tour del portogallo

Commenti

Transcript

tour del portogallo
TOUR DEL PORTOGALLO
Dal 16 al 23 agosto 2015
1°giorno/16 AGOSTO: Italia - Lisbona
Arrivo all’aeroporto di Lisbona e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere, cena e pernottamento
all’Hotel Olissippo Marques de Sá 4****.
2°giorno/17 AGOSTO: Lisbona - Tomar - Braga
Prima colazione in hotel. Al mattino si parte per Tomar. Visita dell'antico quartiere ebraico e del centro
storico, che ospita il Convento di Cristo, incontrastato simbolo della città, dalla forma simbolica, con i suoi
sette chiostri e la famosa finestra in stile Manuelino. Indi, si riprende per Coimbra, graziosa città storica e
sede universitaria di lunga tradizione (pranzo libero). Pomeriggio dedicato alla visita della città nota per le
otto facoltà: lettere, psicologia, legge, scienze e tecnologia, medicina, economia, educazione fisica e
farmacia. Inizio visite in cima alla collina con l'Università, che ospita la Biblioteca Joanina (tra le più belle
biblioteche al mondo, in stile barocco con soffitti e pareti affrescate e arredata con splendidi mobili
intarsiati), la Cappella di S. Miguel, il Carcere Accademico e la Sala dos Capelos (per le tesi). Dal complesso
universitario nascono le stradine e vicoli che costituiscono il cuore della città alta e che portanno alla città
bassa, accanto al Ponte di Santa Clara, dove si svolge soprattutto l'attività cittadina. Sosta al Monastero di
Santa Cruz, dove il canonico agostiniano Fernando de Bulhões da Lisbona, diviene Antonio, oggi venerato
come Santo Antonio di Padova. Al termine, si riparte per Braga, città chiamata di Roma portoghese per la
ricchezza delle sue chiese. Salita al Monte do Bom Jesus, luogo noto per il Santuario (secolo XVIII), la
monumentale scalinata e la secolare funicolare idraulica. Sistemazione agli Hotels Bom Jesus 4****. Cena in
ristorante panoramico. Pernottamento.
1
3°giorno/18 AGOSTO: Braga - Amarante - Braga
Prima colazione in hotel. Partenza mattinale attraverso il tipico paesaggio montanaro della regione Minho,
in direzione di Amarante. La graziosa cittadina è uno dei tesori del Portogallo del Nord, con i suoi numerosi
palazzi seicenteschi dai vivaci balconi dipinti. Deliziosi i vicoletti e le terrazze sopra il fiume Tâmega.
Passeggiata nel centro storico e visita della Chiesa di S. Gonçalo, patrono del paese noto come sensale di
matrimoni per le “vecchie” (per i locali, coloro in cerca dell’anima gemella vedranno esauditi i suoi desideri
toccando il viso scolpito nella tomba). Si riparte quindi per Guimarães, denominata culla della nazione in
quanto fu la prima capitale del regno portoghese e luogo natale del suo primo rè: Afonso Henriques. Visita
del centro storico intorno al Largo da Oliveira, che vanta numerosi monumenti tra i quali il Castello di S.
Mamede e lo sfarzoso Palazzo Ducale, in stile gotico del secolo XV (pranzo libero). Rientro a Braga e visita
del centro storico: la piazza da República, la Torre di Menagem (parte rimasta delle antiche fortificazioni del
secolo XIV), la splendida Cattedrale, l'antico Palazzo Episcopale e gli immacolati giardini di Santa Bárbara.
Rientro in hotel e cena in ristorante panoramico. Pernottamento.
4°giorno/19 AGOSTO: Braga - Porto - Fàtima
Prima colazione in hotel. In mattinata si parte per Porto, una città di un fascino insolito, di scorci storici e
sofisticati negozi, di facciate con brillanti piastrelle e panni appesi ad asciugare, di vivaci chiacchiere che
riempiono le strade. Giornata dedicata alla visita della città. Si ammireranno nel centro storico, esteso
intorno all’Avenida dos Aliados, alcuni tra i suoi monumenti più emblematici: la Torre di Clérigos (torre in
pietra alta 75,60 metri, simbolo della città, opera dall’architetto italiano Niccolò Nasoni), la Chiesa di S.
Francisco e il Palazzo della Borsa (che ospita la sala araba, il grande salone con arabeschi blu e oro ispirati
alla Allambra di Granada). Si procede con una passeggiata in Rua de Santa Catarina, via pedonale di
concentrazione di negozi tradizionali (pranzo libero). Proseguimento visita nel pomeriggio. Degni di nota il
Palazzo di Cristallo (con giardini e magnifici belvederi sulla città e sul fiume Douro), la Casa da Música
(proiettata dal rinomato architetto olandese Rem Koolhaas), il Castello do Queijo (fortezza sull’Oceano
Atlantico), ecc. Breve tempo a disposizione alla Ribeira (tipico quartiere della gente che si dedicava al
commercio fluviale) e attraversamento del bellissimo Ponte Luís I che collega la città con Vila Nova de Gaia.
Sosta presso una cantina caratteristica per assaggiare, proprio là dove nasce, il pregiato Vinho do Porto
prima di proseguire per Fàtima. Sistemazione all’Hotel Cinquentenário 4****, cena e pernottamento.
5°giorno/20 AGOSTO: Fàtima - Batalha - Alcobaça - Nazaré - Fàtima
Prima colazione in hotel. Partenza in mattinata per Batalha, dove si trova il Monastero di Santa Maria
Victória. Visita alla bellissima l’abbazia domenicana costruita nel 1388 per celebrare la vittoria di Joao I
nella battaglia di Aljubarrota contro i castigliani. Nel chiostro reale gli occhi gotici sono abbelliti da trafori
manuelini che li rendono eleganti ed armonici (bellissimo anche il portale nel medesimo stile).
Impareggiabili le Capelas Imperfeitas, dal magico effetto di non finito... la porta verso l’infinito. Si continua
