Estate `75. Lettere estive.

Commenti

Transcript

Estate `75. Lettere estive.
Primo Capitolo.
Estate 1975.
Da Sirius Black per Remus Lupin
15 Agosto, Estate del 1975
M—
Beh qui ci stiamo divertendo come non mai SENZA DI TE naturalmente. Per tutto il giorno non abbiamo
fatto altro che giocare sotto il sole e ballare danze pastorali e cantare allegre canzoni, puoi immaginare,
siamo SEMPRE sbronzi senza la tua influenza che ci dirige sulla retta via. È ora che ti sbrighi a venire qua
amico, altrimenti saremo costretti, COSTRETTI ho detto a farti salire sulla mia NUOVA MOTO e portarti
nel nostro paradiso tropicale, se per "tropicale" intendi "Devonshire" (e io lo faccio). Stiamo sempre a
volare, e questo fa cagare sotto gli uccelli il che puoi immaginare è esattamente quello che cerco in un
mezzo di trasporto.
James si è incastrato la testa in una finestra, che cavolo
Tutti qui hanno bisogno d'aiuto CONTINUAMENTE. La famiglia di James è completamente fuori di testa,
mangiano i cibi più strani e suo padre è un folle totale. Ha letto ogni libro esistente in questo mondo e
diventa assolutamente blu in faccia quando ascolta quei sassofonisti babbani. È un tipo ganzo, penso che
quando sarai vecchio e matto gli assomiglierai molto a parte che sarai meno peloso e avrai più maglioni
di lana.
Devo aiutare James, che a proposito dice "ciao moony! digli che sto meravigliosamente bene e che voglio
che mi ridia la giacca." Questo naturalmente non è vero. Non sta meravigliosamente bene, è incastrato in
una finestra. TIPO BIZZARRO QUEL JAMES POTTER.
Non mandargli la sua giacca, scommetto che fa freddo in Lettonia. Stupida ricerca, stupido Ministero,
stupido tutto, TORNA INDIETRO NOSTRO MOONY SIAMO DEVASTATI SENZA DI TE ma spero che la
clinica sia buona e che tu stia bene.
Ancora tre settimane fino al sesto anno. o tempora o mores!!
--P&P
1
Da Remus Lupin per Sirius Black
17 Agosto, Estate del 1975
Illustrissimi P(&P)
Ora non posso tralasciare nessuno dei due. Devo essere sicuro di non arruffare di più il tuo pelo molto
facilmente arruffabile o di non beccarmi una cornata da parte di qualcuno, ecc. ecc. Tenterò ora di
riferirmi coerentemente ai punti toccati nella tua lettera in ordine cronologico; senza alcun dubbio ne
uscirò con un bel mal di testa.
Spero che stiate contenendo la vostra natura vivace nei limiti del decente e che non la stiate sfogando
interamente. Mi sono immaginato voi due laggiù mentre balzate felici come scimmie scamosciate – un
vero spettacolo; non è affatto un complimento – e ho perso metà della cioccolata stanotte mentre
pensavo alla scena. Vi prego cercate di non farvi arrestare. Non ho soldi per tirarvi fuori. Semplicemente
mi metterò a sedere sopra la giacca di James (molto comoda peraltro, digli "grazie tante" da parte mia) e
la butterò sul ridere.
Oh beh, andiamo avanti.
Non ho la più pallida intenzione di salire su una moto quindi non cercare di convincermi. Le moto sono
una grave minaccia alla società. Sono sorpreso che tu non ti sia ancora rotto qualcosa di semi-utile
volando con quella cosa come tu fai. Pazzo che non sei altro. Poveri uccelli. Non li invidio neanche un po',
però conosco bene le loro sofferenze. Mandagli i miei saluti e riguardi. Devo stare appresso a te per tutto
il resto dell'anno in ogni caso, e loro ti avranno solo per un breve periodo. Tuttavia: la mia più profonda
solidarietà agli uccelli.
La Lettonia è molto TRANQUILLA. Concetto a te, sicuramente, del tutto sconosciuto. Usanza lettone
sconosciuta, questa TRANQUILLITÀ. Qualcosa a che fare con Nessun Sirius Black e Nessun James Potter e
Nessuno Che Si Incastra Nelle Finestre A Causa Della Propria Inettitudine. Ho già letto diciassette libri
senza che nessuno appoggiasse il mento sulla mia spalla. Questi lettoni possono insegnarti una cosa o
due. Suggerisco di fare la tua prossima vacanza in Lettonia. Dove è TRANQUILLO.
Scusa per la macchia (questi panini al formaggio sono molto buoni però).
Chiedi al padre di James se gli piace la Benny Goodman Orchestra. Per favore cerca di pronunciare il
nome per bene. Non è affatto un nome buffo. Non è nemmeno un nome soggetto a buffizzazione.
Tira fuori James dalla finestra & mi mancate tutti naturalmente & la tranquillità arriverà & forse quel
giorno potrò anche salire su una moto & forse gli asini voleranno.
-Messr. M.
PS: scrivi bene indirizzo e firma, Pads, perché è molto importante!
Da Sirius Black per Remus Lupin
20 Agosto, Estate del 1975
All'onorevole Remus J. Lupin
Cazzo se sapessi dov'è
Qualche stupido paese molto lontano
Mio STIMATISSIMO Messr. M.,
NON farti venire un mal di testa, chissà cosa c'è in quelle medicine lettoni?? PRIMITIVI. Tremo al
pensiero.
Il mio pelo non si arruffa facilmente. È naturalmente scapigliato e ti vorrei far sapere che c'è qualcuno
che lo trova molto sexy. Parlando di sexy (e di spaventare gli uccelli, ahah) ci siamo fatti una nuova
2
amica! Diciamo. È una delle vicine molto carine di James con cui ci siamo scontrati durante uno dei nostri
giochi scimmieschi (a proposito ormai sembriamo DEI GRECI, non siamo mai stati così virili e muscolosi
grazie al troppo giocare e inoltre siamo anche abbronzati). Siamo stati molto educati con lei, non so
perché sembrasse così nel panico. Indossavo un cappello a cilindro ed ero molto cavalleresco credo. Oh
non fare la faccia scandalizzata (scommetto che hai una faccia scandalizzata!!) stavamo facendo il bagno
e lei è SOLO venuta dietro casa nel momento sbagliato. È una ragazza a posto ma ovviamente Prongs
non ha occhi per nessuno tranne… Colei Che Non Deve Essere Nominata e che ha Capelli Rossi ma a cui
Veramente, VERAMENTE Non Piace. Povera vecchia salciccia, non si arrenderà mai.
