MEETING ART

Commenti

Transcript

MEETING ART
MEETING ART
Arredi e Dipinti Antichi
Casa d'Aste dal 1979
13100 Vercelli, Corso Adda, 7,11
tel. 0161 2291 - fax 0161 229327-8
FEDERAZIONE EUROPEA
DI VENDITORI ALL'ASTA
ASSOCIAZIONE NAZIONALE
CASE D'ASTA
IN COPERTINA: Lotto 110 (particolare) GUIDO RENI e aiuti - Susanna e i vecchioni
AL RETRO: Lotto 468 LENCI - Me ne infischio figura in ceramica
ESPERTI E CONSULENTI
DIPINTI ANTICHI E ANTIQUARIATO
Samuele Mosca
Alessandro Brughera
Girolamo Devanna
Arabella Cifani
Casa d'Aste dal 1979
MEETING ART S.P.A.
13100 VERCELLI
Corso Adda 7-11
tel. 0161 2291
fax 0161 229327-8
www.meetingart.it
[email protected]
ORARIO UFFICI
Da martedì a venerdì
10,00/12,00 - 16,00/19,00,
DIPINTI E DISEGNI DEL XIX e XX
SECOLO
Marco Laurini
Giuseppe Luigi Marini
Aldo Picco
CONTABILITÀ
Patrick Carrara
Licia Gavioli
Maria Antonia Lucarelli
OFFERTE SCRITTE E TELEFONICHE
e-mail: [email protected]
Marinella Aleotti, Federica Balzaretti
Rosanna Matera - Alessia Vercelli
Patrizia Ceschino
OROLOGI DA POLSO E TASCA
Carola Casazza
Gianmario Zarino
VETRI E MOBILI ART NOUVEAU
Franco Borga
OPERE DELL’ARTE MODERNA E
CONTEMPORANEA
Marco Laurini
E-MAIL:
RESPONSABILE DI SETTORE
ANTIQUARIATO
[email protected]
[email protected]
CATALOGHI
UFFICIO ABBONAMENTI
0161 229612
Marinella Aleotti
OROLOGI
[email protected]
GIOIELLI
[email protected]
[email protected]
SEGRETERIA E SPEDIZIONI
0161 229601 - 0161 229615
Luisa Dellarole - Rosanna Matera
Alessia Vercelli
ARTE MODERNA E
CONTEMPORANEA
XIX E XX SECOLO
[email protected]
[email protected]
ALTRI SETTORI
0161 2291 - 0161 2292
Codice IBAN
IT04 C0343 1100 0000 0000 509 580
SEGRETERIA
Rosanna Matera - Alessia Vercelli
GIOIELLI
Carola Casazza
Luca Sapienza
Carlo Cumo
domenica
10,00/19,00 (continuato),
Capitale Sociale 1.000.000,00
Reg. Impr. CCIIAA 124330
Iscr. Trib. Vercelli 3559/3949
P. Iva 00497130021
SEGRETERIA E SPEDIZIONE LOTTI
Luisa Dellarole
ABBONAMENTI CATALOGHI
Marinella Aleotti
TAPPETI ORIENTALI
David Nassimiha
CONTATTI
UFFICI E REPARTI AMMINISTRATIVI
ARTE ORIENTALE
Amedeo Solazzo
sabato
10,00/12,00 - 14,00/19,00,
lunedì chiuso
PERSONALE
E COLLABORATORI
L’App Meeting Art è ora disponibile su:
ASSISTENZA CLIENTI E SPEDIZIONI
Piergiuseppe Gaetani - Denis Ferraris
Daniele Guidarelli - Diego Ferraris
Carmine Carucci - Matteo Pagnini
Luca Sapienza - Elio Littera
Gianmario Zarino - Alex Cardano
Davide Volpe
RESPONSABILE I.T.
Marco Spena
WEB INTERNET
Luciano Da Re
MONTAGGIO RVM
Piergiuseppe Gaetani
FOTOGRAFIE
Daniele Guidarelli - Gianmario Zarino
Alex Cardano
AUTENTICHE
ED ARCHIVIAZIONE DIPINTI
Marco Laurini, Federica Balzaretti
CORNICI
Ciro Caggiano
BANDITORI
Alessandro Brughera - Mario Carrara
Pablo Carrara - Carola Casazza
Luciano Da Re - Marco Laurini
Samuele Mosca - Luca Sapienza
Gianmario Zarino
UFFICIO ROMA
Via Margutta 94
tel. 06 3212668 - fax 06 3250 1095
e-mail: [email protected]
Giancarlo Gallini
si riceve solo su appuntamento
UFFICIO MILANO
Via Pellizza da Volpedo 16
tel. 02 4989420 - fax 02 4983704
e-mail: [email protected]
Antonella Vassallo
si riceve solo su appuntamento
MARIO CARRARA
Presidente
PABLO CARRARA
CAROLA CASAZZA
Amministratore Delegato
Vice Presidente
Responsabile Orologi
MARCO LAURINI
LUCIANO DA RE
Arte Contemporanea
Dipinti dell'Ottocento
Tappeti Orientali
SAMUELE MOSCA
Arredi Dipinti Antichi
Arti Decorative XX secolo
COLLABORATORI DI PARTIMENTI
ALESSANDRO BRUGHERA
Arredi Dipinti Antichi
Arti Decorative XX secolo
LUCA SAPIENZA
Gioielli
Moderni e d'Epoca
UFFICIO DI ROMA Via Margutta 94
GIANMARIO ZARINO
Orologi
moderni e d’epoca
UFFICIO DI MILANO
Via Pellizza da Volpedo, 16
PALAZZO MEETING ART
CORSO ADDA 7-11 13100 VERCELLI + 39 0161 2292 WWW.MEETINGART.IT
ASTA 792
Casa d'Aste dal 1979
ARREDI E
DIPINTI ANTICHI
ESPOSIZIONE DAL 18 APRILE 2015
PRIMA SESSIONE
dal lotto 1 al lotto 110
SABATO 25 APRILE 2015
ore 15.00
pag. 4
QUINTA SESSIONE
dal lotto 371 al lotto 480
VENERDì 1° MAGGIO 2015
ore 15.00
pag. 84
SECONDA SESSIONE
dal lotto 111 al lotto 250
DOMENICA 26 APRILE 2015
ore 13.00
pag. 38
SESTA SESSIONE
dal lotto 481 al lotto 590
SABATO 2 MAGGIO 2015
ore 15.00
pag. 104
TERZA SESSIONE
dal lotto 251 al lotto 310
MERCOLEDÌ 29 APRILE 2015
ore 16.00
pag. 76
SETTIMA SESSIONE
dal lotto 591 al lotto 730
DOMENICA 3 MAGGIO 2015
ore 13.00
pag. 120
QUARTA SESSIONE
dal lotto 311 al lotto 370
GIOVEDÌ 30 APRILE 2015
ore 16.00
pag. 80
LA VENDITA ALL’ASTA SARA’ TRASMESSA IN DIRETTA SU
SATELLITE
FEDERAZIONE EUROPEA
DI VENDITORI ALL'ASTA
DECODER SKY
PEOPLE TV - RETE 7
CANALE 825
piattaforma tivusat 120
FREQUENZA 12149
SIMBOLRATE 27500 - FEC 3/4
POLARITA’ V
Sabato
Domenica
Mercoledì
Giovedì
14,00 - 20,00
10,00 - 20,00
16,00 - 20,00
16,00 - 20,00
CANALE835
FREQUENZA 11137
SIMBOLRATE 27500 - FEC 3/4
POLARITA’ 0
Sabato
Domenica
Mercoledì
Giovedì
15,00 - 20,00
10,00 - 20,00
16,00 - 20,00
16,00 - 20,00
AB CHANNEL
ASSOCIAZIONE NAZIONALE
CASE D'ASTA
LA 6
DECODER LIBERI (FTA)
HOTBIRD 6/8/9 13° EST
GIORNI
ORARI
DIGITALE TERRESTRE (DVBT)
PEOPLE TV - RETE 7
PIEMONTE
VALLE D’AOSTA
OVEST LOMBARDIA
LCN 19 (VIDEONORD)
LCN 217 (PEOPLE TV)
LCN 113 (NORDOVEST7VDA)
LIGURIA
LCN 272 - 675
LOMBARDIA
LCN 293
LAZIO
LCN 212
Sabato
Domenica
Mercoledì
Giovedì
14,00 - 20,00
10,00 - 20,00
16,00 - 20,00
16,00 - 20,00
PIEMONTE
LCN 98
LOMBARDIA
LCN 86
ABRUZZO
LCN 195
CALABRIA
LCN 654
Sabato
14,00 - 20,00
Domenica 13,00 - 20,00
AB CHANNEL
EMILIA ROMAGNA
LCN 695
LAZIO
LCN 213
PUGLIA
LCN 174
SICILIA
LCN 606
TOSCANA
LCN 294
TRENTO-BOLZANO
LCN 216
VENETO-FRIULI
VENEZIA GIULIA
LCN 272
Sabato
Domenica
Mercoledì
Giovedì
15,00 - 20,00
10,00 - 20,00
16,00 - 20,00
16,00 - 20,00
È inoltre possibile assistere all’asta sul sito internet
all’indirizzo http://www.meetingart.it durante gli orari d’asta
ATTENZIONE
PER LA PARTECIPAZIONE ALLE ASTE
È NECESSARIO ESSERE ISCRITTI
VEDI PAGINA 164 DEL CATALOGO
5
ASTA 792
371
SGABELLO “MEZZADRO”, A.CASTIGLIONI, ED. ZANOTTO,
ANNI ‘80, acciaio cromato e laccato, base in faggio.
