Paolo Rosselli. Sandwich digitale_scheda progetto

Commenti

Transcript

Paolo Rosselli. Sandwich digitale_scheda progetto
Paolo Rosselli
“Sandwich Digitale.
La vita segreta dell’immagine fotografica”
Quodlibet
2009
Paolo Rosselli, Tokyo, 2006
Se è vero ciò che Iosif Brodskij ripeteva ai suoi studenti e cioè che l’esperienza precede sempre
l’articolazione verbale, allora Paolo Rosselli ha fatto sua questa massima alla lettera, declinandola
però in fotografia. Dopo aver abbandonato cavalletto e banco ottico, Rosselli si è lasciato guidare
dalla tecnica digitale quasi ad occhi chiusi per poi ricostruire a posteriori il senso fotografico delle
proprie esperienze visive, come se fosse un pittore. È infatti questa la grande libertà che offre la
fotografia digitale: vedere e registrare ciò che l’occhio normalmente non vede secondo
configurazioni del tutto inattese.
Città del Messico, l’India, Tokyo, l’Africa sono solo alcuni dei banchi di prova che Rosselli descrive –
verrebbe da dire, dipinge – e che ci restituisce con una fredda analisi in questo piccolo e prezioso
zibaldone illustrato dove esperienza e riflessione, più che teoria e pratica, si saldano nell’alveo di
una netta astrazione concettuale. Chiude il libro un «ricordo al futuro» del grande fotografo Ugo
Mulas, presso il cui studio Rosselli si è formato all’inizio degli anni Settanta, che più che un ritratto è
un gioco di riflessi, un’interazione dialettica fra passato e presente priva di qualsiasi nostalgia.
SCHEDA
autore:
titolo:
edizione:
anno:
varie:
sito:
Paolo Rosselli
Sandwich digitale. La vita segreta dell’immagine fotografica
Quodlibet
2009
pagg. 144, € 25,00
[www.quodlibet.it]
BIOGRAFIE
PAOLO ROSSELLI
Paolo Rosselli (Milano 1952), inizia a interessarsi di fotografia a 20 anni, dopo un breve
apprendistato da Ugo Mulas. Dopo la laurea in architettura si dedica alla fotografia. Dal 1979 all’
83 compie una serie di viaggi in India, dove fotografa l'architettura e la scultura dei templi. I risultati
di questa ricerca saranno pubblicati dall’editore Laterza con testi di Arturo Schwarz. E’ durante
questi viaggi che inizia una ricerca sulle grandi città del subcontinente indiano. Negli anni
successivi inizia a collaborare con riviste italiane ed estere pubblicando lavori e monografie su
architetti contemporanei. Nel 1985 pubblica una ricerca sull’ambiente e l’architettura della
regione svizzera dell’Engadina. Pochi anni dopo è invitato alla XLV Biennale di Venezia dove
espone immagini legate all’esperienza quotidiana della città, con una particolare attenzione ai
messaggi scritti nella città. Nel ‘96, con l’Università di Parma, pubblica “Messaggi personali”, un
libro dedicato a questi aspetti transitori della realtà. In memoria di Jacob Burckhardt, realizza nel
1996 per l’ArchitekturMuseum una ricerca sull’architettura del Rinascimento italiano, rivisitata
attraverso le fotografie di Alinari. Raccoglie in “Architecture in Photography“ (2001) un’ampia
selezione di fotografie di architettura realizzate dal 1982. In questi anni inizia a interessarsi alla
fotografia digitale. In occasione della mostra al C.C. di Belem (2002) esce il volume “Dislocation”,
una ricerca dedicata agli interni di case. Una selezione di circa cinquanta di queste immagini
saranno scelte per una mostra itinerante di FNAC. Una mostra al Padiglione Italia della 9° Biennale
di Venezia intitolata “Notizie dall’interno”, conclude questa ricerca sugli interni con estensioni
dedicate ai luoghi del lavoro. Per il primo centenario della nascita di Giuseppe Terragni (2004),
realizza un atlante fotografico sulle opere realizzate a Milano e Como. Nella mostra Good News,
Triennale di Milano (2006) espone una serie di immagini che sono il risultato di un montaggio di due
fotogrammi; con lavori analoghi dedicati a città globali, partecipa alla X Biennale di Architettura di
Venezia (2006). Nel 2009 pubblica con Quodlibet “Sandwich digitale” una raccolta di saggi e di
fotografie legate a esperienze e paesaggi contemporanei. In tutto è autore di una decina di
monografie di architettura e di altrettante pubblicazioni che interpretano la scena della città.