Non ti chiederei MAI di tirarci fuori di galera!! Penso che se lasciassi me e James da soli con gli altri
carcerati per dieci minuti LORO pagherebbero per farci buttare fuori così non ti dovrai mai preoccupare.
Comunque siamo stati quasi arrestati una volta sola, e quello era stato uno sbaglio, non avevo mai visto
quella capra in tutta la mia vita.
REMUS J LUPIN SALIRAI SU QUELLA MOTO FOSSE L'ULTIMA COSA CHE FACCIO. Moony non puoi
IMMAGINARE com'è selvaggia, fa le FUSA quando ti libri in aria, James lo chiama il Vibratore solo perché
lui è una megera depravata, ma onestamente è la migliore cosa che abbia mai provato, mai le bustarelle
hanno avuto miglior uso. Ti legherò al sedile se è necessario. Anche PETER ha detto che ci sarebbe salito,
se PETER lo può fare lo puoi fare pure tu, cavolo.
LA TRANQUILLITÀ È NOIOSA. NOOOOOOOOOIOSAAAAAAA. TI MANDERÒ UNA BELLA GRASSA
STRILLETTERA E VEDRAI COME TI PIACERÀ. Con chi ti sentirai superiore senza di me intorno, eh? E se
nessuno legge col mento appoggiato sulla tua spalla chi TI PARLERÀ delle cose interessanti che accadono
nel tuo libro? "Alla ricerca del tempo perduto" non sarebbe stato tanto BELLO senza i miei continui
commenti, ricordi quando ho recitato quel pezzo sulla fata dei nomi? Io sono un GENIO.
Voglio aiutarti a mangiare il panino. Sono affamato ora.
Ho chiesto al signor Potter della Come-si-chiama Orchestra, e mi ha guardato come se avessi avuto
quattro teste. Poi mi ha preso per le spalle e ha cominciato a parlare a vanvera, mi ha chiesto se mi
piacessero le grandi band e perché non avevo detto nulla prima e io ho detto sì ma ero un po' spaventato
dai giganti. Poi ha cominciato ad urlare dei nomi e dovevo ripeterli a pappagallo e dovevo cercare di
ricordare cosa tu ascolti così non sarei sembrato così stupido il che è accaduto lo stesso. e POI mi ha
fatto sedere sul divano ad ascoltare dischi per CINQUE MILIONI DI ANNI mentre si era fissato nel vuoto
con un'espressione euforica. SPERO CHE TU SIA CONTENTO! Però ha messo su quella che piace a me!
Quella di Glenn Miller. Il dah-nah-nah dah! dah! dah! da dunnah dunnah, doodle oodle doodley doo, doo
doo doo! dah nahnuh doodle oodle doo doodle oodle doo, doot doodle oodle doo doodle oodle doo, e poi
le stesse tre note all'infinito. E poi c'era quel fortissimo chitarrista morto che piace a me, quello con tre
dita. Quindi non è stata una totale perdita di tempo.
BUFFIZZAZIONE NON È UNA PAROLA MOONY. La mancanza di un'istruzione strutturata ti ha fatto
diventare rammollito!! oh l'onnipotente è caduto!
La tranquillità arriverà presto da te e poi arriveremo anche noi. quante cime di montagne ci potrebbero
essere in un minuscolo paese come la Lettonia. Fortunatamente non importa se sei pronto o no, ci salirai
comunque… PREPARATI POTREMMO ARRIVARE IN QUALSIASI MOMENTO.
Fino al nostro incontro,
Rimango,
In tutto e per tutto il tuo servo più obbediente,
Ecc. ecc.
Egregio Sirius Procyon Mirzam Aschere Black
Dietro Casa
Devonshire
PS: ciao Moony sono Prongs, sai ti volevo scrivere anch'io delle lettere ma QUALCUNO deve sempre
andare a scriverle dietro casa da solo come se si stesse facendo una sega o chissà cosa e poi ha già detto
tutte le cose più interessanti e io mi sento inutile. Quindi questa è una piccola nota per farti sapere che
manchi anche a me. Però mi manca di più la mia giacca! Dovresti essere tu quello responsabile! Brutto
spettacolo, Moony, MOLTO BRUTTO!!! Comunque mia madre è stata in Svizzera e ha portato della vera
cioccolata svizzera! È fantastica! Naturalmente ho pensato a te quindi eccotene un po'. Un tipo ha delle
3
cose dentro che ti esplodono in bocca – il che potrebbe servirti per il fatto della tranquillità, assicurati di
masticarla attentamente. Ci vediamo presto amico!!
James
Da Remus Lupin per Sirius Black
22 Agosto, Estate del 1975
Al generalmente demente Sirius Black
Molto lontano dal suo onorevole compagno
Probabilmente, Devonshire;
O forse a far cagare sotto gli uccelli dalla paura
Altrove
Mio Grammaticalmente DISABILISSIMO Messr. Black,
Solo perché non siamo più a scuola non vuol dire che non possa far apparire, con i miei infallibili istinti,
una qualche parvenza di struttura nelle frasi e smettila di fare smorfie, quella che hai adesso è veramente
agghiacciante. Sì. Anche la lingua. Rimettila in bocca. Ecco, adesso va meglio.
Ho copiato la seguente spiegazione dal Dizionario Merriam-Webster per essere 1) il più corretto possibile
nelle argomentazioni e 2) più utile data la gran distanza.
virgola
sostantivo
1.
2.
Grammatica. Un segno ortografico ( , ) usato per indicare una separazione di idee o di elementi
nella struttura di una frase.
Una pausa o una separazione, una cesura.