per Alcobaça, dove si trova il monastero cistercense di Santa Maria, con le tombe gotiche del re D. Pedro e
di Dona Inês, colei che fu incoronata regina dopo la sua morte. Sosta poi a Nazaré, il più colorito villaggio di
pescatori del paese. Salita al Sítio (belvedere con magnifica veduta panoramica sul luogo) e tempo a
disposizione per una passeggiata nel lungo mare (pranzo libero). Proseguimento nel pomeriggio per Óbidos,
un affascinante paesino da cartolina, amato dai turisti, circondato da un imponente giro di mura del XII
secolo. Visita a piedi del borgo medievale e sosta presso un tipico bar per l'assaggio facoltativo di una
ginjinha (liquore a base di visciola). Rientro in hotel a Fátima e cena. In serata, possibilità di assistere alla
suggestiva fiaccolata. Pernottamento.
2
6°giorno/21 AGOSTO: Fàtima - Sintra - Lisbona
Prima colazione in hotel. Al mattino si parte per la deliziosa e pittoresca cittadina di Sintra, che rappresenta
la fusione perfetta tra la bellezza naturale e la grandiosità dei suoi monumenti, il tutto esaltato da grande
fascino. Residenza estiva di sovrani portoghesi, è sicuramente fra i più ricchi e bei villaggi del paese,
ispirazione per poeti come Lord Byron che la denominò “Giardino dell’Eden”. Sintra è, dal 1995, Patrimonio
Mondiale dell’Umanità sotto l’egida dell’UNESCO e tra le sue meraviglie ricordiamo il Palazzo da Pena
(prima metà del ‘800) restituito alla bellezza dei colori originali, il Castello dei Mori e il Palazzo di
Monserrate con i suoi bellissimi giardini. Visita del Palazzo Nazionale da Villa, iniziativa di João I, che lo
ricostruì, e di Manuel I, che lo arricchì e vi aggiunse un’ala. Si distinguono la Sala dos Cisnes (dei cigni), la
Sala dos Brasões (dei blasoni), la Sala das Pegas (delle gazze) e la Cappella. È possibile inoltre ripercorrere
una breve storia dell’azulejo in Portogallo, dagli esemplari arabo-ispanici portati da Manuel I fino ai pannelli
bianchi e azzurri tipici del XVIII secolo. All’esterno, assumono grande rilievo i due grandi comignoli conici
della cucina, alti ben 33 metri, che sono divenuti il simbolo della città di Sintra (pranzo libero). Si procede
per Capo da Roca, Promontorium Magnum dei romani, il punto più occidentale dell’Europa continentale.
Continuazione per Lisbona attraverso Cascais (antico insediamento di pescatori, famoso poichè dal 1946 vi
ha vissuto l’ultimo re d’Italia Umberto II) ed il raffinato centro cosmopolita di Estoril. Sistemazione all’Hotel
Olissippo Marques de Sá 4****, cena e pernottamento.
7°giorno/22 AGOSTO: Lisbona
Prima colazione in hotel. Giornata interamente dedicata a Lisbona, la città del cielo azzurro, dolce clima e
strette vie medievali dove, a volte, capita di sentire le note malinconiche di una chitarra che accenna un
Fado. Nata dalle sette colline, come ci racconta la leggenda, la città è suddivisa in bairros (quartieri), a loro
volta suddivisi in freguesias (parrocchie). Sono quattro i quartieri che rappresentano culturalmente le zone
turistiche per eccellenza: Belém (monumentale), Bairro Alto (città alta), Baixa (città bassa) e Alfama (il più
antico). Inizio a Belém, ove vedremo il Palazzo Reale (oggi Palazzo Presidenziale), la Torre de S. Vicente de
Belém (simbolo della città) e il Padrão (monumento alle Scoperte). Visita del Monastero dei Jerónimos, un
esempio emblematico del singolare stile architettonico portoghese Manuelino. Sosta all'Antiga Fabrica de
Pasteis de Belém per assaggio del più famoso dolce locale e proseguimento per Bairro Alto, conosciuto di
giorno per i negozi di artigianato e prodotti tipici e, di sera, per la vivace vita notturna e per le numerose
tascas (osterie portoghesi a conduzione familiare). Dal giardino di S. Pedro de Alcântara (belvedere
sull’imponente Castello di S. Jorge) si parte in passeggiata attraverso Chiado (cafézinho facoltativo al "A
Brasileira", bar un tempo frequentato dal rinomato scrittore portoghese Fernando Pessoa, oggi ricordato
con una statua situata all’ingresso) sino a Rossio, nella Baixa, chiamata di Baixa Pombalina per l’architettura
in stile Pombalino (dal Marchese di Pombal, al quale fu commissionata la ricostruzione di Lisbona nel dopo
terremoto del 1755). L’eleganza del quartiere è sublime, dal boulevard Avenida da Liberdade alla piazza do
Comércio, punto di partenza dei tipici ferry (pranzo libero). Completamento visita con il più che noto
quartiere Alfama, antico quanto Lisbona, il cui nome deriva dall’arabo Al-hamma (bagni, fontane). Spesso
considerato il quartiere eterno, vista la sopravvivenza miracolosa al terremoto del 1755, per molti è questo
il cuore vero della città e raccoglie, senza dubbio, la storia moresca del Portogallo, tra attrazioni storiche e
tradizionali locali di Fado. Sosta alla Sé Cattedrale (secoli XII-XIV) e visita alla Chiesa di Santo António, dove
nacque il Santo. Discesa a piedi del quartiere lungo le strade, piazzette e viuzze ricche di intensi profumi
mediterranei, case di intensi colori quasi ammassate una sull’altra e caratteristici palazzi ricoperti da
preziosi azulejos. Rientro in hotel, cena pernottamento.
8°giorno/23 AGOSTO: Lisbona - Italia
Prima colazione in hotel. In tempo utile, trasferimento all’aeroporto di Lisbona. Partenza per l’Italia.
3
Quota di partecipazione a persona: € 1.290,00
Supplemento singola: € 270,00
LA QUOTA COMPRENDE:










