ESTRATTO della delibera del Consiglio Notarile di Milano del 9

Commenti

Transcript

ESTRATTO della delibera del Consiglio Notarile di Milano del 9
ESTRATTO
della delibera del Consiglio Notarile di Milano del 9 aprile 2002
omissis
Il Consiglio Notarile di Milano:
- dato atto che a seguito della emanazione del Decreto del Ministero della Giustizia del 27 novembre 2001 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 17.12.2001 n. 292) è stata determinata la tariffa
degli onorari dei diritti accessori delle indennità e compensi dovuti al Notaio per il compimento degli atti a lui attribuiti dalla legge e per le altre sue prestazioni, comportante la revisione del calcolo
dei diritti ed indennità previsti nelle varie tabelle approvate da questo Consiglio (deliberazione del
23 febbraio 1999 e quelle ivi richiamate);
- dato atto che, le recenti normative, nonostante abbiano diminuito il numero delle formalità conseguenti agli atti, hanno nel contempo accresciuto sensibilmente la complessità delle stesse e la
qualità telematica degli adempimenti in un contesto di persistente difficoltà operativa nei confronti
dei Pubblici Uffici, che rende sempre più complessa l’attività preliminare e successiva non soltanto
connessa con l’esercizio della funzione pubblica;
- dato atto altresì che in campo negoziale le recenti normative e gli orientamenti giurisprudenziali in
continua evoluzione esigono una sempre più elevata preparazione e accurato aggiornamento professionale, mentre nel campo societario, pur valendo le medesime considerazioni, si è aggiunto, in
particolare, l'ulteriore e più gravoso impegno dipendente dalla "funzione omologatoria", comportante accresciute responsabilità professionali, deontologiche e amministrative come previsto
dall’articolo 32 della Legge 340 del 16 novembre 2000;
- ritenuto che l’applicazione dell'articolo 30 della Tariffa notarile debba essere disciplinata in modo
particolareggiato, adeguandola alle raccomandazioni emanate dal Consiglio Nazionale del Notariato ;
- ritenuto che, in casi di particolare complessità (da documentare volta per volta), i compensi potranno essere liquidati dalla commissione consiliare anche in misura superiore a quella ordinaria;
- ritenuto che, l’applicazione dell’art.34 della Tariffa (prestazioni non strettamente connesse con
l’esercizio della funzione pubblica) debba ricorrere:
1. in maniera generalizzata sì da remunerare l’impegno permanente del notaio libero professionista ad adeguarsi, anche quale organizzatore del proprio studio, alle novità legislative e tecnologiche ben distinte dalla pura attività di rogito;
2. in singoli casi, connotati da particolare impegno intellettuale e responsabilità, secondo fissati
criteri di massima, anche avendo riguardo alle altre Tariffe professionali e all’articolo 2233 C.C.;
- ritenuto che, in presenza di atti in serie straordinariamente numerosi il Consiglio possa, su preventiva e motivata richiesta dei colleghi, autorizzare riduzioni dell’importo dei compensi ex art. 30 e
34;
DELIBERA
1) il diritto di scritturato di cui all’art.25 della Tariffa spetta in ragione della misura ordinaria (1 Euro
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
1
per facciata di 25 righe); in caso di urgenza sarà applicato nella misura aumentata a 2 Euro;
2) ATTI NEGOZIALI:
(escluse società e cancellazioni ipotecarie) i criteri di applicazione ordinaria dell’art.30 della Tariffa
vengono determinati come segue:
fino a 930 Euro il coefficiente è 0,2 volte l'onorario graduale
fino a 6500 Euro è 0,3 volte l'onorario graduale
fino a 13950 Euro è 0,5 volte l'onorario graduale
fino a 37200 Euro è 1 volta l'onorario graduale
fino a 93000 Euro è 1,5 volte l'onorario graduale
oltre 93000 Euro è sempre 2 volte l'onorario graduale
3) MUTUI:
per i mutui sia ad onorario intero sia ad onorario ad ½, l’art. 30 è stato calcolato con un coefficiente
di moltiplicazione con scalarità progressiva che va dallo 0,06 al 1,44 volte l’onorario graduale.
4) SOCIETA’ DI CAPITALI:
fermo restando quanto nelle premesse ed infra n. 13):
a) è stato eliminato il compenso per la preparazione e presentazione dei ricorsi per omologazione
di atti costitutivi o modificativi di società in riferimento all’applicazione dell’art. 31 della Tariffa;
b) L’applicazione dell’art.30 della Tariffa avrà luogo ordinariamente in ragione di due volte
l’onorario di cui all’art. 3;
5) SOCIETA’ DI PERSONE:
l’applicazione dell’art.30 della Tariffa avrà luogo ordinariamente in ragione di due volte l’onorario di
cui all’art. 3;
INOLTRE
6) Per gli atti negoziali e mutui e per gli atti societari, viene approvata in via ordinaria (per retribuzione dell’attività di aggiornamento professionale ed adeguamento organizzativo dello studio)
l’applicazione di un compenso ex art. 34 della Tariffa Notarile, nella misura risultante dalle tabelle
riassuntive allegate;
7) Per le vendite contemporanee a mutui il totale generale è stabilito in misura pari a quello degli
atti pubblici ordinari, diminuito del 10% fino alla fascia di valore di 23.250 Euro e del 20% dalla fascia di valore di 55.800 Euro in poi, con un adeguamento di "raccordo" inteso a mantenere uno sviluppo razionale intermedio per la fascia di valore di 37.200 Euro;
8) Per gli atti in serie (tali sono considerati gli atti aventi riferimento ad uno stesso complesso immobiliare, di numero superiore a 20) il totale generale è stabilito in misura pari a quello degli atti
pubblici ordinari diminuito del 20% fino alla fascia di valore di 23.250 Euro e del 30% dalla fascia di
valore di 55.800 Euro in poi, con un adeguamento di "raccordo" intermedio inteso a mantenere uno
sviluppo razionale per la fascia di valore di 37.200 Euro;
9) In presenza di atti in serie straordinariamente numerosi il Consiglio potrà, su preventiva e motivata richiesta dei colleghi, autorizzare riduzioni dei compensi di cui agli articoli 30 e 34 della Tariffa
Notarile relativamente sia alle vendite sia ai connessi mutui.
10) Qualora le prestazioni svolte (siano seguite o no da stipulazione di atto) comportino rilevanti e
specifiche attività non strettamente connesse con l’esercizio della pubblica funzione, il compenso
dovuto al Notaio ai sensi dell’art.34 della Tariffa, anche in relazione alla responsabilità professionaConsiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
2
le, può essere applicato in ragione dello 0,20% del valore della pratica, con un minimo di Euro
129,11 (per valori sino a Euro 2.583.000); in ragione dello 0,10% (per lo scaglione di valore da Euro 2.583.001 a Euro 10.330.000); in ragione dello 0,05% (per lo scaglione da Euro 10.330.001 a
Euro 51.646.000); in ragione dello 0,02% (per lo scaglione superiore a Euro 51.646.000).
