San Clemente, un`università popolare con 223 corsi

Commenti

Transcript

San Clemente, un`università popolare con 223 corsi
12
>
Sabato 5 settembre 2015 · GIORNALE DI BRESCIA
CITTÀ
Via Dalmazia: dalle 23
chiude il sottopasso
Viabilità
Previsto il collaudo del
ponte della Tav varato
in aprile: riapertura
domani sera
Il sottopasso di via Dalmazia
resterà chiuso dalle 23 di questa sera fino a domani sera per
eseguire il collaudo statico del
ponte della linea ferroviaria alta velocità (Tav) varato ad aprile. Il tratto di strada in corrispondenza del ponte ferroviario rimarrà chiuso al transito
per tutta la durata delle operazioni che prevedono il caricamento graduale della struttura
e le relative rilevazioni.
Le vie alternative saranno a
est il cavalcavia Kennedy e a
ovest la tangenziale ovest. Via
Dalmazia resterà chiuso tra via
Zara e il sottopasso ferroviario,
con accesso consentito ai residenti e autorizzati nei tratti
non interessati dai lavori.
Via Dalmazia sarà chiusa
inoltre tra la rotatoria con via
Cassala e il sottopasso ferroviario. Saranno chiuse al traffico
anche le bretelle est e ovest di
via Dalmazia tra lo svincolo di
frontea via Rose di Sotto e il sottopasso ferroviario, con acces/
Da fine settembre. Sono tantissimi i corsi che il San Clemente propone ai cittadini // FOTO NEG
Gruppo Foppa. L’ad Giovanni Lodrini
San Clemente,
un’università
popolare
con 223 corsi
Il 28 settembre al via
il nuovo «anno scolastico»
con un ricco catalogo
di proposte per tutti
Cultura generale
Wilda Nervi
anni e l’ambizione che continua a perseguire. L’ha dichiarato ieri presentando il calendario stagionale dei corsi che
scattano alla fine di settembre per concludersi ad aprile.
In crescita. Sono 223 i «prodot-
«Siamo un bene comune,
una sorta di università popolare a disposizione dei bresciani, un’istituzione straordinaria che mantiene risultati
in crescita anche in anni di ristrettezze economiche».
Giovanni Lodrini, amministratore delegato del Gruppo
Foppa, ha sintetizzato così il
ruolo che il Centro San Clemente si è guadagnato negli
/
e+QMA9jnTzmIWhzPGXfLqNAUyIHlROQXQd/ky3kuboM=
ti» che il catalogo autunno-inverno offre: un campionario
ricco di proposte diverse e variegate, capaci di soddisfare
chi vuole aggiornarsi o imparare qualcosa di nuovo. Il Centro (diretto da Veronica Marchi fresca di nomina) ha registrato un aumento costante
dei propri utenti toccando
nel 2014/2015 quota 2700 e
rappresenta un punto di rife-
LA PROPOSTA
1. Il luogo.
I corsi del Centro San Clemente
si terranno nella sede di Brescia
di via Cremona 99, dotata di
parcheggio interno, aule
multimediali e laboratori
attrezzati, in due fasce orarie:
dalle 18 alle 20 e dalle 20 alle 22.
2. Le iscrizioni.
La segreteria è aperta per le
iscrizioni dal lunedì al giovedì
dalle 8 alle 19; il venerdì dalle 8
alle 17 e il sabato dalle 9 alle 12.
Vi è la possibilità di iscriversi
sul sito internet
www.centrosanclemente.it,
dove è pubblicato il catalogo.
Info 030/3770554 o
[email protected]
3. Test di italiano.
Sul sito internet test di Inglese,
Spagnolo, Francese, Tedesco e
Italiano per stranieri al fine di
definire il livello di conoscenza
della lingua.
rimento nell’ambito della formazione permanente di giovani, adulti e imprese.
I corsi. I nuovi corsi, presenta-
ti ieri nella sede di via Cremona 99, partiranno il 28 settembre. Ce n’è per tutti i gusti:
proposte per gruppi o personalizzate, per la formazione
permanente delle aziende,
raggruppati in tre grandi aree
tematiche: cultura generale
con l’insegnamento delle lingue (fino all’arabo, il cinese e
il russo; l’ informatica in tutte
le sue applicazioni e arte, letteratura, filosofia, storia. La
seconda area tematica è dedicata al tempo libero e ingloba: musica, cucina, pasticceria, fitness, hobby e manualità; infine la terza riservata alla
formazione per aziende: sicurezza, comunicazione e corsi
per competenze spendibili a
livello professionale.
La parte del leone la fanno
le lingue, che da sempre riscontrano la metà del gradimento complessivo, con una
novità su tutte, il corso
«Spontaneamente…inglese»
che privilegia la conversazione. Due inoltre gli approfondimenti legati agli eventi attuali: l’archeologia del cibo
dalla Preistoria ad Expo; e i
cento anni dalla Grande guerra che delinea il quadro storico generale di fatti e personaggi italiani di quel periodo.
Tra le curiosità anche alcune «ghiotte» serate a tema
quali la «Cena del cioccolato», i Macaron, i piatti light. In
questo ampio panorama non
mancano i corsi che negli anni hanno contraddistinto il
San Clemente. Una miscellanea capace di accontentare
tutti i gusti, da chi assecondando le proprie inclinazioni
naturali sino a coloro che sondano strade nuove. //
so consentito ai residenti e autorizzati in doppio senso di circolazione nei tratti non interessati dai lavori. Sarà istituito
l’obbligo di svolta a destra sulla bretella ovest di via Dalmazia verso lo svincolo di fronte a
via Rose di Sotto.
Per quanto riguarda gli autobus del trasporto pubblico urbano,osserveranno percorsi alternativi la Linea 7 direzione
Roncadelle e direzione Nave/
Caino e la Linea 15 direzione
Noce e direzione Mompiano.
Linea 7 direzione Roncadelle: dai portici della Stazione a
destra in viale Stazione, poi in
piazzale della Repubblica, via
XX Settembre (non sulla corsia
Lam), via Saffi, cavalcavia Kennedy, via Malta (non effettua la
fermata), via Cefalonia, via
Don Bosco e via Dalmazia.
Linea 7 direzione Nave/Caino: da via Dalmazia a destra in
via Don Bosco, poi via Cefalonia, via Malta, cavalcavia Kennedy (non effettua la fermata),
via Solferino, viale Stazione,
via Foppa, via Vittorio Emanuele II, via Dei Mille. La Linea 15
direzione Noce: dai ai portici
della stazione a destra in viale
Stazione, piazzale della Repubblica, via XX Settembre, via Saffi, cavalcavia Kennedy, via Malta (non effettua la fermata), via
Cefalonia, via Don Bosco. //
LA SCOMPARSA
Addio a Popi Orioli
pioniere dei fotografi
È morto ieri Gianfranco Filippini, conosciuto da tutti come
Popi Orioli, per anni noto fotografo anche del Giornale di
Brescia quindi cineoperatore per Teletutto. Aveva 80 anni.
Famosi i suoi scatti di cronaca ma soprattutto relativi allo sport e in
particolare al Brescia Calcio. Era ricoverato da tempo a Casa
Industria. Il funerale lunedì mattina alle 10.30 nella chiesa di Santa
Maria in Calchera.