Ripeti dopo di me, signor Black: io credo nelle virgole. Lo giuro, lo giuro.
Continua a dirlo, finché una fatina non apparirà e ti darà un rapido colpetto tra gli occhi, perché
onestamente non so proprio come riesci a parlare così, perfino su carta. È come se la tua bocca usasse
direttamente la penna senza coinvolgere le dita. Non ho idea di come possa succedere.
Stai ancora leggendo? Sirius? Sirius? Non sto parlando più di grammatica. (Io credo nelle virgole. Lo
giuro, lo giuro.) No, veramente, non lo sto facendo, ho smesso. Guarda, ho perfino usato un'intera frase
senza dire Oh! Come mi fa soffrire!
Quella povera ragazza. Ha almeno un nome? Oppure il suo nome è Accecata da Esibizionisti Con i Quali
Ha Avuto la Sfortuna di Trascorrere le Vacanze? Mi piace. Suona molto nativo americano. Forse dovresti
incoraggiare Prongs ad esibirsi più spesso in modo indecente davanti a lei: chissà? L'amore estivo. Ah, il
romanticismo. Ah, gli occhi neri. Sicuramente una tecnica migliore di quelle che prova con la povera Lily
Evans che coinvolge, come sempre, i capelli e una mano. Con quella goffa posizione sembra come se gli
avessi attaccato le pulci.
A proposito, come va con le pulci? Pizzicano ancora? Credo di essere finalmente riuscito ad inventare una
pozione per tenerle lontane che funzioni stavolta. Questa qui non puzza nemmeno, anzi, odora un po' di
lillà. Non posso farci niente per quello. Ad ogni modo, non farà nulla di strano alla tua coda come l'ultima
volta: di quel fatto mi sono scusato circa settecentomila volte quindi se non la smetti di sollevare la
questione e di fare facce melodrammatiche, te la metterò nei panini a colazione quando non stai
guardando, e ti ritroverai con un grande e grosso spolverino a piume rosa che ti spunta fuori dal
posteriore per il resto della tua vita.
Come risposta al tuo interessante suggerimento di fare conoscenza con quella moto satanica, devo
educatamente declinare l'invito con la scusa che preferirei piuttosto ammalarmi a causa di un gregge di
sfortunate pecore venute dal cielo dentro una grande e grossa e rissosa e incantata macchina a scontro
nera e del tutto capricciosa – oh, comunque sia, la risposta sarebbe no. Anche la risposta di domani sarà
4
no. Non le piaccio, Sirius, e non dirmi che sto facendo lo stupido perché non le piaccio veramente. E non
mi piace stare in alto. E proverà a scaraventarmi a terra proprio come una scopa, solo in modo peggiore.
E non è divertente. Smettila di ridere, davvero!
Veramente, che amici. Cercano di ucciderti e poi parlano di amicizia! Proprio un bel senso dell'umorismo!
Anche se devo ammettere che le tue… rivoluzionarie aggiunte a "Alla ricerca del tempo perduto" hanno
dato un non so che alla storia, vorrei portare alla tua attenzione il fiasco di "Amleto" del '73.
Fare pipì o non fare pipì è una domanda difficile.
C'è un'altra cosa che mi piace molto della Lettonia. Posso mangiare tutti i panini che voglio da solo. La
prima volta che avevo finito di mangiare un intero panino al tacchino, ho quasi avuto un infarto, mi
guardavo continuamente alle spalle aspettandomi qualcuno che prima o poi me l'avrebbe preso per
mangiarlo al posto mio. (Aveva la giusta quantità di lattuga; e lo sai che non mi piacciono quelle cose
verdi con la carne; sembrava assurdo ma era così. E c'era una squisitissima mostarda francese. Nel
mondo esistono pochi panini perfetti e oserei dire che quello era uno di loro.) Naturalmente è
orrendamente malinconico pensare che non ci sia nessuno che mi dica che ho della mostarda sul naso ma
ora stai facendo di nuovo quella smorfia con la lingua ed è ancora più orrendo. Va bene! Fa finta che non
abbia detto niente.
Gli piace veramente Benny Goodman? Ha veramente dei dischi? Non posso credere che tu abbia ascoltato
i dischi del padre di James e io no, e hai pure il coraggio di lamentarti! Che dischi avete ascoltato? Ti
ricordi i nomi? Che canzoni erano? Sirius come puoi andare avanti per un intero paragrafo a scrivere dahnah-nah dah! doo doo doo! doodle oodle doo! e non dirmi assolutamente nulla delle canzoni o degli
esecutori o di qualsiasi altra cosa!
Oh cavolo ho rovesciato la cioccolata di nuovo.
E sulla giacca di James ma la sistemerò quindi non dirglielo.
Dovresti sapere che il Bardo inventava parole continuamente ed è diventato la più grande leggenda
letteraria che il mondo abbia mai conosciuto. Il che vuol dire che posso usare la parola buffizzazione se
voglio e un giorno, quando le nostre stravaganze epistolari saranno pubblicate, il mondo penserà Che
Ingegno! con sguardo splendente e appassionato.
Ad ogni modo, ieri ho finito di leggere il mio diciottesimo libro. Si chiamava "Il Conte di Monte Cristo," un
libro che piacerebbe anche a te. C'è avventura & combattimenti con la spada & duelli & vendetta & altro
& molte poche romanticherie. Ti mando delle piccole caramelle alla cannella ma non metterne troppe
nella bocca in una sola volta o ti bruceranno la lingua. Sono molto speziate.
Finché non ti rimando indietro sulla tua moto da dove sei venuto,
Rimango,
In tutto e per tutto il tuo più obbediente Moony,
ecc. ecc.,
Remus John Lupin
Lo studio
Accanto alla finestra
Lettonia
PS: niente moto, incantate o non.
PPS: ti ho avvertito riguardo alle caramelle alla cannella, ci metterà almeno una settimana a guarire.
