Deliberazione n. 41 del 13 giugno 2007

Commenti

Transcript

Deliberazione n. 41 del 13 giugno 2007
Società della Salute
di Firenze
Comune di Firenze
Azienda Sanitaria di
Firenze
ESECUTIVO
Deliberazione n. 41 del 13 giugno 2007
Oggetto: Contributo all’Associazione LILA per progetto Migranti e prevenzione
HIV-AIDS - anno 2007
Presidente
Graziano Cioni
membro
Luigi Marroni
Giuseppe D’Eugenio membro
Allegati p.i:
presente
assente
X
X
X
Allegati semplici: 3
Il Presidente
Graziano Cioni
Ufficio Proponente:
(timbro e firma)
Si esprime parere di regolarità tecnica favorevole in
ordine all’art.49 co.I T.U.E.L.
lì ______________
Il Direttore
Lucetta Tre Re
Il Dirigente
__________________
Il Direttore
__________________
1
L’Esecutivo della Società della Salute di Firenze
PREMESSO CHE:
-
con deliberazioni C.C. n.919/121 del 17 novembre 2003 e del Direttore Generale dell’Azienda
Sanitaria di Firenze n.814 del 28/11/03 sono stati approvati la Convenzione e lo Statuto del
Consorzio pubblico tra Comune di Firenze e Azienda Sanitaria di Firenze denominato “Società della
Salute di Firenze”;
-
a seguito della stipula, in data 26/07/04, della Convenzione da parte degli enti costitutivi del
Consorzio, con Deliberazione n.1 del 30/07/04 si è insediata la Giunta Consortile e sono stati
nominati i componenti dell’Esecutivo:
-
con la sottoscrizione della suddetta Convenzione, la Società della Salute di Firenze è subentrata agli
enti consorziati nelle funzioni di indirizzo, programmazione e governo delle attività socioassistenziali, socio-sanitarie, sanitarie territoriali e specialistiche di base di loro competenza nel
territorio corrispondente alla zona socio-sanitaria del Comune di Firenze;
-
con deliberazioni del Consiglio Comunale n. 50 del 17.7.2006 e del Direttore Generale dell’Azienda
Sanitaria di Firenze n. 542 del 19.7.2006, è stata prorogata fino al 31.12.2007 l’attività sperimentale
del Consorzio ed è stata altresì disposta la proroga parziale dell’Accordo di Programma
Comune/Azienda Sanitaria di Firenze sottoscritto in data 29.12.2000;
-
in data 25 luglio 2006 sono state sottoscritte, da parte degli enti consorziati, le modifiche ed
integrazioni alla Convenzione costitutiva, approvate con i sopra citati atti del Consiglio Comunale e
dall’Azienda Sanitaria:
-
a seguito della riconferma dei suoi componenti, con deliberazione n. 6 del 26.7.2006, si è insediata la
Giunta Consortile e con deliberazione n. 7 del 26.7.2006 sono stati nominati i componenti
dell’Esecutivo;
RICHIAMATO il Piano Integrato di Salute (PIS), approvato con deliberazioni del Consiglio
Comunale di Firenze n. 110 del 5.12.2005 e del Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria di Firenze n. 863
del 23.12.2005, quale strumento previsto dalla normativa regionale vigente di programmazione integrata
delle politiche sociali e sanitarie, e nel quale al par. 3.7 è prevista, tramite l’azione delle Reti di Solidarietà,
l’attuazione di progetti rivolti a cittadini, in particolare anziani soli e persone in situazione di disagio;
RICHIAMATO inoltre il Programma Operativo Annuale del PIS per l’anno 2006, approvato con
propria deliberazione n. 53 del 14.7.2006;
RILEVATO come la Società della Saluta abbia attivato forme di collaborazione con Enti,
Istituzioni, Associazioni del Terzo Settore, che operano con finalità di promozione sociale, al fine di attuare
una integrazione degli interventi tesi a risolvere i problemi dei cittadini;
