REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA A.S.L. N°4 LANUSEI

Commenti

Transcript

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA A.S.L. N°4 LANUSEI
Direzione Generale
Servizio Sviluppo Organizzativo e Risorse Umane
PG/
Del
REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA
A.S.L. N°4 LANUSEI
Bando interno a carattere permanente e aperto per l’istituzione dell’Albo dei Docenti e
dei Tutor per l’erogazione di eventi e programmi di formazione nell’ambito della Asl 4
Lanusei, Provider n. 8 accreditato standard della RAS.
AVVISO DI PARTECIPAZIONE
Per l’istituzione di un Albo dei Docenti, interni ed esterni, nonché dei Tutor, per l’erogazione degli eventi
e dei programmi di formazione nell’ambito della Asl 4 Lanusei, Provider accreditato della RAS, aperto al
personale dipendente e convenzionato dell'Azienda, ai professionisti, ai docenti esterni ed ai tutor di
qualunque profilo che abbiano comunicato con apposita domanda la propria disponibilità corredandola della
documentazione comprovante il possesso dei necessari requisiti stabiliti dalle Linee Guida Regionali e dal
Regolamento Aziendale.
REQUISITI
L’Avviso è rivolto
al personale dipendente e convenzionato dell'Azienda, ai professionisti, ai docenti
esterni ed ai tutor di qualunque profilo che abbiano comunicato con apposita domanda la propria disponibilità
corredandola della documentazione comprovante il possesso dei necessari requisiti stabiliti dalle Linee Guida
Regionali e dal Regolamento Aziendale.
PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Nella domanda gli aspiranti debbono dichiarare:
 il cognome e il nome;
 la data e il luogo di nascita;
 la residenza (con l’esatta indicazione del numero di codice di avviamento postale e l’eventuale numero
telefonico);
 il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essergli fatta pervenire ogni necessaria
comunicazione e l’impegno a far conoscere le successive eventuali variazioni di recapito.
www.asllanusei.it
Direzione Generale
Servizio Sviluppo Organizzativo e Risorse Umane
 In caso di mancata indicazione vale, ad ogni effetto, la residenza indicata nel precedente punto del
presente articolo;
INVIO DELLE DOMANDE
Le domande di partecipazione al bando, redatte in carta semplice, dovranno essere inviate al Direttore
Generale dell’A.S.L.n°4 di Lanusei - Servizio del Personale - Via Piscinas n° 5 – C.a.p. 08045 Lanusei (Og):
 a mezzo Raccomandata postale con avviso di ricevimento;
 o inoltrate all’ufficio Protocollo Generale dell’Azienda.
DOCUMENTAZIONE
Alla domanda di partecipazione all’Avviso, il candidato deve allegare:
 Il curriculum vita e professionale in formato europeo con firma estesa e indicazione finale di
autorizzazione all’uso dei dati, elenco completo dei titoli o autocertificazione attestante il possesso dei
titoli e delle competenze relative alle fasce ( ABCD) del relativo allegato del ruolo di Docente esterno
e/o di Tutor d’Aula.
 eventuali recapiti e-mail e telefonici.
 I Docenti e i Tutor Dipendenti/Convenzionati che hanno già svolto attività di Docenza e tutoraggio
presso l’Azienda, di cui si è in possesso dei CV completi secondo quanto sopra riportato, saranno
automaticamente inseriti nell’albo dei Docenti e dei Tutor e saranno remunerati secondo i CCNL di
appartenenza.
Il Sostituto Responsabile della Formazione
Dr. Antonino Schilirò
Il Direttore Generale
Dr. Francesco Pintus
www.asllanusei.it
Direzione Generale
Servizio Sviluppo Organizzativo e Risorse Umane
Allegato n.1
Stante la Delibera Regionale n. 32/79 del 24.7.2012 e del suo allegato “Linee guida per l’organizzazione degli
eventi e dei programmi di formazione nell’ambito del servizio sanitario regionale” e la Delibera Aziendale n.
360 del 03/09/2009 di adozione del Regolamento Aziendale della Formazione, tuttora vigente per le parti non
in contrasto con le attuali disposizioni regionale, si intende istituire un Albo dei Docenti, interni ed esterni,
nonché dei Tutor, per l’erogazione degli eventi e dei programmi di formazione nell’ambito della Asl 4 Lanusei,
Provider accreditato della RAS, aperto al personale dipendente e convenzionato dell'Azienda, ai professionisti,
ai docenti esterni ed ai tutor di qualunque profilo che abbiano comunicato con apposita domanda la propria
disponibilità corredandola della documentazione comprovante il possesso dei necessari requisiti stabiliti dalle
Linee Guida Regionali e dal Regolamento Aziendale.
Tra i compiti del Provider della Formazione Aziendale accreditato vi è, infatti, quello di individuare, per ogni
evento, le professionalità, interne e/o esterne, necessarie per lo svolgimento delle docenze, del tutoraggio e
dell’organizzazione complessiva.
