Il calore del vecchio

Commenti

Transcript

Il calore del vecchio
materiali
La passione del recupero e del restauro
Il calore del vecchio
Una tradizione di famiglia diventata più di un lavoro, che spinge alla ricerca
continua, alla selezione e infine alla pulizia e alla preparazione del materiale.
giorgio e sergio Bianchessi: “I nostri clienti non acquistano solo la funzione di un pezzo
d’arredo. Ma anche la sua storia. Con tutto il fascino e il romanticismo che comporta”.
Bianchessi Luigi e Pietro snc si trova a Ricengo, in via per Ricengo, 9 (Cremona). Info: tel. 0373-41320. www.bianchessisnc.com
A
ntico, fascino e tradizione vanno
a braccetto. E oggi, come forse
non accadeva in passato, la ricerca di
un bel pezzo d’arredo di una volta soddisfa il bisogno ancestrale dell’uomo
contemporaneo di riallacciare certi fili
interrotti con la sua storia, la sua terra,
la sua gente. Basti pensare al valore che
in questo momento diamo alle “cose di
una volta”, siano queste la cucina (della
nonna), le amicizie (d’infanzia), le consuetudini o un mobile. Questo perché
ad antico, fascino e tradizione si sono
aggiunte altre caratteristiche, caratteristiche che in realtà ci sono sempre state: robustezza, solidità, qualità, garanzia. Oro, di questi tempi. Ne parliamo
con Giorgio e Sergio Bianchessi, titolari
46
dell’impresa di materiali antichi per restauri e ristrutturazioni.
Dove nasce questa passione per i materiali
antichi?
È una tradizione di famiglia, ereditata
dai nostri genitori che hanno fondato
la Bianchessi Luigi e Pietro snc nel lontano 1950. Il nostro ieri ed oggi è più di
un lavoro, è una grande passione che
ci fa essere sempre in movimento alla
ricerca, sia in Italia che all’estero di materiali da recuperare, siano essi mattoni,
pavimenti o complementi d’arredo da
interno o da giardino (vasche in pietra,
acquasantiere, putti, fontane, ecc).
Come avviene la selezione dei pezzi (da de-
molizioni, ecc?)
L’accurata selezione dei pezzi che esponiamo nel nostro magazzino a Ricengo
(CR) avviene attraverso la ricerca che
effettuiamo personalmente o che affidiamo a nostri stretti collaboratori
direttamente sui luoghi delle demolizioni di vecchi cascinali, casali o palazzi
storici. Siamo alla continua ricerca del
particolare che potrebbe rendere speciale un ambiente!
A quale pubblico vi rivolgete?
Ci rivolgiamo sia a imprese di costruzioni che si occupano di restauri e
ristrutturazioni, ad architetti d’interni
e d’esterni ma anche a privati che
vengono a trovarci nel nostro magaz-
A cura della redazione · foto: Bianchessi snc
zino e che scelgono personalmente
attraverso il nostro aiuto il materiale
più adatto alle loro esigenze di gusto e
funzionalità.
Cosa significa per voi recuperare un pezzo
abbandonato e riportarlo in vita attraverso
il restauro o la ristrutturazione?
Significa dargli una nuova vita, farlo rivivere in un altro contesto, adattandolo
alle esigenze estetiche e funzionali del
cliente. Contestualizzare diversamente
dalla sua origine un pavimento vuol
dire per noi arricchire un ambiente
sapendo che il cliente può comprare
non solo una funzione ma anche una
storia legata a quello che il pavimento
era una volta, a dov’era, a chi lo ha calpestato.
Noi troviamo che questo, più dell’estetica, sia la bellezza del materiale antico
di recupero, la sua storia!
In che cosa consiste in sintesi il vostro intervento?
Il nostro lavoro si basa sulla ricerca dei
pezzi, sulla selezione accurata, sulla
pulizia (rettifica delle tavelle in cotto
ad esempio) e sulla preparazione del
materiale, riportandolo al suo aspetto
originale.
I mattoni ad esempio vengono puliti e
suddivisi per qualità, colore e misura e
sono poi pronti per l’utilizzo in base alle
esigenze del cliente.
giardini o verande. Inoltre offriamo consulenza sulla posa e sui trattamenti dei
vari materiali.
Prima della consegna e dell’acquisto, fornite
anche consulenza al cliente per guidarlo
nella scelta?
Certo, tutti i nostri clienti, siano essi
imprese edili o privati, sono consigliati
e guidati nella scelta in base alle specifiche esigenze della loro ristrutturazione
o della progettazione dei loro spazi, siano essi ambienti interni o esterni come
Cotto, pietra, mattoni, travi: cosa accomuna
i materiali naturali? Quale atmosfera regalano a un giardino o a un ambiente?
I materiali naturali, soprattutto quelli di
recupero, regalano come nessun altro
quello che noi chiamiamo il “calore del
vecchio”, donando a qualsiasi ambiente
rusticità, romanticismo e un sapore
speciale che lo rende unico. ga
Quali sono i pezzi oggi maggiormente richiesti (per categorie)?
Pavimenti in cotto antico, mattoni e
coppi di recupero, vasche, lavelli, fioriere in pietra e marmo, pavimenti e
gradini in pietra, in sarnico e in beola,
cancelli in ferro, putti e complementi da
giardino.
giardinantico
47