11) Per gli atti costitutivi, i verbali di società di capitali e reletive trasformazioni è stato applicato un
compenso ex art. 34 pari a due onorari (art. 3) maggiorato dell'importo fisso di Euro 258,23: tale
applicazione trova fondamento nella retribuzione dell'attività di aggiornamento professionale ed
adeguamento organizzativo e nelle maggiori responsabilità attribuite ai notai con la legge n. 340
del 16 novembre 2000 e nella necessità di aggiornamento tecnologico per l’esecuzione dei connessi controlli e adempimenti preliminari e successivi. A quanto sopra si fa eccezione che per la
costituzione di s.r.l. con capitale di Euro 10.000 e di s.p.a. con capitale di 100.000 Euro, nonchè
per le assemblee di valore indeterminato e di scioglimento, che trovano la loro specifica quantificazione nella tabella degli ATTI USUALI (in quanto consistano in fattispecie "standardizzate" e comportanti una istruttoria non particolarmente impegnativa).
12) Per le cessioni di aziende e cessioni di quote di s.r.l. i totali generali in considerazione dell'attuazione della nuova Tariffa, risultano aumentati con una media di circa il 20%;
13) Per gli atti minori e/o usuali viene approvata l’allegata tabella, in cui sono esposti gli importi
globali dovuti al Notaio, determinati caso per caso con ponderata applicazione dell’art.30 della Tariffa, e tenendo conto dei diritti e indennità specifiche usuali delle varie fattispecie.
13) Per gli atti relativi agli autoveicoli viene approvata l’allegata Tabella riepilogativa che tiene conto della peculiarità di tali atti.
Nella compilazione della stessa si è confermato il principio dell’applicabilità di un compenso ai
sensi dell’art. 34 della Tariffa già affermato dal Consiglio Notarile di Milano con deliberazione del
23 ottobre 1992, pur riducendone l’ammontare ad Euro 4 per gli atti relativi ad autoveicoli usati e
ad Euro 2 per le procure ed i visti (istanze alla P.A.).
14) Continuano ad applicarsi le precedenti delibere tariffarie del Comitato Regionale Notarile Lombardo, e del Consiglio Notarile di Milano in materia di:
• pratiche di successione mortis causa (Consiglio Notarile di Milano e Comitato Regionale
Notarile Lombardo del 22 ottobre 1996);
• rinegoziazione di mutui (Comitato Regionale Notarile Lombardo del 23 maggio 1998);
• certificato notarile sostitutivo ex 567 c.p.c. (Consiglio Notarile di Milano del 3 novembre
1998).
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
3
ATTI NEGOZIALI
VENDITE, DONAZIONI ED ALTRI ATTI NEGOZIALI AD ONORARIO
GRADUALE,
(con esclusione di Mutui, Società e Cancellazioni Ipotecarie)
Le tabelle sono due: una che sintetizza gli ammontari "finali" per valore di atto, affiancati da quelli sempre "finali" - per le vendite contemporanee a mutuo e per gli atti in serie che sono rispettivamente scontati del 10/20% e del 20/30%; l'altra tabella evidenzia le componenti degli onorari e diritti di tariffa (in via generale applicati come infra), dell'art. 30 e dell'art. 34. La seconda colonna onorario graduale - è solo evidenziata per comodità di visualizzazione.
COLONNA “ONORARI E DIRITTI”:
Nella compilazione della tabella è stato preso in considerazione un atto scritto per otto facciate di
venticinque righe (con diritti di urgenza) e sono stati calcolati, oltre al diritto di onorario (per 9 testi):
- Onorario dell’atto (comprensivo di Cassa Notariato);
- Onorario di n.8 copie;
- Diritto di redazione di richiesta di registrazione (per due: Ufficio del Registro, Conservatoria);
- Diritto di redazione della nota di voltura;
- Diritto di redazione delle note di trascrizione;
- N.3 diritti di presentazione (formalità) (Registro, U.T.E. per voltura, U.R.I. per trascrizione);
- Diritto di iscrizione a repertorio;
- Diritto di liquidazione dell’imposta in ragione di 3 volte;
- Diritto di redazione per la compilazione di moduli per registrazione di atti e per l’assolvimento di
oneri fiscali (nel numero di 2: registro, conservatoria);
- Diritto di presentazione di documenti contabili e fiscali (nel numero di 4: 2 per il registro, conservatoria e banca per il modello F23);
- Diritti di collazione per copie;
- Indennità di accesso (agli Uffici);
- Rimborso spese generali 15% (solo su onorario e copie autentiche)
COLONNA “ART.30”
(i coefficienti di applicazione dell’art.30 risultano dalla progressione della Tabella medesima nonchè dalla attuazione delle regole di massima dettate nella narrativa e nel dispositivo della presente
delibera;
- Per gli atti negoziali l’art.30 sarà applicato, di regola, nella misura indicata nella delibera consiliare inserita per estratto in questo fascicolo.
- Per gli atti considerati “in serie” da uniformità, e purchè nel numero di più di venti atti viene applicato il totale generale degli atti pubblici negoziali decurtato del 20/30%.
- Per gli atti di vendita contemporanei a mutuo sarà applicata analoga moderazione con la differenza che la decurtazione è pari al 10/20% del detto onorario degli atti pubblici negoziali, derogabile in via eccezionale in caso di particolare impegno e responsabilità professionale (da comprovarsi
caso per caso).
COLONNA ART. 34:
Evidenzia il compenso per la remunerazione generalizzata dell’attività di aggiornamento tecnico
professionale e di adeguamento organizzativo dello studio, nella progressione matematica evidenziata in tabella.
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
4
N.B.: Nel caso di redazione di relazioni sugli stati catastali e ipotecari degli immobili (compresi i casi di redazione di c.d. Foglio Informativo nelle volture catastali connesse alle trascrizioni immobiliari) è possibile percepire un ulteriore compenso ex art.19 u.c. della Tariffa (la misura è quella di un
onorario graduale ex. art.3 commisurato al valore della pratica).
RIMBORSO SPESE:
E’ calcolato nella misura del 15% di onorari ed è incluso nella colonna "onorari e diritti".
VACAZIONI ACCESSORIE
Si richiamano le avvertenze di cui alla citata delibera 23 febbraio 1999 aumentate dell'80% ed applicabili solo alle attività e formalità ancora in vigore e sono state calcolate forfettariamente nella
colonna "onorari e diritti" nella misura di due.
AVVERTENZE PER GLI ATTI IN AUTENTICA
- Le tabelle che seguono si riferiscono agli atti pubblici.
- Per le scritture private autenticate, la Tariffa prevede scaglioni e onorari diversi da quelli degli atti
pubblici.
L’importo complessivamente dovuto al Notaio per le stesse si ricava dalle tabelle partendo
dall’onorario graduale di Tariffa applicabile nei singoli casi (anzichè dal valore dell’atto.).
