vittorie su 26 partite, 68 punti che hanno portato la nostra squadra a disputare lo
spareggio nazionale per la promozione in
serie A2. La sfida decisiva vedeva opposte le
nostre ragazze alla Lilliput di Torino. Nella
partita di andata dominio assoluto della Delta nella palestra del “Marie Curie” di Pergine
con la vittoria 3-0. Il 24 maggio le gialloblu
si sono quindi recate in Piemonte con il
seguito di numerosi tifosi per la partita di
ritorno. I primi due set vinti alla grande 2516 e 25-21, ma poi le padrone di casa si
riportano in parità vincendo il terzo e quarto set. Si va così al tie-break, equilibrato e giocato alla grande da ambedue le squadre, ma
alla fine è la Delta a prevalere 15-13. Vittoria
3-2 e la Delta è in serie A e nella storia della
pallavolo. E nella prossima stagione la serie
A sarà di casa a Pergine.
Grandissima la soddisfazione del Presidente
della Trentino Rosa Roberto Postal, dell’Alta
Valsugana Volley Dario Alessandrini, degli
allenatori Orlando Koja e Serena Avi e di tutto lo staff tecnico e dirigenziale. Queste le
S
Campionato di serie D
Delta Informatica in festa dopo la vittoria della Coppa Italia
atlete protagoniste dello storico traguardo:
Giada Marchioron, Ilaria Demichelis, Ariana
Pirv, Alice Martini, Sonia Candi, Silvia Fondriest, Ilaria Polato, Aurora Bonafini, Teresa
Paoloni, Giorgia Todesco, Caterina Pucknik,
Sharon Bisoffi, Valentina Dorighelli.
Ma i successi per l’Alta Valsugana Volley non
si fermano qui: trionfo anche nel campionato di serie D con una stagione da incorniciare: 67 punti 23 vittorie su 26 partite. Il primo
posto conquistato alla quinta giornata e difeso con i denti fino all’ultima giornata con
partite che hanno emozionato i tifosi sempre
più numerosi; promozione quindi in serie C
per la squadra di Mihai Bejenaru e Lorenzo
Battaiola coadiuvati da Sara Fronza e Andrea
Hueller. Queste le atlete protagoniste: Alice
Bianchini, Anna Casagrande, Giulia Casa-
grande, Sara Cokaj, Erica Eliskases, Giulia
Garollo, Giulia Giacomelli, Barbara Giovannini, Chiara Libardi, Danila Oss, Stefania
Paoli, Federica Scandella, Lorena Tuller, Lorena Zanei.
Nel settore giovanile grande risultato per
l’Under 14 del Calceranica Volley e Caldonazzo allenata da Dennis Zanotti e Rudi
Schmid che si è classificata per le finali provinciali ottenendo un prestigioso terzo posto.
Buoni risultati per l’Alta Valsugana Volley
anche per le formazioni di Piné e Levico, per
l’Under 16 e l’Under 14 ambedue al quinto
posto, per le due formazioni Under 13, la Prima Divisione, l’Under 14 maschile, l’Under
13 Caldonazzo seconda nel girone C. Giuseppe Facchini
LUGLIO 2014 | ANNO 35 N. 99 | NOTIZIE DEL COMUNE DI PERGINE
41
ASSOCIAZIONI
ARCI CIRCOLO DI PERGINE VALSUGANA
alla fine degli anni ’70 ad oggi la distanza tra ricchi e poveri è tornata a
crescere e l’aumento delle diseguaglianze ha
raggiunto livelli senza precedenti.
L’austerity ha fallito e continua ad avere un
costo altissimo in termini sociali, mentre la
democrazia viene sensibilmente ridotta.
Come cittadini e cittadine europee abbiamo
il diritto e la responsabilità di lavorare per
un’Europa che riaffermi il suo impegno per il
rafforzamento della democrazia, della giustizia sociale e ambientale, delle politiche
sociali, della solidarietà e della cooperazione tra i popoli. Dopo nove mesi di lavoro condotto dalla Campagna “Miseria Ladra”, centinaia di realtà del sociale e del volontariato
hanno deciso di presentare insieme alcune
proposte frutto di un’elaborazione collettiva.
• Stop all’austerity: le politiche fiscali restrittive dell’Unione europea. Chiediamo
un programma di investimenti pubblici
per la transizione ecologica, finanziati a
livello europeo attraverso la Banca europea per gli investimenti.
D
Campagna “Miseria ladra”
• Per una finanza pubblica e non speculativa: chiediamo che la Bce fornisca liquidità per realizzare politiche espansive; una
tassa sulle transazioni finanziarie; regole
stringenti che vietino le attività finanziarie
più speculative e rischiose, introducendo
una netta divisione tra banche commerciali e banche d’investimento.
• Welfare, dovere etico e leva per il rilancio dell’economia: chiediamo l’obbligo di
ri-allineamento della spesa per il welfare
alla media dei paesi dell’Unione, colmando lo scarto esistente tra il nostro Paese e
gli altri Paesi europei; la definizione vincolante dei Livelli Essenziali di Assistenza europei, elemento fondamentale per garantire
omogeneità di interventi e garanzie di
diritti sociali in tutta l’area Ue; l’approvazione di misure per sostenere lo sviluppo
della cooperazione sociale. Chiediamo
inoltre il riutilizzo sociale dei beni confiscati; la confisca dei beni ai corrotti.
• Un reddito minimo per una vita dignitosa: chiediamo un impegno affinché parta
GRUPPO ALPINI CASTAGNÉ, SUSÀ, COSTASAVINA
dal prossimo Parlamento europeo la spinta
verso una misura vincolante per tutti gli
Stati membri, con uno standard minimo
riconosciuto al 60% del reddito medio in
ciascun Paese a livello individuale.
• Un’istruzione pubblica, gratuita e di
qualità a livello europeo: chiediamo l’innalzamento degli investimenti in istruzione e ricerca fino all’8% del Pil; la gratuità
dell’istruzione di ogni ordine e grado;
l’estensione a livello continentale delle
politiche di diritto allo studio che garantiscano il diritto all’abitare, alla salute e
alla mobilità anche agli studenti fuori
sede e agli studenti stranieri.
• Patrimonio Bene Comune: chiediamo il
censimento del patrimonio abbandonato
pubblico e privato; l’istituzione di una
banca dati pubblica europea del patrimonio immobiliare pubblico e privato inutilizzato.
• Migranti: chiediamo che vengano accolti i 10 punti contenuti nel Manifesto presentato da “L’Europa sono anch’io”. 50° anniversario di fondazione
Q
uasi trecento penne nere hanno sfilato
domenica 27 aprile e presenziato all’alzabandiera presso la monumentale scultura
di S. Vito, il Cristo ligneo scolpito da Lunz,
prima di recarsi alla S. Messa nella chiesa
parrocchiale di Susà e poi al pranzo organizzato presso il campo sportivo di Costasavina.
Un appuntamento particolare, cui ha partecipato il Presidente nazionale degli alpini
Sebastiano Favero, per festeggiare il cinquantesimo anniversario di fondazione di tre
tra i gruppi più numerosi della Valsugana:
Castagné, Susà e Costasavina. «Diverse possono essere le parole per definire questo
importante traguardo – afferma Carlo Leonardelli, capogruppo di Susà –, eccezionale è
poi il fatto che lo stesso traguardo venga raggiunto da due gruppi vicini, così di comune
accordo abbiamo deciso di tagliarlo insieme.
Un grazie va sicuramente a quelli che cinquant’anni fa si mossero per dar vita ai nostri
gruppi».
Una festa cominciata sabato 26 aprile con il
concerto del Coro sezionale dell’Ana di Trento e chiusasi con l’esibizione della Fanfara
42
sezionale di Trento nel pomeriggio della
domenica, a seguito del pranzo. «Abbiamo
distribuito circa 500 pasti – racconta Dino
Fontanari, capogruppo di Costasavina –, purtroppo la pioggia ha parzialmente rovinato la
giornata, altrimenti saremmo stati più numerosi. Un grazie a tutti quelli che ci hanno dato
una mano, collaborando attivamente per la
riuscita della festa». Cinquant’anni sono un
bel traguardo per un’associazione, che non si
limita solo a trovarsi nelle occasioni più
solenni, ma si muove su tutto il territorio
locale e non solo: «Gli alpini da sempre sono
i primi a impegnarsi per la comunità – con-
NOTIZIE DEL COMUNE DI PERGINE | ANNO 35 N. 99 | LUGLIO 2014
clude Vittorio Bernardi, capogruppo di Castagné –, dalle giornate ecologiche, alle sistemazioni boschive oppure di capitelli. Inoltre
alcuni di noi hanno partecipato a progetti di
più ampio respiro come la costruzione di un
asilo in Russia oppure la ristrutturazione di
un centro per bambini a Putzu Idu, in Sardegna». Un impegno che non manca neanche
a livello sportivo, visto che da un decennio
esiste la polisportiva “Penne Sprint”, che si
cimenta con buoni risultati con mountain
bike, sci e dragon boat: insomma, un’associazione cinquantenne, ma bella attiva. Tanti auguri! ASSOCIAZIONI
ASSOCIAZIONE AREA ARTE LA MUSA
n partenza a giugno le attività estive dell’Associazione Area Arte La Musa in collaborazione con Studio d’Arte Astrid Nova
che consisteranno in una serie di laboratori
e workshop dedicati ad adulti, bambini e
ragazzi, attività en plein air, esposizioni collettive e due mostre personali delle insegnanti Viviana Puecher e Maria Giovanna
Speranza che si terranno a luglio presso la
Magnifica Comunità di Folgaria. Ad agosto
saranno presentati anche due laboratori artistici dedicati ai ragazzi del Centro Giovani
#Kairos di Pergine Valsugana che si terranno
presso gli spazi del Centro Giovani.
Laboratori estivi per adulti e ragazzi in
partenza a giugno: pittura a olio, acrilico o
acquerello, disegno base e avanzato, fumetto e illustrazione.
