decreto 12.8.11 x delega stato civile x Ippolito

Commenti

Transcript

decreto 12.8.11 x delega stato civile x Ippolito
COMUNE DI MAGIONE
PROVINCIA DI PERUGIA – Piazza Fra Giovanni da Pian di Carpine, 16 – 06063 Magione
C.F./P.I.. 00349480541 - Tel. 075/847701 - Fax 075/8477041
Decreto sindacale del 12.8.2011
Oggetto: DELEGA ALLA DR.SSA PAOLA IPPOLITO PER L’ESERCIZIO DELLE FUNZIONI
DI UFFICIALE DELLO STATO CIVILE
IL SINDACO
CONSIDERATO che si rende necessario garantire la continuità delle funzioni in materia di stato
civile a far data dal 12 agosto 2011;
VISTO l’articolo 1, comma 2, del D.P.R. n. 396/2000, per il quale il Sindaco, quale ufficiale di
governo, è ufficiale dello stato civile;
VISTO il successivo comma 3, che consente al Sindaco di delegare le funzioni di ufficiale dello
stato civile ai dipendenti a tempo indeterminato;
RITENUTO necessario, per una più efficiente ed efficace erogazione dei servizi afferenti allo
svolgimento delle funzioni di stato civile, procedere alla delega delle funzioni connesse e
permettere a più soggetti di esercitare le funzioni di cui all’art. 5 del D.P.R. n. 396/2000, che così
recita:
art. 5
(compiti degli ufficiali dello stato civile)
1. l'ufficiale dello stato civile, nel dare attuazione ai principi generali sul servizio dello stato
civile di cui agli articoli da 449 a 453 del codice civile e nel rispetto della legge 31 dicembre
1996, n. 675, espleta i seguenti compiti:
a) forma, archivia, conserva e aggiorna tutti gli atti concernenti lo stato civile e cura, nelle
forme previste, la trasmissione dei dati al centro nazionale di raccolta di cui all’articolo 10,
comma 2, lettera d);
b) trasmette alle pubbliche amministrazioni che ne fanno richiesta in base alle norme vigenti gli
estratti e i certificati che concernono lo stato civile, in esenzione da ogni spesa;
c) rilascia, nei casi previsti, gli estratti e i certificati che concernono lo stato civile, nonche le
copie conformi dei documenti depositati presso l'ufficio dello stato civile;
d) verifica, per le pubbliche amministrazioni che ne fanno richiesta, la veridicità dei dati
contenuti nelle autocertificazioni prodotte dai cittadini in tutti i casi consentiti dalla legge.
RITENUTO che il soggetto da nominare quale ufficiale di stato civile del Comune di Magione sia
la dr.ssa Paola Ippolito, dipendente a tempo indeterminato, con profilo di funzionario (CAT. D), in
servizio presso l’Area Attività Produttive e Culturali;
DATO ATTO che la dipendente a cui si intende delegare le funzioni di stato civile possiede idonei
requisiti di onorabilità, professionalità, moralità e condotta, e, quindi, di affidabilità;
1
RICHIAMATI:
•
il testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali, approvato con d. lgs. 18
agosto 2000, n. 267;
•
lo statuto comunale nel testo vigente, aggiornato con deliberazione consiliare n. 80 del
21.12.2009;
•
il regolamento comunale sull’ordinamento generale degli uffici e dei servizi, adottato con
deliberazione di Giunta comunale n. 56 del 17.2.2000, successivamente modificato
all’art. 23 (di modifica del comma 3 dell’art. 23), con deliberazione di Giunta comunale
n. 174 del 26.6.2002 ed integrato all’art. 22-bis (che ha introdotto l’art. 22-bis – ViceSegretario) con deliberazione di Giunta comunale n. 50 del 26.2.2004, rettificata con
deliberazione di Giunta comunale n. 116 del 29.4.2004 e successivamente modificato ed
integrato agli artt. 5 e 7 con deliberazione di Giunta comunale n. 80 del 3.5.2007 e da
ultimo con deliberazione di Giunta comunale n. 275 del 23 dicembre 2010;
•
i vigenti Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro oggi vigenti per il Comparto degli Enti
Locali, nonché i contratti decentrati stipulati dal Comune di Magione;
DELEGA
ai sensi e per gli effetti di cui agli artt. 2 e 4 del D.P.R. n. 396/2000, le funzioni di Ufficiale di Stato
Civile, di cui all’art. 5 del D.P.R. n. 396/2000 alla dr.ssa Paola Ippolito, dipendente a tempo
indeterminato, con profilo di funzionario (CAT. D), nata a Taranto il 5.1.1952, residente in
Corciano, via Sputnik, n. 17, in possesso del titolo di studio laurea in lettere, dando atto che la
presente delega non priva il sottoscritto della titolarità delle funzioni di Ufficiale di Stato Civile,
non necessita accettazione, può essere oggetto di rinuncia da parte del delegato, con atto scritto, per
gravi e comprovati motivi, resta valida fino a che non venga revocata con provvedimento espresso,
deve essere comunicata al Prefetto, così come l’eventuale revoca.
DISPONE
a. la pubblicazione del presente provvedimento – ai sensi dell’art. 16 del vigente statuto
comunale - all’albo pretorio del Comune e sul sito internet del Comune di Magione per
giorni 15 (quindici);
b. la trasmissione del presente provvedimento alla dr.ssa Paola Ippolito, Responsabile
dell’Area Attività Produttive e Culturali e per il suo tramite alla Prefettura di Perugia Ufficio Territoriale del Governo della provincia di Perugia;
c. al Responsabile dell’Area Economico-Finanziaria e delle Risorse Umane per i conseguenti
adempimenti in materia di gestione delle risorse umane.
Magione, 12.8.2011
Il Sindaco
(Massimo Alunni Proietti)
2