Dal Congresso internazionale di Medicina estetica un monito contro

Commenti

Transcript

Dal Congresso internazionale di Medicina estetica un monito contro
events _ congress
Dal Congresso internazionale
di Medicina estetica
un monito contro il fai da te
Grande successo per il 14° Congresso internazionale di Medicina
estetica organizzato da Agorà-Amiest (Società Italiana di Medicina
ad Indirizzo Estetico), presieduto dal prof. Alberto Massirone, che si
è tenuto dal 18 al 20 ottobre a Milano. Oltre 2x000 medici estetici
provenienti da tutto il mondo hanno fatto il punto sull’intero settore.
_Medicina estetica fai da te
Uno dei temi cardine affrontati è stato quello
dei trattamenti estetici non invasivi fai da te, che
stanno letteralmente inondando il web e rappresentano un vero e proprio dramma. Viene lanciato l’allarme sulla preoccupante diffusione di
trattamenti low cost a domicilio, acquistati tramite internet; dietro al ritocchino “fatto in casa”
a prezzo stracciato si nasconde più di un’insidia.
I trattamenti volumizzanti, tra i quali quelli
muscolari come il Botox e il Dysport sono fra i
più popolari, con rischi non solo estetici, ma
anche per la salute visti i possibili casi di shock
anafilattico. Dai filler per viso e labbra fino alle
terapie per ridurre il grasso e aumentare il seno,
i trattamenti reperibili online da effettuare su se
stessi senza l’ausilio di un medico sono tantissimi. Si è scatenato un vero e proprio boom dalle
conseguenze disastrose che, spesso, costringono
a un intervento correttivo a posteriori da parte del medico. Gli effetti e le conseguenze più
significative sono infiammazioni, infezioni, paralisi, vesciche, asimmetrie e, nei casi più gravi, lo
Classifica
anno 2000
1
44
Trattamento
Ridimensionamento volumetrico delle labbra
Classifica
anno 2012
1
shock anafilattico (The Daily Mirror).
“I trattamenti estetici ‘home-made’, realizzati cioè lontano da strutture specializzate e da
mani inesperte, hanno un’altissima percentuale
di rischio” – spiega Alberto Massirone, che precisa – “Non solo si rischia di iniettare il contenuto
della fiala nel punto sbagliato, ma, in generale,
il business ‘parallelo’ ha meno garanzie di sicurezza e qualità dei prodotti, che di rado sono
certificati e controllati. Capita addirittura che
i medici non riescano neanche ad individuare
immediatamente il tipo di sostanza che stanno
cercando di rimuovere”. I dati elaborati dal Collegio di Medicina estetica, commentati durante
il 14° Congresso Agorà-Amiest, confermano che
le richieste di trattamento a base di tossina botulinica sono aumentante in modo esponenziale
nell’ultimo decennio, passando dalla quarta alla
seconda posizione nella classifica degli interventi
più desiderati.
In effetti, come si può evincere dalle tabelle qui sotto, nel corso dell’ultimo decennio sono
variate le richieste e le esigenze di chi si rivolge
al medico estetico.
Trattamento
Ridimensionamento del profilo delle labbra
2
Trattamenti per la riduzione della cellulite
2
Tossina botulinica
3
Dermal Filler volumetrici riassorbibili
3
Rivitalizzazione Cutanea (anche preventiva)
4
Tossina Botulinica
4
Filler riassorbibili a base di acido ialuronico
5
Elettrolipolisi
5
Laser CO2 frazionato
cosmetic
dentistry
4_2012
events _ congress
Sono state presentate in anteprima mondiale
anche le nuove tendenze relative ai trattamenti di medicina estetica (filler, tossina botulinica,
trattamenti anti-cellulite, laser per ringiovanimento e laser per la rimozione dei tatuaggi)
maggiormente richiesti da uomini e donne di
tutto il pianeta.
_Botox party, allarme anche in Italia?
In occasione della quattordicesima edizione
del Congresso internazionale di Medicina estetica è stato lanciato l’allarme per l’ultima tendenza in materia di giovani e chirurgia, il cosiddetto
Botox party, festini a base di botulino, che hanno
già interessato altri paesi europei come Inghilterra e Germania, e potrebbero presto dilagare
anche in Italia. Soprattutto grazie alla diffusione di social network, potrebbero dunque essere
sempre di più le “toxic teen” italiane a radunare
amiche e conoscenti allo scopo di sottoporsi, in
casa o in centri estetici, a trattamenti di gruppo
di medicina estetica. Risulta quindi essenziale
una giusta informazione ed “educazione” da parte del medico estetico nei confronti del paziente,
esclusivamente adulto, ribadendo l’invito a rivolgersi direttamente ad esperti, che esaminino
la storia medica, le motivazioni, la procedura ed
eventuali controindicazioni, mentre bandiscono
completamente ogni forma di evento finalizzato
all’utilizzo di botulino tra teenager.
_Inversione di tendenza sui canoni
di bellezza
Cambiano i modelli di riferimento, la sobrietà interessa anche questo settore e la vera arma
di seduzione sono le labbra, apprezzate dagli
uomini ancor più di seni prorompenti e natiche
scolpite, “modello Baywatch”, sbattuti quotidianamente sulle copertine dei magazine ed esaltati
dalla tv. Basta quindi con labbra a canotto e seni
eccessivi, adesso il “diktat” è equilibrio e sensualità mai ostentata, con un conseguente cambiamento dei modelli di riferimento.
Ma quali sono allora le labbra più desiderate? Secondo i medici estetici di Agorà-Amiest la
classifica delle cinque labbra più belle del pianeta
vede la principessa Kate Middleton al primo posto, al secondo la bellissima attrice italiana Monica Bellucci, al terzo posto Scarlett Johansson, a
seguire un’altra principessa, Charlotte Casiraghi
e a chiudere la classifica Jennifer Lopez.
“Sulla scia di questi nuovi modelli – commenta Alberto Massirone - si spiega il successo
della medicina estetica non invasiva che, di fatto,
si sta gradatamente sostituendo agli eccessi del
silicone”. “In ogni caso – prosegue Massirone -
vengono utilizzati sempre ed esclusivamente
prodotti del tutto sicuri e biocompatibili come
l’acido ialuronico, oppure i pool vitaminici, o gli
estratti ribonucleici, o gli anti radicali liberi; o anche i trattamenti sulla cute di tutto il viso effettuati con laser frazionali, ma anche con processi
di rivitalizzazione con l’uso di piastrine autologhe derivanti dal proprio sangue”.
“Questa nuova tendenza mini-invasiva e di
riarmonizzazione sta prendendo sempre più piede – conclude Massirone - confermando come,
per essere belli oggi, non serva stravolgere il proprio corpo ma semplicemente valorizzare quel
fascino irresistibile che ciascuno di noi, uomo o
donna conserva dentro di sé”.
_Chiara Siccardi
cosmetic
dentistry
4_2012
45