Proseguono a grande richiesta i laboratori
di arti femminili: taglio e cucito (corsi base,
avanzati e per professionisti), ricamo (dai
punti più semplici fino ai più rari e preziosi),
maglia, uncinetto, macramè e chiacchierino
e molti altri ancora... tenuti da professionisti
del settore.
Le prossime mostre
• Dal 28 giugno al 6 luglio 2014: esposizione collettiva “Raison d’être | Ragion d’essere”
A Palazzo Thun di Torre Mirana, in Via Belenzani a Trento, espongono Maria Giovanna
Speranza, Viviana Puecher, Thomas Gasperi
Knapp, Martina Daldoss, Enrica Dalmeri, Silvana Alfano, Andrea Voltolini, Milvana Offer.
Gli artisti si interrogano sull’esistenza, intesa nelle sue più ampie sfumature di senso
e significato, con un occhio di riguardo alla
natura e alla salvaguardia di quel lato di
noi stessi che ad essa ci lega.
• La principessa Cervo, il coniglio e la costellazione del cerbiatto rosa
Espone Viviana Puecher, dall’11 al 19 luglio 2014, presso la Sala espositiva comunale della Magnifica Comunità di Folgaria
in Via Roma 60, info: www.astridnova.com
• Viaggio nell’incanto di profili montani
Espone Maria Giovanna Speranza, dal 20
al 30 luglio 2014, presso la Sala espositiva
comunale della Magnifica Comunità di Folgaria.
• Bipersonale C’era una volta... | Once upon
a time...
Espongono Maria Giovanna Speranza e Viviana Puecher, dal 30 agosto al 6 settembre
2014, presso Sala Maier - Piazza Serra Pergine Valsugana.
Corsi, laboratori e mostre
I
“C’era una volta...” è così che iniziano le
favole ed è anche il luogo da cui giungono
i ricordi. Le due pittrici, per questa esposizione bipersonale, decidono di dedicarsi
all’esplorazione dell’interiorità e del passato che si incontrano e si fondono con la fiaba e la poetica.
Un’indagine a tutto tondo che si dispiega
in fantastici paesaggi, dolci dame d’altri
tempi e giocosi conigli danzanti, che condurranno il visitatore attraverso un accattivante percorso artistico.
Workshop - agosto 2014
• Crea il tuo libro d’artista
Laboratorio dedicato all’ideazione, creazione e realizzazione di un libro d’artista
personale e unico tenuto da Viviana Puecher presso il Centro Giovani #Kairos.
AUSER DI PERGINE
Anno nuovo, vita nuova
n adagio vecchio, ma sempre attuale.
In questo spirito l’attività dell’Auser di
Pergine ha ripreso energia per affrontare
nuove sfide e ricercare nuove iniziative a
beneficio dei suoi soci e per la propria vocazione di solidarietà e socializzazione nel
contesto cittadino; nel presentare gli eventi che nel corso dei primi mesi hanno caratterizzato l’attività dell’Associazione, al di là
di una mera cronistoria, si vuole evidenziare la volontà e lo stimolo in quella direzione profusi dal Consiglio direttivo e la compartecipazione dei soci.
Già sin dall’inizio dell’anno si è manifestata la possibilità di aderire a iniziative di altre associazioni, vale a dire la festa della
Befana del 6 gennaio; il tema della donna,
peraltro anelito della società, teso a salvaguardare la sua dignità nonché il rispetto,
U
• Fumetto e illustrazione
Il processo creativo, l’ideazione e la realizzazione, sperimentando le variegate tecniche di
disegno e colorazione. Il laboratorio è tenuto
da Viviana Puecher e Maria Giovanna Speranza presso il Centro Giovani #Kairos.
OpenStudio 29/30/31 agosto 2014
Presso lo Studio d’Arte Astrid Nova: attività, workshop e laboratori, aperti a partecipanti e visitatori. Sarà inoltre possibile visionare l’attività di alcuni degli artisti Musa,
che a rotazione porteranno avanti una loro
opera pittorica in studio. Info e prenotazioni: tel. 0461 512222
Laboratori di acquerello, fumetto. Area Arte La Musa
Piazza Pacini 9, Pergine Valsugana
tel. 0461 512222 - 347 1533617
ha reso l’Auser compartecipe alla manifestazione in Piazza Municipio, con la presenza di molti soci, anche allestendo oggetti
simbolici, mirati a illustrarne il significato.
Oltre a queste non poteva mancare la tradizionale festa di carnevale svoltasi presso
il Lido di San Cristoforo: una nutrita partecipazione per trascorrere in clima festoso
questo tradizionale evento dell’anno.
A metà mese di marzo l’assemblea annuale dei soci, nel corso della quale oltre alla
rituale presentazione del bilancio consuntivo dello scorso anno con l’esposizione di
dati ed eventi che hanno certificato la vitalità dell’Associazione, si è avuto occasione
di consentire, come di consueto, ad altri
ospiti autorevoli di esprimere le proprie
valutazioni: il Sindaco e Vicesindaco di Pergine, l’Azienda Servizi della Persona Fon-
LUGLIO 2014 | ANNO 35 N. 99 | NOTIZIE DEL COMUNE DI PERGINE
43
ASSOCIAZIONI
dazione Montel, la Cassa Rurale di Pergine
attraverso il suo organismo Cooperazione
Reciproca, la Cooperativa CS4, nonché
l’Acs Canale e il Circolo Comunale Anziani.
L’esperienza positiva dello scorso anno ha
persuaso il Direttivo a riproporre, a cavallo
dei mesi di marzo e aprile, un soggiorno
termale ad Abano Terme con il contributo
della Cooperazione Reciproca della Cassa
Rurale di Pergine.
Fra gli altri eventi che si sono succeduti nei
mesi di aprile e di maggio meritano un cenno il mercatino pasquale, la festa della mamma predisponendo confezioni ad hoc e proposte in occasione del mercato del sabato
nell’imminenza di tale festa, la trasferta in
quel di Vicenza per il pranzo a base di
pesce all’inizio del mese di maggio.
Non vanno comunque scordati gli incontri
del giovedì presso il Teatro delle Garberie e
il pranzo in compagnia ogni venerdì presso
un ristorante della zona, divenuti ormai
consuetudine oltreché punto di riferimento
costante per i soci nel ritrovarsi e socializzare nonché per potersi avvalere dei servizi
ASD BASKET PERGINE
offerti dall’Auser; gli incontri di educazione
sanitaria curati dal dottor Lino Beber che
con la sua particolare capacità di esporre
temi riguardanti la salute in forma chiara
e a portata di tutti hanno avuto un crescendo di partecipazione; infine, il proseguimento del ciclo di “Ballando con il cuore”, il corso di ballo che, vista la felice
esperienza della scorsa edizione e molte
richieste di reiterazione, si è ritenuto di riproporre quest’anno.
Dal mese di giugno sino a metà settembre
l’Auser ogni domenica aprirà pure quest’anno il Parco dei Tre Castagni ai soci e
simpatizzanti, con servizio di trasporto gratuito, consentendo di trascorrere pomeriggi all’insegna della musica, di eventi particolari e giochi. In palestra parlando inglese…
na stagione dedicata ai giovanissimi
quella appena conclusa per Asd Basket
Pergine. Il presidente Dimitri Santuari e tutto il direttivo hanno deciso di dedicarsi esclusivamente ai settori minibasket e giovanili.
La palestra delle Scuole “Don Milani” in Via
Monte Cristallo è stata sede di allenamento
per i gruppi Scoiattoli e Aquilotti. Entrambe le
squadre sono stati seguite dall’Istruttore
Michele Frattin e da Alessia Pascucci, Patrik
Andreatta e Iniobong Thomas che hanno cominciato una sperimentazione molto apprezzata dai bimbi e dai genitori.
Su idea del professore di inglese Ruben Gualano, genitore di un bimbo del gruppo dei
più piccoli, ogni allenamento viene svolto in
lingua inglese, grazie alla presenza e al supporto di Iniobong Thomas (Ini), giocatore
nigeriano di madrelingua inglese, già studente negli States che ha concluso i suoi studi a
Trento. I piccoli atleti hanno avuto la possibilità di apprendere i termini tecnici del
basket in lingua inglese. Per la prossima stagione la Società intende formulare un progetto educativo chiamato “English For Kids”.
La stagione minibasket è stata densa di
importanti appuntamenti. A ottobre il capitano della prima squadra Lega 2 Aquila
U
44
Basket Toto Forray e il giocatore Baldi Rossi
hanno partecipato a un allenamento giocando assieme ai bambini. Il 24 novembre tutti
i gruppi sono stati ospiti d’onore al Pala Trento alla partita di campionato tra Aquila
Basket Trento e Fileni BPA Jesi. I mini cesti-
NOTIZIE DEL COMUNE DI PERGINE | ANNO 35 N. 99 | LUGLIO 2014
sti hanno avuto la possibilità di entrare con i
giocatori della prima squadra per la presentazione, di assistere alla partita e, durante
l’intervallo, di giocare in campo. Il 2 febbraio si è svolta la Festa annuale dei Centri Minibasket al Pala Trento. In conclusione capitan
ASSOCIAZIONI
Forray, Brandon Triche e altri giocatori hanno divertito tutti i presenti con uno show
cestistico molto bello.
Il gruppo Aquilotti ha partecipato a diversi
tornei con alcune squadre della regione, a
Ravina, Villazzano, Terlano (BZ), Riva del
Garda e Gardolo. Per il settore giovanile la
sede di allenamento è stata la palestra Garbari in Via Amstetten.
I gruppi Esordienti e Under 14 hanno visto
un cambio di mano nella loro preparazione. A metà stagione in accordo con la società l’allenatore Andrea Ruben Pedrazzo ha
lasciato l’incarico. “Ciccio” Michele Paoli,
già dirigente e responsabile tecnico della
società, è subentrato come coach. Il gruppo
esordienti è riuscito a portare via molto da
entrambi gli istruttori. Importante espe-
BANDA SOCIALE DI PERGINE
rienza per il gruppo U14 che ha partecipato al Sedicesimo Torneo di Pasqua, manifestazione internazionale presso Eurocamp di
Cesenatico, dove decine di squadre maschili e femminili dall’U13 all’ U19 si sono confrontate.