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
5
TABELLA SINTETICA DEGLI ATTI NEGOZIALI IMMOBILIARI
(Gli importi sono netti di I.V.A. ed anticipazioni)
VALORE ATTO
ATTI PUBBLICI
ORDINARI
465
930
1.860
2.800
3.700
6.500
9.300
13.950
23.250
37.200
55.800
74.400
93.000
139.500
186.000
232.400
280.000
370.000
465.000
695.000
930.000
1.162.000
1.395.000
1.625.000
1.860.000
2.325.000
2.790.000
3.255.000
3.720.000
4.185.000
4.650.000
OLTRE
389,12
465,47
501,05
626,15
641,65
730,35
794,47
845,33
1.042,55
1.163,68
1.428,90
1.517,10
1.633,65
2.017,98
2.159,20
2.405,40
2.558,95
2.675,15
2.944,90
3.269,45
3.692,75
3.925,15
4.194,90
4.348,45
4.464,65
4.618,20
4.734,40
4.892,10
5.004,15
5.157,70
5.273,90
5.427,45
VENDITE
CONTEMPORANEE
A MUTUI (2)
350,21
418,92
450,95
563,54
577,49
657,32
715,02
760,80
938,30
1.000,95
1.143,12
1.213,68
1.306,92
1.614,39
1.727,36
1.924,32
2.047,16
2.140,12
2.355,92
2.615,56
2.954,20
3.140,12
3.355,92
3.478,76
3.571,72
3.694,56
3.787,52
3.910,36
4.003,32
4.126,16
4.219,12
4.341,96
ATTI
IN SERIE (3) (4)
311,29
372,37
400,84
500,92
513,32
584,28
635,57
676,27
834,04
899,58
1.000,23
1.061,97
1.143,56
1.412,59
1.511,44
1.683,78
1.791,27
1.872,61
2.061,43
2.288,62
2.584,93
2.747,61
2.936,43
3.043,92
3.125,26
3.232,74
3.314,08
3.421,57
3.502,91
3.610,39
3.691,73
3.799,22
(1) N.B. In caso di urgenza può essere applicato il diritto di scritturato nella misura massima (Art.
25 D.M. del 27/11/2001). In tal caso vanno aggiunti 32 Euro.
(2) La presente tariffa è pari a quella degli atti pubblici ordinari ridotta del 10% / 20% (vedi delibera
punto 6).
(3) La presente tariffa è pari a quella degli atti pubblici ordinari ridotta del 20% / 30% (vedi delibera
punto 6).
(4) In presenza di atti in serie straordinariamente numerosi il Consiglio potrà, su preventiva e motivata richiesta dei colleghi, autorizzare riduzioni dell'importo dell'Art. 30 e 34 della tariffa notarile relativamente sia alle vendite sia ai connessi mutui.
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
6
SVILUPPO TABELLA BASE ATTI PUBBLICI IMMOBILIARI
(Gli importi sono netti di I.V.A. ed anticipazioni)
VALORE
ATTO
465
930
1.860
2.800
3.700
6.500
9.300
13.950
23.250
37.200
55.800
74.400
93.000
139.500
186.000
232.400
280.000
370.000
465.000
695.000
930.000
1.162.000
1.395.000
1.625.000
1.860.000
2.325.000
2.790.000
3.255.000
3.720.000
4.185.000
4.650.000
OLTRE
ONORARIO
COPIA
COPIA
GRADUALE AUTENTICA ESECUTIVA
(ART. 3
D.M.)
37,00
46,00
65,00
83,00
93,00
111,00
130,00
158,00
195,00
223,00
260,00
288,00
325,00
353,00
390,00
418,00
455,00
483,00
548,00
613,00
715,00
771,00
836,00
873,00
901,00
938,00
966,00
1.004,00
1.031,00
1.068,00
1.096,00
1.133,00
6,00
9,00
9,00
15,00
15,00
19,00
19,00
19,00
19,00
22,00
22,00
22,00
22,00
26,00
26,00
26,00
26,00
26,00
26,00
30,00
30,00
30,00
30,00
30,00
30,00
30,00
30,00
30,00
30,00
30,00
30,00
30,00
9,00
15,00
15,00
22,00
22,00
26,00
26,00
26,00
26,00
30,00
30,00
30,00
30,00
34,00
34,00
34,00
34,00
34,00
34,00
37,00
37,00
37,00
37,00
37,00
37,00
37,00
37,00
37,00
37,00
37,00
37,00
37,00
ONORARI
E DIRITTI
(1)
379,25
453,20
475,05
592,95
604,45
685,95
707,80
740,00
782,55
866,35
908,90
941,10
983,65
1.076,65
1.119,20
1.151,40
1.193,95
1.226,15
1.300,90
1.430,45
1.547,75
1.612,15
1.686,90
1.729,45
1.761,65
1.804,20
1.836,40
1.880,10
1.911,15
1.953,70
1.985,90
2.028,45
ART. 30
7,40
9,20
19,50
24,90
27,90
33,30
65,00
79,00
195,00
223,00
390,00
432,00
487,50
706,00
780,00
836,00
910,00
966,00
1.096,00
1.226,00
1.430,00
1.542,00
1.672,00
1.746,00
1.802,00
1.876,00
1.932,00
2.008,00
2.062,00
2.136,00
2.192,00
2.266,00
ART.34
2,47
3,07
6,50
8,30
9,30
11,10
21,67
26,33
65,00
74,33
130,00
144,00
162,50
235,33
260,00
418,00
455,00
483,00
548,00
613,00
715,00
771,00
836,00
873,00
901,00
938,00
966,00
1.004,00
1.031,00
1.068,00
1.096,00
1.133,00
TOTALE
GENERALE
389,12
465,47
501,05
626,15
641,65
730,35
794,47
845,33
1.042,55
1.163,68
1.428,90
1.517,10
1.633,65
2.017,98
2.159,20
2.405,40
2.558,95
2.675,15
2.944,90
3.269,45
3.692,75
3.925,15
4.194,90
4.348,45
4.464,65
4.618,20
4.734,40
4.892,10
5.004,15
5.157,70
5.273,90
5.427,45
(1) N.B. In caso di urgenza può essere applicato il diritto di scritturato nella misura massima (Art.
25 D.M. del 27/11/2001). In tal caso vanno aggiunti 32 Euro.
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
7
MUTUI E FINANZIAMENTI IPOTECARI E FONDIARI
La prima tabella si riferisce ai mutui che danno luogo alla percezione dell'onorario ridotto a metà.
La seconda tabella si riferisce ai mutui che danno luogo alla percezione dell'onorario intero.
In ogni tabella:
- La I colonna (onorari e diritti) indica il totale di onorari, diritti e compensi e indennità(1); potranno
essere aggiunte, caso per caso, spese specifiche e diritti per: viaggi - permanenza - e visure, fuori
sede, acquisizione di certificati ed altri documenti richiesti;
- La II colonna indica il rimborso spese;
- La III colonna indica i compensi per la relazione legale (art. 19) più il corrispondente 15% per
rimborso spese (compensi comprensivi della relazione c.d definitiva);
- La IV colonna indica il compenso ex art. 30 (in relazione all'art. 19). Tale compenso infatti
compete in misura variabile secondo la complessità della pratica, come precisato nella delibera
consiliare per estratto in questo fascicolo.
- La V colonna indica il compenso ex art. 34 e suo rimborso spese per retribuzione "generalizzata" delle attività di aggiornamento professionale ed adeguamento organizzativo dello studio.