Alt. cm 53.
AN A.CASTIGLIONI “MEZZADRO” STOOL, ZANOTTO ED., 1980s.
ARREDI
E DIPINTI
ANTICHI
SENZA RISERVA
STIMA: 1.000/2.000 €
372
COPPIA DI POLTRONE “DIAMOND”, H.BERTOIA, ANNI ‘60,
acciaio; usure.
Cm 84,5x70 alt. 75.
A PAIR OF H.BERTOIA “DIAMOND” CHAIRS, 1960s; worn.
SENZA RISERVA
STIMA: 1.000/2.000 €
371
QUINTA SESSIONE
VENERDÌ 1° MAGGIO 2015
ORE 15:00
DAL LOTTO 371 AL 480
373
TRE CENTROTAVOLA
DIVERSI E UNA SCATOLA
CON COPERCHIO IN
ARGENTO, MILANO,
FRATELLI CACCHIONE;
UNA GRANDE COPPA
CON INTERNO VERMEIL E
UN CESTINO CON BORDO
TRAFORATO IN ARGENTO,
XX SECOLO.
Gr 4040, diam. massimo cm
30,5 alt. 20.
372
A LOT OF DIFFERENT SILVER
OBJECTS, 20th Century.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 3.000/4.000 €
374
SEI SOTTOPIATTI IN
ARGENTO, ANNI ‘70, bordi
polilobati e centinati.
Gr 3100, diam. cm 30,5.
SIX SILVER UNDER DISHES,
1970s.
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 1.500/2.000 €
375
GRUPPO IN MALACHITE,
CORALLO E ARGENTO
SMALTATO, XX SECOLO,
base a zolla in monolite di
malachite sormontata da
due cavalli rampanti e figura;
argento apparentemente non
punzonato.
Cm 46x38 alt. 37.
A MALACHITE, CORAIL AND
ENAMELED SILVER GROUP,
20th Century.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 5.000/6.000 €
376
SERVIZIO DI POSATE IN
ARGENTO, BOLOGNA,
CLEMENTI, XX SECOLO,
decoro con costolature,
composto da ventiquattro
forchette, cucchiai e coltelli,
dodici forchette e coltelli
da pesce, dodici forchette,
cucchiai e coltelli da frutta,
dodici forchette e coltelli da
dessert, dodici cucchiaini
da gelato, da caffé e da té,
un mestolo e ventiquattro
tra posate da portata e
accessori; totale pezzi 217;
una posata da insalata con
manico staccato.
Gr 10050, lung. mestolo
cm 32.
A SILVER TABLE SERVICE,
BOLOGNA, CLEMENTI, 20th
Century; defects.
BASE D’ASTA: 2.000 €
STIMA: 5.000/6.000 €
FAI UN’OFFERTA
CADENZA INDICATIVA DEI LOTTI
15:00-15:30 dal lotto 371 al lotto 384
15:30-16:00 dal lotto 385 al lotto 398
16:00-16:30 dal lotto 399 al lotto 412
16:30-17:00 dal lotto 413 al lotto 426
17:00-17:30 dal lotto 427 al lotto 440
17:30-18:00 dal lotto 441 al lotto 454
18:00-18:30 dal lotto 455 al lotto 468
18:30-19:00 dal lotto 469 al lotto 480
86
375
377
SEI SEDIE UNIVERSAL IN MATERIALE PLASTICO,
KARTELL, JOE COLOMBO, ANNI ‘80, di colore verde;
graffi e usure.
Cm 43x43 alt. 71.
SIX PLASTIC UNIVERSAL CHAIRS, KARTELL, J.COLOMBO,
1980’s; scratches and wears.
SENZA RISERVA
STIMA: 1.000/2.000 €
378
CALAMAIO IN CERAMICA POLICROMA, BERTOZZI
& CASONI, IMOLA, ANNI ‘90, firma in oro sul fondo
“Bertozzi - Casoni” e marca “Coop. Ceramica Imola
Centro Internazionale Italy”.
Cm 40x19,5 alt.21.
A BERTOZZI & CASONI CERAMIC INK STAND, IMOLA, 1990s.
BASE D’ASTA: 5.000 €
STIMA: 10.000/12.000 €
378
379
CENTROTAVOLA
“TAVOLO
GIARDINO”
IN CERAMICA POLICROMA, BERTOZZI &
CASONI SU DISEGNO DI UGO LA PIETRA,
IMOLA, 1992, non marcato.
Cm 20x20 alt. 13.
Bibl.: AA.VV. “Ceramiche d’Arte - I luoghi della
ricerca di Ugo La Pietra” cat. mostra, Feanza
2009-2010, p.54.
A BERTOZZI & CASONI CERAMIC “TAVOLO
GIARDINO” CENTERPIECE, U.LA PIETRA, IMOLA,
1992.
380
DUE CONSOLES IN FERRO FORGIATO CON
PIANO IN MARMO, P.COLLI, ANNI ‘40, a
volute in parte lumeggiate in oro; mancanza,
difetti, lievi sbeccature e restauri ai marmi.
Cm 115x32,5 alt. 107,5 e 68x28 alt. 111.
TWO FORGED IRON COSOLES, P.COLLI, 1940’s;
defects and chips.
SENZA RISERVA
STIMA: 1.000/2.000 €
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 2.000/3.000 €
FAI UN’OFFERTA
379
382
381
“SERVIZIO DA THE BALNEARE” IN CERAMICA POLICROMA,
BERTOZZI & CASONI SU DISEGNO DI UGO LA PIETRA, IMOLA,
1988, composto da teiera, lattiera e zuccheriera con coperchi e sei
tazze con piatto, marca “Imolarte Coop. Ceramica Imola” e ape.
Alt. massima cm 20,5.
Bibl.: AA.VV. “Ceramiche d’Arte - I luoghi della ricerca di Ugo La
Pietra” cat. mostra, Feanza 2009-2010, p.51.
A BERTOZZI & CASONI CERAMIC “BALNEARE” THE SERVICE , U.LA PIETRA,
IMOLA, 1988.
GIOTTO STOPPINO
1926 - 2011
Vaso “Flor” 1979
Ceramica bianca, produzione Gabbianelli,
vetrochina, alt. cm 27.
White ceramic.
SENZA RISERVA
STIMA: 1.000/2.000 €
BASE D’ASTA: 1.500 €
STIMA: 5.000/6.000 €
381
CANALE SKY 825
QUINTA SESSIONE, VENERDÌ 1° MAGGIO 2015 DAL LOTTO 371 AL LOTTO 480
87
384
385
383
386
A PLASTIC TABLE LAMP, ARTEMIDE, circa 1970.
A VENINI FAZZOLETTO GLASS VASE, 1970s.
LAMPADA
DA
TAVOLO
BOALUM,
L.CASTIGLIONI E G.FRATTINI, ARTEMIDE,
1970 CA., in materiale plastico; usure.
Lung. cm 380.
VASO
A
FAZZOLETTO
IN
VETRO
INCAMICIATO, VENINI, ANNI ‘70, rosso e
arancio; firma alla punta “venini italia”
Alt. cm 24.
SENZA RISERVA
STIMA: 1.000/2.000 €
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 1.500/2.000 €
384
387
LAMPADARIO IN VETRO INCAMICIATO,
VENINI, L.DIAZ DE SANTILLANA, ANNI ‘50,
a cupola in vetro ocra incamiciato con elemento
a bulbo in vetro opalino.
Alt. cm 66 diam. 50.
A VENINI GLASS CHANDELIER,
SANTILLANA, 1950’s.
L.DIAZ
DE
TAVOLO “GONZAGA”, A.MANGIAROTTI,
ED. SKIPPER, ANNI ‘70, sostegno in ferro
forgiato e piano in cristallo temperato circolare.
Diam. cm 130, alt. 70.
AN A.MANGIAROTTI “GONZAGA” TABLE, SKIPPER
ED., 1970s.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 2.000/3.000 €
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 2.500/3.000 €
385
DUE APPLIQUE POLIEDRI IN VETRO E
METALLO, VENINI, C. SCARPA, ANNI ‘50,
ad elementi geometrici modulari in vetro
parzialmente iridato, telaio in metallo dipinto.
Cm 60x45x24.
TWO VENINI POLIEDRI APPLIQUES, C.SCARPA,
1950’s.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 2.500/3.500 €
388
388
LAMPADA “GIOVA”, G.AULENTI, ED.
FONTANA ARTE MILANO, ANNI ‘60, vetro
soffiato in bicromia, base in metallo cromato.
Alt. cm 59.
A G.AULENTI “GIOVA” LAMP, FONTANA ARTE ED.
MILAN, 1960s.
BASE D’ASTA: 1.500 €
STIMA: 4.000/5.000 €
387
88
FAI UN’OFFERTA
QUINTA SESSIONE, VENERDÌ 1° MAGGIO 2015 DAL LOTTO 371 AL LOTTO 480
CANALE SKY 825
389
LAMPADARIO IN VETRO ACIDATO CON MONTATURA IN METALLO DIPINTO, VENINI,
ANNI ‘50, ad elementi conici e globulari con costolature geometriche a più ordini disposi su
file sovrapposte.