I perginesi hanno affrontato la squadra catalana Ce Sant Nicolau, la fortissima vincitrice
Urania Basket di Milano, la cestistica Audace
Pescia e la Scuola Basket Lecce piazzandosi
al tredicesimo posto.
Sempre saldo al timone dell’Under 15 coach
Simone Delibori. Nonostante il roster ridotto
per qualche problema di infortuni, nella prima fase del campionato la squadra U15 è
riuscita a conquistare il 2° posto che ha permesso l’accesso al girone 1°-6° posto regionale. Durante la seconda fase i ragazzi han-
no messo in campo con evidenti miglioramenti tutti gli insegnamenti del coach e hanno sfiorato l’accesso alle final four del campionato, conquistando alla fine della stagione
un importante quinto posto regionale.
Durante la pausa estiva sarà sospesa l’attività in palestra mentre si parteciperà ai laboratori estivi “Estate Ragazzi” organizzati dall’Associazione Orizzonti Comuni di Vigolo
Vattaro. Per lo staff dirigenziale comincerà
l’importante lavoro organizzativo e logistico
per la prossima stagione.
Happy summer and… ready for the next season. Ivano Dallaserra
http://www.basketpergine.it/site/
https://www.facebook.com/BasketPergine
Una nuova stagione alle porte
a Banda Sociale di Pergine è pronta a
vivere una nuova stagione bandistica
ricca di festeggiamenti, concerti e appuntamenti con la comunità perginese.
Dopo la grande apertura con il concerto del
17 maggio affidata, come da tradizione, al
Gruppo Giovanile diretto dal Maestro Claudio Dorigato, è già tempo di lasciare spazio a
tutti i gruppi giovanili che invaderanno la
Città di Pergine in occasione di “A Tutta Banda”, la rassegna bandistica per gruppi giovanili più longeva presente sul territorio regionale.
Il festival ha festeggiato quest’anno i suoi
vent’anni e, per tale occasione, sono stati
molti i gruppi presenti a Pergine tra il 6 e l’8
e tra il 13 e il 15 giugno.
In tali giornate sono stati inoltre presenti
due gruppi ospiti, uno proveniente dal Friuli Venezia e Giulia e un altro proveniente dalla Slovenia, diretti entrambi da maestri di
livello e fama internazionale.
Lasciata alle spalle la ventesima edizione di
“A Tutta Banda” toccherà, venerdì 27 giugno,
alla Banda Sociale di Pergine inaugurare la
stagione con il proprio primo concerto previsto presso Piazza Fruet.
Gli altri concerti del gruppo bandistico perginese sono fissati per sabato 19 luglio,
presso la piazzetta della Cassa Rurale, e per
il giorno 22 agosto presso Piazza Municipio.
La stagione estiva, oltre alle varie ricorrenze
e partecipazioni, si concluderà con il Gran
L
Il Gruppo Giovanile diretto dal M° Claudio Dorigato in occasione del primo concerto stagionale
Concerto della Sagra previsto per domenica
14 settembre nel nuovo Teatro Comunale e,
come ogni anno, sarà un concerto ricco di
sorprese e buona musica.
La Banda Sociale di Pergine prenderà inoltre
parte ai festeggiamenti in occasione del
gemellaggio tra la Città di Pergine e San Gio-
vanni in Persiceto, luogo natale del primo
maestro del complesso perginese, Giovanni
Serra.
La grande famiglia della Banda, unita da
musica e amicizia, vi aspetta numerosi. Marco Gadotti
LUGLIO 2014 | ANNO 35 N. 99 | NOTIZIE DEL COMUNE DI PERGINE
45
ASSOCIAZIONI
CANEZZA.IT - ASSOCIAZIONI E FAMIGLIE IN RETE - 2013 anno di impegno e attività
d aprile si è svolta l’assemblea dell’Associazione Canezza.it - Associazioni e
Famiglie in rete.
L’attività nel 2013 è stata improntata al sostegno alle Associazioni, stimolo all’aggregazione sociale, alla crescita culturale, al
senso di appartenenza alla vita della Comunità. Fondamentale l’impegno dei volontari del paese e anche di altri paesi vicini.
In breve l’attività svolta nel 2013:
• aumento dei soci; l’Associazione Gallia
Network è socio effettivo;
• la Provincia ha accolto la domanda per il
finanziamento del 1° stralcio del Centro
Sociale nella Missione a La Paz B.C.S. in
Messico. Il progetto impegna l’Associazione, con l’accordo di collaborazione sottoscritto con p. Dario Girardi, a reperire i
finanziamenti necessari alla realizzazione
del Centro. La spesa è di € 29.484,68 e il
contributo concesso di € 14.984,00: Canezza.it deve quindi assicurare la restante quota di € 14.500,68.
Nel 2013 è stato trasferito a p. Dario Girardi l’anticipo del contributo della PAT ed €
8.500 raccolti con le varie iniziative: distribuzione prodotti tipici, contributi della Cassa Rurale di Pergine e Comune, offerte per
il dvd della serata presso Palazzo Tomelin,
del 2012: “Un’esperienza da condividere Sulla rotta di p. Dario”, collaborazione con
la Pro Loco di Pergine, per la preparazione
e distribuzione pasti in occasione delle
Feste Medievali e della Sagra di San Rocco.
Canezza.it - Associazioni e Famiglie in rete
ha poi avuto la disponibilità:
• per assicurare anche per il 2013 il servizio messaggi per avvisi a tutti i Soci delle associazioni di Canezza.it, attraverso
la gestione di Gallia Network e l’acquisto
degli sms a spese di Canezza.it;
• per sostenere le spese di riscaldamento
ed energia elettrica per l’utilizzo della
chiesa da parte delle associazioni per
concerti e altre manifestazioni culturali;
• per eseguire la manutenzione della “Baracca delle Feste” e acquisire attrezzature varie per allestimento delle stesse;
• per sottoscrivere con il Comune di Pergine l’atto di concessione della “Struttura
per manifestazioni turistico-sportive” (Baracca Feste), struttura che Canezza.it gestirà per nove anni provvedendo anche
alla manutenzione ordinaria e al versamento di un canone annuo.
A
46
Padre Dario intervistato da Gabriele Buselli
SPAZIO EVENT ART
Progetti molteplici
attività di Spazio Event Art a Pergine
continua senza interruzioni. Nel mese
di maggio, dal 10 al 23 abbiamo assistito a
“Poker d’arte”, l’unione delle quattro mostre personali di Sabrina Broll, Letizia Jellici, Daniela Usai e Ammamaria Adessi. In
questa occasione si è ritenuto importante
dare spazio ad alcune singole individualità
artistiche. Spesso il lavoro e la ricerca creativa sono sviluppate lontano dai clamori e
dalla ribalta, pur esprimendo qualità e peculiarità interessanti. Proprio per questo
meritano l’inserimento nei programmi dell’associazione che sempre mira a valorizzare una viva offerta culturale e una continua
varietà di idee. Una conferma di questa linea è venuta anche dalla promozione dei
video di Assia Franceschini e dalla presentazione della performance del gruppo di
attori raccolto e coordinato da Paul Sark,
che per la mostra “Sogno, ricordi…”, ha
L’
NOTIZIE DEL COMUNE DI PERGINE | ANNO 35 N. 99 | LUGLIO 2014
• per collaborare e sostenere concretamente un progetto culturale e di aggregazione sociale per la comunità e l’organizzazione dei festeggiamenti per il Parroco.
Il risultato positivo del 2013, riscontrato nell’ambito delle azioni di Canezza.it in favore
delle Associazioni, è stato accompagnato,
anche se non dichiaratamente, da un’azione
indirizzata all’impegno in favore della Comunità. Anche se non sempre riconosciuta, l’attività delle Associazioni è “humus” indispensabile, affinché in una Comunità prevalgano
condivisione, partecipazione e solidarietà,
valori che un tempo rendevano forte la
nostra gente. Sarà questa la direttrice in cui
promuoverà il proprio impegno Canezza.it
– Associazioni e Famiglie in rete – anche nel
corso del 2014. proposto un atto recitativo dinamico ispirato al famoso “I have a dream” di Martin
Luther King.
Per il periodo che va dal 31 maggio al 13
giugno si potrà vedere un altro evento molto ricco di partecipazioni provenienti dal
suolo italico. Si intitolerà “Human” e sarà
dedicato ai molti aspetti della figura umana, dal ritratto alle forme simboliche che ne
disegnano le molteplici complesse contraddizioni. Anche in questo caso si prevedono
gli interventi di A. Franceschini e P. Sark.
Nei weekend del mese di giugno saranno
pure organizzati laboratori sperimentali di
incontro per artisti che desiderano cimentarsi in lavori a “quattro mani”, in un clima
di piacevole amicizia. Nel frattempo non
mancano neppure i progetti che porteranno
gli artisti trentini in altre regioni, come
quello presso il Centro De André di Marcon
(VE) dal 14 giugno al 27 giugno. ASSOCIAZIONI
CORALE “CANEZZA” - sezione Voci Miste e Voci Bianche - tra concerti e formazione
attività della Corale “Canezza” in questi
primi mesi del 2014 è stata caratterizzata da due importanti rassegne. La prima,
in termini temporali, ma anche di organizzazione, di canti natalizi: “Valle dei Mocheni - Bersntol in coro” il 4 gennaio nella
chiesa parrocchiale di Frassilongo con la
partecipazione di tutte le entità corali della
Valle dei Mocheni. La seconda: “InCanto a
primavera”, appuntamento del mese di
maggio, ormai consolidato e di grande richiamo, con il quale la Corale “Canezza” presenta alla Comunità del paese, sempre in
un’affollata chiesa parrocchiale, la sintesi
dell’annuale attività musicale della propria
sezione “Voci Bianche”.