L'assegnazione degli incarichi di docenza è effettuata dalla competente struttura di staff della direzione
generale, il Servizio Sviluppo Organizzativo Risorse Umane, su
proposta del responsabile scientifico
dell'evento/progetto formativo, in cui è specificato, nel dettaglio, l’oggetto della prestazione richiesta nonché il
relativo compenso riconosciuto.
Il responsabile scientifico dell'evento/progetto assicura il monitoraggio e la valutazione dell'attività di docenza
da documentarsi nella relazione finale dell'evento/progetto.
Incarichi di docenza
La docenza è la funzione esercitata dai soggetti che erogano i contenuti formativi ai partecipanti. Si può
articolare in:
a) funzione di docenza propriamente detta;
b) funzione di codocenza, consistente nell’affiancamento della docenza, per aspetti di natura
esclusivamente o prevalentemente pratica e applicativa.
www.asllanusei.it
Direzione Generale
Servizio Sviluppo Organizzativo e Risorse Umane
c) funzione di progettazione e di svolgimento in aula dell’attività, ivi compresa la predisposizione del
relativo materiale didattico.
Il formatore si impegna inoltre a:
preparare il materiale didattico richiesto dal Responsabile scientifico;
erogare i contenuti formativi in linea con il programma didattico e secondo specifico contratto/mandato,
preventivamente validato dalla Direzione Generale.
 progettare il percorso didattico secondo le indicazioni fornite dal Responsabile Scientifico dell’evento
formativo;
 richiedere preventivamente gli strumenti tecnici necessari alla docenza in aula;
 trasmettere un report finale relativo alla valutazione dell’apprendimento dei discenti e sullo
svolgimento dell’attività formativa.
 verificare le risposte di valutazione del gradimento e della didattica all’uopo predisposte per ogni
evento formativo
Gli incarichi di docenza sono affidati a persone di comprovata professionalità ed esperienza nella materia
d’interesse quali: docenti universitari, dirigenti e personalità del mondo scientifico ed esperti in materie
d’interesse del Provider individuati secondo le fasce elencate nella tabella “A” allegata alla Delibera Regionale
n. 32/79 del 24.7.2012 e di seguito riportata.
Copia dell’atto di incarico dovrà essere sottoscritta, per accettazione, dal soggetto destinatario dell'incarico e
presentata prima dell'inizio delle attività stesse.
Nel caso in cui il docente e/o il co-docente siano dipendenti di altra Amministrazione Pubblica, alla
dichiarazione dovrà accludersi, ove previsto, un nulla osta, rilasciato da quest’ultima, attestante
l’autorizzazione all’assunzione d’incarichi esterni in capo all’interessato.
L’accettazione dell’incarico di docenza comporta la verifica delle risposte di valutazione del gradimento e della
didattica all’uopo predisposte per ogni evento formativo.
Tutoraggio
I Tutor vengono selezionati tra i Soggetti adeguatamente formati sulle materie oggetto del corso, con
competenze didattiche e relazionali, che accompagnano i discenti di un evento formativo nel processo di
apprendimento.
Garantiscono il buon funzionamento di un programma formativo e la sua realizzazione nel contesto in cui
avviene l’apprendimento.
www.asllanusei.it
Direzione Generale
Servizio Sviluppo Organizzativo e Risorse Umane
Curano la corretta erogazione degli eventi formativi garantendo comfort e continuità funzionale. I tutor sono
designati dal Responsabile della formazione tra i componenti dell’Albo aziendale dei tutor qualificati.
L’accettazione dell’incarico di tutoraggio comporta la verifica delle risposte di valutazione del gradimento e
della didattica all’uopo predisposte per ogni evento formativo.
Il Tutor svolge funzioni di assistenza nei confronti dei partecipanti agli eventi formativi sintetizzabili,
esemplificativamente, come:
a) attività di assistenza didattica;
b) funzione di collegamento tra docenti e partecipanti sia per quanto attiene i contenuti formativi sia per
quanto riguarda gli aspetti pratico – logistici;
c) mantenimento, presidio e gestione dell’aula per l’accoglienza e l’eventuale soluzione dei problemi
logistici connessi, la distribuzione del materiale didattico, la raccolta delle firme di presenza;
d) possibilità di espletamento di brevi momenti di docenza in relazione a specifici argomenti connessi alla
funzione principale di tutoraggio;
e) assistenza dei docenti e dei partecipanti nelle attività di stage.
Il Tutor è individuato, in via prioritaria, nell’ambito del personale interno del Provider e deve essere dotato di
adeguata competenza tecnica specifica.
Il Provider potrà anche avvalersi della collaborazione di un Tutor scelto al di fuori della propria organizzazione
amministrativa, previa adeguata giustificazione delle motivazioni e illustrazione delle specifiche competenze
tecniche possedute.
Compensi per l’attività didattica resa dai docenti / codocenti
Per il personale interno, dipendente o convenzionato, la docenza/codocenza è remunerata nella misura
massima prevista dal C.C.N.L. che disciplina il rapporto di lavoro della relativa categoria professionale
impiegata.
