Morire di mal d`amore al castello di Valbona

Commenti

Transcript

Morire di mal d`amore al castello di Valbona
Morire di mal d'amore al castello di Valbona
Il castello medievale di Valbona a Lozzo Atestino è una delle fortificazioni meglio conservate del territorio
euganeo. Inizialmente di proprietà dei signori da Lozzo, dalla metà del Trecento passò in mano ai Carraresi
e vide il susseguirsi di numerose vendette, intrighi, eventi sanguinosi. Ah, se solo i muri potessero parlare!
Ma, un attimo... qui, a quanto pare, lo fanno per davvero.
.La leggenda vuole infatti che all'interno di questo castello si possa incontrare o quantomeno udire il lamento
della giovane figlia di Germano dei Ghibelli, antico signore del castello, morta di mal d'amore per non aver
potuto sposare l'uomo della sua vita. In realtà, come ogni leggenda che si rispetti, ci sono diverse varianti
della storia. C'è chi dice che la poveretta sia stata addirittura murata viva nell 'attuale sala del direttore, altri
sostengono invece che sia stata decapitata e che la sua testa sia poi stata gettata nel fiume che passa a
ridosso del maniero. Ci viene quindi da pensare che la giovane in vita doveva essersi lamentata davvero
molto, e pare non abbia perso il vizio.
Diversi fatti insoliti hanno avuto luogo ali 'interno del castello e proprio per questo motivo il gruppo di ricerca
Ghost Hunter Padova, che si propone di investigare fenomeni paranormali utilizzando apparecchiature
scientifiche e strumentazioni sperimentali, ha qui intrapreso svariate indagini. Durante queste ricerche il
gruppo ha raccolto diverse foto anomale e file audio particolari, che potete trovare sul suo sito internet. Per
darvi un 'idea, i cacciatori di fantasmi raccontano di aver udito rumori di passi e lamenti, visto luci accendersi
e spegnersi o porte aprirsi e chiudersi senza alcun motivo apparente; dichiarano persino di aver sentito
profumo di incenso, di essersi sentiti toccare o addirittura spingere giù dalle scale.
Se siete veri amanti del mistero o tipi che "se non vedo non credo" sarete felici di sapere che il team
conduce spesso indagini aperte al pubblico o visite guidate al castello, durante le quali i visitatori vengono
condotti nelle stanze in cui è ambientata la leggenda e si sono verificati i misteriosi avvenimenti. Se alla fine
l'appetito non vi fosse sparito del tutto, sappiate che oggi, e questa non ~ una leggenda, all'ìnterno del
castello si trova anche una pizzeria.