Il primo evento musicale ha visto per la prima volta una Valle interessata, oltre che alla
qualità dei canti, alla novità di avere l’opportunità di una esibizione d’assieme dei
quattro gruppi corali: Coro S. Ulderico di
Frassilongo, Coro “Cantiamo con Gioia” di
Fierozzo, Corale S. Orsola di Sant’Orsola Terme e Corale “Canezza”.
La rassegna “InCanto a primavera” è ormai
tradizionale appuntamento primaverile, che
dall’avviamento nel 1984 della scuola di
canto per giovanissimi, la Corale “Canezza”
CORO CASTEL PERGINE
foto Roberto Gerola
L’
zionale evento musicale e culturale è stato per l’intero Comune
e per i paesi della Valle di Mòcheni, da cui provengono tanti
ragazze e ragazzi della sezione
Voci Bianche, momento di promozione del valore formativo
della musica, ma anche affettivo, relazionale e di educazione
alla vita di Comunità.
Nel mese di febbraio e marzo
2014 la sezione “Voci Miste” e
cinque coristi della Corale S. Orsola hanno frequentato il primo
I cori partecipanti alla rassegna “InCanto a primavera”
“Corso di Solfeggio e Vocalità”
ripropone a conclusione dell’annuale attivi- organizzato con il supporto della Federaziotà della sezione “Voci Bianche”. La serata di ne Cori del Trentino.
sabato 24 maggio è stata una festa di canti Sono state 12 lezioni, di due ore ciascuna,
e musica, con protagonisti i 24 giovanissimi dedicate alla vocalità, ascolto ed esercizi di
cantori della stessa sezione, sotto la guida respirazione, articolazione vocali, risonanza,
della maestra Edi Giovannini, la sezione esercizi di lettura ritmico-intonata, momen“Voci Bianche” del Coro “Genzianella” di ti di formazione musicale e di registro vocaRoncogno diretta dal maestro Andrea Fuoli le applicati a nuovi brani. Un breve test di
e la sezione “Voci Miste” della Corale “Ca- autovalutazione con un momento dedicato
nezza” diretta dal maestro Claudio Osler. Le al confronto sulle aspettative del percorso
esibizioni dei piccoli cantori hanno strappa- seguito ha chiuso questa esperienza che ha
to lunghi applausi al numerosissimo pubbli- raccolto da parte di diversi cantori un rinco. L’appuntamento con questo ormai tradi- novato piacere di cantare. Trasferta in Ungheria 1-4 maggio 2014
all’1 al 4 maggio il Coro Castel Pergine si è recato per una trasferta nella
località ungherese di Hèviz, posta a sud del
lago Balaton, ospite del Coro Helikon. Tale
trasferta si è potuta svolgere tramite l’amicizia che lega Franco Oss Noser e Gino Froner con Tamara Torok, drammaturga del
Teatro “Josef Katona” di Budapest, uno fra
i maggiori teatri della capitale ungherese.
Durante i quattro giorni della nostra permanenza abbiamo avuto la possibilità di
visitare alcune fra le più importanti località poste sul lago Balaton: le terme di Hèviz
famose per essere il più grande lago termale del mondo (47.500 mq); la penisola di
Tihany, località nella quale il re Andrea I
fece sorgere un’abbazia benedettina, dove,
nella chiesa inferiore, si trova ancora oggi
la sua tomba. È stato visitato inoltre il Castello di Festetics, maniero costruito dall’omonima famiglia nel XVI secolo e ora
D
Il Coro Castel Pergine in Ungheria
destinato a museo e a concerti. Proprio in
questo Castello, all’interno della suggestiva
“Sala degli specchi”, alla presenza di un
pubblico partecipe, abbiamo tenuto un concerto assieme al Coro Helikon. Tale esibizione si è conclusa con l’esecuzione d’insie-
me del “Va’ Pensiero” di Giuseppe Verdi. Vista l’occasione,
non poteva mancare una visita
alla città di Budapest, dove,
dopo aver visitato “La cittadella”, il centro storico, la Basilica
di Santo Stefano e il Castello di
Buda, abbiamo concluso la giornata con la cena a bordo di un
battello lungo il Danubio.
La domenica mattina, prima di
partire per il rientro, abbiamo
accompagnato con i nostri canti la Santa Messa nella chiesa di
Plèbaniatemplom.
Questa nostra visita sarà ricambiata dal
Coro Helikon durante il mese di settembre
in occasione della nostra tradizionale rassegna “Che bel Cantar”. Massimo e Daniele
LUGLIO 2014 | ANNO 35 N. 99 | NOTIZIE DEL COMUNE DI PERGINE
47
ASSOCIAZIONI
DANZAMANIA
Danza in scena: una grande opportunità
ella programmazione culturale del
nuovo Teatro Comunale di Pergine ha
trovato spazio il 12 e 13 aprile anche la
danza.
La proposta, denominata “Danza in scena”
e curata dall’Associazione Danzamania con
il patrocinio del Comune di Pergine e il
contributo della Cassa Rurale di Pergine,
prevedeva la rappresentazione dello spettacolo “D’amore e d’ombra” della compagnia MMCompany, diretta da Michele Merola, produzione di danza contemporanea in
due parti, il cui titolo allude alla bipartizione stessa dell’opera, e abbinati due giorni di
workshop rivolto alle scuole del territorio,
tenuto da docenti coreografi di rilievo del
panorama della danza internazionale.
All’iniziativa hanno partecipato non solo
allievi della nostra Associazione, ma anche
provenienti da Trento, Rovereto, Riva del
Garda, Mezzolombardo, Borgo Valsugana,
Levico, e perfino da fuori provincia (Verona
e Chiavari).
Docenti: per la danza classica Matthew Paluch (ha collaborato con diverse compagnie
tra cui London City Ballet e l’inglese National
Ballet ENB. Attualmente si occupa di insegnamento a Londra lavorando per Royal
Academy of Dance, English National Ballet,
Royal Ballet School, Royal Opera House e
altri) e Francesco Ventriglia per la Masterclass e laboratorio coreografico (ex direttore
del “Maggio Danza” di Firenze e attualmente direttore della Compagnia Duende,
ha vinto premi come giovane coreografo
emergente e come promessa della coreografia italiana); per la danza contemporanea:
Michele Merola (ha lavorato come danzatore presso le Compagnie Fabulasaltica, Toulon
Opera House, Aterballetto, Arena di Verona.
Oggi è direttore artistico e coreografo principale di MMCompany) e per l’Hip-Hop
Afshin Varjavandi (coreografo, danzatore e
insegnante, il suo lavoro viene considerato
unico e innovativo e, più volte commentato
dalla stampa e da professionisti del settore,
ne viene riconosciuto il forte impatto scenicoemotivo e coreografico).
A conclusione del workshop Michele Merola si è inoltre reso disponibile a rispondere
alle domande degli allievi che avevano assistito allo spettacolo la sera precedente per
offrire loro una visione maggiormente consapevole del suo lavoro.
“Danza in scena” è stata un’opportunità per
N
48
Masterclass con Francesco Ventriglia e, sotto, spettacolo “D’amore e d’ombra”
i partecipanti di entrare in contatto con
protagonisti del mondo della danza professionale, sia come studenti che come spettatori, nonché un’occasione per la popolazione perginese di godere di uno spettacolo
prestigioso a Pergine. Associazione Danzamania
tel. 0461 512466 e cell. 340 7087250
ASD FERSINA PERGINESE
Il saluto di Francesco Peghini
D
opo una vita trascorsa nel mondo del
calcio locale, il nostro presidente Francesco Peghini ha deciso di lasciare il timone della Asd Fersina Perginese, dopo averne fatto parte per ben 33 anni, di cui 14
come vice di Carmelo Lorenzi e i successivi
19 da presidente.
Una splendida avventura chiusasi con la
festa del settore giovanile di sabato 24
maggio, una giornata di sole durante la
quale sono stati inaugurati anche la nuova
tribuna e gli spogliatoi.
Abbiamo pensato quindi di lasciare la parola a Francesco per il suo saluto: «Credo sia
giunto il momento di lasciare il posto ad
altri; trentatré anni che lasciano sicuramente il segno e che non dimenticherò facilmente,
come lo sono state le occasioni in cui abbiamo
vinto i vari campionati di categoria. La vittoria nella Coppa Italia Dilettanti per due
Festa del settore giovanile della Fersina
Inaugurazione della struttura in Viale Dante
NOTIZIE DEL COMUNE DI PERGINE | ANNO 35 N. 99 | LUGLIO 2014
ASSOCIAZIONI
anni di seguito con la conseguente esperienza fuori regione, quella del campionato di
Eccellenza, con la storica promozione in serie
“D” e diversi record anche a livello nazionale. L’esperienza nuova di questi ultimi due
anni in un campionato extraregionale. Queste sono le maggiori soddisfazioni che sicuramente non dimenticherò facilmente. Il mio
ricordo e apprezzamento va ai vari tecnici
che si sono susseguiti negli anni alla guida
delle varie squadre e alla dedizione di tutti
coloro che, a vario titolo, hanno operato e
operano con passione nel nostro ambiente
per il bene dell’A.S.D. Fersina Perginese: tanto è stato fatto per i nostri giovani e anche
questo è stato motivo di grande orgoglio e
soddisfazione. Il mio rammarico è quello di
lasciare un grande gruppo davvero speciale
di dirigenti e di ragazzi. Il mio ringraziamento particolare va ora ancora una volta
ai nostri sponsor, la Cassa Rurale di Pergine
su tutti, che in tutti questi anni mi hanno
sempre sostenuto e aiutato a far quadrare i
bilanci sempre in rosso.
Ora credo si debba ripartire con rinnovato
impegno ed entusiasmo; lascio una Società
sana con dirigenti sicuramente ancora motivati che mi auguro trovino nuovi stimoli e
soprattutto nuovi aiuti, magari con l’ingresso
in società di qualche volto nuovo. Pergine e
l’A.S.D. Fersina Perginese devono rimanere,
come lo sono state in questi ultimi anni, il punto di riferimento calcistico dell’Alta Valsugana.