Per il personale esterno, non dipendente, la docenza/codocenza è remunerata, di regola, secondo i requisiti
professionali specificati nella tabella “A” allegata alla Delibera Regionale n. 32/79 del 24.7.2012 e di seguito
riportata.
Compensi per l’attività di tutoraggio
Per il personale interno, l’attività di tutoraggio è remunerata al pari di quanto previsto dai compensi per i
docenti interni.
Per il personale esterno, non dipendente, l’attività di tutoraggio è remunerata secondo quanto specificato nella
tabella “A” allegata alle linee guida regionali e di seguito riportata.
www.asllanusei.it
Direzione Generale
Servizio Sviluppo Organizzativo e Risorse Umane
Nelle ipotesi in cui i tutor siano interni all’azienda, il calcolo del compenso dovuto non potrà comunque
eccedere il 50% delle ore totali del corso.
Al tutor potrà riconoscersi il rimborso delle spese di viaggio, vitto e alloggio, al pari dei docenti.
Nel caso in cui sia necessario avvalersi della collaborazione di due o più tutors contestualmente nella
medesima iniziativa formativa, i compensi sono ridotti nella misura del 30%.
Rimborso delle spese sostenute.
Oltre all’emolumento spettante per l’attività svolta, al docente/tutor saranno rimborsate le spese di viaggio,
vitto e alloggio.
Il rimborso delle spese può avvenire esclusivamente previa presentazione dei documenti originali o, in
alternativa, mediante presentazione di fotocopia accompagnata da dichiarazione sostitutiva di cui all’art. 47 del
D.P.R. 445/2000 dalla quale risulti la conformità all’originale e il motivo per il quale non si presenta l’originale.
La documentazione deve essere integra e leggibile; eventuali correzioni e/o abrasioni potranno essere
regolarizzate mediante apposizione di timbro e firma dell’esercente ovvero mediante dichiarazione sostitutiva
di cui all’art. 47 del D.P.R. 445/2000 dalla quale risulti la conformità all’originale posseduto dal soggetto
emittente.
Il rimborso, previsto nei limiti e massimali indicati per le singole categorie di beneficiari, potrà essere
riconosciuto a questi ultimi esclusivamente a fronte dell’effettiva presentazione degli originali dei documenti
attestanti le spese effettivamente sostenute.
Il rimborso delle spese sostenute, è imprescindibilmente legato all’effettiva erogazione delle prestazioni di
docenza o di tutoraggio: non potrà pertanto riconoscersi un rimborso spese in misura forfetaria.
Le spese di viaggio, vitto e alloggio saranno rimborsate nei limiti di quanto fissato dai punti successivi.
Rimborso spese di viaggio.
Treno e nave: compete il rimborso del biglietto.
Aereo: compete il rimborso delle spese nel limite del costo del biglietto.
Uso del mezzo proprio: il mezzo proprio è ammesso, previa formale attestazione della concorrenza di una o
più delle seguenti condizioni:
a. inconciliabilità degli orari;
b. particolari comprovate esigenze.
Dovranno essere comunque indicati targa e tipo dell’automezzo utilizzato.
Autobus: è ammesso esclusivamente il rimborso delle corse extraurbane dietro presentazione del relativo
documento di viaggio regolarmente obliterato.
www.asllanusei.it
Direzione Generale
Servizio Sviluppo Organizzativo e Risorse Umane
Rimborso spese di vitto
Le spese per il vitto dovranno essere presentate al rimborso separatamente per ciascun interessato mediante
la consegna di fattura o ricevuta fiscale a lui intestata.
È possibile consegnare un unico documento fiscale per entrambi i pasti, qualora se ne abbia il diritto, purché il
documento lo specifichi e, comunque, il totale complessivo non superi l’importo massimo previsto per l’intera
giornata.
Eventuali importi superiori dovranno essere ricondotti, in sede di contabilizzazione, ai massimali previsti nella
tabella “B” allegata alla Delibera Regionale n. 32/79 del 24.7.2012 e sottoriportata.
Rimborso spese d’alloggio
È autorizzato il rimborso a piè di lista delle spese d’albergo nel limite massimo della categoria quattro stelle
secondo la graduazione di cui alla tabella “B” sottoriportata.
Spese non rimborsabili
Seppure accompagnate da documentazione, non saranno rimborsate neppure in parte:
a. le ricevute relative ai taxi, ad eccezione di comprovati motivi che ne giustifichino l’utilizzo;
b. le ricevute relative al noleggio di autovettura;
c. gli scontrini fiscali privi della descrizione del bene e/o servizio acquistato;
d. le ricevute pasti e/o alloggio non fiscali;
e. le ricevute riferite a pasti consumati in data antecedente a quella di emissione.
A seguire le tabelle A e B Regionali di riferimento per i compensi e i rimborsi di vitto e alloggio e la tabella
dell’allegato E del Regolamento Aziendale della formazione attualmente vigente.
www.asllanusei.it
Direzione Generale
Servizio Sviluppo Organizzativo e Risorse Umane
www.asllanusei.it

Documenti analoghi