Alt. cm 80.
A VENINI PAINTED METAL AND ACIDATO GLASS CHANDELIER, 1950’s.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 5.000/6.000 €
390
389
390
COPPIA DI APPLIQUE IN VETRO, BAROVIER,
ANNI ‘40, a conchiglia.
Cm 39x20 alt. 15
A PAIR OF BAROVIER GLASS APPLIQUES, 1940s.
391
VASO
A
FAZZOLETTO
IN
VETRO
INCAMICIATO, VENINI, 1989, beige e giallo,
firma alla punta “venini 89”
Alt. cm 23.
A VENINI FAZZOLETTO GLASS VASE, 1989.
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 1.500/2.000 €
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 1.500/2.000 €
392
COPPIA DI POLTRONE “BARCELONA”,
M.VAN DER ROHE, XX SECOLO, acciaio
cromato, rivestimenti in pelle scamosciata;
usure.
Cm 76x77 alt. 80
A PAIR OF M.VAN DER ROHE “BARCELONA”
CHAIRS, 20th Century; worn.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 3.500/5.000 €
FAI UN’OFFERTA
392
393
VASO A FAZZOLETTO IN VETRO INCAMICIATO, VENINI, ANNI ‘70,
prugna e bianco; firma alla punta “venini italia”
Alt. cm 24.
A VENINI FAZZOLETTO GLASS VASE, 1970s.
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 1.500/2.000 €
CANALE SKY 825
394
ABAT JOUR IN VETRO A MURRINE CON SOSTEGNO IN METALLO
PATINATO VERDE, BAROVIER, INIZIO XX SECOLO, paralume policromo
a turbante.
Alt. cm 41,5.
A BAROVIER MURRINE GLASS AND PATINATED METAL LAMP, early 20th Century.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 2.000/3.000 €
QUINTA SESSIONE, VENERDÌ 1° MAGGIO 2015 DAL LOTTO 371 AL LOTTO 480
89
395
CANOA IN VETRO BATTUTO, VENINI,
L.DIAZ DE SANTILLANA E T.SCARPA,
1990, color acquamarina, firma alla
punta “venini 1990/29”.
Lung. cm 58,5.
A VENINI BATTUTO GLASS CANOA, L.DIAZ
DE SANTILLANA & T.SCARPA, 1990.
BASE D’ASTA: 2.000 €
STIMA: 5.000/6.000 €
395
396
FIGURA
DELLA
SERIE
TIEPOLO IN VETRO LATTIMO
E PASTE DI VETRO, VENINI,
F.BIANCONI,
ANNI
‘50,
firma ad acido “venini murano
ITALIA”.
Alt. cm 32.
Cfr. F.Deboni “I vetri Venini - La
storia, gli artisti, le tecniche” I,
TO, 2007, rif.2910 cat. rosso;
R.Bossaglia-M.Cocchi “I vetri
di Fulvio Bianconi”, TO, 1993,
cat. 60-61.
397
398
A VENINI “OCCHI” GLASS VASE,
T.SCARPA, 1950s.
A VENINI “OCCHI” GLASS VASE,
T.SCARPA, 1950s.
VASO “OCCHI” IN VETRO,
VENINI, T.SCARPA, ANNI ‘50,
soffiato con murrine in bianco;
firma ad acido “venini murano
ITALIA”.
Alt. cm 22.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 2.000/3.000 €
A LATTIMO GLASS AND PASTE
FIGURE, VENINI, 1950’s.
VASO “OCCHI” IN VETRO,
VENINI, T.SCARPA, ANNI ‘50,
soffiato con murrine in bianco;
firma ad acido “venini murano
ITALIA”.
Alt. cm 22.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 2.000/3.000 €
FAI UN’OFFERTA
BASE D’ASTA: 2.500 €
STIMA: 5.000/6.000 €
396
397
399
VASO IN VETRO, VENINI, L.DIAZ
DE SANTILLANA PER PIERRE
CARDIN, 1969 CA., a sezione
quadrata
con
pennellata
arancio, firma alla punta “venini
Pierre Cardin” ed etichetta
originale.
Alt. cm 33.
A VENINI GLASS VASE, L.DIAZ DE
SANTILLANA BY PIERRE CARDIN,
circa 1969.
399
90
BASE D’ASTA: 1.500 €
STIMA: 3.000/4.000 €
398
400
401
THREE GALLE’ CERAMIC TAZZAS,
circa 1880.
A PAIR OF A.SEGUSO IRIDATO
GLASS VASES, 20th Century.
UNA COPPIA DI ALZATE E
UN’ALZATA IN CERAMICA,
GALLE’, 1880 CA., circolari
con bordo traforato, decoro
monocromo a fiori e profili in
blu, motto “NON INVLTVS
PREMOR”; firma “St. ClémentGallé Nancy”.
Diam. cm 21 alt. 11 e 5.
SENZA RISERVA
STIMA: 1.500/2.500 €
COPPIA DI VASI IN VETRO
IRIDATO,
A.SEGUSO,
XX SECOLO, a calice con
applicazioni a caldo di volute,
firma alla punta “Archimede
Seguso Murano” ed etichetta
originale; lievi difformità di
altezza.
Alt. cm 33,5 e 34,5.
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 1.500/2.000 €
QUINTA SESSIONE, VENERDÌ 1° MAGGIO 2015 DAL LOTTO 371 AL LOTTO 480
CANALE SKY 825
402
VASO IN VETRO DOPPIO, SCHNEIDER,
ANNI ‘30, ovoidale su base circolare, maculato
rosa e verde, firma incisa “Schneider”.
Alt. cm 36,5.
A SCHNEIDER GLASS VASE, 1930s.
403
ERNESTO MICHAHELLES THAYAHT
Firenze 1897 - Marina di Pietrasanta 1959
Dux
Marmo verde, alt. cm 15, non firmato; lievissime
scheggiature alla base.
Green marble; very small chips.
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 1.500/2.000 €
BASE D’ASTA: 2.000 €
STIMA: 4.000/5.000 €
403
404
ERICH SCHMIDT-KESTNER
1877 - 1941
Busto di A.Hitler
Bronzo, alt. cm 42, firma e marchio
della fonderia “Hnoack” di Berlino
impressi.
Bronze.
BASE D’ASTA: 1.500 €
STIMA: 3.000/4.000 €
405
CONSTANTIN MEUNIER
1831 - 1905
Scaricatore di porto
Bronzo patinato, alt cm 46,
firma in pasta.
Patinated bronze.
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 1.500/2.500 €
FAI UN’OFFERTA
404
405
406
EUGENIO AVOLIO
1876 - 1929
Nettuno e due allegorie di fiumi
Bronzo, alt. cm 48,5, 28 e 29; firma in pasta in
ogni pezzo; tracce di argentatura; Nettuno.
Bronze.
BASE D’ASTA: 2.000 €
STIMA: 4.000/5.000 €
406
CANALE SKY 825
QUINTA SESSIONE, VENERDÌ 1° MAGGIO 2015 DAL LOTTO 371 AL LOTTO 480
91
407
DOROTHEA CHAROL
1889 - 1963
Figura femminile danzante
Metallo smaltato e avorio su base in onice, firma incisa, alt.
totale cm 35,7; usure e mancanze.
Enameled metal and ivory; losses and wears.
408
SCULTORE DEL XIX SECOLO
Giovane pescatore
Bronzo dorato e avorio, alt. cm 20 firma in pasta
Os.Trem.
Gilt bronze and ivory.
SENZA RISERVA
STIMA: 2.000/2.500 €
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 2.000/3.000 €
407
408
409
409
HENRYK II KOSSOWSKI
1855 - 1921
Giovane seminatrice con brocca
Bronzo dorato e avorio su base in onice, alt.
totale cm 27,5;
firma in pasta “Kossowski Salon Des Beaux
Arts”.
410
411
SCULTORE DEL XX SECOLO
Coppia di Pierrot
Bronzo e avorio, alt. cm 15,5 e 16,3.
Bronze and ivory.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 2.000/3.000 €
FAI UN’OFFERTA
Gilt bronze and ivory.
SENZA RISERVA
STIMA: 2.000/3.000 €
410
ALBERT SCHRODEL
XIX-XX SECOLO
Fanciulla con fiori
Bronzo dorato e avorio, alt. cm 20;
firma in pasta.
Gilt bronze and ivory.
SENZA RISERVA
STIMA: 2.500/3.500 €
410a
EUGÈNE BERNOUD
XIX-XX SECOLO
Bambina su seggiola
Bronzo dorato e avorio, alt. cm 12,4,
firma in pasta.
Gilt bronze and ivory.
SENZA RISERVA
STIMA: 1.500/2.500 €
92
410a
QUINTA SESSIONE, VENERDÌ 1° MAGGIO 2015 DAL LOTTO 371 AL LOTTO 480
411
CANALE SKY 825
412
VASO IN VETRO DOPPIO E ARGENTO, DAUM
NANCY, 1910 CA., globulare, decoro a fiori inciso ad
acido e ripreso alla ruota, profili in oro su fondo givré
arancio, firma in oro “Daum Nancy” con croce di Lorena.
Alt. cm 9,5.
A DAUM NANCY CAMEO GLASS AND SILVER VASE, circa
1910.
