la banca dati del partigianato ligure

Commenti

Transcript

la banca dati del partigianato ligure
LA BANCA DATI DEL
PARTIGIANATO LIGURE
ILSREC
§
ILSREC
LA BANCA DATI
DEL PARTIGIANATO LIGURE
Nel rispetto di obiettivi e finalità statutari, dal 2015 l’ILSREC ha avviato un programma pluriennale
di attività finalizzato in primo luogo alla tutela, valorizzazione, fruizione del proprio patrimonio culturale
e documentario e alla promozione della conoscenza della storia del ‘900 e della specificità
territoriale della Liguria, che muove lungo tre direttrici:
l’informatizzazione di dati, con creazione di database online allo scopo di rendere i contenuti fruibili
e aprire il confronto con studiosi, ricercatori e cittadinanza;
la digitalizzazione del materiale archivistico – cartaceo, fotografico, audio-video – e del patrimonio librario,
in primo luogo le opere rare e in stato critico di conservazione; gli eventi pubblici.
Attraverso le diverse attività, sostenute da una comunicazione multicanale che scaturisce innanzitutto dal nuovo sito e
dalla rivista “Storia e memoria”, si vuole, con spirito critico e rigore scientifico, promuovere l’idea della continuità
con gli insegnamenti della storia del ‘900, stimolare il dovere civile e la responsabilità etica di ognuno a “coltivare
la memoria”, recuperare la coscienza dei processi storici e il nesso tra lotta di Liberazione nazionale e rinascita
della democrazia, far vivere i valori promossi dai Padri Costituenti a fondamento della nostra Repubblica e
il “sogno” di un’Europa unita, pacifica, libera, democratica.
Interlocutore privilegiato è il mondo dell’Università e della scuola.
In questa prospettiva è scaturito il progetto della Banca dati del partigianato ligure,
la cui realizzazione è resa possibile dal sostegno della Compagnia di San Paolo.

Documenti analoghi