In periodi economicamente provati come quel-
CIRCOLO CULTURALE FILODRAMMATICO DI ISCHIA
catenati durante le prove, professionisti
al debutto. I giovanissimi attori del Circolo Culturale Filodrammatico di Ischia sanno trasformarsi quando serve. Eccome.
L’energia pura del folto gruppo di piccoli
artisti non si negozia, ma si incanala. E così,
una volta saliti sul palco, i protagonisti di
domani hanno dato il meglio di sé.
Il sipario si è alzato a fine dicembre al Teatro comunale di Ischia, in occasione della
prima de “La luce azzurra della felicità”,
lavoro diretto da Ermenegildo Pedrini e realizzato con la collaborazione di moltissime
persone, tra genitori, tecnici e appassionati
di teatro. Un grande affiatamento di gruppo
che ha consentito di raggiungere un risultato eccellente: la bellezza del testo (liberamente ispirato al più noto “Uccellino azzurro”), l’originalità delle scene, la semplicità e
genialità della scenografia, accanto a un sapiente uso di musiche e luci, hanno profondamente accresciuto il risultato finale degli
sforzi fatti dai ragazzi in questi mesi di faticose prove. Ed è stato un esito non assolutamente scontato, considerato che in questi
laboratori si punta soprattutto sulla capacità di stare insieme, di mettersi in gioco, di
confrontarsi con prove più grandi del solito,
di giocare con cultura e con sapienza. Un bel
modo di crescere, magari lontani da Tv e
Playstation.
Sul palco una ventina di giovani promesse,
che è giusto nominare: Elisa Oss Chemper,
Alessia Uez, Marco Cattarozzi, Daniele Roat,
Noemi Angeli, Emilia Moser, Alessandro
D’Aloia, Lorenzo Merler, Damiano Cucino,
lo che stiamo vivendo, credo che tutte le società dilettantistiche fatichino a supportare i propri costi di gestione dell’attività, questo dovuto anche a una sempre maggior mancanza di
sponsor. Forse la strada giusta potrebbe essere
quella inutilmente e più volte tentata di unire le forze, dimenticando il “campanile”, con
altre realtà del territorio onde poter garantire
un calcio di migliore qualità e salvaguardare,
con la strada della “fusione”, la presenza di
realtà anche piccole nei campionati di calcio
organizzati dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio. Mi auguro una sempre maggiore
partecipazione e il coinvolgimento di nuove
persone disponibili a collaborare ed entrare a
far parte del Consiglio Direttivo. Grazie e buon
lavoro a tutti». “La luce azzurra della felicità”
S
Il Gruppo della Filo impegnato ne “La luce azzurra della felicità”
Lorenzo Fruet, Angela Copat, Lida Angeli,
Camilla Merler, Giorgia Bussolaro, Giulia
Pizzini, Martina Uez, Matteo Eccher, Letizia
Fruet, Serena Mariotti, Lorenzo Pizzini, Adele Angeli.
Lo spettacolo, fra l’altro, è parte dell’undicesima edizione della Rassegna Co.F.As. dedicata a bambini e ragazzi: “Il teatro amatoriale dei ragazzi”. Si tratta di otto mini-rassegne,
ognuna delle quali propone mediamente tre
rappresentazioni nei teatri di Calavino, Calceranica, Cognola, Gardolo, Ischia, Mezzo-
lombardo, Moena e Vigolo Vattaro. Dopo il
debutto, i giovani attori della Filo sono stati
impegnati di nuovo nel Teatro comunale del
paese il 6 gennaio, presso il Teatro parrocchiale di Vigolo Vattaro l’11 gennaio e presso
il Teatro S. Pietro di Mezzolombardo il 26
gennaio. Nella dodicesima edizione che partirà a ottobre prossimo i giovani attori saranno impegnati nel replicare lo spettacolo nei
rimanenti teatri previsti dalla rassegna. Gianluca Filippi
LUGLIO 2014 | ANNO 35 N. 99 | NOTIZIE DEL COMUNE DI PERGINE
49
ASSOCIAZIONI
GS VALSUGANA
Un avvio promettente per la stagione agonistica
a stagione agonistica 2014 è iniziata
alla grande per il Gruppo Sportivo Dilettantistico Valsugana Trentino, numerosi i
successi e le ottime prestazioni nelle varie
gare e meeting finora disputati. Nei campionati societari svoltisi a Trento il nostro sodalizio ha vinto il titolo regionale e grazie a un
grande punteggio ottenuto in tutte le specialità, 17.468 punti!, ha staccato in anticipo il
biglietto per la partecipazione alla Finale Oro
con le migliori società nazionali nel settore
femminile. Una qualificazione prestigiosa
che permette al Gs Valsugana di rimanere ai
vertici dell’atletica leggera italiana, un risultato davvero importante. La Finale Oro si
disputerà a Milano a fine settembre. Grande
soddisfazione quindi per il Presidente Mauro
Andreatta, il Direttore tecnico Mattia Gasperini e tutto lo staff dirigenziale.
Il 3 agosto si svolgerà l’attesissimo Meeting
Internazionale “Città di Pergine” con la presenza di atleti di grande valore sia per l’atletica leggera italiana che internazionale. L’appuntamento è al Centro sportivo della Costa
di Vigalzano a partire dalle ore 18.30.
Una settimana più tardi, il 10 agosto, nuovo
grande appuntamento con la venticinquesima edizione del Trofeo Panarotta che que-
L
Elisa Zanei con il salto che vale la vittoria nel
triplo ai societari regionali con la misura di 13
22 mt
50
st’anno è valido come campionato italiano
individuale e di società di corsa in montagna
per la categorie assolute. La Federazione italiana di atletica leggera Fidal ha infatti assegnato al Gs Valsugana l’organizzazione della
manifestazione per l’assegnazione dei titoli
tricolori della specialità. La gara si effettuerà
sullo storico percorso dagli Assizzi di Pergine
fino al Rifugio Panarotta; due i punti di partenza previsti: da Piazza Municipio a Pergine
per le categorie assolute maschili e Master e
da Vignola nel Comune di Vignola Falesina
per le categorie femminili e junior allievi
GALLIANETWORK
NOTIZIE DEL COMUNE DI PERGINE | ANNO 35 N. 99 | LUGLIO 2014
Giuseppe Facchini
Una piccola Silicon Valley a Canezza
ià da alcuni anni a Canezza di Pergine
è in atto un’esperienza che forse non ha
precedenti in tutta Italia. Un piccolo gruppo
di ragazzi, ivi residenti, hanno coronato il
sogno fatto ai tempi della scuola di dotare il
paesino di una rete informatica, consentendo
agli abitanti e alle istituzioni presenti di poter
usufruire di un servizio tecnologico evoluto.
In un periodo in cui molti comuni italiani e le
massime cariche governative lamentano i
ritardi nella costituzione di una rete infrastrutturale diffusa ad alta velocità, ciò che i
grandi “Carrier” regionali e nazionali hanno
per anni posticipato con la motivazione che
l’investimento richiesto non garantiva una
adeguata redditività, un gruppo di giovani
amici con scarsi mezzi, ma molto entusiasmo,
sono riusciti a realizzare una rete wireless che
progressivamente ha consentito di coprire
l’intero abitato e le limitrofe case sparse.
Per dare concretezza al loro progetto questi
ragazzi di Canezza nel 2011 hanno costituito l’Associazione GalliaNetwork che, grazie alla raccolta delle quote di adesione dei
soci aderenti nonché il sostegno finanziario
del Comune di Pergine Valsugana e della
Cassa Rurale, hanno potuto dotarsi di alcuni
server e provvedere all’installazione della
prima antenna centralizzata per la trasmissione del segnale wi-fi. La scelta del nome
dell’Associazione “GalliaNetwork” è di per sé
curiosa. Infatti, fu uno dei soci fondatori a
ricordare che ai tempi di Asterix e Obelix la
loro patria era di fatto isolata pur essendo
circondata dall’Impero Romano. Un po’ come
accadeva per Canezza di Pergine che tecno-
G
maschili. All’importante gara è prevista la
partecipazione di 150 atleti di tutte le regioni italiane, mille accompagnatori, 150 volontari impegnati nell’organizzazione delle gare.
Particolare attenzione anche per le premiazioni, infatti oltre al premio di partecipazione consegnato a tutti gli atleti giunti al
traguardo, saranno premiati i primi dieci
classificati di ogni categoria con premi in
natura e in denaro, come previsti dalle norme federali. logicamente rimaneva esclusa pur essendo
quasi in continuità con Pergine che godeva
invece di molteplici accessi a servizi tecnologici evoluti.
L’abitato di Canezza, porta d’accesso alla “Valle Incantata”, è infatti morfologicamente di
notevole complessità per garantire una buona qualità di trasmissione dei segnali via etere, circondato com’è dai monti che creano
ostacolo e con un’area abitativa a più dislivelli. Risultava pertanto fondamentale individuare una sede tecnologica che risultasse
il più possibile baricentrica e a questo fine il
Comune di Pergine è risultato decisivo nell’assegnare all’Associazione il vecchio “Casel”
che, dopo i lavori di ristrutturazione interna
effettuati dagli stessi ragazzi, è diventato
non solo il nodo centrale della rete, ma anche la sede amministrativa di GalliaNetwork
e luogo di incontro dei soci sia per la risoluzione di problematiche tecniche che per trascorrere un po’ di tempo in allegria.
Il fine principale dell’Associazione è di essere il riferimento per la comunità di Canezza
all’utilizzo di tecnologie informatiche, garantendo ai soci la navigazione in Internet
oltre alla possibilità di un’attiva partecipazione alle iniziative via via proposte tramite il “forum” al quale sono invitate a partecipare anche le altre associazioni presenti sul
territorio.