volo per Lisbona andata e ritorno
tasse aeroportuali
un bagaglio a mano e un bagaglio in stiva
pullman privato per trasferimento aeroporto Venezia e ritorno
soggiorno in hotel 4 stelle in camera doppia con servizi privati
pullman GT per tutta la durata del tour
guida accompagnatore in italiano
pensione completa dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno (inclusa ½
acqua minerale e vino 1/4 ai pasti)
degustazione vino Porto presso una cantina caratteristica
assicurazione medico-bagaglio
LA QUOTA NON COMPRENDE:





assicurazione facoltativa annullamento (€ 35,00 da chiedere al momento dell’iscrizione)
pasti non indicati in quota
ingressi (circa 50 euro)
caffè ai pasti
facchinaggio, mance e tutto quanto non riportato ne “la quota comprende”
Acconto all’iscrizione € 300,00
Termine iscrizioni: 30 maggio 2014 – saldo 20 giorni prima della partenza
Org. Tecnica: No Stop Viaggi di Fam s.r.l.
R.c. MONDIALASSISTANCE n. 184279 del 17.05.2010
Sede legale : viale S. Marco 40, 34074 Monfalcone Go
Aut. Reg. n. 2489 del 05.09.2006
C. F. e P. IVA 01078020318
Programma conforme al D.Lgs. 79 del 23.05.2011 .
Le condizioni generali del contratto di viaggio della No Stop Viaggi
sono pubblicate in allegato e fanno parte integrante del programma di viaggio.
4

Documenti analoghi