PPPS: smettila di guardarti la lingua allo specchio, è disdicevole
PPPPS: Messr. Prongs,
5
Dì a Sirius che se vuole farsi una sega sopra le mie lettere dovrebbe almeno farlo in bagno e non in
pubblico: pensa ai vicini, mio caro ragazzo, pensa ai vicini! I cioccolatini erano buonissimi: grazie mille
ma ho quasi perso la mia lingua mentre ne mangiavo uno. Tieni Sirius lontano dalle caramelle alla
cannella e penserò di mandare qualcosa di meraviglioso a tua madre. Vedi anche se puoi scoprire che
dischi ha tuo padre, sembrano bellissimi.
E non ho rovesciato la cioccolata sopra la tua giacca. E anche se l'avessi mai fatto, l'avrei subito pulita:
tanto per fartelo sapere perché io sono molto saggio.
Ecco perché non sono io quello che mente. Tu e Padfoot lo fate già per me, segaioli.
Tieni la sua testa fuori dalla finestra. Non mi fido del fatto che lui badi alla tua.
Moony
Da Sirius Black per Remus Lupin
24 Agosto, Estate del 1975
All'unico e inimitabile Remus J. Lupin
Con un aspetto depresso, consumato e tragico
Probabilmente sul pavimento
Inferno solitario
Siberia
La mia lingua è molto bizzarra. Moony, pensi che la mia lingua sia bizzarra? Continuo a guardarla sullo
specchio ed è BIZZARRA, ha una specie di forma APPUNTITA. Adesso poi è particolarmente bizzarra
grazie alle tue caramelle demoniache che, dovresti saperlo, mi hanno causato ogni tipo di tormento e
sofferenza. Però anche senza le macchie color magenta e i segni di bruciatura è proprio una LINGUA
BUFFA. L'avevi mai notato? Pensi che qualcun altro l'abbia notato? Magari quelli del primo anno mi
chiamano Uomo dalla Lingua Bizzarra… oh, lascia perdere.
Perché non mi hai mai detto che ho una lingua bizzarra? allora avrei potuto fare qualcosa come non
FICCARLA nella bocca della gente per tutto il tempo. Che razza di amico SEI???
LO SAPEVO CHE NELLA GRAN PARTE DELLA LETTERA AVRESTI SCRITTO UN CONSIGLIO GRAMMATICALE.
sei un caso senza speranza, te l'ha mai detto nessuno? a parte me, intendo? Credo che questa tua
ossessione per la punteggiatura segnali un'allarmante fissazione sul minimo particolare che ti porterà di
sicuro alla pazzia e a una morte solitaria circondato da gatti e da migliaia di paia di calzini piegati.
Anche se può sembrare un ottimo consiglio, scelgo di ignorarlo del tutto, dato che ho creato una mia
grammatica personale che si adegua ai miei bisogni morali e di punteggiatura. Dopotutto, con un mondo
nel suo attuale stato spiacevole, credo sinceramente che piuttosto che SPRECARE virgole con il resto dei
miei grassi, capitalisti fratelli porcelli in frasi frivole e consumistiche come queste, dovrebbero essere
donate ai più bisognosi, come il cinese, del quale da come ho capito NON HA AFFATTO VIRGOLE.
Quella frase ne aveva cinque. HO VINTO IO, MESSR. OSSESSIONATO CON I PICCOLI PUNTI.
In più non mi riconosceresti se scrivessi come un degno essere umano. Andresti in confusione e odio
pensarti tutto confuso, vagando senza meta in Lettonia, domandandoti "quale demone con una bella
scrittura si è impossessato del mio amico Sirius e gli ha prosciugato la sua affascinante spontaneità e
vivacità? Chi correggerò e di chi mi occuperò? qual è il mio scopo? COSA FARÒ? DOVE ANDRÒ?" Ti ci
vedo a piangere come un bambino.
SCOMMETTO CHE AVRAI NOTATO CHE AVREI DOVUTO USARE "IL QUALE" LÀ IN CIMA.
L'ho fatto apposta, sai, per darti qualcosa da fare.
6
Dovresti sapere che ho solo spaventato gli uccelli in modo limitato e non li ho spaventati fino a farli
cagare sotto, non per pietà ma perché HANNO FATTO LA CACCA SULLA MIA MOTO. Ho quasi avuto un
infarto la prima volta che è successo e non ho fatto altro che tremare e mugolare tra le braccia di un
essere umano ignoto. All'inferno i passeri e i loro parenti!! Dato che ho fatto un grande sforzo per
trucidarli, il che puoi immaginare quanto sia difficile in volo con la conseguenza di spettacolari sbandate,
dovresti essere grato se ho ancora una spina dorsale.
Il suo nome è Jillian, un nome molto carino anche se non così esoticamente indiano-americano. James ha
usato la sua arma segreta contro di lei, il brevettato Dito a Pettine della Lussuria, ma finora non ha
funzionato – non gli ha lanciato dei bei sguardi. Comunque siamo andati a nuotare insieme qualche volta
ed è un po' svitata.
Penso che gli piaccia quando mostriamo i nostri cosi. Piccola porcellina.
OH LE PULCI. da dove comincio? VOGLIO fidarmi della tua pozione, Moony, ma, sai, qualche volta le
vecchie ferite fanno ancora male. Il tradimento è un'amara pozione da ingoiare. Ci sono notti in cui mi
sveglio all'improvviso tutto sudato e infreddolito, stringendo stretto stretto il cuscino, convinto di avere
UN MALEDETTO SPOLVERINO ROSA CHE MI SPUNTA FUORI DAL CULO quando TUTTO QUELLO CHE
AVEVO FATTO ERA AIUTARE UN AMICO NEL MOMENTO DEL BISOGNO.
No, veramente, sono insopportabili. Mi uccidono ogni volta che mi trasformo, non inseguo uccelli (non
contare quelli con la moto) da quasi una settimana perché non riesco a viverci. Mi sento come se la mia
pelle si staccasse molto lentamente. Ci sono momenti in cui preferirei avere un sedere rosa piuttosto che
questa tortura. OK, proverò questa tua dannata pozione, perché sono abbastanza adulto da calpestare il
mio orgoglio anche se so che avrò dei rimorsi. E poi profumerò anche di fresca e deliziosa primavera!
molto virile ne sono sicuro! SBRIGATI A TORNARE COSI' PUOI DARMELAAAAAaaaaa.
