Denominazione cantiere:

Commenti

Transcript

Denominazione cantiere:
Denominazione cantiere:
“SESTA PORTA” - Pisa
Descrizione dei lavori:
Il progetto riguarda la riorganizzazione dell’area compresa tra Via Cesare Battisti, Via
Quarantola, Via Mascagni e la Sede Ferroviaria, con la realizzazione del Piazzale per il
deposito Automezzi pubblici (Lotto2), denominato Piazzale Automezzi, della Compagnia
Pisana Trasporti, ed un Edificio Polifunzionale contenente uffici ed attività commerciali
(Lotto 1). Il progetto nella sua interezza propone il recupero e la riqualificazione di un’area dismessa la cui posizione riassume la valenza simbolica di uno spazio di
“attraversamento”, una nuova “porta” urbana. La distribuzione dei percorsi interni e i diversi sistemi funzionali sono gli elementi cardine intorno al quale è stato impostato il discorso progettuale. La superficie d’intervento totale desunta dal rilievo plano-altimetrico
delle aree è di circa 15.279,32 mq, e l’intervento sarà realizzato in due momenti successivi, quindi è stata prevista una suddivisione in due lotti:
− il 1° Lotto riguarderà la realizzazione dell’Edificio Polifunzionale comprese le sistemazioni esterne nell’immediato intorno al fine di renderlo funzionale e funzionante;
− il 2° Lotto riguarderà la realizzazione del Piazzale Automezzi.
Localizzazione:
Via Cesare Battisti 51 – 56100 – Pisa (PI)
Committente:
Sviluppo Pisa Srl
Tipo di appalto:
Appalto pubblico – Offerta economicamente vantaggiosa.
Partners:
ATI: CTC, INSO SpA, COTREP Soc. Coop; Imprese esecutrici: CLC Soc. Coop. (opere
edili), Idrotermica Cooperativa Soc. Coop.(impianti meccanici), Cooperativa Cellini
(impianti elettrici)
Progettisti - Direttore dei Lavori - C.S.E. :
Studio Valle Progettazioni Srl, Studio Amati Architetti, Studio Grifa & Cuccatto Associati,
Ing. Gino Bechi, Geol. Riccardo Giaccari, Euro Engineering Srl RUP - Ing. Alessandro
Fiorindi
Direzione di cantiere CLC Soc. Coop. :
Responsabile Geom. David Salvadori
Capo cantiere CLC Soc. Coop. :
Capocantiere Geom. Fausto Palandri, Sig. Duilio Creatini. Assistenti di cantiere
Ing. Flavio Minuti, Geom. Marco Londi
Tipologia del lavoro:
Nuova Costruzione
Categoria prevalente:
OG1 (Edifici civili ed industriali)
Durata lavori:
18 mesi
Aspetti architettonici, strutturali, gestionali, rilevanti:
L’edificio è caratterizzato da un primo corpo (denominato nel progetto strutturale “Corpo
B”) a due piani fuori terra ed un corpo (denominato nel progetto strutturale “Corpo A”) di
forma rettangolare che racchiude con una volumetria variabile una corte interna pedonale
e commerciale. In particolare il volume è definito da quattro parallelepipedi che crescono
di un piano rispetto all’altro secondo una spirale in senso orario, variando da volumi a due
piani fuori terra fino a 5 piani fuori terra. L’intero edificio presenta un piano interrato accessibile da Via Cesare Battisti con una rampa carrabile che nella sua prosecuzione permette di collegare, attraverso una seconda rampa carrabile, il parcheggio sul lato opposto
verso la Ferrovia. Strutturalmente entrambi i corpi di fabbrica sono realizzati con pilastri in
acciaio, "setti di taglio" (shear walls), blocchi scale/ascensori in c.a. sismo-resistenti, e
con orizzontamenti costituiti da solai a fungo bidirezionali. I due corpi di fabbrica poggiano
su una fondazione a piastra, caratterizzata da un comportamento "galleggiante" e pertanto in grado di compensare il carico litostatico del terreno preesistente. Caratteristica particolare della struttura in c.a. è data dall’utilizzo di calcestruzzi alleggeriti strutturali ottenuti
sostituendo all’inerte ordinario un aggregato leggero artificiale in argilla espansa. Lo scavo di fondazione è previsto all'interno di una palancolata che oltre a contenere le pareti
dello scavo garantisce impermeabilità del piano interrato.