Svariate mostre personali all’estero e in Italia hanno riguardato il suo lavoro. Vive e lavora a Milano.
Libri e pubblicazioni / Selezione
L'arte dell'amore in India e Nepal. Con Arturo Schwarz, Laterza, Bari 1980.
On India, Lotus International 34. Electa, Milano 1982.
Il culto della donna nella tradizione indiana. Con Arturo Schwarz, Laterza, Bari 1983 .
Engadina, architettura e ambiente. Desertina Verlag, Chur, Svizzera, 1985.
Creatures from the mind of Santiago Calatrava. Con R. Harbison, Artemis, Zurich 1992.
Paolo Rosselli, Messaggi Personali. Archivi della fotografia, CSAC Parma, Skira 1996.
Milano Moderna, l’epoca della ricostruzione. Con G. Basilico, F. Irace, Motta Editore, Milano 1996.
Das Italien Jacob Burckhardts. A cura di Ulrike Jehle, ArchitekturMuseum, Basel 1997.
Architecture in Photography. Introduzione di Dennis Sharp, Skira, Milano 2001.
Dislocation. Solea Fotografia, Milano 2002.
Giuseppe Terragni Atlante. Con Attilio Terragni e Daniel Libeskind, Skira, Milano 2004.
Mexico Set. In Domus N° 899 01. 2007.
Sandwich Digitale. Testi e fotografie, Quodlibet, Macerata, 2009.
Mostre / Selezione
1987: ArchitekturMuseum, Basilea, “Notizie dall’Engadina”
1992: Bundner Kunstmuseum, Chur, Svizzera “ Du grosses stilles leuchten ”
1993: XLV Biennale di Venezia “Muri di carta, la fotografia dopo le avanguardie”
1996: Nuova Galleria del Teatro, Parma “ Paolo Rosselli, Messaggi Personali”
1997: ArchitekturMuseum, Basilea: “Das Italien Jacob Burckhardts”
2000: Volume Gallery Londra “Recent European Architecture”
2000: Portland, USA “Architecture in Photography”
2002: Centro Cultural de Belem, Lisbona “Architecture in Photography”.
2004: FNAC 2, Parigi “Dislocation” Ingrandimenti da un interno.
2004: IX Biennale di Architettura di Venezia “Notizie dall’interno”
2006: X Biennale di Architettura di Venezia “Città, Architettura e società”
2006: Triennale di Milano “Good News”
BIBLIOGRAFIA DI “SANDWICH DIGITALE”
Da: Breve storia di una fotografia digitale:
(1) Michel Houellebecq “La possibilità di un’isola” Bompiani, Milano 2005
(2) Josip Brodskji “Discorso allo stadio” Il Profilo di Clio Adelphi,1988.
(3) Lev Manovich “ The paradoxes of digital photography”
“The photography Reader” a cura di Liz Wells, Routledge, Londra, 2003
(4) The Zeugma: Intervista di Karl-Peter Gottschalk a Duane Michals, 1994. (sul web)
(5) Ossip Brik “ What the eye does not see” 1924
“The photography reader” a cura di Liz Wells, Routledge, Londra, 2003
(6) Martin Lister “Introduction to the photographic image in the digital culture”
“The photography Reader” a cura di Liz Wells, Editor, Routledge, Londra. 2003
(7) Michel Houellebecq “La possibilità di un’isola” Bompiani, Milano 2005
Da: Viaggio in cerca di un’autenticità:
(1) Paul Valery “ Sguardi sul mondo attuale” Adelphi, Milano, 1994.
(2) Martin Lister “ Introduction to the photographic image in the digital culture”
“The photography Reader” a cura di Liz Wells, Editor, Routledge, Londra. 2003
(3) Intervista a Brassai, 1974. In Dialogue with photography, Paul Hill e Thomas Cooper, Cornerhouse
Publications, Manchester 1992.
(4) Murakami Haruki “Dance Dance Dance” Einaudi, Torino 1998
(5) Coetzee “ La vita e il tempo di Michael K.” Einaudi, Torino 2002
(6) Claudio Magris Prefazione a “Immagini di città” di W. Benjamin, Einaudi, Torino, 2007
(7) In “Seeing photographically” 1943, E.Weston On Photography, Edited by Peter Bunnell, / Gibbs
M.Smith, Inc. Peregrine Books, Salt Lake City 1983
(8) Intervista a Wynn Bullock, 1975. In Dialogue with photography, Paul Hill e Thomas Cooper,
Cornerhouse Publications, Manchester 1992.
(9) Su internet si trovano alcune brevi descrizioni del complesso sistema vitale della pianta
parassita, ad esempio su Schwartz Report.
