Appartamenti e garage presi d`assalto dai ladri La citta` nel mirino

Commenti

Transcript

Appartamenti e garage presi d`assalto dai ladri La citta` nel mirino
NOVA MILANESE
Appartamenti e garage presi d'assalto dai
ladri La citta' nel mirino dei predoni
Zona San Bernardo nel mirino dei ladri. Una settimana proficua per i ladri che tra appartamenti e
box hanno portato a casa un ricco bottino. I colpi si sono concentrati in via Favaron e in alcune
traverse. Due in particolare i colpi più significativi. Il primo è avvenuto in alcuni box. Nella notte di
martedì scorso i ladri hanno visitato alcuni garage portando via oggetti vari e tra questi anche
un'automobile. Prima di rubare l'auto però i ladri hanno fatto visita al proprietario direttamente nel
suo appartamento. L'uomo, in casa, non si è accorto di nulla. I ladri sono entrati direttamente dalla
porta d'ingresso girando la chiave lasciata nella toppa. Una volta all'interno hanno sottratto del
contante e alcuni oggetti di valore, cellulare, portafoglio e altro, trovati vagando per l'abitazione.
Nel frugare qua e là i ladri hanno trovato anche le chiavi dell'auto. Un piatto troppo ghiotto.
L'uomo, inconsapevole di tutto, è stato svegliato il mattino da una vicina di casa che ha trovato per
strada un pantalone con il portafoglio dell'uomo. Allarmato l'uomo ha preso subito coscienza di
quanto accaduto, non trovando le chiavi della macchina si è recato nel box e qui l'amara scoperta:
l'auto era sparita. Immediata la denuncia alle forze dell'ordine. Un episodio che ha colpito anche gli
altri residenti i quali si sono visti forzare anche i loro garage. Il secondo invece è avvenuto in un
appartamento al secondo piano di un condominio nei pressi del supermercato. Erano circa le 19 di
sera quando, passando dai balconi, o almeno così si presume, sono entrati forzando la porta finestre
con la tapparella lasciata a metà altezza. Una volta dentro i ladri hanno passato in rassegna la
camera da letto e lo studio. Dalla camera da letto sono riusciti a sottrarre del contante, un 150 euro
trovati in un cassetto del comodino, dell'oro custodito in un portagioielli e dell'oggettistica varia.
Nel tornare a casa il proprietario si è reso subito conto del furto poiché la finestra della cucina era
spalancata. Altri furti sono stati messi a segno in via Adige settimana l'altra e sempre qualche
giorno si è verificato un tentativo di furto andato a vuoto in zona Poeti. I ladri avevano messo
l'occhio su una villa in una traversa a fondo cieco di via Leopardi. Il momento più appropriato
scelto dai ladri è stato pomeriggio inoltrato. Approfittando del buio si sono inoltrati verso
l'abitazione. Una volta scavalcata la recinzione hanno attraversato il giardino e si sono diretti verso
la porta finestre del piano . Nel tentativo di forzarla l'allarme è scattato. I ladri si sono dati alla fuga,
una fuga a mani vuote.