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 1.500/2.000 €
413
VASETTO IN VETRO DOPPIO E ARGENTO, GALLE’,
1900 CA., con base a bulbo, decoro ad anemoni e foglie
nei toni viola e verde inciso ad acido su fondo ghiaccio e
viola, firma in rilievo a cammeo “Gallé”, collo e scarabeo
in argento; lieve mancanza all’argento.
Alt. 12,3.
A GALLE’ CAMEO GLASS AND SILVER VASE, circa 1900.
412
413
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 2.000/3.000 €
414
414
VASETTO IN VETRO DOPPIO, DAUM NANCY, 1900
CA., a coppa con decoro inciso ad acido nei toni del rosa,
collo in argento, firma incisa “Daum Nancy” con croce di
Lorena; mancanza al bordo.
Alt cm 10.
A DAUM NANCY CAMEO GLASS VASE, circa 1900; loss.
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 2.000/2.500 €
415
VASO IN VETRO DOPPIO, GALLE’, 1910 CA.,
ovoidale, decoro a paesaggio lacustre inciso ad acido nei
toni del bruno su fondo sfumato arancio, firma in rilievo
a cammeo “Gallé”.
Alt. cm 19.
A GALLE’ CAMEO GLASS VASE, circa 1910.
BASE D’ASTA: 1.500 €
STIMA: 3.000/4.000 €
415
415a
415a
VASO IN VETRO DOPPIO, GALLE’, 1910 CA., ovoidale,
decoro a paesaggio lacustre inciso ad acido nei toni del
bruno su fondo sfumato giallo, firma in rilievo a cammeo
“Gallé”.
Alt. cm 16,3.
A GALLE’ CAMEO GLASS VASE, circa 1910.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: / €
416
VASO IN VETRO TRIPLO, GALLE’, 1900 CA., ovoidale
schiacciato con decoro acquatico con ninfee, sagittarie
e libellula nei toni dell’arancio inciso ad acido su fondo
bianco e azzurro, firma in rilievo a cammeo “Gallé”.
Alt. cm 25,2.
A GALLE’ CAMEO GLASS VASE, circa 1900.
BASE D’ASTA: 4.000 €
STIMA: 8.000/9.000 €
416
CANALE SKY 825
FAI UN’OFFERTA
QUINTA SESSIONE, VENERDÌ 1° MAGGIO 2015 DAL LOTTO 371 AL LOTTO 480
93
417
VASO IN VETRO TRIPLO, GALLE’, 1900 CA., decoro
a violette nei toni del viola inciso ad acido su fondo
giallo, firma in rilievo a cameo “Gallé”.
Alt. cm 10,5.
A GALLE’ CAMEO GLASS VASE, circa 1900.
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 1.500/2.000 €
418
VASO IN VETRO DOPPIO, GALLE’, 1900 CA.,
ovoidale, decoro a rami con foglie e fiori di mimosa nei
toni del verde e bruno su fondo giallo inciso ad acido,
firma in rilievo a cammeo “Gallé”.
Alt. cm 12,5.
A GALLE’ CAMEO GLASS VASE, circa 1900.
417
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 1.500/2.000 €
418
419
VASO IN VETRO DOPPIO, GALLE’, 1900 CA., a piede d’elefante su
base circolare, decoro a rami con fiori e foglie nei toni del bruno inciso
ad acido su fondo verde striato, firma in rilievo a cammeo “Gallé”.
Alt. cm 41.
A GALLE’ CAMEO GLASS VASE, circa 1900.
BASE D’ASTA: 1.500 €
STIMA: 3.000/4.000 €
420
VASO IN VETRO DOPPIO, GALLE’, 1910 CA., cilindrico su base a
bulbo, decoro a rami di pino con aghi e pigne inciso ad acido nei toni
del bruno su fondo ghiaccio, firma in rilievo a cammeo “Gallé”.
Alt. cm 44,5.
A GALLE’ CAMEO GLASS VASE, circa 1910.
BASE D’ASTA: 1.500 €
STIMA: 3.000/4.000 €
FAI UN’OFFERTA
419
420
420a
VASO IN VETRO DOPPIO DECORATO A SMALTI E ORO,
LEGRAS, MONTJOYE, 1925 CA., decoro a papaveri e foglie
incisi ad acido ripresi in oro su fondo givré; firma in oro alla
base; lieve abrasione al collo.
Alt. cm 32,5.
A LEGRAS-MONTJOYE CAMEO AND ENAMELLED GLASS VASE,
circa 1925, minor chip to the top.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 2.000/3.000 €
421
VASO “CANCALE” IN VETRO, R.LALIQUE, 1945 CA.,
pressato in forma con conchiglie a rilievo, firma incisa
“R.Lalique France”.
Alt. cm 30.
Cfr. F.Marcilhac “R.Lalique Catalogue Raisonné de l’Oeuvre
de Verre” Paris, 1994, p.472 rif.10-938.
A “CANCALE” GLASS VASE, R. LALIQUE, circa 1945.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 2.000/3.000 €
94
420a
421
QUINTA SESSIONE, VENERDÌ 1° MAGGIO 2015 DAL LOTTO 371 AL LOTTO 480
CANALE SKY 825
422
VASO IN VETRO TRIPLO, GALLE’, 1900 CA., decoro a paesaggio del
Vosgi nei toni del blu e azzurro inciso ad acido su fondo giallo sfumato,
firma in rilievo a cammeo “Gallé”.
Alt. cm 17,5.
A GALLE’ CAMEO GLASS VASE, circa 1900.
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 2.000/2.500 €
423
LAMPE BERGER IN VETRO DOPPIO, GALLE’, 1900 CA., ovoidale con
coperchio e collo in metallo (lievi fessure), decoro a paesaggio lacustre
con barche nei toni del bruno e verde inciso ad acido su fondo rosato,
firma incisa “Gallé”.
Alt. cm 15.
A GALLE’ CAMEO GLASS LAMP BERGER, circa 1900.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 2.000/3.000 €
422
423
FAI UN’OFFERTA
424
425
424
VASO IN VETRO DOPPIO, GALLE’, 1900 CA., a balaustro su base
circolare, decoro a rametti di anemoni e foglie nei toni del rosso inciso ad
acido su fondo miele, firma in rilievo a cammeo “Gallé”.
Alt. 18,2.
A GALLE’ CAMEO GLASS VASE, circa 1900.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 2.500/3.000 €
425
VASO IN VETRO DOPPIO, GALLE’, 1900 CA., a balaustro, decoro a
grappoli e pampini d’uva nei toni del rosso inciso ad acido su fondo miele,
firma in rilievo a cameo “Gallé”.
Alt. cm 18,7.
A GALLE’ CAMEO GLASS VASE, circa 1900.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 3.000/4.000 €
426
LAMPADA A CHAMPIGNON IN VETRO TRIPLO, GALLE’, 1900 CA.,
fusto a balaustro e paralume a cupola, decoro a fiori e foglie di ortensie
nei toni del violetto e verde inciso ad acido su fondo rosa e bianco, firma in
rilievo a cammeo “Gallé”; paralume con applicazione di chiusura in vetro
alla sommità.
Alt. cm 52.
A GALLE’ CAMEO GLASS LAMP AND SHADE, circa 1900, shade with glass
application to the top.
BASE D’ASTA: 5.000 €
STIMA: 9.000/10.000 €
CANALE SKY 825
426
QUINTA SESSIONE, VENERDÌ 1° MAGGIO 2015 DAL LOTTO 371 AL LOTTO 480
95
427
TAVOLINO INTARSIATO IN LEGNI VARI, GALLE’, 1900 CA., a
due ripiani con sostegni sagomati, decoro a fiori entro paesaggio;
usure.
Cm 84x58 alt. 85.
AN INLAID TABLE, GALLE’, circa 1900.
BASE D’ASTA: 2.000 €
STIMA: 4.000/5.000 €
428
TAVOLO INTARSIATO IN LEGNI VARI, GALLE’, 1890 CA., a due
ripiani con bordo lobato, decoro a iris, firma alla plume “EG” con
croce di Lorena
Cm 43x43 alt. 73.
A GALLE’ VARIOUS WOODS INLAID TABLE, circa 1890.
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 2.000/3.000 €
427
429
TAVOLO INTARSIATO IN LEGNI VARI, GALLE’, 1890
CA., a due ripiani, decoro a fiori, firma alla plume “Emile
“Gallé” ed “EG” con croce di Lorena.
Cm 71x44 alt. 69,5.
A GALLE’ VARIOUS WOODS INLAID TABLE, circa 1890.
BASE D’ASTA: 1.500 €
STIMA: 3.000/4.000 €
428
429
430
TAVOLO INTARSIATO IN LEGNI VARI, GALLE’, 1890 CA., a tre ripiani con intarsi
a rami con fiori e foglie entro paesaggio con farfalla e libellula, firma ad intarsio
“Gallé”.
Cm 69x49 alt. 84.
Due esemplari simili sono pubblicati da A.Duncan e G.De Bartha in Gallé Furniture,
Antiques Collector's Club, Woodbridge, 2012, pp.136 e 140 rif. 13 e 27.
A GALLE’ INLAID TABLE, circa 1890.
BASE D’ASTA: 2.000 €
STIMA: 4.000/5.000 €
430
430a
TAVOLO INTARSIATO IN LEGNI VARI, GALLE’, 1890 CA., a due
ripiani sagomati, decoro a paesaggio marino e farfalla, firma ad
intarsio “Gallé”.
