, chat, forum mondiale

Commenti

Transcript

, chat, forum mondiale
Sommario:
CORSO DI FORMAZIONE:
"Multimedialità e Web 2.0: risorse e strategie utilizzabili nella didattica"
Obiettivi:
Struttura del corso
1. Parte generale (durata 6 ore)
2. Scienze (durata 6 ore)
3. Matematica (durata 10 ore)
4. Italiano e Storia (durata 12 ore)
5. Inglese (durata 12 ore)
6 Discipline economico aziendali (durata 12 ore)
7. CONCLUSIONI:
CORSO DI FORMAZIONE:
"Multimedialità e Web 2.0: risorse e
strategie utilizzabili nella
didattica"
Obiettivi:
1. Mostrare in pratica alcuni software multimediali e definire la multimedialità.
Sarà introdotto il tema dell’e-book.
<torna alla struttura del corso>
a) I software proposti – tutti gratuiti escluso Power Point, sostituibile da Impress - si riferiscono
ad audio (Audacity), video (Movie Maker), presentazioni (Power Point, Impress), nonché
alle mappe concettuali e alle mappe mentali (C-map e Free Plane, rispettivamente) e a
strumenti per la gestione di e-book (Calibre).
b) Saranno proposti esempi pratici ed esercitazioni guidate relative all’uso integrato di tali
software e di comunicazione multimediale.
c) Sarà, infine, proposta una breve rassegna di apparecchi (device) che servono per usufruire
dei prodotti multimediali (p. es. proiettore, computer, tablet, smartphone e-book reader).
2. Mostrare in pratica che cosa s’intende per “Web 2.0” (e come utilizzare gli
strumenti del Web 2.0 per creare on line quanto esposto nel punto 1.
3. Mostrare in pratica come Multimedialità e Web 2.0 possano permettere
anche di gestire interi corsi di insegnamento, in presenza e a distanza.
<torna alla struttura del corso>
a) Gli strumenti dell’offerta integrata Google (Web -Immagini - Video - Mappe - News Gmail - Traduttore - Libri - Google Scholar - Blog - Youtube -Foto - Documenti - Sites Gruppi – Reader).
b) La piattaforma Moodle
4. Facilitazione del processo d’insegnamento-apprendimento in Italiano e
Storia grazie alla multimedialità ed interattività rese possibili dalla LIM e
dai software utilizzati.
a) La comunicazione linguistica
b) Grammatica
c) Letteratura
d) Storia (Antico Egitto - Risorgimento - Cause della Prima Guerra Mondiale)
e) Verifiche formative e sommative.
5. L’uso della LIM e della Piattaforma Moodle nell’insegnamento della
Matematica.
a) imparare ad usare la L.I.M a supporto della didattica;
b) saper reperire ed utilizzare risorse e strumenti digitali nella didattica in classe con la L.I.M;
c) imparare a creare semplici lezioni con l'uso della L.I.M;
d) organizzare un corso di matematica con la Piattaforma Moodle;
e) creare e inserire risorse e attività nel corso;
f) utilizzare la Piattaforma Moodle come strumento di valutazione;
g) creare lezioni/attività/oggetti multimediali grazie alla interattività tra Lim e Piattaforma
Moodle.
6. L’uso della LIM e della Piattaforma Moodle nell’insegnamento della Lingua
Inglese.
7. L’uso della Piattaforma Moodle e della LIM nell’insegnamento delle
Discipline economico aziendali
a) utilizzo di software, progettazione e gestione di un corso in Piattaforma e delle ICT per l’uso
laboratoriale;
b) creare e inserire risorse e attività nel corso;
c) utilizzare la Piattaforma Moodle come strumento di valutazione;
d) Utilizzo Moodle lato docente – utilizzo editor e strumenti di comunicazione livello base;
e) stimolare l'utilizzo delle tecnologie nell'apprendimento, e di migliorare e migliorare e
diffondere l'offerta formativa.
Struttura del corso
1. Parte generale (durata 6 ore)
Primo incontro:
Martedì 20 novembre 2012 - ore 14.30 – 17.30
Prof. Luca Boccaccio
(punto 1.a del programma)
(punto 1.b del programma)
Esercitazione pratica (cfr. obiett. 2 e 3)
(punto 1c del programma)
Secondo incontro:
Martedì 27 novembre 2012
ore 14.30 – 15.30
Prof. Luca Boccaccio
(punto 3.a del programma)
Esercitazione pratica (cfr. obiett. 2 e 3)
Ore 15.30 – 17.30
Prof. Francesco Lopez
Argomenti:
a) utilizzo della Piattaforma Moodle per l’insegnamento dell’economia
aziendale;
b) familiarizzare: interfaccia, ruoli, corsi, aula virtuale, profili;
c) principali risorse: pagina web, link a file o sito web e cartella;
d) la Piattaforma Moodle come strumento di valutazione;
e) Moodle (ambiente), Hot Potatoes (editor di quiz);
f) aggiungi un’attività: chat, forum, compiti, glossario, lezione, wiki.