Per perseguire tale meta si è operato e si continua a operare essenzialmente su un duplice fronte: lo sviluppo della rete e l’integrazione fra soci e simpatizzanti. Per quanto
riguarda il primo, nel corso del 2013 sono
ASSOCIAZIONI
frazioni vicine, ma soprattutto si sta potenziando la dorsale primaria tramite collegamenti Adsl e in fibra ottica per consentire
foto Claudio Morelli
state rinnovate le apparecchiature obsolete e
recentemente sono stati creati dei collegamenti punto a punto con alcuni utenti delle
GRUPPO CULTURALE ZIVIGNAGO 87
e lo possiamo ancora permettere.
Di sognare, intendo, ce lo possiamo
ancora permettere. E sognando sognando ci
scappa che davvero in agosto, dopo un anno
di pausa, torni con il suo carico di sapori ed
emozioni “Magiaceltica”, l’unico Festival tren-
C
una maggiore disponibilità di banda e garantire così un servizio di rete più affidabile e
veloce. Per quanto riguarda il secondo, sono
in fase di attuazione degli incontri a tema su
argomenti di interesse generale (nozioni di
base per l’uso del personal computer, navigare in Internet, utilizzo della posta elettronica,
virus e antivirus, utilizzo di social network,
cloud computing ecc.) per diffondere conoscenze informatiche alla popolazione e a tutti gli interessati.
È opportuno sottolineare che tutto ciò viene
offerto gratuitamente, su base volontaristica
e senza alcun compenso per i promotori se
non quello della propria soddisfazione e della crescita del proprio know how tecnico,
organizzativo e culturale.
In altre parole, il fine ultimo di GalliaNetwork è di fornire un contributo significativo
per migliorare la qualità della vita delle famiglie di Canezza di Pergine sfruttando le potenzialità offerte da un accesso diffuso alla
rete e consentire così la fruizione di servizi
telematici evoluti. Magiaceltica 2014
tino dedicato alla cultura celtica (che spazia
dalla storia alla musica e coinvolge anche
l’aspetto delle danze tradizionali), organizzato dal Gruppo Culturale Zivignago 87 al
Parco Tre Castagni di Pergine.
Giunta ormai all’undicesima edizione, l’attività della manifestazione si
sviluppa, come di consueto, nell’arco di tre giorni,
dal 22 al 24 agosto e prevede spettacoli di musica e
di danze d’ispirazione celtica (irlandesi, scozzesi,
bretoni, spagnole e nord
italiane), stage di danza,
rievocazioni storiche con
l’allestimento di accampamenti celti e romani, spettacoli di combattimento con
spade e asce, giochi e intrattenimenti per bambini,
e molto altro ancora.
Sono presenti, inoltre, numerosi mercatini artigianali con prodotti a tema e con
prodotti del nostro territorio e un servizio di
ristorazione con proposta di cibi di origine
celtica (e non solo…).
I numerosi artisti presenti quest’anno alla
manifestazione sono di levatura nazionale
oltre che di interesse locale. Merita ricordare
in particolare la presenza del virtuoso arpista Vincenzo Zitello, ormai amico affezionato di Magiaceltica e di molti altri gruppi di
artisti di notevole bravura.
Anche quest’anno il nostro desiderio e intento nell’organizzare Magiaceltica è che l’atmosfera nel parco e gli appuntamenti proposti siano stuzzicanti e interessanti per ogni
singola persona che voglia stare con noi, sia
essa amante della musica, della danza, della storia, del folklore, del gioco, della buona
cucina oppure, semplicemente, dello stare
insieme in un luogo confortevole.
Ogni nostro sforzo è orientato in tal senso e
quindi speriamo di ritrovarci davvero in
molti a passare insieme questi giorni d’estate “su al parco”. Loreta Fruet
LUGLIO 2014 | ANNO 35 N. 99 | NOTIZIE DEL COMUNE DI PERGINE
51
ASSOCIAZIONI
MOVIMENTO PASTORALE DECANALE PENSIONATI E ANZIANI
a premessa è d’obbligo: questo movimento è sostenuto da circa 75 soci, un
po’ avanti nell’età; è come una famiglia, la
quale, secondo le proprie forze e le proprie
capacità, si pone obiettivi e prova a raggiungerli. Gli obiettivi sono: la solidarietà, la comprensione, la pazienza, la gentilezza tra noi
e il nostro prossimo, dal più vicino al più
distante. Alcune socie e soci svolgono un importante servizio di volontariato presso le
Case di riposo di Pergine. Cerchiamo di vivere responsabilmente la quotidianità. Ogni
primo venerdì del mese abbiamo un appuntamento fisso; al mattino partecipiamo alla
messa e al pomeriggio ci riuniamo in sede
dove oltre all’ascolto del pensiero religioso
festeggiamo i compleanni degli amici con un
dolce e un caffè!
Sabato 29 marzo in occasione dell’Assemblea
annuale abbiamo riscontrato con grande sorpresa e gioia la partecipazione di numerosi
soci, ma non solo, le autorità perginesi erano
presenti a questo nostro incontro. Il significato della loro partecipazione non può sfug-
L
ASD MOVI-MENTE
52
gire a nessuno e noi tutti ci siamo sentiti onorati per l’attenzione. Vogliamo ringraziare
Lino Prezzi, Presidente della pastorale diocesana pensionati e anziani, don Remo Vanzetta, il nostro Sindaco Roberto Oss Emer, il
Presidente della Casa di riposo, Marco Casagrande, e la Presidente del Circolo comunale pensionati e anziani, Carmen Osler.
Il Sindaco, il Presidente della Casa di riposo
e Carmen Osler hanno sottoscritto la tessera
del movimento. Li ringraziamo.
Sabato 29 marzo dopo la messa ci siamo trasferiti in sede dove sono seguite le votazioni
per il rinnovo del Consiglio direttivo. È seguito un ottimo pranzo sociale.
Il giorno 4 aprile 2014, convocato il Consiglio direttivo eletto, sono stati assegnati gli
incarichi come segue: presidente riconfermata Anna Stefani Torre; segretario Gianluigi Torre; vicepresidente e tesoriere Giorgio
Fabbro; gite, attività culturali e ludiche Dario
Bertoldi e Remo Targa; contatti con la Casa
di riposo Maria Nannini; gestione sede Remo
Targa, Maria Nannini e Maria Pia Grisenti;
“Vivere Insieme”, attività liturgiche, collegamenti con altri circoli Rita Sparapani, rapporti con la stampa, addetta alle relazioni
epistolari Sandra Moser.
Da parte di tutti i soci è sentita la necessità di
rivolgere un caloroso invito a quanti fossero
interessati a condividere la nostra esperienza
di contattarci al numero di telefono 0461
531460 (Giorgio Fabbro); sarete accolti a
braccia aperte.
In via sperimentale terremo aperta la sede,
grazie alla disponibilità di Dario Bertoldi e
Remo Targa, ogni martedì dalle ore 14.30
alle ore 17.00. Se si riscontrerà apprezzamento e frequenza verrà mantenuto l’impegno per l’apertura. Viene espressa inoltre la
necessità di tinteggiare la sede. Attendiamo
un preventivo di spesa. Invitiamo i volontari
eventualmente disposti a dare una mano di
contattarci. Anticipatamente ringraziamo
(Sandra 340 9018706).
Il Movimento Pastorale Decanale di Pergine
porge cordiali saluti alla comunità perginese
e diocesana (sm). Di fiaba in fiaba, Movi-mente narra…
I 24 e 25 maggio la Movi-mente ha organizzato il saggio di fine anno dell’associazione: “Di fiaba in fiaba, Movi-mente
narra…”, questo era il titolo della festosa
manifestazione che per la prima volta si è
svolta presso il Teatro Comunale, offrendo
motivo di soddisfazione sia agli atleti che
alle numerose famiglie presenti. Tre spettacoli, uno per i gruppi dei piccolissimi alla
domenica pomeriggio, uno per i gruppi intermedi al sabato pomeriggio e uno per i
gruppi dei grandi al sabato sera, passando
da Peter Pan al Pifferaio magico, dal Libro
della Giungla a Pinocchio. Tantissimo il pubblico presente, con il pienone in tutte e tre
le serate. Nel corso delle manifestazioni
ogni anno l’Associazione assegna il premio
all’atleta dell’anno: questa volta se lo sono
aggiudicato Giulia Tononi e Alice Campregher. Oltre alla pergamena di atleta dell’anno, Alice e Giulia hanno ricevuto un abbonamento per la piscina comunale, offerto
dalla gestione dell’impianto. Inoltre una
apposita giuria coordinata da Veronica Paoli
I
Assemblea annuale
ha assegnato tre premi per le migliori
coreografie, aggiudicati alla “Carica dei
101”, interpretato dal corso verde allenato
da Jessica Lago, a “Pocahontas”, interpretato dal corso rubino allenato da Silvia Valcanover, e ai “Tre porcellini”, rappresentati
Lo staff della Movi-mente... quasi al completo
NOTIZIE DEL COMUNE DI PERGINE | ANNO 35 N. 99 | LUGLIO 2014
dal corso giallo di Civezzano allenato da
Giulia Branciforti.
Molti i momenti di grande emozione, tra
cui la performance dei tessuti aerei (realizzata dall’allenatrice Karin Nardelli) che
lascia sempre col fiato sospeso tutti gli spet-
ASSOCIAZIONI
tatori: in questa affascinante specialità,
assoluta novità per il nostro territorio, dove
si mescolano armonia, forza e coraggio, gli
atleti si esibiscono su dei teli sospesi nel
vuoto, a vari metri d’altezza. Altro momento significativo è stata l’esibizione del gruppo di ritmica dell’Asd “5 Cerchi” di Abano
Terme che ha presentato una coreografia di
grande suggestione dal titolo “Guerra e
pace”, con ginnaste di alto livello tecnico
ed espressivo, esibendo doti di scioltezza e
armonia davvero particolari.