VISTO il Regolamento per la concessione di contributi e benefici economici a persone, enti pubblici
e privati, approvato dal Consiglio Comunale con Delibera n° 1953/1173 del 05.07.1991 e successive
modifiche;
TENUTO CONTO che l'art. 11 del succitato Regolamento detta i criteri per l'accesso ai contributi
previsti dall'A.C., l'art. 2 i criteri di intervento, l'art. 3 le attività nel settore sociale, l'art. 15 le deroghe;
VISTA la delibera dell’Esecutivo della Società della Salute n. 40 del 30 maggio 2007, con la quale si
approva l’accordo di collaborazione “INTERVENTI DI SUPPORTO PER L’ATTUAZIONE DELLA
STRATEGIA DI PREVENZIONE HIV IN ITALIA, BASATA SULL’EVIDENZA E CHE RISPETTI LA
TRADIZIONE E CULTURA DI PROVENIENZA DEGLI INDIVIDUI” proposto dall’Organizzazione
Internazionale delle Migrazioni;
2
ESAMINATA la domanda presentata oltre il 30.11.2006 dall’Associazione di Volontariato Lila,
afferente all’area Immigrazione, relativa al progetto “Accompagnamento assistito in rete”, con una richiesta
pari ad € 7.467,00;
VISTA la nota dell’Assessore De Siervo del 5 giugno 2007, prot. 235, con la quale si richiede di
ammettere la richiesta di contributo presentata dall’Associazione Lila, pervenuta dopo il termine del
30.11.2006, ai sensi dell’art. 15, relativo alle deroghe, del Regolamento per la concessione di contributi e
benefici economici a persone, enti pubblici e privati, approvato dal Consiglio Comunale con Delibera n°
1953/1173 del 05.07.1991 e successive modifiche;
RITENUTO pertanto che ricorrano le condizioni per l’art. 15, capoverso 1, relativo alle deroghe,
del Regolamento per la concessione del contributo sopra citato;
RITENUTO, dopo l'istruttoria prevista dal citato Regolamento, di concedere un contributo
economico alla seguente Associazione, la cui documentazione ed attività sono rispondenti a quanto previsto
dagli Artt. 3, 11, 15 e i cui programmi di interventi nell’Area Immigrazione sono di interesse prioritario:
LILA
DATO ATTO che l’erogazione di contributi economici alle Associazioni ed Istituzioni operanti nelle
Aree anzidette rientra negli obiettivi della Società della Salute di Firenze;
PRESO ATTO del parere favorevole relativo alla regolarità tecnica del presente provvedimento, ai
sensi dell’art. 49, I comma, del D. Lgs. 267/2000;
Con le modalità previste dagli artt. 13 e 18 dello Statuto;
DELIBERA
per i motivi espressi in narrativa:
1. di concedere un contributo economico alla seguente Associazione senza scopo di lucro, che svolge
interventi nell’Area Immigrazione, i cui programmi corrispondono alle priorità individuate in
questo campo, come segue:
LILA
€ 7.467,00
2. di rinviare a successivo atto gestionale del Dirigente del Servizio Marginalità e Inclusione Sociale
del Comune di Firenze l’assunzione dell’impegno di spesa complessivo, pari a € 7.467,00=;
3. di dare atto che la dichiarazione presentata dall’Associazione relativa all’assoggettabilità o meno alla
ritenuta del 4% prevista dalla normativa vigente e all’eventuale esistenza di situazioni debitorie nei
confronti del Comune di Firenze sarà archiviata presso la Direzione Sicurezza Sociale, A.O.C. Terzo
Settore e Volontariato e che il testo della determinazione di liquidazione conterrà l’applicazione o
meno della ritenuta IRES 4% e la situazione debitoria;
4. di dare pubblicità alla presente deliberazione mediante affissione all’Albo Pretorio
ove vi rimarrà per 10 giorni consecutivi;
del Consorzio
5. di trasmettere copia del presente atto agli enti aderenti.
3

Documenti analoghi