Monte Filo dell`Arpa - comunelipari.gov.it

Commenti

Transcript

Monte Filo dell`Arpa - comunelipari.gov.it
I SENTIERI DI EOLO – GUIDA ITINERARI TURISTICI di Marco Panerai
Itinerario
Alicudi Porto – Monte Filo dell’Arpa
Km
4,5
Grado di difficoltà
Impegnativo
Percorrenza
A/R 4 h. circa
Un'escursione interessante è quella per la vetta di Filo
dell'Arpa, che con i suoi 675 metri di altezza
rappresenta il massimo rilievo dell'isola. Il nome
sembrerebbe evocare miti eolici, ma deriva più
semplicemente dal termine dialettale col quale si
indica la poiana (" arpa" o "arpazza") un rapace,
abbastanza comune nell' arcipelago. Il sentiero
comincia dal piccolo scalo di Alicudi porto dove si
segue la scalinata, che si arrampica ripida tra
abitazioni e vecchi terrazzamenti abbandonati,
alternando tratti lastricati a lunghe scalinate in pietra
molto suggestive. Oltrepassata la chiesa di S. Bartolo, si continua a salire lungo il ripidissimo
sentiero per Montagna; Superato il villaggio di Montagna, oggi quasi del tutto abbandonato, si
arriva nella piana del Dirittusu, a quota 500, delimitata alle spalle dal rilievo delle Montagnole.
Da qui in poi la vegetazione, apparentemente brulla, riserva interessanti sorprese: con specie
indicatrici di un ambiente precedentemente più umido e boschivo, del quale restano soltanto
sparuti lecci nelle piccole valli sommitali di Montagnola
e Filo dell'Arpa. Nel periodo tardo-autunnale sarà
possibile ammirare le abbondanti fioriture del narciso
(Amarillidacea Narcisus tazzetta L). e del ciclamino
(Primulacea Cyclamen repandum Sibth. ex Smith,). In
primavera compaiono invece numerose piccole
orchideacee, fra le quali ricordiamo la più comune
orchidea cornuta ( Orchis longicornu Poiret). Dal
Dirittusu si può osservare lo splendido panorama delle
falesie e dei ripidi pendii che precipitano sino alla
costa del versante occidentale e in lontananza lo
Scoglio Galera, curiosa formazione geologica. Questi
ambienti inaccessibili sono il regno incontrastato di oltre duecento pecore inselvatichite,
praticamente inavvicinabili persino dai loro antichi proprietari. Proseguendo si arriva alla vetta
dove si può ammirare un panorama eccezionale dell'isola a 360 gradi.