(1)
nelle prime due colonne è stato preso in considerazione il seguente calcolo:
- onorario di atto (al 50 % per i mutui e finanziamenti fondiari, ed al 100 % per gli altri mutui e finanziamenti);
- onorari per cinque copie autentiche, in carta libera (registro - iscrizione - parte mutuataria, mutuante e "posizione studio");
- un onorario per la copia esecutiva per la Banca;
- un onorario di copia esecutiva per la redazione delle note di iscrizione;
- due diritti di presentazione ex art. 27, I comma (Ufficio del Registro e Conservatoria R.R. I.I.);
- tre indennità di accesso, forfettariamente;
- diritto di scritturato urgente per originale, copie autentiche, e copia esecutiva (per totali 92 Euro, e cioè per mediamente 46 facciate);
- diritto di iscrizione a repertorio (euro 0,5);
- rimborso spese generali di studio ex art. 26 (tranne che sullo scritturato e sull'iscrizione a repertorio).
- diritto di collazione (per cinque copie);
- rimborso spese generali ex art.26.
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
8
MUTUI CON ONORARI A META’
(Gli importi sono netti di I.V.A. ed anticipazioni)
VALORE
ATTO
IMPORTO
IPOTECA
9.300
13.950
23.250
37.200
55.800
74.400
93.000
139.500
186.000
232.400
280.000
370.000
465.000
695.000
930.000
1.162.000
1.395.000
1.625.000
1.860.000
2.325.000
2.790.000
3.255.000
3.720.000
4.185.000
4.650.000
OLTRE
ONORARIO
GRADUALE
(1)
(ART. 3 DM)
65,00
79,00
97,00
111,00
130,00
144,00
162,00
176,00
195,00
209,00
227,00
241,00
274,00
306,00
357,00
385,00
418,00
436,00
450,00
469,00
483,00
502,00
515,00
534,00
548,00
567,00
ONORARI
E DIRITTI
(2)
372,50
430,50
476,50
490,50
509,50
523,50
541,50
555,50
574,50
611,50
629,50
643,50
676,50
708,50
787,50
815,50
848,50
866,50
880,50
899,50
913,50
932,50
945,50
964,50
978,50
1.023,50
RIMBORSO RELAZIONE
SPESE
LEGALE
+15%
30,30
36,90
42,60
44,70
47,55
49,65
52,35
54,45
57,30
61,65
64,35
66,45
71,40
76,20
86,85
91,05
96,00
98,70
100,80
103,65
105,75
108,60
110,55
113,40
115,50
121,35
74,75
90,85
111,55
127,65
149,50
165,60
186,30
202,40
224,25
240,35
261,05
277,15
315,10
351,90
410,55
442,75
480,70
501,40
517,50
539,35
555,45
577,30
592,25
614,10
630,20
652,05
ART. 30
(3)
131,21
114,79
118,76
155,96
207,46
230,21
261,14
391,53
430,73
462,74
631,55
670,45
790,29
897,74
1.029,55
1.110,43
1.203,73
1.257,74
1.298,18
1.351,04
1.391,48
1.444,34
1.485,93
1.538,79
1.579,23
1.617,59
ART.34
(3)
43,74
38,26
39,59
51,99
69,15
76,74
87,05
391,53
430,73
462,74
631,55
670,45
790,29
897,74
1.029,55
1.110,43
1.203,73
1.257,74
1.298,18
1.351,04
1.391,48
1.444,34
1.485,93
1.538,79
1.579,23
1.617,59
TOTALE
GENERALE
652,50
711,30
789,00
870,80
983,17
1.045,70
1.128,33
1.595,40
1.717,50
1.838,98
2.218,00
2.328,00
2.643,58
2.932,08
3.344,00
3.570,15
3.832,65
3.982,08
4.095,15
4.244,58
4.357,65
4.507,08
4.620,15
4.769,58
4.882,65
5.032,08
(1) L'onorario graduale è già compreso nella voce onorari e diritti e quindi non deve essere sommato nel totale generale.
(2) La colonna comprende anche lo scritturato, il diritto di collazione e le indennità.
(3) In presenza di atti in serie straordinariamente numerosi il Consiglio potrà, su preventiva e motivata richiesta dei colleghi autorizzare riduzioni dell'importo dell'art. 30 e 34 della tariffa notarile.
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
9
MUTUI CON ONORARI INTERI
(Gli importi sono netti di I.V.A. ed anticipazioni)
VALORE
ATTO
IMPORTO
IPOTECA
9.300
13.950
23.250
37.200
55.800
74.400
93.000
139.500
186.000
232.400
280.000
370.000
465.000
695.000
930.000
1.162.000
1.395.000
1.625.000
1.860.000
2.325.000
2.790.000
3.255.000
3.720.000
4.185.000
4.650.000
OLTRE
ONORARIO
GRADUALE
(1)
(ART. 3 DM)
130,00
158,00
195,00
223,00
260,00
288,00
325,00
353,00
390,00
418,00
455,00
483,00
548,00
613,00
715,00
771,00
836,00
873,00
901,00
938,00
966,00
1.004,00
1.031,00
1.068,00
1.096,00
1.133,00
ONORARI
E DIRITTI
(2)
509,50
537,50
574,50
625,50
662,50
690,50
727,50
783,50
820,50
848,50
885,50
913,50
978,50
1.069,50
1.171,50
1.227,50
1.292,50
1.329,50
1.357,50
1.394,50
1.422,50
1.460,50
1.487,50
1.524,50
1.552,50
1.589,50
RIMBORSO RELAZIONE
SPESE
LEGALE
+15%
47,55
51,75
57,30
63,75
69,30
73,50
79,05
86,25
91,80
96,00
101,55
105,75
115,50
128,25
143,55
151,95
161,70
167,25
171,45
177,00
181,20
186,90
190,95
196,50
200,70
206,25
149,50
181,70
224,25
256,45
299,00
331,20
373,75
405,95
448,50
480,70
523,25
555,45
630,20
704,95
822,25
886,65
961,40
1.003,95
1.036,15
1.078,70
1.110,90
1.154,60
1.185,65
1.228,20
1.260,40
1.302,95
ART. 30
(3)
8,21
14,51
22,84
27,45
61,78
70,88
82,90
248,10
275,85
311,39
467,60
497,40
596,69
667,94
782,10
844,78
917,53
958,94
990,28
1.031,69
1.063,03
1.103,29
1.135,78
1.177,19
1.208,53
1.249,94
ART.34
(3)
2,74
4,84
7,61
9,15
20,59
23,63
27,63
248,10
275,85
311,39
467,60
497,40
596,69
667,94
782,10
844,78
917,53
958,94
990,28
1.031,69
1.063,03
1.103,29
1.135,78
1.177,19
1.208,53
1.249,94
TOTALE
GENERALE
717,50
790,30
886,50
982,30
1.113,17
1.189,70
1.290,83
1.771,90
1.912,50
2.047,98
2.445,50
2.569,50
2.917,58
3.238,58
3.701,50
3.955,65
4.250,65
4.418,58
4.545,65
4.713,58
4.840,65
5.008,58
5.135,65
5.303,58
5.430,65
5.598,58
(1) L'onorario graduale è già compreso nella voce onorari e diritti e quindi non deve essere sommato nel totale generale.