Cm 68x42 alt. 75,5.
A GALLE’ VARIOUS WOODS INLAID TABLE, circa 1890.
BASE D’ASTA: 2.000 €
STIMA: 4.000/5.000 €
431
96
FAI UN’OFFERTA
430a
QUINTA SESSIONE, VENERDÌ 1° MAGGIO 2015 DAL LOTTO 371 AL LOTTO 480
CANALE SKY 825
VERSATOIO IN CRISTALLO DECORATO A SMALTI
POLICROMI, GALLE’, 1890 CA., ovoidale costolato con
decoro a fiori di cardo con profili in oro e croce di Lorena su
fondo ambrato; firma dipinta alla base “Gallé”.
Alt. cm 18,8.
A GALLE’ CAMEO CRYSTAL VASE, circa 1890.
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 2.000/3.000 €
432
VASO IN CRISTALLO FUME’ DECORATO A SMALTI,
GALLE’, 1890 CA., cilindrico su base e collo ornati a
costolature ondulate, decoro a fiori di cardo foglie e croce
di Lorena a smalti policromi, firma incisa alla punta “E Gallé
Nancy”.
Alt. cm 26,6.
A GALLE’ CRYSTAL AND ENAMEL VASE, circa 1890.
BASE D’ASTA: 2.000 €
STIMA: 4.000/5.000 €
FAI UN’OFFERTA
433
431
433
BOTTIGLIA CON TAPPO IN CRISTALLO
FUME’ CON DECORI A SMALTO,
GALLE’, 1890 CA., piriforme costolata
con applicazioni laterali, decoro policromo
con mantide religiosa su rami fioriti, firma
a smalto “E.Gallé Nancy”.
Alt. cm 26,4.
A GALLE’ CRYSTAL AND ENAMEL BOTTLE
WITH COVER, circa 1890.
434
SCATOLA CON COPERCHIO IN VETRO
DOPPIO, GALLE’, 1900 CA., circolare
con decoro a rami con fiori e foglie inciso
ad acido nei toni del rosso su fondo miele,
firma in rilievo a cammeo “Gallè”.
Diam. cm 16.
A GALLE’ CAMEO GLASS BOX WITH COVER,
circa 1900.
BASE D’ASTA: 1.500 €
STIMA: 3.000/4.000 €
BASE D’ASTA: 2.000 €
STIMA: 4.000/5.000 €
434
435
VASETTO IN VETRO DOPPIO DECORATO A
SMALTI POLICROMI E ORO, DAUM NANCY,
1890 CA., a tromba su base circolare con decoro
a fiori e foglie su fondo givrè e viola sfumato,
bordi con greche geometriche policrome; firma
in oro alla base poco leggibile “Daum Nancy”
con croce di Lorena.
Alt. cm 18,3.
A DAUM NANCY ENAMELED GLASS VASE, circa
1890.
BASE D’ASTA: 2.000 €
STIMA: 4.000/5.000 €
435a
VASO IN VETRO DOPPIO, DAUM NANCY,
1910 CA., a calice, decoro a fiori e foglie
inciso ad acido e ripreso alla ruota detto “a
placchette” su fondo azzurro maculato, firma
incisa alla moletta “Daum Nancy” con croce di
Lorena.
Alt. cm 20,2.
A DAUM NANCY CAMEO GLASS VASE, circa 1910.
BASE D’ASTA: 3.500 €
STIMA: 5.000/7.000 €
435
CANALE SKY 825
435a
QUINTA SESSIONE, VENERDÌ 1° MAGGIO 2015 DAL LOTTO 371 AL LOTTO 480
97
436
BURRIERA CON COPERCHIO “NIPPON” IN VETRO,
R. LALIQUE, 1935 CA., pressato in forma con bolle in
rilievo nella tesa e sotto il coperchio, firma alla ruota
“R.Lalique France”.
Diam. cm 19.
Cfr. F.Marcilhac “R.Lalique Catalogue Raisonné de
l’Oeuvre de Verre” Paris, 1994, pag. 817 rif.3899.
A R.LALIQUE “NIPPON” BUTTER GLASS BOWL WITH COVER,
circa 1935.
SENZA RISERVA
STIMA: 1.000/2.000 €
437
VASO IN VETRO DOPPIO, GALLE’, 1905 CA., ovoidale
con decoro a violette e foglie inciso ad acido nei toni del
viola su fondo sfumato, firma in rilievo a cammeo “Gallé”
con stella.
Alt. cm 14,5.
436
437
A GALLE’ CAMEO GLASS VASE, circa 1905.
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 2.000/2.500 €
438
VASO IN VETRO DOPPIO, GALLE’, 1900 CA., ovoidale,
decoro a peonie e foglie nei toni del rosso inciso ad acido
su fondo rosato, firma in rilievo a cammeo “Gallé”.
Alt. cm 30.
A GALLE’ CAMEO GLASS VASE, circa 1900.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 2.000/3.000 €
439
VASO SOLIFLORE IN VETRO DOPPIO, GALLE’, 1910
CA., a bulbo, decoro a foglie e fiori inciso ad acido
nei toni dell’arancio su fondo rosato, firma in rilievo a
cammeo “Gallé”.
Alt. cm 32,5.
A GALLE’ CAMEO GLASS VASE, circa 1900.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 2.000/3.000 €
FAI UN’OFFERTA
438
439
440
PARALUME IN VETRO DOPPIO, DAUM NANCY, 1930
CA., a cupola in vetro bianco inciso ad acido a fiori su
fondo givré, firma incisa alla moletta “Daum Nancy
France” con croce di Lorena; sostegno a rose e foglie su
base circolare in ferro forgiato; da elettrificare.
Alt. cm 51.
A DAUM NANCY CAMEO GLASS SHADE, circa 1930.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 2.000/3.000 €
441
VASO IN VETRO DOPPIO, DAUM NANCY, 1900 CA.,
a sezione triangolare con decoro a rami con more e foglie
nei toni del bruno e arancio inciso ad acido su fondo
striato, firma in rilievo a cammeo “Daum Nancy” con
croce di Lorena.
Alt. cm 60.
A DAUM NANCY CAMEO GLASS VASE, circa 1900.
BASE D’ASTA: 2.500 €
STIMA: 5.000/6.000 €
440
98
441
QUINTA SESSIONE, VENERDÌ 1° MAGGIO 2015 DAL LOTTO 371 AL LOTTO 480
CANALE SKY 825
442
RARO VASO SOUFFLE’ IN VETRO TRIPLO,
GALLE’, 1920 CA., a balaustro, decoro con
rami, frutti di prugne e foglie in rilievo nei toni
dell’arancio inciso ad acido su fondo miele,
firma in rilievo a cammeo “Gallé”.
Alt. cm 38.
A RARE GALLE’ SOUFFLE’ VASE, circa 1920.
BASE D’ASTA: 5.000 €
STIMA: 14.000/18.000 €
442
443
VASO IN VETRO TRIPLO, GALLE’, 1900
CA., a balaustro con collo polilobato, decoro
di giunchiglie e foglie inciso ad acido nei toni
dell’arancio e del verde su fondo sfumato
giallo, firma in rilievo a cammeo “Gallé”.
Alt. cm 36,4.
A GALLE’ VASE, circa 1900.
BASE D’ASTA: 2.000 €
STIMA: 5.000/6.000 €
443
FAI UN’OFFERTA
444
VASO IN VETRO DOPPIO, GALLE’, 1900 CA.,
ovoidale, decoro a fiori e foglie nei toni del rosso inciso
ad acido su fondo giallo, firma in rilievo a cammeo
“Gallé”.
Alt. cm 40,5.
A GALLE’ CAMEO GLASS VASE, circa 1900.
BASE D’ASTA: 5.000 €
STIMA: 9.000/10.000 €
CANALE SKY 825
444
QUINTA SESSIONE, VENERDÌ 1° MAGGIO 2015 DAL LOTTO 371 AL LOTTO 480
99
Lenci ed epigoni da una raccolta piemontese
(dal lotto 445 al 480)
445
DUE PLACCHE IN CERAMICA,
ESSEVI E LE BERTETTI, TORINO,
ANNI ‘40 E ‘50, rettangolare con
Madonna con Bambino, fessura;
e centinata con Madonna con
Bambino, firma su fronte L.Manzoni.
Cm 37,5x28 e 41x32.
TWO CERAMIC PLAQUES, ESSEVI AND
LE BERTETTI, TURIN, 1940s - 1950s;
hairline.
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 1.500/2.000 €
446
450
PLACCA IN CERAMICA, LENCI,
ANNI ‘40, raffigurante Natività,
decoro policromo con profili in oro.
Cm 37x27.
A LENCI CERAMIC PLAQUE, 1940’s.
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 1.500/2.000 €
FAI UN’OFFERTA
ELEFANTE CON TOPOLINO IN
CERAMICA, LENCI, H.K.SCAVINI,
ANNI ‘40, decoro policromo.
Alt. cm 24.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche
Lenci” TO, 1992, p.287 rif. 1113.
450a
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 1.500/2.000 €
minor chips.
A LENCI CERAMIC SCULPTURE, 1940’s.
“BAMBY - WALT DISNEY” IN
CERAMICA POLICROMA, LENCI,
ANNI ‘40; lievissime scheggiature.
Alt. cm 26.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche
Lenci” TO, 1992, p.320 rif.1323.