… e dopodomani? quale sarà la tua risposta allora?
Amo "Amleto"!! Così anche il resto della scuola, ho ricevuto un sacco di elogi per il mio superbo stile
drammatico per SETTIMANE. Credevo che il mio pezzo con la patata dalla forma strana fosse alquanto
illuminante e la McGonagall, nonostante sia l'amore della mia vita e l'unica donna a cui sarò per sempre
devoto, dovrebbe essere meno rigida sulla definizione di "osceno."
Ovviamente non c'è confronto con "La ballata del vecchio marinaio." QUELLO è ciò che chiamo una
performance e mezza. Oh adesso vorrai disapprovare? Fermati. Nessuno di noi si è preso alcuna
MALATTIA in realtà e non credo che quell'uccello fosse più vecchio di due settimane.
Oh la disapprovazione! Mi brucia direttamente dalla carta, come le tue caramelle infernali mi hanno
bruciato la lingua.
Moonyyyyy, diventerai vecchio prima del tempo se continui così, non che tu non lo faccia già, e ti si
gelerà la faccia e dovrai diventare un insegnante. Non dire poi che non ti avevo avvertito.
Hai della mostarda sul tuo naso, lo sai? Ho fatto pratica e adesso posso toccarmi il naso con la lingua,
così quando mi sporcherò di mostarda potrò semplicemente leccarla via. Il cibo non verrà mai più
sprecato sulla mia faccia!
BEH IO NON CONOSCO I TUOI DANNATI MUSICISTI, NO?? Ecco perché l'ho CANTATA, così avresti saputo
di cosa stavo parlando!! e ti ho nominato due band, Glenn Miller e il Gitano dalle tre dita, Jangle e non so
che. Django Reinhardt!! Visto? Mi ricordo quello che mi dici ma non posso assolutamente ricordarmi OGNI
COSA e non ne conosco altri quindi smettila di urlarmi contro.
Il signor Potter è PAZZO di me ora, vorrei tanto non avergli mai chiesto di quel tuo stupido ragazzo,
Benny Goodman. Continua a mormorarmi se mi piace lo swing così tanto quanto "bebop" e "hep cat"
e "thelonious monk" che sembra una specie di fungo. Comunque ha due scatole di dischi doppi, dice che
la gente glieli regala e che però li ha già ma non li vuole vendere perché sarebbe come vendere sua
nonna. VOI FAN DEL JAZZ. SIETE DEI MANIACI. TUTTI QUANTI.
così ho detto che li avrei presi io (essendo ormai un erudito del jazz.)
7
quindi indovina cosa ho per te.
Dovresti ritornare ora. Voglio dire tra una settimana e mezzo ci rivedremo comunque ma dovresti
ritornare ORA.
Ehi ho letto quel libro!! ma preferisco quello sui tre moschettieri. Tutti per uno, uno per tutti. Mi piace
molto Aramis, mi ricorda qualcuno però ovviamente più nervoso e meno seccante e probabilmente non è
lagnoso con Athos riguardo all'uso appropriato delle virgole.
Lascerò perdere la storia della moto… per ora. Ma ci salirai perché se non lo farai DIRÒ A JAMES DELLA
SUA GIACCA MU AH AH AH AH AH.
Come è stato ieri? Era strano essere qua senza di te, ma ti abbiamo pensato. Io ti ho pensato. Spero che
tu stia bene. RIPOSATI, OK??? Non fare ginnastica per un paio di giorni e niente scopate violente.
Tuo ecc.
Padfoot
Troppo genuino per meritare un adeguato PS
Da Remus Lupin per Sirius Black
25 Agosto, Estate del 1975
Alla Vostra Maestà dalla Lingua Appuntita
Via della Lingua Appuntita
Davanti allo Specchio
A Fissare la Vostra lingua appuntita
Probabilmente con occhi sbiechi
(Devonshire)
Mi rincresce comunicarti, Messr. Black, che ho cose ben più importanti da fare che osservare la tua lingua
mentre tu, in momenti di disattenzione o di semplice mancanza di coordinazione muscolare, la lasci
penzolare per farla vedere a tutti. Penso che, di tutti i punti toccati nella tua più recente e oh-così colta
opera, avresti voluto che parlassi di questo in primis. Cavolo. La mia calligrafia fa pena. Ci crederesti che
mi ci è voluto più di un'ora per scrivere solo questo? Probabilmente sono ancora stanco ma non è una
scusa per far sembrare la mia scrittura come se l'uccello si fosse ripreso la penna.
Mi sento sempre un po' strano quando voi non siete con me.
Scriverò una lettera più lunga quando non sarò, com'è che hai scritto?, Probabilmente sul Pavimento, con
un aspetto Consumato e Tragico. Ora vado a schiacciare un pisolino. Grazie a te non ho più mostarda sul
naso. O cioccolata agli angoli della bocca.
Ho controllato.
-M
Da Remus Lupin per Sirius Black
29 Agosto, Estate del 1975
All'Egregio Signor Black
Senza dubbio sta sulle spine
Aspettando la lettera di Moony
c/o Famiglia Potter
In Vacanza nel Devonshire
Oh! Il dolore. Oh! L'orrore. Le mie più sincere scuse per averti scritto così tardi. Credo che non dovrei
rovinarti la sorpresa così ma non ho né le parole né il cuore di ritardare più a lungo la verità: sono
ritornato in Inghilterra. No, non è questa la novità. La novità è che il mio delicato viso, con i suoi
8
affascinanti lineamenti e la sua tenera espressività, è per sempre rovinato da due impressionanti (e
tutt'altro che belle, te lo assicuro) cicatrici che nessun ragazzo del sesto anno a Hogwarts abbia mai
esibito, ne sono certo. Ti allego una foto ma voglio ricordarti che è veramente ma veramente tragico.