(10) Wim Wenders “Non bussare alla mia porta”, 2005
Da: Tre mesi di apprendistato nello studio di Ugo Mulas:
(1) Intervista a Paul Strand, 1974. “ Dialogue with photography” Cornerhouse Publication
Manchester 1992.
(2) “New York: arte e persone” Ugo Mulas, A. Salomon, M. Provinciali, Longanesi, Milano, 1967.
(3) “Ugo Mulas Immagini e Testi” a cura di Arturo Carlo Quintavalle, Istituto di Storia dell’arte,
Università di Parma 1973 e Ugo Mulas “La Fotografia” a cura di Paolo Fossati, Einaudi, Torino 1973. In
questi due volumi sono pubblicate interviste e scritti di Ugo Mulas.
(4) Ugo Mulas “La scena dell’arte” Electa, Milano, 2008
(5) Ugo Mulas “Photocolors” Electa, Milano
PAOLA DI BELLO
Nata a Napoli nel 1961, Paola Di Bello vive e lavora a Milano. Dal 2007 insegna fotografia presso
l’Accademia di Brera.
Paola Di Bello usa il video e la fotografica per studiare il mondo contemporaneo, in particolare la
relazione tra la vita umana e i fenomeni urbani con le loro contraddizioni.
L’artista cerca di spostare la nostra attenzione sui dettagli, sugli eventi secondari e su ciò che è
escluso socialmente al fine di mettere a confronto l’abitudine e il pregiudizio, che spesso alterano
la nostra visione e ci portano ad adottare un atteggiamento superficiale verso il mondo che ci
circonda.
Personali / Selezione:
2009 Bildung, a cura di M. Anglani, Triennale Bovisa, Milano
2008 Icarus Game, ex Collegio Aeronautico, Forlì
2007 Strip, Milano, Federico Bianchi Contemporary Art, Lecco
2006 The green Fuse, Galleria Studio G7, Bologna
2004 Framing Devices, The Agency Contemporary, Londra
2004 Cosa si vede a Mirafiori. Cosa vede Mirafiori, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino*
2003 Rear Window, Galleria Artopia, Milano*
2002 In alto. Arte sui ponteggi, Accademia di Belle Arti di Brera, Milano*
1999 Concrete Island, Luciano Inga-Pin Gallery, Milano
1997 Video-Stadio, Care of Gallery, Milano
* Mostre con catalogo
Collettive / Selezione:
2009 Rereading the image, Prague Biennale 4, a cura di L. Panaro, Praga*
2009 Side effects, Xa Biennale di Lyone, a cura di G. Scardi, Lione, Francia
2009 Annenviertel! The art of urban trasformation, Rotor, Graz, Austria
2009 Idensitat #5, International seminar and workshop, Social creativity and artistic practices,
Barcelona, Spagna
2009 Neighborhood, a cura di M. Scotini, Kunstraum, Klagenfurt, Austria
2009 Il grande balzo, Territoria 4, a cura di B. Theis, Dryphoto Gallery, Prato, Italia*
2008 200 artists for Careof, a cura di R. Pinto, Careof, Milano
2007 The word in art, Mart, Trento e Rovereto*
2007 Public Art, a cura di M. Campitelli, Palazzo Costanzi, Trieste*
2007 SituazionIsola, a cura di M. Biraghi, M. Bortolotti, B. Theis, Isola Art Center, Milano
2007 The word in art, Mart, Trento e Rovereto*
2006 A Tale of Two Cities, Busan Biennale, a cura di Manu Park, Busan, Korea*
2006 The Visible City, a cura di R. Gavarro, Architecture Biennale, San Servolo, Venezia*
2006 The people’s Choice, a cura di M. Scotini, Isola Art Center, Milano*
2005 La dolce crisi, cured by F. Bonami, Museo di Villa Manin, Udine*
2005 Playgrounds and Toys, a cura di A. von Fürstenberg, Hangar Bicocca, Milano
2005 Donna, Donne, a cura di A. von Fürstenberg, Palazzo Strozzi, Firenze*
2005 Domus Circular, a cura di S. Boeri e A. Lissoni, Stadio di San Siro, Milano
2004 Segni disegni diversi. Artisti 2004-2005, Banca del Gottardo, Bergamo*
2004 Suburbia, a cura di M. Paderni e M, Senaldi, San Domenico, Reggio Emilia*
2004 Vidéo au musée Géo-Charles, Magasin, Grenoble, Francia
2004 Empowerment, a cura di M. Scotini, Museo di Villa Croce, Genova*