A LENCI CERAMIC SCULPTURE, 1940’s;
SENZA RISERVA
STIMA: 1.000/2.000 €
447
GRUPPO “ALLEGRO PASTO”
IN CERAMICA, C.I.A. MANNA,
ANNI ‘40, policromo; marca e titolo
sul fondo.
Alt. cm 28.
A C.I.A. MANNA CERAMIC GROUP,
1940’s.
SENZA RISERVA
STIMA: 1.000/2.000 €
451
BUSTO DI RAGAZZA IN
CERAMICA, ESSEVI, ANNI ‘30,
policromo; firma “ESSEVI CAGLIARI
MOD.DI.MOLA L.C.” e “N.111” sul
fondo.
Alt. cm 22.
A ESSEVI CERAMIC BUST, 1930’s.
SENZA RISERVA
STIMA: 1.000/2.000 €
452
448
FIGURA DE “IL SIGNOR
BUONAVENTURA” IN
CERAMICA, L.FABRIS, ANNI ‘60,
policromo.
Alt. cm 30.
A L.FABRIS CERAMIC FIGURE, 1960’s.
SENZA RISERVA
STIMA: 1.000/2.000 €
A C.I.A. MANNA “VALDOSTANA”
CEARMIC FIGURE, TURIN, 1940s.
SENZA RISERVA
STIMA: 1.000/2.000 €
449
453
THREE CERAMIC SCULPTURES, 20th
Century.
AN ESSEVI CERAMIC GROUP, circa
1940.
TRE SCULTURE IN CERAMICA, XX
SECOLO, una fioraia, Ars Pulchra,
un piccolo sciatore, T.Tosin e una
bimba con fiori; decori policromi.
Alt. cm 24, 22,5 e 26,5.
SENZA RISERVA
STIMA: 1.000/2.000 €
100
FIGURA “VALDOSTANA” IN
CERAMICA, C.I.A. MANNA,
TORINO, ANNI ‘40. raffigurante
pastrorella con capretta e agnello in
braccio, profili in oro.
Alt. cm 44.
GRUPPO IN CERAMICA, ESSEVI
DI SANDRO VACCHETTI, 1940
CA., raffigurante bambina con
agnellino; decoro policromo.
Alt. cm 32.
SENZA RISERVA
STIMA: 1.000/2.000 €
QUINTA SESSIONE, VENERDÌ 1° MAGGIO 2015 DAL LOTTO 371 AL LOTTO 480
CANALE SKY 825
454
FIGURA “NUDA CON LENZUOLO”,
LENCI, G.CHESSA, 1929 CA., decoro in
bicromia, marca numerale “156” impressa
ed etichetta originale.
Alt. 51,5.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche Lenci” TO,
1992, p.139 rif.152.
A LENCI CERAMIC FIGURE “NUDA
LENZUOLO”, G.CHESSA, circa 1929.
CON
BASE D’ASTA: 4.000 €
STIMA: 8.000/9.000 €
455
“COPPIA DI CANDELABRI PESCE E
CORALLO” IN CERAMICA, LENCI,
M.STURANI, 1935 CA., decoro policromo;
marca “Lenci Made in Italy Torino” e
numerali impressi.
Alt. cm 29,5.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche Lenci” TO,
1992, p.196 rif.457.
A LENCI CERAMIC “COPPIA DI CANDELABRI
PESCE E CORALLO”, M.STURANI, circa 1935.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 3.000/4.000 €
454
455
456
FIGURA “NUDINO” IN CERAMICA,
LENCI, H.K.SCAVINI, 1932 CA., decoro
policromo; tracce di marca.
Alt. cm 17,5.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche Lenci” TO,
1992, p.185 rif.480.
A LENCI CERAMIC FIGURE
H.K.SCAVINI, circa 1932.
SENZA RISERVA
STIMA: 1.000/2.000 €
“NUDINO”,
FAI UN’OFFERTA
457
GRUPPO
“MAMMA
SIRENA”
IN
CERAMICA, LENCI, HELEN KONIG
SCAVINI, 1936 CA., decoro policromo;
lieve rincollo alla coda e qualche mancanza
alle dita.
Alt. cm 32.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche Lenci”
TO, 1992, tav. a colori 42, p.190 rif.512; L.
Proverbio (a cura di) “Le ceramiche Lenci”
Quart, 2000, p.47 con tav.; L.Proverbio
“Lenci Le ceramiche 1919-1937” TO, 1986,
p.21 rif.17.
A LENCI CERAMIC “MAMMA SIRENA” GROUP,
LENCI, circa 1936.
BASE D’ASTA: 2.000 €
STIMA: 4.000/6.000 €
456
CANALE SKY 825
457
QUINTA SESSIONE, VENERDÌ 1° MAGGIO 2015 DAL LOTTO 371 AL LOTTO 480
101
458
462
A LENCI CERAMIC FIGURE
“BAMBINO”, S.VACCHETTI, 1930s.
A LENCI CERAMIC GROUP “TRE
BAMBINE”, circa 1935; a small
restoration.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 2.000/3.000 €
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 2.000/3.000 €
459
463
FIGURA DI “BAMBINO”
IN CERAMICA, LENCI,
S.VACCHETTI, ANNI ‘30,
decoro policromo; marca “Lenci
Made in Italy Torino”.
Alt. cm 25,5.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche
Lenci” TO, 1992, p.131 rif.100.
FIGURA “VANITA’” IN
CERAMICA, LENCI, G.
GRANDE, ANNI ‘30, decoro
policromo, marca “Lenci Italy” ;
sbeccatura e restauri.
Alt. cm 36,5.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche
Lenci” TO, 1992, p.261 rif. 951.
A LENCI CERAMIC FIGURE
“VANITA’”, G.GRANDE, 1930’s;
restored.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 2.000/3.000 €
460
FIGURA “FANCIULLA CON
COLOMBE” IN CERAMICA,
LENCI, A.JACOPI, 1936 CA,
decoro policromo; marca “Lenci
Made in Italy” ed “A.Jacopi”.
Alt. cm 22.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche
Lenci” TO, 1992, p.226 rif.743.
A LENCI CERAMIC FIGURE
“FANCIULLA CON COLOMBE”,
A.JACOPI, circa 1936.
GRUPPO “TRE BAMBINE”
IN CERAMICA, LENCI, 1935
CA., decoro policromo; marca
“Lenci Made in Italy” e numerale
impressa; lieve restauro alla base.
Alt. cm 24, larg. 29.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche
Lenci” TO, 1992, p.215 rif.675.
FIGURA “PROTEZIONE”
IN CERAMICA, LENCI,
H.K.SCAVINI, 1933, decoro
policromo; marca “Lenci Made in
Italy Torino 8/XI”, titolo, etichetta
originale e marca “Lenci” in
pasta.
Alt. cm 31.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche
Lenci” TO, 1992, p.123 rif.45.
A LENCI CERAMIC FIGURE
“PROTEZIONE”, H.K.SCAVINI, 1933.
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 1.500/2.000 €
464
FIGURA DI “BIMBA CON
SECCHIELLO” IN CERAMICA,
LENCI, 1935, decoro policromo.
Alt. 19.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche
Lenci” TO, 1992, p.196 rif.550.
A LENCI CERAMIC FIGURE “BIMBA
CON SECCHIELLO”, 1935.
SENZA RISERVA
STIMA: 1.500/2.000 €
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 1.500/2.000 €
FAI UN’OFFERTA
461
ANFORETTA IN CERAMICA,
ARTE DELLA CERAMICA
FIRENZE, GALILEO CHINI,
1900 CA., biansata, decoro
policromo a fiori; marchio
“ADCF” su placchetta a rilievo.
Alt. cm 14.
A FLORENCE CERAMIC VASE, ARTE
DELLA CERAMICA, G.CHINI, circa
1900.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 2.500/3.000 €
102
465
COPPA CON COPERCHIO
IN MAIOLICA A LUSTRO,
MELANDRI, ANNI ‘40, decoro
a rametti fioriti in oro su fondo
turchese.
Alt. cm 29.
A MAJOLICA CUP WITH COVER,
MELANDRI, 1940’s.
BASE D’ASTA: 500 €
STIMA: 1.500/2.000 €
QUINTA SESSIONE, VENERDÌ 1° MAGGIO 2015 DAL LOTTO 371 AL LOTTO 480
CANALE SKY 825
466
“LA PRINCIPESSA DI BALI” IN CERAMICA, ESSEVI, 1940,
decoro policromo e in oro; datata 28-08-40; fessura.
Alt. 32 larg. 38.
A CERAMIC ESSEVI FIGURE, 1940.; hairline.
BASE D’ASTA: 1.500 €
STIMA: 3.000/4.000 €
467
FIGURA “NELLA” CON SCATOLA IN CERAMICA, LENCI,
H.K.SCAVINI, 1935, decoro policromo; marca “Lenci Made in
Italy Torino 21-1-35”, e marca “Lenci” in pasta.
Alt. cm 23,5.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche Lenci” TO, 1992, p.163 rif.323;
L.Proverbio “Lenci - Le ceramiche 1919-1937” TO, 1986, p.105
n.90.
A LENCI CERAMIC FIGURE “NELLA” WITH BOX, H.K.SCAVINI, 1935.