Sono molto grandi e una attraversa il mio povero naso, che già era, come tu più volte mi hai detto, senza
speranza. Mamma ha detto che non è così male e papà pensa che mi danno un alone di mistero ma,
comunque sia, tutto quello di cui ho bisogno ora è trovare una scusa per spiegarle. Non credo che la
gente crederà che in Lettonia ci sia un inimmaginabile numero di tigri rabbiose, vero? Mi chiedo se
qualcuno sappia qualcosa della vita selvaggia in Lettonia. O forse possiamo trasformarlo come il più
grande segreto che Hogwarts abbia mai avuto, così la gente ci può speculare quanto vuole perché si sa
che la speculazione non arriva nemmeno lontanamente alla verità. Spero funzionerà.
OK, ora puoi guardare la foto.
Non dovrai preoccuparti molto riguardo alla tua lingua mutante dato che tutti quanti guarderanno la mia
faccia mutante. "È accaduto nel Canterbury", diranno quando mi vedranno, e noi replicheremo "A dire la
verità, è accaduto in Lettonia", et voilà!
Ma non c'è bisogno di nascondere la verità a me stesso, mio buon uomo; posso accettare la cruda realtà
senza bisogno di attutire il colpo.
Si notano così tanto, vero? Lascia perdere.
Ad ogni modo, anche se tu credi che il mio piacere nell'onorare le strutture grammaticali correttamente
mi porterà a diventare vecchio & rugoso & solo, ti posso almeno assicurare che non ci saranno gatti. Lo
sai che non posso sopportare i gatti. Stanno sempre a leccarsi. Facendo finta di essere puliti, facendo
finta di essere meticolosi, quando in verità mettono il naso in posti dove nessun naso dovrebbe stare, e
poi pensano che anche tu voglia essere leccato. È poco igienico -- è ipocrita! Inoltre, spargono il loro
odore e miagolano e mi fanno drizzare i capelli sulla nuca. E tu avrai sempre una gran voglia di corrergli
dietro e di morderli e urterai sempre tavoli e sedie e altro, e metterai sottosopra il mio bello & ordinato &
rugoso & solitario appartamento. Non è un rischio che voglio affrontare. (diventerai scontroso se ti frusto
con un giornale arrotolato. Io, al contrario di altri, imparo dai miei errori passati.)
Dì agli uccelli "ben fatto" da parte mia, per favore. Digli di continuare l'eccellente lavoro. Digli che voglio,
almeno una volta, vederti cadere in ginocchio e lamentarti per la tua splendente ma molto pericolosa
moto. Non riesco a capire che ci vedi di così prezioso in quella moto, comunque. Non riesco a capire la
tua ossessione di passare il tempo così innaturalmente in alto. Non capisco la tua ossessione di far
andare su di giri il motore costantemente.
Sono tentato di prenderti in giro per la tua infestazione di pulci MA sarebbe troppo crudele da parte mia.
Non c'è nulla di divertente sulle pulci. Ti pizzicano sempre dietro l'orecchio dove non puoi raggiungerle.
Piccoli demoni terribilmente furbi, queste pulci. Non invidio il lavoro di James di occuparsi di te, sarà
disperato perché ululi tutto il tempo. Deve essere una prova tremenda. Dorme mai? La pozione che
curerà almeno uno dei tuoi mali funziona in teoria -- come il comunismo -- ma c'è bisogno di qualcuno
che sa veramente fare le pozioni e che non sciolga calderoni o si bruci le unghie o provochi un incendio
nei sotterranei facendole. Lo sai che sono un disastro in pozioni, e uno spolverino a piume rosa ne è la
prova. Tu o James potete farlo. Non voglio uccidere nessuno. O scoprire nuovi colori della "putrida"
famiglia.
Dato che oramai è già dopodomani ho parlato con il tuo Moony e ho scoperto che la sua risposta è
rimasta uguale. Un Moony è una cosa testarda. Però se puoi ancora sopportare la sua faccia, non sarebbe
avverso a una visita e ci sarebbe anche un panino al formaggio che aspetta. Basta che glielo fai sapere.
Per qualche insondabile ragione mi ha detto che gli mancano molto i suoi amici e la vostra mancanza lo fa
diventare pazzo, il vostro Moony è un ridicolo sempliciotto, proprio ridicolo.
Riconoscendo il tuo puro genio teatrale, ho cercato di trascrivere la tua versione di "Amleto", avendo così
tanto tempo libero come tu mi ricordi abbastanza spesso. Ecco il seguente passaggio:
AMLETO (interpretato dall'egregio Signor Black)
Fare pipì o non fare pipì: questo è il problema
È forse più nobile nella mente soffrire
Le pene e le strette vie di una vescica assassina
9
O stendere le braccia contro la cara McGoogles
Opponendosi a una punizione! Morire: lasciare:
Non più; e per un permesso detto finiscono
Gli attacchi di cuore e migliaia di shock naturali
Di cui la classe n'è erede, fino alla rottura in bagno
Di cui siamo devotamente desiderosi. Morire: lasciare:
Lasciare: forse fare pipì: ah, ecco lo sfregamento
(E qui cominci a dire quanto sia sbagliato strofinarsi nei bagni della scuola, specialmente se qualcuno ti
sorprende, specialmente specialmente se non sei da solo. L'ho detto solo per precisione storica)
Che ne pensi? Ho fatto giustizia al tuo genio dell'improvvisazione?
Forse mi piacerebbe essere professore. Ci hai mai pensato? Forse mi piacerebbe essere un vecchio &
rugoso & solitario professore in cardigan che farnetica di trascrivere da capo opere teatrali,
domandandosi se hai veramente mangiato quella patata dopo che l'hai chiamata Il Tuo Cazzo -- sì, ti ho
sentito e anche la McGonagall ma penso che le sia piaciuto -- e che effetto ha avuto sul teatro moderno!
E ora dovrei commentare la tua fantastica acquisizione di dischi. Dovrei elogiare Padfoot nel migliore dei
modi cosicché la sua testa diventi gonfia gonfia e poi me ne dispiacerà molto. Oh, mio saggio e giudizioso
Padfoot, ti sarò per sempre in debito. Vedrò se potrò portare il mio vecchio grammofono a scuola
quest'anno perché non penso che avrò molto tempo per sentirli prima. Ti posso anche insegnare che
Thelonious Monk non è certamente un fungo, né un'irritazione cutanea, né una razza esotica di Thestral.