2003 X International biennial of photography, a cura di A. Detheridge, Palazzo Bricherasio, Torino*
2003 50a Esposizione Internazionale d'Arte Biennale di Venezia, a cura di F. Bonami, Venezia*
2003 Rencontres internationales Paris/Berlin, Cinéma l'Arlequin, Paris e Podewil Art Center, Berlino
2002 exIT, a cura di F. Bonami, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino*
2002 Idea di Metropoli, a cura di R. Valtorta, Museo di Fotografia Contemporanea, Milano*
2002 To the Lighthouse, Nuove acquisizioni, a cura di E. Volpato, Videoteca GAM, Torino
2002 The built and the living, a cura di C. Gattinoni, Madga Denisz Galerie, Parigi*
2001 Points of View, a cura di by A. Seebach, Künstlerhaus, Dortmund*
2000 Money Nations II, a cura di M. von Osten Kunsthalle, Wien e Shedhalle, Zurigo*
1999 Signs of Life, a cura di R. Pinto, Melbourne International Biennial, Melbourne*
* mostre con catalogo
Bibliografia /Selezione:
2009 Paola Di Bello, Bildung, Damiani Editore, Bologna
2009 AA.VV., Videoart Yearbook 2006-2007-2008, Fausto Lupetti, Bologna
2009 Tommy Cappellini, L'intervista - Obiettivo Milano, in "Il Giornale" of 15 feb, Milano
2009 Laboratorio Fotografia Italia, a cura di M. Paderni, Johan Levi, Milano
2009 Future Images, a cura di M. Cresci, Federico Motta Editore, Milano
2009 Dalla Fotografia d’Arte all’Arte della Fotografia, Alinari 24Ore, Milano
2009 Il grande balzo, Territoria 4, a cura di B. Theis, Pacini Editore, Pisa
2009 Francesco Infussi, Paola Di Bello: «Cosa si vede a Mirafiori. Cosa vede Mirafiori. Due sguardi
sulla periferia torinese», in “Territorio”, n°48
2008 AA.VV., 5 Libri scelti da…, Connecting Cultures, Milano
2007 Paola Di Bello, L’Isola-Che-Non-C’è, special project, in “Tema Celeste”, n°123
2007 Alberto Mugnaini, Strip, Milano, in “Flash Art”, n°150
2007 Public Art, a cura di M. Campitelli, Palazzo Costanzi, Trieste
2005 Roberta Valtorta, Newfotos, in “Multiverso”, n°1
2004 Martina Corgnati, Artiste: dall’impressionismo al nuovo millennio, Bruno Mondadori
2004 Marco Scotini, Paola Di Bello, in “Tema Celeste”, n°104
2004 AA.VV., Torino Mirafiori Nord, Luca Sossella Editore, Roma
2004 Stefano Boeri, 10 anni fa la fotografa Paola Di Bello…, Domus cover n° 870
2004 Paolo Bianchi, Existenzielle Kartographie, in “Kunstforum International”, n°168
2004 L’Enciclopedia dell’Arte, Zanichelli, Milano
2003 Michèle Cohen Hadria, Le Lontain est ici, in “CV photo”, n°62
2003 Elisa Fulco, Paola Di Bello, in “Flash Art”, n°240
2003 Bartolomeo Pietromarchi, L’urgenza dello spazio, in “Flash Art”, n°240
2003 Stefano Boeri, Atlanti eclettici, in “USE”, Skira, Milano
2003 Roberta Valtorta, Paola Di Bello, in “European Photography” n°73/74
2002 Paola Di Bello, Random Tour, Mazzotta, Milano
2002 AA.VV., The horse would know, but the horse can't talk, Edizioni Charta, Milano
2001 Angela Vettese, Sfida tra i contendenti del tempo libero, in “Sole 24 ore”, 1.4.2001
2000 Paola Di Bello, Lucky Town, a cura di Bossé, Christov-Bakargiev e Obrist, Villa Medici, Roma
2000 Paola Di Bello, Everyday Life, in Oreste at the Biennial, Charta, Milano
1999 Francesco Jodice, The imagining of the Italian landscape, in “Archis”, luglio 1999
1999 Paola Di Bello, bxh/2, in Oreste uno, I libri di Zerinthia, Charta, Milano
1997 Paola Di Bello, La disparition, Artshow Edizioni, Milano
1994 AA.VV., Dictionnaire mondial de la photographie, des origines à nos jours, Larousse, Parigi
Workshop:
2009 U.F.A. - Ufficio Fotografico Ambulante, Accademia di Belle Arti di Brera, Milano