BASE D’ASTA: 6.000 €
STIMA: 10.000/12.000 €
466
468
RARA FIGURA “ME NE INFISCHIO LA STUDENTESSA” IN CERAMICA,
LENCI, H.K.SCAVINI, 1935, decoro
policromo; marca “Lenci Made in Italy
Torino I/XVIII”, etichetta originale e
marca “Lenci” in pasta.
Alt. cm 38,5.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche Lenci”
TO, 1992, p.187 rif.489; L.Proverbio
“Lenci - Le ceramiche 1919-1937” TO,
1986, p.11 n.7.
A RARE LENCI CERAMIC FIGURE “ME
NE INFISCHIO - LA STUDENTESSA”,
H.K.SCAVINI, 1935.
BASE D’ASTA: 7.000 €
STIMA: 16.000/18.000 €
467
469
TRE PIATTI IN PORCELLANA,
FORNASETTI, ANNI ‘60, decoro
litografico nero e oro con segni
zodiacali, vergine 1969, capricorno
1964 e scorpione 1967, uniti ad
UN
VASO
IN
PORCELLANA,
ANDLOVITZ, ANNI ‘50, a cartoccio
con decoro in grisaglia.
Diam cm 21 e alt. 35.
470
FIGURA DI BAMBINO SCIATORE
IN CERAMICA, T.TOSIN, ANNI ‘60,
policromo; doppia marca.
Alt. cm 36.
A T.TOSIN CERAMIC FIGURE, 1960’s.
SENZA RISERVA
STIMA: 1.000/2.000 €
THREE
PORCELAIN
PLATES,
FORNASETTI, 1960’ and A PORCELAIN
VASE, ANDLOVITZ, 1950’s.
SENZA RISERVA
STIMA: 1.000/2.000 €
FAI UN’OFFERTA
468
CANALE SKY 825
QUINTA SESSIONE, VENERDÌ 1° MAGGIO 2015 DAL LOTTO 371 AL LOTTO 480
103
471
FIGURA “MATERNITA’” IN
CERAMICA, LENCI, H.K.SCAVINI,
1932 CA., decoro policromo;
marca “Lenci Made in Italy”,
etichetta originale e marca “Lenci”
in pasta.
Alt. cm 32.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche
Lenci” TO, 1992, p.184 rif.468.
A LENCI CERAMIC FIGURE
“MATERNITA’”, H.K.SCAVINI, circa
1932.
472
“MADONNA DELLA NEVE” IN
CERAMICA, LENCI, H.K.SCAVINI,
ANNI ‘30, decoro policromo.
Alt. cm 31.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche
Lenci” TO, 1992, p.185 rif.477.
A LENCI CERAMIC GROUP,
H.K.SCAVINI, 1930’s.
BASE D’ASTA: 1.500 €
STIMA: 3.000/5.000 €
BASE D’ASTA: 1.500 €
STIMA: 3.000/4.000 €
471
472
FAI UN’OFFERTA
473
CANDELIERE “GALLUCCIO” IN CERAMICA, LENCI,
M.STURANI, 1937 CA, decoro policromo; marca “Lenci Made
in Italy Torino” ed etichetta originale.
Alt. cm 56,5.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche Lenci” TO, 1992, p.232 rif.781.
A LENCI CERAMIC CANDEL STICK “GALLUCCIO”, M.STURANI, circa
1937.
BASE D’ASTA: 1.000 €
STIMA: 2.000/3.000 €
474
VASO “FIORAMI” IN CERAMICA, LENCI, M.STURANI,
1937 CA, a campana rovesciata, decoro policromo a fiori su
fondo nero; marca “Lenci Made in Italy Torino PM 1937”.
Alt. cm 27.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche Lenci” TO, 1992, p.140 rif.166;
L.Proverbio “Lenci - Le ceramiche 1919-1937” TO, 1986, p.199
n.277.
A LENCI CERAMIC VASE “FIORAMI”, M.STURANI, 1937.
BASE D’ASTA: 2.000 €
STIMA: 4.000/5.000 €
473
474
475
FIGURA “ALLA FONTE”, LENCI, A.JACOPI, ANNI ‘30,
con figura nuda con vaso; decoro policromo e in oro.
Cm 39x16 alt. 27,5.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche Lenci” TO, 1992, p.278
rif.1061 e tav. a colori 60.
A LENCI CERAMIC FIGURE “ALLA FONTE”, A.JACOPI, 1930’s.
BASE D’ASTA: 4.000 €
STIMA: 8.000/10.000 €
476
SCATOLA CON COPERCHIO “ARMAN AD IMOLA” IN
CERAMICA BIANCA, ANNI ‘90, presa ad automobili,
titolo a rilievo “ARMAN AD IMOLA” e marca “Imolarte
- Coop Ceramica Imola” e ape.
Cm 25x9 alt. 14.
A WHITE CERAMIC BOX WITH COVER “ARMAN AD IMOLA”,
1990s.
475
104
SENZA RISERVA
STIMA: 1.000/2.000 €
QUINTA SESSIONE, VENERDÌ 1° MAGGIO 2015 DAL LOTTO 371 AL LOTTO 480
CANALE SKY 825
477
CALAMAIO LIBERTY IN METALLO DORATO E BRUNITO, INIZIO XX
SECOLO, fregio traforato centrato da volto muliebre entro rami d’ulivo,
doppia ampolla in vetro, iscrizione incisa datata 1908.
Cm 34x17 alt. 24.
A LIBERTY GILT METAL INK STAND, early 20th Century.
SENZA RISERVA
STIMA: 1.000/2.000 €
478
GRUPPO “PRIMO BACIO” IN CERAMICA, LENCI, G.GRANDE, 1930 CA.,
decoro policromo; marca “Lenci Italia” e firma “Grande” in pasta.
Alt. cm 27,5.
Cfr. A.Panzetta “Le Ceramiche Lenci” TO, 1992, p. 148, rif.217.
A LENCI CERAMIC GROUP “PRIMO BACIO”, G.GRANDE, circa 1930.
BASE D’ASTA: 6.000 €
STIMA: 10.000/12.000 €
478
479
GRUPPO IN CERAMICA, LENCI,
ANNI ‘30, PROBABILMENTE
S.VACCHETTI E M.STURANI,
raffigurante uomo russo su maiale,
decoro policromo; qualche fessura alla base.
Alt. cm 35.
A LENCI CERAMIC GROUP, 1930’s.
BASE D’ASTA: 1.500 €
STIMA: 4.000/6.000 €
479
FAI UN’OFFERTA
480
RARO GRUPPO “SUSANNA E I VECCHIONI” IN CERAMICA, LENCI,
G.GRANDE, 1929, decoro policromo; marca “Lenci Italy 29-1-29” e
marca “Lenci” in pasta.
Cm 20,5x31 alt. 35.
Cfr. A. Panzetta “Le Ceramiche Lenci” TO, 1992, p.120 rif.26; L.Proverbio
“Lenci - Le ceramiche 1919-1937” TO, 1986, p.135 n.105.
A RARE LENCI CERAMIC GROUP “SUSANNA E I VECCHIONI”, G.GRANDE,
1929.
