COMUNE DI BUSETO PALIZZOLO Provincia Regionale di Trapani

Commenti

Transcript

COMUNE DI BUSETO PALIZZOLO Provincia Regionale di Trapani
Id. 19079
IMP. 654.1/15
COMUNE DI BUSETO PALIZZOLO
Provincia Regionale di Trapani
****
Determina Settore "A" n. 39
Del 10/02/2015
SETTORE "A" AFFARI GENERALI
Registro Generale n. 59
Del 10/02/2015
P.C. - D/A.
OGGETTO:
Impegno di spesa per il servizio di conferimento di imballaggi misti (cod. CER.
150106),-Ditta Sarco s.r.L- Gennaio 2015L'anno Duemilaquindici, i! giorno dieci del mese di Febbraio;
IL RESPONSABILE DEL SETTORE
Adotta la seguente Determinazione.
Premesso che a partire dall'1 ottobre 2013, a seguito della cessata attività dell1 AIO
TP1 (messo in liquidazione), la disciplina delle attività di conferimento dei rr.ss.uu sono
trasferite in capo ad ogni singolo Comune facente parte dell'Aio TP1, in forza dell'ordinanza
del Presidente della Regione Siciliana n. 8/Rif. del 27/09/2013;
Vista determina n°541/314 A ID 18392 de! 20/08/2014, con la quale è stato disposto
impegno di spesa, per il pagamento del servizio di gestione integrata dei rifiuti;
Vista la convenzione stipulata, con la ditta Sarco s.r.l - C/da Ponte Fiumarella , 82/B
Marsala (TP), per conferimento dei rifiuti misti - vetro e metalli (Cod. Cer 150106);
Rilevata la necessità di provvedere a sub impegnare la somma di € 325,60,
necessaria per il pagamento del servizio di conferimento rifiuti misti - vetro e metalli, del
mese di Gennaio 2015;
Visto che per come previsto dal decreto del 30/12/2014 del Ministero dell'Interno pubblicato nella
G.U. n. 301 è stato differito al 31 Marzo 2015 il termine per l'approvazione del bilancio di previsione
degli Enti Locali;
Visto che, per come previsto dal 3° comma dell'ari 163 del D.lgs. n° 267/2000, ove la scadenza
del termine per la deliberazione del Bilancio di previsione sia stata fissata da norme Statali in un
periodo successivo all'inizio dell'Esercizio Finanziario di riferimento, l'Esercizio Provvisorio si intende
automaticamente autorizzato sino a tale termine e si applicano le modalità di gestione di cui al
comma 1 - intendendosi come riferimento l'ultimo Bilancio definitivamente approvato;
Visto il 1° comma dell'art. 163 del D.Lgs. 267/2000 in base al quale gli Enti Locali possono,
durante l'esercizio provvisorio, effettuare, per ciascun intervento, spese in misura non superiore
mensilmente ad un dodicesimo delle somme previste nell'ultimo bilancio definitivamente approvato (
quello relativo all'esercizio 2014) con esclusione delle spese tassativamente regolate dalla legge o
non suscettibili di pagamento frazionato in dodicesimi;
Considerato che la suddetta spesa rientra tra quelle non suscettibili di pagamento frazionato, quindi
impegnabile anche in regime dell'esercizio provvisorio di cui alPart. 163 e. 1 del D.Lgs. n. 267/2000;
• L'ari. 184 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n.267;
• L'art. 29 del regolamento di contabilità comunale;
• L'art.51 della Legge n.142/1990, modificato dall'arte della Legge n.127/1997 e l'art.3, comma 2°
del D.Lgs. n.29/1993 e successive modificazioni ed integrazioni, che disciplinano gli adempimenti
di competenza dei responsabili dei servizi e dei dirigenti;
• Le leggi n.127/1997 e n.191 /1998 nonché il D.L.vo n.80/98;
• La LR. n.23 del 7.9.98 e n.30 del 23.12.2000;
• La proposta di determinazione avanzata dal responsabile del procedimento che ha attestato la
regolarità del procedimento e la correttezza per i profili di propria competenza;
• il parere favorevole di regolarità contabile espresso dal responsabile del servizio finanziario, ai
sensi dell'ari. 18 del vigente regolamento di contabilità dell'Ente;
• la determinazione sindacale n.10 del 18.06.2013 con la quale la sottoscritta è stata riconfermata
responsabile del servizio "Affari Generali", ai sensi e per gli effetti deH'art.19 del D.Lgs. n.77/1995
e successive modificazioni;
• l'ari. 30 del regolamento sull'ordinamento degli uffici e dei servizi approvato con delibera di G.M.
n.235 del 30.12.1999, resa esecutiva dal CO.RE.CO. di Trapani nella seduta del 29.02.2000 ai
nn.48/54 che autorizza i capi settori ad assumere impegni di spesa;
DETERMINA
Per i motivi in premessa:
1) Impegnare la somma di € 325,60, necessaria al pagamento della ditta Sarco s.r.l C/da Ponte Fìumarella , 82/B Marsala (TP, per il conferimento rifiuti misti - vetro e
metalli, mese di Gennaio 2015;
2) Di impegnare la spesa sopra disposta di € 325,60, aH'intervento 1.09.05.03 cap. 1278
gestione competenza del corrente esercizio finanziario;
3) con successivi atti di liquidazione di provvedere a liquidare a quanto dovuto;;
4) Di dare atto che con la presente determinazione, va trasmessa al Responsabile del
Settore Finanziario per le registrazioni di sua competenza, al Responsabile del
procedimento, per l'esecuzione, al Sindaco e al Segretario Comunale;
5) La determina va inserita nel fascicolo de]
Settore.
rminazioni, tenute presso questo
/-V
Buseto Palizzolo, lì 10/02/2015
SERVIZIO FINANZIARIO E CONTABILE
IMP N(
Si esprime parere di regolarità contabile del provvedimento retroiscritto e si attesta
la copertura finanziaria della spesa nello stesso prevista per la quale è stato assunto
impegno sull'intervento cod. n.1.09.05.03 cap. 1278 de.Lbjlancio del corrente esercizio, ai
sensi dell'ari. 151 D. Igs 18 agosto 2000 n° 267
Buseto Palizzolo, 26/02/2015
IL RESP
FINANZIARIO
goto)
CERTIFICATO DI ESECUTIVITÀ'
Certifico che il provvedimento retrodisposto^esecutivo con l'apposizione del visto
'art. 55 della legge 18 agosto
di regolarità contabile e di copertura finanziaria^^
2000, n.267.
Buseto Palizzolo,
SETTORE
ggirello)
PUBBLICAZIONE
Copia della presente è stata pubblicata all'albo dell'Ente dal
così per 10 giorni consecutivi. No 2 6 2
IL RESPONS&BLL^ DELL'ALBO
Registro pubblicazioni n.
"_

Documenti analoghi