Maria Ludovica Agrò Direttore Generale dell`Agenzia per la

Commenti

Transcript

Maria Ludovica Agrò Direttore Generale dell`Agenzia per la
Maria Ludovica Agrò
Direttore Generale dell’Agenzia per la coesione territoriale
Maria Ludovica Agrò, nata a Roma nel 1954, è sposata e ha tre figli. E’
laureata con lode in Scienze politiche all’Università “La Sapienza” di
Roma e specializzata in Studi Europei.
Dal 20 dicembre 2014, è Direttore generale dell’Agenzia per la coesione
territoriale e Presidente del Gruppo di Azione del Piano d’Azione di
coesione (PAC – risorse nazionali provenienti dalla riduzione del
cofinanziamento dei Programmi operativi).
Nel 1980 entra come funzionario al Ministero dello sviluppo economico
dove, dal 2002 al 2009, è stata Direttore e poi Direttore generale
dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi ed ha contribuito alla riforma della
Proprietà Industriale del 2005 e all’adozione del relativo Codice.
Nello stesso periodo, è stata, per due mandati, Presidente della
Commissione Budget e Finanze e membro del Comitato ristretto del
Consiglio di Amministrazione dell’Ufficio Europeo del Brevetti. Nel corso
di quegli anni, ha guidato la delegazione italiana nel negoziato con
l’Ufficio Europeo dei Brevetti per realizzare la ricerca di anteriorità sui
brevetti italiani conclusosi con l’Accordo di lavoro del 2008. Ha sostenuto
la definizione di una politica di proprietà industriale come strumento di
crescita economica, favorendo la creazione meccanismi finanziari
innovativi basati sui titoli della proprietà industriale attraverso il fondo
nazionale innovazione utilizzando le risorse derivanti dal pagamento dei
diritti di deposito e di mantenimento in vita dei brevetti, dei marchi e dei
disegni industriali per rafforzare la competitività delle imprese.
Sempre presso il MiSE, è stata, dal 2009 al 2011, Responsabile del Punto
di contatto nazionale OCSE per la responsabilità sociale di impresa
promuovendo,
tra
l’altro,
tramite
un
protocollo
di
intesa
con
l’Associazione Bancaria Italiana, una valutazione del merito di credito
legato alla responsabilità sociale per migliorare la capacità di accesso al
credito delle piccole e medie imprese, negli anni 2012-2013, Direttore
generale della Politica regionale unitaria comunitaria e, da agosto del 2013
fino alla fine del 2014, Direttore generale della Politica industriale e
competitività delle piccole e medie imprese.
Co-Presidente del gruppo di cooperazione industriale e per le alte
tecnologie nell’ambito del Consiglio di Cooperazione Italia/Russia (20112014), Delegato italiano del Comitato Investimenti e del Comitato
Industria presso l’OCSE e nell’ambito di quest’ultimo membro del
Bureau.
Attualmente, è Co-Presidente per l’OCSE del gruppo MENA-OCSE per la
politica delle PMI e lo sviluppo dell’imprenditorialità e del capitale
umano.
Ha curato nel 2005/2006 la campagna di comunicazione congiunta
Italia/Francia sulla lotta alla contraffazione che è stata premiata al
COMPA di Bologna 2006 come migliore campagna istituzionale e dal
2010 al 2012 ha collaborato come esperto con la Commissione
parlamentare bicamerale per il contrasto al fenomeno della contraffazione
Revisore dei Conti dal 1985, è iscritta all’albo dal 2001.
Lingue:
francese
conoscenza ottima
Inglese
conoscenza molto buona
Onorificienze
Grande Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana
Cavaliere al merito della Repubblica Francese

Documenti analoghi