(2) La colonna comprende anche lo scritturato, il diritto di collazione e le indennità.
(3) In presenza di atti in serie straordinariamente numerosi il Consiglio potrà, su preventiva e motivata richiesta dei colleghi autorizzare riduzioni dell'importo dell'art. 30 e 34 della tariffa notarile.
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
10
CANCELLAZIONI E RIDUZIONI DI IPOTECA
Si precisa che il costo complessivo indicato nei prospetti di calcolo predisposti dal Consiglio - riferiti
alle ipotesi di cancellazione di ipoteca, e riduzione della somma dell’ipoteca - comprende:
- onorario di atto (al 25 % per le cancellazioni relative a mutui e finanziamenti fondiari, ed al 50
% per le cancellazioni relative ad altre ipoteche);
- onorari per cinque copie autentiche, in carta libera (registro - annotamento - parte mutuataria o
datrice d’ipoteca);
- due onorari di copia esecutiva, uno per la richiesta di registrazione ed uno per la Banca;
- un onorario di copia esecutiva per la redazione delle domande di annotamento;
- due diritti di presentazione ex art. 27, I comma (registrazione e annotamento);
- diritto di scritturato urgente per originale e per tre copie autentiche (considerando 1 foglio per 4
facciate per l'atto, senza allegati), per domande di annotamento (due fogli per due facciate ciascuna), per richiesta di registrazione (tre facciate);
- diritto di iscrizione a repertorio (euro 0,5);
- l'onorario ex art. 30;
- rimborso spese generali di studio ex art. 26 .
- diritti di accesso mediamente per 39,5.
CANCELLAZIONI IPOTECARIE
(Gli importi sono netti di I.V.A. ed anticipazioni)
VALORE
ATTO
1.860
2.800
3.700
6.500
9.300
13.950
23.250
37.200
55.800
74.400
93.000
139.500
186.000
232.400
280.000
370.000
CREDITO
FONDIARIO
CON ART. 34
CREDITO
ORDINARIO
CON ART. 34
261,95
335,81
349,57
369,37
387,94
445,97
469,40
486,91
509,07
582,01
611,30
646,47
699,69
723,80
753,09
777,20
301,88
362,90
379,27
400,88
422,58
503,87
568,87
627,36
659,40
691,44
723,48
752,59
787,43
844,85
875,52
901,84
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
VALORE
ATTO
465.000
695.000
930.000
1.162.000
1.395.000
1.625.000
1.860.000
2.325.000
2.790.000
3.255.000
3.720.000
4.185.000
4.650.000
OLTRE
CREDITO
FONDIARIO
CON ART. 34
CREDITO
ORDINARIO
CON ART. 34
822,58
899,97
946,25
984,29
1.052,22
1.081,51
1.105,62
1.134,90
1.159,01
1.188,30
1.212,41
1.241,69
1.265,80
1.295,09
949,59
997,21
1.098,87
1.139,08
1.185,04
1.213,75
1.237,86
1.267,72
1.291,83
1.321,69
1.344,65
1.374,51
1.398,62
1.460,48
11
ATTI SOCIETARI
SOCIETÀ’ DI CAPITALI
Nella compilazione delle presenti tabelle si è tenuto conto di quanto segue:
- COLONNA ONORARI DIRITTI E ADEMPIMENTI: (applicazione Tariffa)
E’ stato preso in considerazione un atto di tre fogli per dieci facciate e sono stati calcolati, oltre al
diritto di scritturato (con urgenza: complessivamente 120 Euro) onorari e diritti nel seguente modo:
- onorario di atto (comprensivo di Cassa Notariato);
- onorario di n.5 copie autentiche;
- diritto di redazione della richiesta di registrazione;
- diritto di redazione dei moduli per il Registro delle Imprese;
- diritto di redazione della denunzia Ufficio Imposte e/o banca (mod.F23);
- n.5 diritti di presentazione: n.3 all’Ufficio del Registro, n.1 in Banca, n.1 al Registro Imprese;
- diritto di iscrizione a repertorio;
- diritto di liquidazione in ragione di 9 Euro;
- diritto di collazione per 5 copie (mediamente Euro 15);
- 3 valori di indennità di accesso (23x3, e cioè ufficio del Registro, Ufficio Imprese e Banca).
- COLONNA Art. 30
Salvo fattispecie particolari (valutabili solo caso per caso) l’art.30 è applicabile in ragione di due
volte l’onorario principale;
- COLONNA Art.34
Il compenso ex art.34 comprende due onorari graduali più l'importo fisso di 258,23 Euro (vedasi
estratto delibera n.10, e spetta per i motivi ivi dettagliatamente riportati).
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
12
SOCIETA' DI CAPITALI
VERBALI, COSTITUZIONI E TRASFORMAZIONI (3) (4) (5)
(Gli importi sono netti di I.V.A. ed anticipazioni)
VALORE ATTO
465
930
1.860
2.800
3.700
6.500
9.300
13.950
23.250
37.200
55.800
74.400
93.000
139.500
186.000
232.400
280.000
370.000
465.000
695.000
930.000
1.162.000
1.395.000
1.625.000
1.860.000
2.325.000
2.790.000
3.255.000
3.720.000
4.185.000
4.650.000
OLTRE
ONORARIO
GRADUALE
(ART. 3 D.M.)
37,00
46,00
65,00
83,00
93,00
111,00
130,00
158,00
195,00
223,00
260,00
288,00
325,00
353,00
390,00
418,00
455,00
483,00
548,00
613,00
715,00
771,00
836,00
873,00
901,00
938,00
966,00
1.004,00
1.031,00
1.068,00
1.096,00
1.133,00
ONORARI
DIRITTI E
ADEMPIMENTI
(1)
423,55
481,15
503,00
593,20
604,70
668,40
690,25
722,45
765,00
834,45
877,00
909,20
951,75
1.026,95
1.069,50
1.101,70
1.144,25
1.176,45
1.251,20
1.363,95
1.481,25
1.545,65
1.620,40
1.662,95
1.695,15
1.737,70
1.769,90
1.813,60
1.844,65
1.887,20
1.919,40
1.961,95
ART. 30
(2)
74,00
92,00
130,00
166,00
186,00
222,00
260,00
316,00
390,00
446,00
520,00
576,00
650,00
706,00
780,00
836,00
910,00
966,00
1.096,00
1.226,00
1.430,00
1.542,00
1.672,00
1.746,00
1.802,00
1.876,00
1.932,00
2.008,00
2.062,00
2.136,00
2.192,00
2.266,00
ART.34
332,23
350,23
388,23
424,23
444,23
480,23
518,23
574,23
648,23
704,23
778,23
834,23
908,23
964,23
1.038,23
1.094,23
1.168,23
1.224,23
1.354,23
1.484,23
1.688,23
1.800,23
1.930,23
2.004,23
2.060,23
2.134,23
2.190,23
2.266,23
2.320,23
2.394,23
2.450,23
2.524,23
TOTALE
GENERALE
829,78
923,38
1.021,23
1.183,43
1.234,93
1.370,63
1.468,48
1.612,68
1.803,23
1.984,68
2.175,23
2.319,43
2.509,98
2.697,18
2.887,73
3.031,93
3.222,48
3.366,68
3.701,43
4.074,18
4.599,48
4.887,88
5.222,63
5.413,18
5.557,38
5.747,93
5.892,13
6.087,83
6.226,88
6.417,43
6.561,63
6.752,18
(1) Per i verbali con riduzione ad un mezzo dell'onorario (delibere di fusione e di scissione; delibere di riduzione di capitale) l'importo non va individuato in base al valore dell'atto, bensì in base all'onorario principale ridotto ( un quarto della colonna dell'art.30).