2009 Mostrare, incontri sulla rappresentazione, Politecnico di Milano
2002 Un Ponte per…, Irachi Union Photography, Baghdad
2001 Points of View, a cura di A. Seebach, Künstlerhaus, Dortmund*
* workshop con catalogo
Fonti esterne:
2009 Exhib: Territoria 4, Prato
2009 Exhib: Territoria 4 working in progress
2008 Exhib: Videoart Yearbook, Accademia di belle arti, Catanzaro [ita]
2008 Exhib: Isola Art Center, Tantrika Spazio Espositivo [ita]
2007 Exhib: Cantieri d'Arte 2007, Chiesa di Santa Maria della Salute, Viterbo [ita]
2007 Exhib: Videoart Yearbook 2007, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, Milano
[ita]
2007 Exhib: PUBLIC ART, GRUPPO 78 I.C.A., Trieste [ita]
2006 Exhib: Empowerment program, Cineclub Arsenale, Pisa [ita]
2006 Exhib: Uscita Pistoia, Spazio A Contemporanearte, Pistoia [eng] [ita]
2006 Exhib: Cities from below, Fondazione Teseco per L'Arte, Pisa [ita]
2006 Exhib: Venezia Immagine, Isola di San Servolo, Venezia [ita]
2006 Exhib: Immagini nell'Università, Universita' Cattolica del Sacro Cuore, Brescia [ita]
2006 Exhib: Donnamadrebambina, Nuovi Strumenti Show Room, Brescia [ita]
2006 Exhib: Visioni del Paradiso, Istituto Svizzero di Roma [ita]
2006 Exhib: The green fuse, Galleria Studio G7, Bologna [ita]
2006 Exhib: La Scelta della Gente, Isola Art Center, Milano [ita]
2005 Exhib: Progetto multiculturale, Piazza San Fedele, Milano [ita]
2005 Exhib: Venezia Immagine, Isola di San Servolo, Venezia [ita]
2005 Exhib: Passaggi.Video, Istituto di Cultura Casa Cini, Ferrara [ita]
2005 Exhib: Il paesaggio italiano contemporaneo, Palazzo Ducale, Gubbio [ita]
2005 Exhib: Sud Est, Fondazione Parco Horcynus Orca, Messina [ita]
2005 Exhib: Art-chitecture of change, Isola Art Center, Milano [ita]
2004 Exhib: Arte per l'Isola!, Isola Art Center, Milano [ita]
2004 Exhib: Video.it, Bicocca Ansaldo 16, Milano [ita]
2004 Exhib: Sensi contemporanei, Mostra d'oltremare, Napoli [ita]
2004 Exhib: Ugo Mulas, Museo d'Arte Provincia di Nuoro [ita] [eng]
2004 Exhib: Empowerment/Cantiere Italia, Museo di Villa Croce, Genova [ita]
2004 Exhib: Giornata di studio, Museo di Fotografia Contemporanea, Cinisello Balsamo [ita]
2004 Exhib: Winter 2004, La Manufacture des 'illets, Ivry-sur-Seine [ita]
2003 Exhib: Piantala!, N.O. Gallery, Milano [ita]
2003 Exhib: Contested Space, Stazione Leopolda, Firenze [ita]
2003 Exhib: Paesaggi Dissonanti, Galleria d'Arte Moderna, Bologna [ita]
2003 Exhib: Berlin / Paris, International Video Meetings, Berlin [ita]
2003 Exhib: Nodi, Galleria Martano, Torino [ita]
2003 Exhib: Italia Italia, Fondazione Lanfranco Baldi, Pelago (FI) [ita]
2003 Exhib: Le Mille e una Notte, Isola Art Center, Milano [ita]
2003 Exhib: Il linguaggio delle catastrofi, Artandgallery, Milano [ita]
2003 Exhib: Controcampi, Mandura (TA) [ita]
CARLO GENTILINI
Carlo Gentilini, milanese, si è trasferito da circa dieci anni nelle Marche. Si occupa di poesia,
filosofia analitica e matematica. Collaboratore della casa editrice Quodlibet per cui ha seguito
eccezionalmente la gestazione del Sandwich digitale sin dalla sua prima stesura.
****************************************************************************
INFO
****************************************************************************
EVENTO
Paolo Rosselli,“Sandwich Digitale.
La vita segreta dell’immagine fotografica”
A CURA DI
Connecting Cultures
DOVE
Centro di Documentazione Arti Visive
Via Giorgio Merula 62
20142 Milano
CONTATTI
t.|f. +39 02.89181326
[email protected]
www.connectingcultures.info
UFFICIO STAMPA
t.|f. +39 02.89181326
[email protected]
un progetto di
in collaborazione con

Documenti analoghi