Spero che vi stiate divertendo molto con la vostra Jillian, mostrando i vostri cosi e sentendovi molto
orgogliosi di voi stessi.
Puoi farmi visita anche con la tua moto se vuoi.
Messr. Sfigurato Moony
10
Da Sirius Black per Remus Lupin
30 Agosto, Estate 1975
M. R. J. Lupin
Da qualche parte senza di me
NO NO PREGO, PRENDITI TUTTO IL TEMPO CHE VUOI, NON PENSARE AFFATTO CHE IO SIA STATO QUI A
STRUGGERMI PER L'ARRIVO DEL TUO DANNATO GUFO, STUPIDO FESSO.
Lei non è la MIA Jillian, cretino. È solo UNA Jillian. Ci sta sempre intorno e sembra a posto quindi perché
no, giusto? Ma non è MIA. Ad ogni modo non ho bisogno di lei dato che sono circondato da tutte le parti
da voluttuose attenzioni femminili, in particolare dalle affascinanti ospiti di James, la squadra nazionale
svedese di danzatrici del ventre, che sono tutte quante alte due metri, dee con capelli ondeggianti di
ambra splendente (l'inglese è mancante di parole appropriate) e con un terribile ardore da soddisfare.
No no non posso continuare. Mi faccio male da solo con queste invenzioni. Mi hai eccitato con false
promesse di un tuo ritorno in Inghilterra e ora tutto quello che faccio è mentire. Non avresti mai dovuto
insegnarmi ad emularti Moony, guarda che casino hai combinato.
Le tue cicatrici sembrano molto sexy a dire la verità. Tu invece sembri addolorato e imbarazzato e
continui a scappare via dalla foto ogni volta che voglio mostrarti a James -- questo NON è un modo di
comportarsi da Grifondoro amico, non quando hai delle cose così meravigliose sulla faccia! Vorrei avere io
cicatrici come quelle! Sai, quando saremo tornati a scuola potresti prendere un bastone e picchiarmi con
quello sulla faccia così faremo coppia. Le ragazze hanno i bracciali dell'amicizia e noi avremo le cicatrici
dell'amicizia.
Comunque mi piace il tuo naso. Non ti ho mai detto il contrario.
Se qualcuno ti chiede qualcosa a proposito delle cicatrici potresti assumere uno sguardo solenne e dire "Il
samurai non disonora la morte del nemico riconoscendo la sua sconfitta." Lo sai che io e James siamo
stati in un cinema babbano? È divertente ma anche molto dozzinale. I pavimenti erano appiccicosi però.
Mi si sono incollati i capelli sul pavimento mentre stavo strisciando tra i sedili e sono stato salvato da un
usciere con un paio di cesoie da giardino, quindi non ti preoccupare se sembri orrendo, sono stato anch'io
mutilato e sfigurato. Il mio viso perfetto grazie a Dio non è stato toccato ma i capelli! Cesoie da giardino,
Moony. CESOIE DA GIARDINO. James ha cercato di torcerli a chiodo a mo' di stile punk ma non è venuto
bene, sembrava che avessi un mazzo di gnomi in testa. Così ora sono più o meno un normale (o forse
dovrei dire estremamente affascinante) ragazzo dal collo in giù, e dal collo in su sembro più o meno una
boccia per pesci. È orribile.
Mando su di giri il tuo motore Moony? Eh EH lo faccio? *gomitata gomitata strizzatina strizzatina* ecc. ad
nauseaum.
Beh, non potrei farlo con questi capelli, comunque. Potrei mandarti su di giri fino all'isteria o fino a farti
vomitare sul tappeto: nulla di buono insomma. Le pulci non mi aiutano nemmeno dato che si sono
spostate sulle mie scapole (puoi immaginare come mi prudono) e mi dimeno e mi contorco come un
pazzo. Perfino JAMES attrae le ragazze meglio di me ora ed è preso dalle pene dell'amore disprezzato.
A proposito, sento di dover giustificare in qualche modo la mia interpretazione di "Amleto", c'era qualcosa
di indefinibilmente riprovevole nel tuo commento. Sono sicuro che sarai d'accordo con il fatto che la mia
cara McGonagall avrebbe dovuto lasciarmi scusare per quello che era successo in bagno e non fermarmi e
comportarsi come l'Inquisizione Spagnola. Ti ricorderai che lei disse "Spiegati!" e non solo l'ho fatto ma
penso di aver istruito qualche studente riguardo le sfumature nascoste della letteratura babbana. Se la
colpa è di qualcuno è la sua! E ONESTAMENTE, MOONY, PERCHÉ MAI DOVREI CHIAMARE IL MIO POVERO
YORICK "IL MIO CAZZO??" non ha senso. Che pensieri osceni hai. però sarebbe divertente se qualcuno
dicesse: "Ahimè per il vostro cazzo! Lo conoscevo, Orazio!" e oh, non so, Lucius Malfoy o qualcun altro
potrebbe pensare che quel qualcuno stava parlando a LUI e diventerebbe estremamente rosso in faccia e
fortemente arrabbiato per celare i suoi pensieri lussuriosi e la sua confusione sessuale. Sarebbe molto
divertente, credo.
Un Moony è una cosa testarda ma un Padfoot è una cosa molto persuasiva. Sarà come l'Irresistibile Forza
che incontra l'Oggetto che Pensa sia Inamovibile Ma Che Ha Molte Debolezze, come i dischi di Swing Con
11
I Quali l'Irresistibile Forza Ha Il Potere di Manovrarlo Secondo Le Sue Voglie. come puoi resistere a una
faccia come questa? ... Puoi immaginare che faccia stia facendo ora. È completamente patetica e afflitta.
Una sorpresa potrebbe arrivare tra un paio di giorni. STAI IN GUARDIA ALLA FINESTRA. e preparati per...
LA MOTO.
Sirius Black
Tra le betulle
Con un terribile prurito, Devonshire
Da Remus Lupin per Sirius Black
31 Agosto, Estate del 1975
A Sirius dai molti secondi nomi Black
Volando in aria con grande facilità
Scusa.