(2) Viene indicata l'ipotesi normale ( 20/10 dell'onorario ).
(3) Per gli atti di costituzione di s.r.l. con capitale di € 10.000 e di s.p.a. con capitale di € 100.000 si
rinvia alla tabella atti usuali 2002 nella quale il corrispettivo complessivo è ridotto forfettariamente
in ragione della usualità e in assenza di particolari elaborazioni o complessità dell’atto costitutivo e
dello statuto.
(4) Per i verbali di assemblea di valore indeterminato e di scioglimento si rinvia alla tabella Atti usuali 2002.
(5) Consultare sempre la tabella C del d.m.g. 27/11/2001 - tariffa - alla voce "società", per le limitazioni di onorario in relazione al valore di atto (ad es. € 465.000 limite per aumento di capitale).
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
13
ATTI RELATIVI A SOCIETA’ DI PERSONE
Si precisa che il costo complessivo indicato nel prospetto di calcolo predisposto dal Consiglio - relativo agli atti costitutivi di societa’ di persone, ma anche agli atti modificativi ad onorario graduale comprende:
- onorario di atto (al 100 %);
- onorario di quattro copie autentiche, (registrazione - C.C.I.A.A. - parte - parte)
- diritti di redazione del modulo di richiesta di registrazione, e dei modelli 23
- diritto di redazione della denuncia di iscrizione nel Registro delle Imprese ( due );
- numero 6 diritti di presentazione ex art. 27 (Banca o Esattoria -3 per il Registro - 2 per
C.C.I.A.A.);
- diritto di scritturato urgente per l'atto (due fogli per tre facciate), per quattro copie autentiche, per
denuncia C.C.I.A.A., per modulo richiesta di registrazione e modelli accessori);
- diritto di iscrizione a repertorio;
- diritto di liquidazione imposta nella misura di euro 18;
- Compenso ex art. 30: è pari a due volte l'onorario per originale
- Compenso ex art. 34: è applicato in maniera " generalizzata " per retribuzione della attività di aggiornamento professionale ed adeguamento organizzativo dello Studio,
nella misura risultante
dalla Nota (2) della Tabelle delle Società di Persone;
- rimborso spese generali di studio ex art. 26 (solo sulle voci di onorario);
- diritto di collazione per sei copie;
- Solo per gli atti costitutivi e di trasformazione delle società di persone, è stato applicato un compenso per la elaborazione degli statuti , per moderazione, in misura pari a quella delle precedenti
tabelle ( del 1999 ) convertite in euro;
- per i COMPENSI ACCESSORI : si rimanda alla Tabella Atti Usuali;
N.B. E' stata elaborata una seconda Tabella delle Società di Persone relativa solo agli atti modificativi, priva della colonna relativa al compenso per la elaborazione degli statuti.
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
14
ATTI COSTITUTIVI E DI TRASFORMAZIONE DI SOCIETA' DI PERSONE (3)
VALORE
ATTO
465
930
1.860
2.800
3.700
6.500
9.300
13.950
23.250
37.200
55.800
74.400
93.000
139.500
186.000
232.400
280.000
370.000
465.000
695.000
930.000
1.162.000
1.395.000
1.625.000
1.860.000
2.325.000
2.790.000
3.255.000
3.720.000
4.185.000
4.650.000
oltre
ONORARI E
DIRITTI
ARTICOLO
30 (1)
279,50
324,50
343,50
413,50
423,50
473,50
492,50
520,50
557,50
613,50
650,50
678,50
715,50
775,50
812,50
840,50
877,50
905,50
970,50
1.063,50
1.165,50
1.221,50
1.286,50
1.323,50
1.351,50
1.388,50
1.416,50
1.454,50
1.481,50
1.518,50
1.546,50
1.583,50
74,00
92,00
130,00
166,00
186,00
222,00
260,00
316,00
390,00
446,00
520,00
576,00
650,00
706,00
780,00
836,00
910,00
966,00
1.096,00
1.226,00
1.430,00
1.542,00
1.672,00
1.746,00
1.802,00
1.876,00
1.932,00
2.006,00
2.062,00
2.136,00
2.192,00
2.266,00
ART.34 (2)
ADEMPIM.
RIMB. SPESE
ART. 26
232,35
235,50
238,35
207,45
208,95
214,05
216,90
221,10
226,65
232,65
247,20
272,40
305,70
333,30
366,60
391,80
425,10
450,30
508,80
569,70
661,50
711,90
770,40
803,70
828,90
862,20
887,40
921,60
945,90
979,20
1.004,40
1.037,70
TOTALE
PARZIALE
585,85
652,00
711,85
786,95
818,45
909,55
969,40
1.057,60
1.174,15
1.292,15
1.417,70
1.526,90
1.671,20
1.814,80
1.959,10
2.068,30
2.212,60
2.321,80
2.575,30
2.859,20
3.257,00
3.475,40
3.728,90
3.873,20
3.982,40
4.126,70
4.235,90
4.382,10
4.489,40
4.633,70
4.742,90
4.887,20
COMPENSO
ELABORAZ.
PATTI
SOCIALI
148,00
148,00
148,00
148,00
148,00
148,00
148,00
148,00
148,00
148,00
148,00
148,00
148,00
148,00
178,00
237,00
297,00
297,00
444,00
444,00
594,00
594,00
594,00
594,00
594,00
594,00
594,00
594,00
594,00
594,00
594,00
594,00
TOTALE
GENERALE
733,85
800,00
859,85
934,95
966,45
1.057,55
1.117,40
1.205,60
1.322,15
1.440,15
1.565,70
1.674,90
1.819,20
1.962,80
2.137,10
2.305,30
2.509,60
2.618,80
3.019,30
3.303,20
3.851,00
4.069,40
4.322,90
4.467,20
4.576,40
4.720,70
4.829,90
4.976,10
5.083,40
5.227,70
5.336,90
5.481,20
(1) Viene indicata l'ipotesi normale (20/10 dell'onorario). L'art.30 può non essere applicato agli atti
che richiedono una indagine minima (ad es. modifica dell'indirizzo della sede legale).
L'art. 30 può essere applicato in ragione di 10/10 dell'onorario alle cessioni di quote (in relazione
alle quali si applicano particolari compensi connessi agli adempimenti ex legge 102).
(2) l'art. 34 è stato calcolato con un minimo di € 223,20 per un atto fino 1.860 euro ridotto a € 186
oltre tale valore di atto fino a 37.200 euro. Per un atto oltre i 37.200 euro è pari al 75% dell'onorario
graduale relativo.