La squadra agonistica, formata da 15 ginnaste, dopo il saggio dove ha rappresentato “Il mago di Oz”, si è immediatamente
concentrata sul Campionato nazionale di
Categoria che si è svolto a Seveso, in Lombardia, nei giorni subito successivi e cioè
dal 28 maggio al 6 giugno. Le ginnaste partecipanti al Campionato nazionale sono:
Martina Pintarelli, Sara Stelmi, Arianna
Gretter, Ornella De Gregorio, Laura Dalsaso, Anna Molinari, Francesca Casagrande,
Arianna Avanzi, Giada Pedrotti, Ester Molinari, Angela Pasqua, Emma Piva, Nina
Calovi, Elena Bernardi, Elisabetta Vettori,
Eva Sighel, Giulia Tononi. Abbiamo fatto
loro un grosso “in bocca al lupo”.
Naturalmente anche quest’anno non mancano le proposte estive: il gruppo dei ragazzi
del Movi-shade, che parteciperà al Concorso
Kataklò, all’interno del Festival del Sole il
28 giugno a Rimini, si allenerà tutto il mese
di giugno: 11 ragazzi e ragazze dai 15 ai 22
anni, allenati da Roberta Palumbo, si preparano alla ricerca di soluzioni coreografiche
dove possa emergere il lavoro di relazione,
di squadra, l’aderenza tra la musica e il movimento, l’espressione corporea.
L’ultima settimana di agosto a Fano si svol-
ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE h2o+
randi autori come Piovani, Morricone,
Brel, Piazzolla, Galliano, Battisti e molti altri hanno dato forma con voce e musica
a tante figure di donna, cantando la forza
delle loro emozioni. Non solo musica ma tutte le arti come la poesia, il teatro e la fotografia hanno raccontato le esperienze e le
storie delle donne di tutte le età, culture ed
estrazione sociale.
Con l’evento “Emozioni in musica: voci e volti di donna”, sabato 8 marzo 2014 si è voluto celebrare una ricorrenza così importante e
significativa attraverso le emozioni che solo
una fusione di arti diverse e complementari
tra loro può creare, in un luogo espressione
dell’arte per eccellenza: il Teatro.
A questa manifestazione hanno preso parte
varie realtà del perginese. In primo luogo per
la prima volta nel foyer del Teatro è stata alle-
gerà il consueto Campus estivo, occasione
di allenamento per le ragazze agoniste e di
aggiornamento per le istruttrici, grazie alle
palestre specificamente attrezzate che possono aiutare a elevare il livello tecnico delle
ginnaste, senza problemi per la sicurezza.
Scrivendo questo articolo non posso dimenticare di ringraziare tutti quei volontari che si
mettono a disposizione dell’Associazione e la
aiutano a progredire e, naturalmente, tutto
lo staff, dal Direttivo agli istruttori, che con
un grande lavoro di squadra contribuiscono
a far crescere una vivace comunità sportiva.
Iscrizioni per il 2014-15 dal mese di settembre.
Info sul sito www.asdmovimente.org
Siamo anche su facebook! Marina Taffara
Presidente
Emozioni in musica: voci e volti di donna
G
stita una mostra dedicata alle donne di Pergine; le fotografie originali risalgono, infatti,
agli anni ’20 e ’30 e appartengono alla collezione privata dello storico perginese Luciano
Dellai.
L’esposizione è stata poi arricchita con alcuni pannelli accuratamente selezionati all’interno della mostra Obiettivo pari opportunità, interpretare le differenze realizzata dal
Comitato Pari Opportunità dell’Università
degli Studi di Trento e curata da Patrizia
Tomio.
L’apertura ufficiale si è tenuta alla presenza
del fotografo e critico d’arte Piero Cavagna
che attraverso le immagini ha raccontato
l’evoluzione del ruolo della donna nel corso
del ’900.
Momento clou dell’intera manifestazione è stato rappresentato
dal concerto serale aperto da un
brano dedicato al ruolo delle
donne nella società, scritto da
Carla Zanella e Marianna Moser
e interpretato dall’attore della
Compagnia Aria Giuseppe Amato e Barbara Deanesi. Il Duo
Roberta e Lorenza voce e pianoforte (Roberta Carlini e Lorenza
Anderle), in collaborazione con
Francesco Ciech (violoncello) e
Roberta Gottardi (clarinetto), ha
saputo di certo emozionare le
più di 400 persone presenti in sala.
Infine all’uscita del foyer l’ultima sorpresa
con la simpatica quanto intensa interpretazione da parte di Francesca Beber di una
poesia della bravissima Luciana Caldini.
L’intera manifestazione è stata presentata e
moderata da Boglarka Fenyvesi-Kiss.
L’evento è stato fortemente voluto dal Comune di Pergine Valsugana, organizzato dall’Associazione di Promozione sociale h2o+ e
reso possibile grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e
Rovereto.
Si ringraziano le ditte locali che hanno gentilmente offerto il buffet. Marianna Moser
LUGLIO 2014 | ANNO 35 N. 99 | NOTIZIE DEL COMUNE DI PERGINE
53
ASSOCIAZIONI
ASSOCIAZIONE NEW SKATING BUTTERFLY
opo la splendida giornata del saggio di
fine corso e nonostante l’arrivo della
bella stagione, non ci siamo fermati affatto.
Mancano pochi mesi all’avvio della prossima
stagione di pattinaggio, con l’inizio dei nuovi
corsi, con l’arrivo di nuove atlete e, con un
pizzico di rammarico, con i saluti calorosi a
chi avrà deciso di dedicarsi ad altre opportunità sportive. Ma una cosa è certa, anche se
il ghiaccio non c’è, le nostre insegnanti non si
sono fermate, anzi sono già al lavoro, stanno
studiando nuove metodologie di allenamento, stanno frequentando corsi di aggiornamento federali per farsi trovare pronte e scattanti per una nuova e avvincente stagione sui
pattini.
Salvo imprevisti dell’ultima ora, derivanti dal
probabile cambio di gestione del palazzetto
del ghiaccio, è nostra intenzione cominciare
già da settembre con i soliti orari, ovvero:
• il martedì con orario 16.50-17.50;
• il giovedì con orario 16.50-17.50 per principianti e dalle 16.50 alle 18.20 per le
D
ASD HOCKEY PERGINE
Preparativi per la prossima stagione
ragazze che hanno già maturato una buona esperienza e maggiore resistenza all’attività sportiva;
• il sabato con orario 9.00-12.00, ovviamente con più turni di una o due ore in
base all’età e capacità dei bambini;
• il lunedì sera con orario 21.00-22.00 corso per adulti.
Abbiamo deciso di mantenere ferme le quote dello scorso anno sperando che non aumenti il costo orario per la piastra del ghiaccio.
Suggeriamo alle famiglie di provvedere già
durante l’estate a farsi rilasciare il certificato
di idoneità all’attività sportiva. Il certificato
dura un anno e se richiesto durante l’estate
sicuramente non ci sarà da aspettare molto
per ottenere un appuntamento dal medico
sportivo.
Da quest’anno offriamo la possibilità di effettuare una preiscrizione secondo le seguenti
modalità:
• invio di un sms al n. 333 6932711 specifi-
cando nome e cognome dell’atleta che si
vuole iscrivere ai corsi seguito dalla parola “iscrizione 2014/2015”;
• mediante l’invio di una mail al seguente
indirizzo [email protected] oppure
[email protected]
Comunque, sarà possibile formalizzare l’iscrizione partecipando all’assemblea annuale
dell’Associazione che si terrà entro la fine di
agosto o al massimo nei primi giorni di settembre.
Sarà questa l’occasione per approvare il bilancio dell’Associazione, per presentare i corsi e le insegnanti e per rendere tutte le informazioni ritenute necessarie.
Chi avesse dei dubbi o volesse approfondire meglio alcuni aspetti organizzativi può
visitare il nostro sito internet all’indirizzo
http://butterflyskating.altervista.org, oppure
può seguirci su facebook ove è presente il
gruppo New Skating Butterfly, e ovviamente
può chiamare il numero 333 6932711 al quale risponde il Presidente Maurizio Beber. Grande impegno e bellissimi risultati!
Q
uesto potrebbe essere in sintesi il bilancio della passata stagione dell’Hockey
Pergine.
Di grandissimo rilievo possono dirsi i risultati di numerose categorie del nostro settore
giovanile.
I nostri atleti under 20, dopo un esaltante
campionato nelle fila dell’Asiago, hanno vinto il titolo nazionale di categoria, contribuendo con impegno e dedizione esemplari
al successo di una squadra frutto della collaborazione fra la nostra società e una delle più
titolate realtà hockeistiche nazionali.
L’under 18 ha conquistato un prestigioso terzo posto nel campionato nazionale di categoria e l’under 14 ha sfiorato il podio, classificandosi al quarto posto con un risultato
mai raggiunto dalla nostra società in questa
categoria.
Anche i ragazzi delle altre squadre giovanili
hanno ben figurato: l’under 16 ha concluso il
campionato a metà classifica e l’under 12 ha
lottato fino all’ultimo con le migliori. Anche
i ragazzini dell’under 10 e dell’under 8 sono
risultati non soltanto tra i più numerosi
54
avviati alla pratica dell’hockey in regione, ma
anche fra i meglio preparati e allenati.
Numerosi i tornei nazionali e internazionali
NOTIZIE DEL COMUNE DI PERGINE | ANNO 35 N. 99 | LUGLIO 2014
a cui hanno partecipato le nostre squadre
giovanili, sempre ben figurando per risultati
e gioco messo in mostra; conferma di quan-
ASSOCIAZIONI
to ormai da più parti è stato scritto: l’Hockey
Pergine rappresenta una delle migliori realtà
hockeistiche a livello nazionale.