Beh, è stata una lunga lettera. Pensavo che una lettera corta fosse abbastanza per tenerne in sospeso
una lunga. E poi all’improvviso siamo tornati a casa dalla Lettonia e stavo per disfare le valigie e
sistemarmi, mia madre, ha fatto tante storie per le mie cicatrici e si è lamentata come non mai. Mi ha
spalmato una qualche sostanza colorata sulla faccia e me l'ha fasciata e poi non potevo vedere e mi è
andata anche negli occhi e alla fine non ha aiutato più di tanto, ha solo reso le mie cicatrici più vecchie,
meno rosse e meno infiammate. Così sembro come due anni fa quando ero nel deserto africano mentre
combattevo come un pazzo per non essere calpestato da elefanti con zanne molto appuntite. Forse
racconterò questa storia. È così ridicola che potrebbe funzionare.
Vedo che ti sei preso un colpo di sole a forza di starci tutto il tempo. Ben fatto, Padfoot. Adesso cosa devo
fare con te? Forse usarti come fermaporta, uno che racconta storie affascinanti ma dementi su svedesi
bionde e formose non è tanto normale. In quel caso scusami ma dovrò usarti come puntello dietro la
porta così non terrorizzerai gli ospiti.
Ad ogni modo, sono tornato in Inghilterra, come ho detto, e perché stai usando questo come scusa per le
tue bugie senza speranza è oltre le mie facoltà. Sei peggiorato così tanto, Sirius? Sei peggiorato così
tanto che devi infangare il nome della gentile e onesta famiglia Lupin? La colpa ricade solo e unicamente
sulle tue spalle. Generalmente trovo le tue lettere impossibili da seguire ma questa assomigliava a un
sogno molto confuso. (Il racconto sulle bionde, ovviamente, mi porta pensare a un tuo sogno ma il resto
sente la mancanza di una dolorosa autocorrezione.)
Rileggerai questa lettera almeno tre volte, vediamo cosa ti lascia in memoria.
Le mie cicatrici non sono affatto sexy e tu non sei affatto nella posizione di farle passare per tali. O
perfino fare commenti su di loro come oggetto di -- oh, Merlino, non lo so. Apprezzo lo sforzo ma non c'è
bisogno di essere coraggiosi di fronte a una tale rovina.
Sono molto lunghe e sottili e tipo alzate agli angoli. È difficile non toccarle; me le sento strane. Non sono
abituato ad averle sulla mia faccia e mamma dice che più me le tocco più ci attirerò attenzione. Ha detto
anche che saranno ancora più marcate con il passare del tempo. Ha detto anche che forse c'è un tipo di
trucco che può coprirle. Ma non ho intenzione di avere della cipria o del liquido appiccicoso color carne
--che mamma tiene nel cassetto sopra il lavandino -- sopra la mia faccia. (Sembra quasi che qualcuno si
sia sciolto la pelle dentro una bottiglia.) Ad ogni modo, non sentono nulla. Nulla di nulla. È solo questa
linea che non sente nulla che sta sopra il mio naso e la mia guancia. Non mi sorprende se quella pietosa
foto di me si voglia nascondere, se continui a mostrarla come un'attrazione dello zoo. Forse si sente un
po' imbarazzata.
E non sono un samurai. So la verità su quelle cicatrici e non è né eccitante né sexy né pericolosa.
Dovresti aspettare di avere le tue, di cicatrici, perché sicuramente l'anno prossimo mi farai venire la
tentazione di accettare la tua offerta di picchiarti e non sarà eccitante nemmeno quello. Voglio dire,
fossero qualcosa di piccolo. Quella foto fa vedere veramente quanto grandi sono?
12
L'hai detto nel primo anno, Sirius. (Anche la tua memoria sta perdendo colpi -- cosa dovrò fare con te?
Non sono l'unico impregnato di tragedia come le profetiche foglie di tè.) Hai detto che il mio naso era
molto grosso e che ero fortunato che Severus esistesse perché all'ombra del suo nessuno avrebbe notato
il mio. Forse avevi detto delle cavolate, ecco perché non ricordi le tue parole taglienti.
Sapevo che non dovevo menzionare motori e mandarli su di giri perché guarda ora che cosa ho fatto. Ho
creato un mostro. Forse dovresti risparmiare il tuo mandare su di giri per i motori di Jillian. Di sicuro è più
propensa. Sento dire che le ragazze lo siano abbastanza.
Vroom, vroom.
Mi dispiace per i tuoi capelli ma mi ricordo che crescono velocemente in modo anormale. Ritornerai
peloso, piuttosto che munito di chiodi, in tempo per la festa di Halloween. Non te ne preoccupare, sono
sicuro che tu sia abbronzato e muscoloso e nudo com’eri prima del Tragico Incidente; anche con quei
capelli messi a nodo. E la prossima volta ti ricorderai che se fai cadere i poc-corn sul pavimento non è
molto igienico raccoglierli tutti. (È successo questo, vero? Comprati altri poc-corn, o smettila di dare
pugni a James e abbi una migliore presa. È tutto. Solo i miei consigli pratici.)
Porterò "Macbeth" con me a scuola quest'anno, così invece di commentare ancora di più su chi hai o non
hai scioccato durante la tua improvvisata interpretazione del soliloquio molto toccante del Principe della
Danimarca, volgeremo i nostri occhi verso un nuovo orizzonte: verso il futuro, vero il nuovo anno, verso
qualsiasi altra cosa.
Smetti di fare quella faccia. Sirius. Sirius, sul serio. Sirius.
Oh, cavolo e ricavolo.
Proverò a mantenere i nervi d'acciaio. O comunque cercherò di essere meno agitato quando sentirò il tuo
vroom, vroom.
Remus J. Lupin
Con il suo panino al formaggio
Con dentro dell'ottima mostarda
Da Sirius Black per Remus Lupin
1 Settembre, Tarda Estate del 1975
Non ti avrei MAI detto una cosa del genere, Moony.
So che ero una merdina arrogante in primo anno ma non posso immaginare di averti detto una cosa del
genere.
VROOM VROOM STAI IN GUARDIA
--SB
teppista di professione
13