(3) Per gli atti di costituzione di società di persone con capitale di € 5.000 o 10.000 si rinvia alla
tabella atti usuali 2002 nella quale il corrispettivo complessivo è ridotto forfettariamente in ragione
della usualità e in assenza di particolari elaborazioni o complessità dei patti sociali.
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
15
ATTI MODIFICATIVI DI SOCIETA' DI PERSONE (3)
VALORE ATTO
465
930
1.860
2.800
3.700
6.500
9.300
13.950
23.250
37.200
55.800
74.400
93.000
139.500
186.000
232.400
280.000
370.000
465.000
695.000
930.000
1.162.000
1.395.000
1.625.000
1.860.000
2.325.000
2.790.000
3.255.000
3.720.000
4.185.000
4.650.000
oltre
ONORARI E
DIRITTI
279,50
324,50
343,50
413,50
423,50
473,50
492,50
520,50
557,50
613,50
650,50
678,50
715,50
775,50
812,50
840,50
877,50
905,50
970,50
1.063,50
1.165,50
1.221,50
1.286,50
1.323,50
1.351,50
1.388,50
1.416,50
1.454,50
1.481,50
1.518,50
1.546,50
1.583,50
ARTICOLO
30 (1)
74,00
92,00
130,00
166,00
186,00
222,00
260,00
316,00
390,00
446,00
520,00
576,00
650,00
706,00
780,00
836,00
910,00
966,00
1.096,00
1.226,00
1.430,00
1.542,00
1.672,00
1.746,00
1.802,00
1.876,00
1.932,00
2.006,00
2.062,00
2.136,00
2.192,00
2.266,00
ART.34 (2)
ADEMPIMENTI
RIMBORSO SPESE
ART. 26
232,35
235,50
238,35
207,45
208,95
214,05
216,90
221,10
226,65
232,65
247,20
272,40
305,70
333,30
366,60
391,80
425,10
450,30
508,80
569,70
661,50
711,90
770,40
803,70
828,90
862,20
887,40
921,60
945,90
979,20
1.004,40
1.037,70
TOTALE
GENERALE
585,85
652,00
711,85
786,95
818,45
909,55
969,40
1.057,60
1.174,15
1.292,15
1.417,70
1.526,90
1.671,20
1.814,80
1.959,10
2.068,30
2.212,60
2.321,80
2.575,30
2.859,20
3.257,00
3.475,40
3.728,90
3.873,20
3.982,40
4.126,70
4.235,90
4.382,10
4.489,40
4.633,70
4.742,90
4.887,20
(1) Viene indicata l'ipotesi normale (20/10 dell'onorario).
L'art.30 può non essere applicato agli atti che richiedono una indagine minima (ad es. modifica dell'indirizzo della sede legale).
L'art. 30 può essere applicato in ragione di 10/10 dell'onorario alle cessioni di quote (in relazione
alle quali si applicano particolari compensi connessi agli adempimenti ex legge 102).
(2) l'art. 34 è stato calcolato con un minimo di € 223,20 per un atto fino a 1.860 euro ridotti a € 186
oltre tale valore di atto fino a 37.200 euro. Per un atto oltre i 37.200 euro è pari al 75% dell'onorario
graduale relativo.
(3) Per gli atti di modifica di valore indeterminato e di scioglimento si rimanda alla tabella "atti usuali 2002 nella quale il corrispettivo complessivo è ridotto forfettariamente in ragione della usualità
e in assenza di particolari elaborazioni o complessità dei patti sociali.
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
16
ATTI USUALI 2002 (1)
(Gli importi sono netti di I.V.A. ed anticipazioni)
ATTO
Costituzione S.r.l. € 10.000
Costituzione S.p.A. € 100.000
Assemblea valore indeterminato
Assemblea valore indeterminato privo di significativo controllo di
iscrivibilità
Scioglimento S.r.l. (senza statuto)
Deposito al Registro Imprese di delibera di assemblea ordinaria o
consiglio (compreso l'estratto)
Costituzione s.n.c./s.a.s € 5.000
Costituzione s.n.c./s.a.s € 10.000
Modifica patti di società di persone di valore indeterminato
Scioglimento di società di persone
Atto notorio
Rinunzia ad eredità
Accettazione con ben. di inv. (con predisposizione nota art. 484
c.c.)
Trascrizione di accettazione tacita
Pubblicazione olografo
Separazione dei beni
Impresa familiare
Associazione temporanea
Procura generale
Procura institoria (non depositata)
Procura institoria (depositata)
Procura speciale registrata
Procura speciale non registrata
Autentiche amministrative
Dichiarazione sostitutiva (predisposta)
Dichiarazione sostitutiva (non predisposta)
Copie documenti (1° documento fino a 4 facciate)
per ogni altra facciata in più
ulteriori copie (fino a 4 facc.)
Vidimazione iniziale 100 pagine (2)
ogni 100 pagine in più
Estratto
idem per recupero crediti
per ogni altra voce in più oltre la prima
Onorari, compensi e diritti
1.400
2.500
1.000
880
825
420
980
1.100
700
670
300
300
400
140
550
300
285
400
320
270
350
200
75
23
23
50
25
2
8
48
5
40
60
5
(1) Il diritto di scritturato di cui all’art. 25 della tariffa spetta in ragione di 2,00 Euro per ogni facciata (da limitare ad un Euro nei casi in cui la prestazione sia eseguita senza urgenza)
(2) Nell’importo indicato sono compresi 23,00 Euro per comunicazione al R.I. o all’Ufficio delle Entrate, se
dovute.
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
17
CESSIONE DI AZIENDA
Il prospetto di calcolo seguente comprende:
- onorario di atto (al 100 %)
- onorario di tre copie autentiche in bollo (registro - C.C.I.A.A. - 1 per parte acquirente)
- onorario di una copia autentica in carta libera (per le parti)
- diritti di redazione del modulo di richiesta di registrazione, e dei modelli F23 e allegato 1 al D.M.