Lo testimoniano anche le numerose convocazioni di nostri atleti ai raduni e ai tornei
della nazionale e della rappresentativa provinciale: in ogni fascia d’età sono presenti dei
nostri atleti e uno di essi (Davide Conci) ha
potuto partecipare al mondiale Under 18
svoltosi a Nizza nel mese di aprile. La nostra
squadra senior ha giocato alla pari con le
migliori squadre del campionato di serie B,
giungendo alle semifinali del campionato ed
entusiasmando i suoi numerosi tifosi che con
tanta passione la seguono anche nelle più
lontane trasferte. Pure in questo ambito è
motivo di particolare soddisfazione aver dato
spazio a tanti e promettenti giovani, che,
messi alla prova dalle partite con squadre di
grande esperienza e tradizione, hanno potuto dimostrare qualità tecniche e determinazione che consentono di sperare in traguardi
ancora più ambiziosi in futuro.
Anche sul piano organizzativo l’Hockey Pergine si è dimostrata capace di gestire e condurre in porto con successo iniziative eccezionali: allo stadio di Pergine si è infatti
svolto il torneo femminile di hockey dell’Universiade Trentino 2013, che per quasi un mese ha visto prodigarsi decine di
A.S.D. DRAGON CLUB PERGINE “NUTRIA TEAM”
A.S.D. Dragon Club Pergine, nome di
battaglia “Nutria Team”, viene fondata nel 2004, grazie al lavoro e alla dedizione di un gruppo di amici appassionati alle
competizioni di dragonboat.
Raggiunto il numero adeguato di componenti e i fondi indispensabili per l’equipaggiamento, inizia con convinzione l’attività
sportiva, fatta di intensi e frequenti allenamenti.
Molto presto i ragazzi partecipanti, sempre
più uniti e collaborativi, portano la squadra
al conseguimento di risultati molto positivi
nel circuito trentino.
Oggi l’Associazione promuove e svolge l’attività sportiva di dragonboat prendendo parte alle competizioni regionali più significative, ma anche con il proposito di aderire ad
alcune gare nazionale e internazionali.
La nascita nel 2012 del nuovo Centro nautico Ekon ha favorito nuove aggregazioni e
nuovi stimoli, portando positività e nuova
linfa vitale anche per il gruppo “Nutria”.
Gli atleti hanno avuto anche l’opportunità
di avvicinarsi a uno sport affascinante come
il canottaggio, grazie al contributo di istruttori qualificati e disponibili.
La Nutria ha iniziato la stagione 2013 con
una nuova formazione e con costanza e passione si è creato un gruppo solido e compatto, in ascesa verso i primi posti del podio.
Da ricordare il terzo posto conquistato alla
Dragon Flash di Borgo, ultima e più dura
sfida della stagione, raggiunto dopo piccole delusioni e grandi soddisfazioni.
La stagione è infatti partita con una gara
fuori regione a Bardolino, per poi tornare in
volontari della nostra Associazione per consentire uno svolgimento che i responsabili
internazionali dell’evento hanno definito
“impeccabile e altamente professionale”.
Grazie all’Hockey Pergine la nostra città ha
potuto essere apprezzata protagonista di un
evento mondiale, di una festa dello sport e
della migliore gioventù proveniente da tutto
il mondo.
Una realtà associativa e sportiva di prestigio
per Pergine e il territorio circostante, che
chiede la partecipazione e il sostegno di tutti coloro che hanno a cuore il futuro dei giovani e dello sport, perché possa proseguire e
consolidare la sua attività. L.C. Grinta e determinazione per vincere!
L’
Trentino, il cui calendario prevedeva come
prima sfida la Dragobromba a Levico nella
sua prima edizione, dove la Nutria ha conquistato l’ottavo posto.
La determinazione ha portato però a migliorare e all’Ekon Cup – di cui la Nutria è organizzatrice, insieme alle altre squadre del
Centro Ekon – viene raggiunto un ottimo
quarto posto, seguito da un quinto posto
sul lago di Piné. Tenendo poi testa a equipaggi degni di nota, è stato raggiunto il
sesto posto durante il Trofeo del Lago di
Caldonazzo.
L’arma vincente è sicuramente una squadra
unita e in sintonia.
Il rimbombo del tamburo della Nutria si è
sentito costantemente tre volte in settimana, non per obbligo, ma grazie alla volontà
e alla grinta di tutti. Andrea Tomasi
Presidente
LUGLIO 2014 | ANNO 35 N. 99 | NOTIZIE DEL COMUNE DI PERGINE
55
ASSOCIAZIONI
VELOCISTI GHIACCIO PERGINE
a Velocisti Ghiaccio Pergine ha chiuso la stagione agonistica 2013/2014
con ottimi risultati: i suoi atleti hanno conseguito brillanti risultati nelle due specialità dello short track e della pista lunga.
Per la pista lunga, è doveroso dare particolare risalto alle prestazioni di Luca Zanghellini: ha conquistato il titolo di Campione Italiano Sprint e ha stabilito il nuovo
record italiano per la categoria Junior A
sulla distanza dei 500 metri con il fantastico tempo di 36,47 (il precedente record di
36,60 resisteva da cinque anni). Numerosi
altri ragazzi si sono ben distinti: Alessio Trentini (2° Campionati Italiani Sprint), Francesco Betti (2° Campionati Italiani Sprint e 3°
all round), Sara Fontana (2° Campionati italiani Sprint), Maddalena Trentini (4° Campionati Italiani Sprint e all round), Juri Sinella (5° Campionati Italiani all round) e il
giovane Mattia Peghini – Jun. D – anche lui 5°
ai Campionati Italiani all round.
È da ricordare la partecipazione con i colori azzurri di Sebastiano Angeli, Alessio Trentini e Luca Zanghellini a varie “tappe” della Junior World Cup e di Alessio e Luca ai
Campionati Mondiali Junior di Bjugn (N),
sempre con ottimi risultati.
Altra importante manifestazione la Viking
Race 2014 a Heerenveen (NL) alla quale
hanno partecipato in rappresentanza FISG
gli atleti Francesco Betti, Chiara Betti, Maddalena Trentini e Mattia Peghini, tutti con
ottime prestazioni.
Per la specialità short track: Chiara Betti e
Samuele Bernardi si sono piazzati al 5° posto
ai Campionati Italiani per la cat. Junior D e
risultati di tutto rilievo sono stati conseguiti
dalle giovanissime atlete – Junior F – Margherita Betti, Alessia Pintarelli e Irene Villani alla loro prima stagione agonistica.
Anche per la prossima stagione, con inizio
prevedibile dal mese di ottobre, la Velocisti
curerà corsi specifici di pattinaggio per
tutti i ragazzi dai cinque anni in su che vorranno cimentarsi in questa disciplina.
I corsi saranno tenuti presso lo Stadio del
ghiaccio di Pergine Valsugana due giorni alla settimana (mercoledì e venerdì).
Per informazioni: 0461 32263 (Presidente),
0461 533620 (Vice Presidente), 0461 511507
(Manuela Beber) o dare comunicazione:
• tramite fax al numero 0461 530559
• e-mail [email protected]
Nella riunione del 19 maggio 2014, l’As-
Un’ottima stagione agonistica 2013/2014
L
56
semblea annuale, elettiva per scadenza del
biennio statutario, ha provveduto all’elezione dei componenti della nuova Direzione e del collegio dei Revisori dei Conti.
Sono stati nominati: Presidente Società:
Remo Dematté, tel. 0461 532263; Vice Presidente: Ugo Zanghellini, tel. 0461 533620;
Segretario/Tesoriere: Lidia Vecchiato, tel.
0461 530722; Consiglieri: Manuela Beber,
Silvano Trentini; Revisori Conti: Monica Gasperi, Diego Grisenti, Gianluca Sevegnani.
Un vivo ringraziamento ai Soci Marcello
Finora e Fabio Petris per il lavoro svolto a
favore della Società nel biennio precedente.
L’indirizzo dell’Associazione è:
A.S.D. Velocisti Ghiaccio Pergine
Via al Ponte, 1/A - Fraz. Brazzaniga
38057 Pergine Valsugana
e-mail: [email protected] Remo Dematté
Presidente
ASSOCIAZIONE DEI TESTIMONI DI GEOVA
all’1 al 3 maggio diversi Testimoni di
Pergine hanno aderito a un viaggio
turistico in Germania assieme agli amici
della vicina congregazione di Borgo Valsugana. Il primo giorno la comitiva ha fatto
tappa a Dachau, il primo campo di concentramento tedesco, rimasto in funzione per
tutti i 12 anni del regime nazista. Per l’occasione un Testimone del posto ha fatto loro
da guida, narrando come erano le condizioni di vita all’interno del campo e come la
fede ha sostenuto in quei momenti difficili
le centinaia di Testimoni di Geova internati
a motivo delle loro credenze, insieme a ebrei,
prigionieri politici, Sinti, Rom, ex emigranti, omosessuali e criminali.
D
NOTIZIE DEL COMUNE DI PERGINE | ANNO 35 N. 99 | LUGLIO 2014
Viaggio in Germania
Il secondo giorno il gruppo è partito alla
volta della cittadina di Selters per una visita speciale. Lì infatti ha sede una delle 91
filiali dei Testimoni di Geova, dove vengono
coordinate l’opera e l’attività di stampa. I
fedeli, entusiasti, hanno potuto ammirare
da vicino le grandi macchine da stampa,
che funzionano 24 ore su 24 e che “sfornano” circa 80.000 riviste l’ora e 100.000 libri
al giorno in circa 120 lingue! Il tutto è svolto da centinaia di Testimoni provenienti da
30 nazioni, che prestano le loro energie in
maniera volontaria e gratuita. All’interno
della filiale, chiamata anche Betel, i visitatori hanno potuto ammirare una mostra sull’opera dei Testimoni nell’Europa centrale,
con documenti storici e anche alcuni manoscritti antichi originali. L’ultimo giorno era
programmata una visita ai castelli della Baviera, ma purtroppo il tempo inclemente
non ha permesso di godere appieno della
bellezza di quei posti. Alla fine del viaggio
comunque, anche se stanchi, tutti si sono
detti molto soddisfatti e felici.
Per ulteriori informazioni si veda il sito:
www.jw.org/it/testimoni-di-geova/uffici/
germania/ 

Documenti analoghi