9.12.1997 (tre onorari di copia esecutiva)
- numero 4 diritti di presentazione (art. 27, I comma, della tariffa), per pagamento in Banca o Esattoria, registrazione, C.C.I.A.A., Questura
- diritto di redazione della denuncia di iscrizione nel Registro delle Imprese (un onorario di copia
esecutiva)
- diritto di redazione della comunicazione alla Questura (un onorario di copia esecutiva)
- diritto di scritturato urgente, nella misura di euro 2 per ogni facciata di venticinque righe, per l’atto
(presupponendo un atto di tre fogli per complessive dodici facciate), per numero quattro copie
(presupponendo nessun allegato), per modulo richiesta di registrazione (tre facciate), per modelli
F23 e allegato 1, per denuncia C.C.I.A.A., per Questura
- diritto di iscrizione a repertorio
- diritto di liquidazione imposta di registro - euro 18
- Rimborso spese 15 % - art. 26 della tariffa
- Art. 30 tariffa notarile: applicato nella misura di un onorario graduale;
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
18
CESSIONI DI AZIENDE
(Gli importi sono netti di I.V.A. ed anticipazioni)
VALORE ATTO
465
930
1.860
2.800
3.700
6.500
9.300
13.950
23.250
37.200
55.800
74.400
93.000
139.500
186.000
232.400
280.000
370.000
465.000
695.000
930.000
1.162.000
1.395.000
1.625.000
1.860.000
2.325.000
2.790.000
3.255.000
3.720.000
4.185.000
4.650.000
oltre
ONORARI
DIRITTI E
ADEMPIMENTI
233,50
284,50
303,50
380,50
390,50
444,50
463,50
491,50
528,50
588,50
625,50
653,50
690,50
754,50
791,50
819,50
856,50
884,50
949,50
1.045,50
1.147,50
1.203,50
1.268,50
1.305,50
1.333,50
1.370,50
1.398,50
1.436,50
1.463,50
1.500,50
1.528,50
1.565,50
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
ART. 30
37,00
46,00
65,00
83,00
93,00
111,00
130,00
158,00
195,00
223,00
260,00
288,00
325,00
353,00
390,00
418,00
455,00
483,00
548,00
613,00
715,00
771,00
836,00
873,00
901,00
938,00
966,00
1.004,00
1.031,00
1.068,00
1.096,00
1.133,00
ART. 26
9,15
12,30
15,15
21,45
22,95
28,05
30,90
35,10
40,65
46,65
52,20
56,40
61,95
68,55
74,10
78,30
83,85
88,05
97,80
109,95
125,25
133,65
143,40
148,95
153,15
158,70
162,90
168,60
172,65
178,20
182,40
187,95
TOTALE
GENERALE
279,65
342,80
383,65
484,95
506,45
583,55
624,40
684,60
764,15
858,15
937,70
997,90
1.077,45
1.176,05
1.255,60
1.315,80
1.395,35
1.455,55
1.595,30
1.768,45
1.987,75
2.108,15
2.247,90
2.327,45
2.387,65
2.467,20
2.527,40
2.609,10
2.667,15
2.746,70
2.806,90
2.886,45
19
CESSIONI DI QUOTE DI S.R.L.
Il presente prospetto di calcolo comprende:
- onorario di atto (al 100 %)
- onorario di tre copie autentiche in bollo (registro - C.C.I.A.A. - 1 per parte acquirente)
- onorario di una copia autentica in carta libera (per parte alienante)
- diritto di redazione del modulo di richiesta di registrazione (un onorario di copia esecutiva)
- Onorari per il c.d. “capital gain”, in ragione di due diritti di copia esecutiva (per certificazione e
comunicazione annuale all’A.F.)
- numero 2 diritti di presentazione (art. 27, I comma, della tariffa), per registrazione, C.C.I.A.A.
- altri 2 diritti di presentazione per comunicazione relativa al capital gain, e per consegna della relativa certificazione
- diritto di redazione della denuncia di iscrizione nel Registro delle Imprese (un onorario di copia
esecutiva)
- diritto di scritturato urgente, nella misura di euro 2 per ogni facciata di venticinque righe, per l’atto
(presupponendo un atto di due fogli per complessive otto facciate), per numero quattro copie (presupponendo nessun allegato), per modulo richiesta di registrazione (tre facciate), per denuncia
C.C.I.A.A.
- diritto di iscrizione a repertorio
- Rimborso spese 15 % - art. 26 della tariffa, calcolato solo sull'onorario graduale e di quattro copie
autentiche;
- Art. 30 tariffa notarile: è stato applicato nella misura di 1/2 dell'onorario graduale;
N.B. Ove occorra, si rammenta che la Tassa sui contratti di borsa è della misura dello 0,14 % .
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
20
CESSIONI DI QUOTE DI SRL
(Gli importi sono netti di I.V.A. ed anticipazioni)
VALORE ATTO
465
930
1.860
2.800
3.700
6.500
9.300
13.950
23.250
37.200
55.800
74.400
93.000
139.500
186.000
232.400
280.000
370.000
465.000
695.000
930.000
1.162.000
1.395.000
1.625.000
1.860.000
2.325.000
2.790.000
3.255.000
3.720.000
4.185.000
4.650.000
OLTRE
ONORARI
DIRITTI E
ADEMPIMENTI
188,50
233,50
252,50
322,50
332,50
382,50
401,50
429,50
466,50
522,50
559,50
587,50
624,50
684,50
721,50
749,50
786,50
814,50
879,50
972,50
1.074,50
1.130,50
1.195,50
1.232,50
1.260,50
1.297,50
1.325,50
1.363,50
1.390,50
1.427,50
1.455,50
1.492,50
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
ART. 30
18,50
23,00
32,50
41,50
46,50
55,50
65,00
79,00
97,50
111,50
130,00
144,00
162,50
176,50
195,00
209,00
227,50
241,50
274,00
306,50
357,50
385,50
418,00
436,50
450,50
469,00
483,00
502,00
515,50
534,00
548,00
566,50
ART. 26
9,15
12,30
15,15
21,45
22,95
28,05
30,90
35,10
40,65
46,65
52,20
56,40
61,95
68,55
74,10
78,30
83,85
88,05
97,80
109,95
125,25
133,65
143,40
148,95
153,15
158,70
162,90
168,60
172,65
178,20
182,40
187,95
TOTALE
GENERALE
216,15
268,80
300,15
385,45
401,95
466,05
497,40
543,60
604,65
680,65
741,70
787,90
848,95
929,55
990,60
1.036,80
1.097,85
1.144,05
1.251,30
1.388,95
1.557,25
1.649,65
1.756,90
1.817,95
1.864,15
1.925,20
1.971,40
2.034,10
2.078,65
2.139,70
2.185,90
2.246,95
21
ATTI RELATIVI AGLI AUTOVEICOLI
(Gli importi sono netti di I.V.A. ed anticipazioni)
Articolo 10 comma primo
USATI
Vendita di motocicli e trattori
Vendita autoveicoli standard
Vendita autoveicoli super
Lettera a
Lettera b
Lettera c
17,50
21,50
28,50
NUOVI (comma 3)
10,00
12
15,50
Articolo 10 comma terzo: firma del solo acquirente (o venditore) su vendita con costituzione
di ipoteca
USATI
Vendita di motocicli e trattori
Vendita autoveicoli standard
Vendita autoveicoli super
Lettera a
Lettera b
Lettera c
Articolo 10 comma quinto
Cancellazione di ipoteca su motocicli
Cancellazione di ipoteca su autoveicoli
Atto di rettifica
14,75
17,75
23,00
NUOVI (comma 3)
10,13
11,63
14,25
14,50
17,50
14,50
Articolo 13 comma secondo
Secondo originale (comprensivo di scritturato)
Varie
Procura speciale per vendita
Visto (Istanza alla P.A.)
6,00
35,50
17,00
AVVERTENZE
1) I diritti di scritturato sono calcolati:
- per la sola redazione dell'autentica con urgenza (in caso di redazione anche dell'atto saranno dovuti i corrispondenti diritti ai sensi dell'art. 25);
- per la riproduzione di una copia dell'atto ad uso "archivio" senza urgenza.
2) Per le prestazioni fuori dello studio sarà dovuta l'indennità di accesso prevista dall'art. 28:
calcolata forfettariamente in 2 euro per atto.
Consiglio Notarile di Milano
TARIFFA DEFINITIVA_milano.doc
22

Documenti analoghi