BASE D’ASTA: 14.000 €
STIMA: 25.000/28.000 €
CANALE SKY 825
480
QUINTA SESSIONE, VENERDÌ 1° MAGGIO 2015 DAL LOTTO 371 AL LOTTO 480
105
INDICE DEI LOTTI
-A- Amalfi Carlo: 619
- Anonimo Francese XIX Secolo: 5,
354
- Anonimo XIX Secolo: 359
- Anonimo XX Secolo: 94
- Antonibon (manifattura): 625,
626, 627
- Arbotoni Bartolomeo: 53
- Archeologia: 566, 567, 568, 569,
570, 570a, 571, 572, 573, 574,
575, 576, 577, 577a, 578, 579,
580, 580a, 581, 582, 583, 584,
585, 586, 587, 588, 589, 590
- Argenti D'epoca: 27, 28, 29, 30,
31, 32, 33, 86, 91, 91a, 92, 93, 97,
111, 117, 191, 211, 214, 235, 236,
237, 238, 239, 240, 241, 242, 244,
245, 246, 247, 248, 251, 253, 254,
255, 256, 257, 259, 282, 290, 291,
292, 293, 294, 296, 297, 299, 300,
301, 302, 303, 304, 305, 306, 307,
308, 309, 310, 606, 608, 610, 640,
641, 642, 643, 644, 645, 683, 685,
686, 719, 720, 721
- Argenti Recenti: 2, 69, 112, 113,
114, 116, 118, 130, 212, 233, 243,
252, 258, 260, 261, 262, 263, 264,
265, 266, 267, 268, 269, 270, 271,
272, 273, 274, 275, 276, 277, 278,
279, 280, 281, 283, 284, 288, 289,
298, 333, 373, 374, 376
- Arman Fernandez: 476
- Ars Pulchra: 449
- Arte Orientale: 334, 336, 337,
338, 339, 341, 342, 343, 344, 345,
347a, 515, 524, 525, 526, 527,
528, 529, 530, 531, 532, 533, 534,
535, 536, 537a, 538, 539a, 540,
541, 542, 543, 544, 544a, 545,
546, 547, 548, 550, 552, 560a,
562, 563, 564, 565
- Aulenti Gae: 388
- Avolio Eugenio: 406
- Avorio: 335, 345a, 346, 347, 516,
517, 518, 519, 520, 521, 522, 523,
537, 539, 551, 553, 554, 555, 556,
557, 558, 559, 560
- Avorio europeo: 19, 199, 200,
201, 202, 203, 353, 711
-B- Barovier: 390, 394
- Barye Alfred: 613
- Bellini Giovanni: 206
154
-
Bernoud Eugène: 410a
Bertin Nicolas: 105
Bertoia Harry: 372
Bertozzi & Casoni: 378, 379, 381
Bonvicino Alessandro detto il Moretto: 155
Bonzanigo Giuseppe Maria: 82
Bosschaert Jean Baptiste: 54
Buccellati Mario: 119
Bulgari: 287
-C- C.I.A. Manna: 447, 452
- Cantarini Simone: 250
- Capodimonte: 666
- Carneo Antonio: 64
- Castelli: 147, 148, 149, 151, 152,
153, 154
- Castiglioni Achille: 371
- Cavallino Bernardo: 708
- Ceramica: 40, 45, 172, 173, 177,
323, 349, 366, 448, 599, 624
- Cerreto Sannita (manifattura): 175
- Charol Dorothea: 407
- Chini Galileo: 461
- Cifrondi Antonio: 157
- Cina: 561
- Clementi Maria Giovanna Battista: 100
- Clerici Felice (manifattura): 696,
697
- Codazzi Viviano: 675
- Colombo Joe: 377
- Conca Sebastiano: 650
- Cornice: 311, 312, 313, 314, 315,
316, 317, 318, 319, 320, 321, 322
- Courtois Jaques Detto Borgognone: 106
- Cozzi (Manifattura): 192
- Creil: 612
-D- Daum Nancy: 412, 414, 435,
435a, 440, 441
- De Caro Baldassare: 169
- De Moucheron Isaac: 232
- Del Tintore Simone: 722
- Deruta: 171, 179
- Design: 383
- Di Gerio Battista: 249
- Diano Giacinto: 701
- Dresda: 43, 187
- Dubois: 39
-E- Essevi: 445, 451, 453, 466
-F- Ferniani (manifattura): 623
- Finck: 62, 63
- Fornasetti: 469
- Francia: 22, 710
-G- Gallé: 400, 413, 415, 415a, 416, 417,
418, 419, 420, 422, 423, 424, 425, 426,
427, 428, 429, 430a, 431, 432, 433,
434, 437, 438, 439, 442, 443, 444
- Gandolfi Ubaldo: 706
- Garzoni Giovanna: 673
- Gemito Vincenzo: 197, 198
- Ghislandi Vittore detto Fra Galgario: 101
- Ginori: 591, 592, 593, 594, 595,
597, 598, 660, 661, 662
- Giustiniani: 665
- Goldscheider: 351
- Gorham: 295
-H- Heigel Joseph: 158
- Hickel Joseph: 77
-I- Icona Greca del XIX secolo: 511
- Icona Russa del XIX secolo: 481,
482, 483, 484, 485, 486, 488, 489,
490, 491, 492, 493, 494, 495, 496,
497, 498, 499, 500, 501, 502, 503,
504, 505, 506, 507, 508, 509, 510, 513
- Icona Russa del XVIII secolo: 487,
512
-J- Jacopo da Valenza: 205
- Jensen Georg Arthur: 115
-K- Keil Bernahardt detto Monsù Bernardo: 170
- Koekkoek Hermanus I: 9
- Kossowski Henryk II: 409
-L- Lalique: 421, 436
- Lanzani Andrea: 210
- Laterza: 178
- Lenci: 446, 450, 450a, 454, 455,
456, 457, 458, 459, 460, 462, 463,
464, 467, 468, 471, 472, 473, 474,
475, 478, 479, 480
- Leroy A Paris: 36
- Lodi: 655, 691, 694, 695, 698
INDICE DEI LOTTI
-M- Mangiarotti Angelo: 387
- Manglard Adrien: 671
- Manises: 174
- Marini Antonio: 669
- Mazzucotelli Alessandro: 326
- Meissen: 42, 47, 48, 49, 50, 218,
219, 220, 221, 222, 223, 224, 225,
226, 227, 228, 667, 668
- Melandri: 465
- Meunier Constantin: 405
- Milano: 693
- Minghetti: 600, 601
- Mobile: 380, 609
- Mobile del XIX Secolo: 1, 3, 6, 7,
8, 20, 21, 24, 44, 134, 194, 325,
329, 350, 360, 362, 363, 365, 367,
430, 596, 602, 603, 607, 705
- Mobile del XVII Secolo: 136, 163
- Mobile del XVIII Secolo: 37, 38, 41,
76, 78, 81, 83, 96, 98, 99, 133, 186,
188, 189, 193, 217, 605, 634, 635,
636, 637, 638, 639, 653, 656, 659,
678, 680, 684, 709, 712, 728, 729
- Mobile del XX Secolo: 4, 161,
190, 327, 370
- Monaldi Paolo: 128
- Monnoyer Jean Baptiste: 52
- Montelupo: 176
- Monti Francesco detto il Brescianino: 620
- Montjoye: 420a
- Mulier Pieter detto il Cavalier
Tempesta: 14
-N- Napoli (manifattura): 71, 72, 73,
74, 75, 663
-O- Oggettistica Varia: 23, 25, 65, 85, 87,
88, 89, 90, 95, 132, 135, 138, 145, 160,
162, 164, 165, 213, 324, 328, 332, 361,
364, 368, 369, 375, 477, 654, 657, 658,
681, 715, 716, 717, 718
- Orologio Da Muro: 352
- Orologio Da Tavolo: 166, 195, 196
-P- Pasero Giovanni Antonio: 15
- Pavia (Manifattura): 628
- Pesaro: 55, 56, 57, 58, 59, 60, 61,
183, 184
- Pianca Giuseppe Antonio: 703
- Pittore Bolognese del XVII Secolo: 617, 704
- Pittore del XIX secolo: 16a, 615,
621, 647, 672
- Pittore del XVII secolo: 16, 67,
104, 120, 622, 648, 670
- Pittore del XVIII secolo: 10, 102,
123, 124, 125, 126, 127, 156,
215a, 230, 616, 707, 714, 724,
727
- Pittore del XX secolo: 18
- Pittore Fiammingo del XVIII secolo: 129, 131
- Pittore Olandese del XVII Secolo:
231
- Pittore veneto del XVII secolo:
646
- Porcellana: 46
-R- Rembrandt Harmensz Van Rijn:
348
- Reni Guido: 34, 110
- Ricci Marco: 676
- Roccatagliata Nicolo: 146
- Romanelli Giovanni Francesco:
356
- Romeyn Willem: 13
- Roos Jakob: 167, 168
- Rossetti (manifattura): 688, 689,
690
- Rubati Pasquale (Manifattura):
692, 699
-S- Sagrestani Giovanni Camillo: 35,
108
- Salvi Giovanni Battista (Sassoferrato): 66
- Satsuma: 340, 514
- Savona (manifattura): 629, 630,
631, 632, 632a, 633
- Schedoni Bartolomeo: 208
- Schmidt-Kestner Erich: 404
- Schneider: 402
- Schrodel Albert: 410
- Scultore del XIX secolo: 26, 140,
144, 330, 331, 408, 611
- Scultore del XVII secolo: 216, 713
- Scultore del XVIII Secolo: 137,
139, 141, 142, 143, 725
- Scultore del XX secolo: 411, 614,
651
- Scultore genovese del XVII secolo: 215, 726
- Scuola Bassanesca, XVII Secolo:
70
- Scuola Bolognese del XVIII seco-
lo: 109, 207
- Scuola Fiorentina del XVII secolo:
700
- Scuola Francese del XVIII secolo:
358
- Scuola lombarda del XVI secolo:
204
- Scuola Lombarda del XVII secolo:
121
- Scuola Lombarda del XVIII secolo:
122, 357
- Scuola Napoletana del XIX sec:
723
- Scuola Napoletana del XVIII secolo: 103
- Scuola olandese del XVIII secolo:
229
- Scuola Romana del XVII secolo:
12, 51, 649
- Scuola Veneta del XVII secolo:
702
- Scuola Veneta del XVIII secolo:
107
- Seguso: 401
- Stoppino Giotto: 382
- Strozzi Bernardo detto il Cappuccino: 730
- Sèvres: 679, 682
-T- Thayaht Michahelles Ernesto: 403
- Tiffany & Co.: 285, 286, 604
- Torino: 687
- Tosin: 470
- Travi Antonio: 674
T- revisani Francesco: 68
- Trotti Giovanni Battista il Malosso:
159
- Troubetzkoy Paul: 355
-U- Urbino (manifattura): 182
-V- Van Der Kabel Adrian: 234
- Van Der Rohe Mies: 392
- Van Douven Jan Frans: 618
- Van Dyck Anton: 34a
- Vellani Francesco: 209
- Venini: 384, 385, 386, 389, 391,
393, 395, 396, 397, 398, 399
- Verreyt Jacob Johann: 11
- Vienna: 664
- Vinovo: 79, 80, 84
-X- Xavery Franciscus Xaverius: 652
155
DILAZIONI
DI PAGAMENTO
MEETING ART
Si rivolge a tutti i clienti che vogliono investire in
opere d’arte, d’antiquariato e nel collezionismo.
IL SERVIZIO
Viene offerta la possibilità dalla MEETING ART
senza alcuna mediazione da parte di terzi e
si sviluppa in un massimo di 10 mesi senza
interessi.
COME FUNZIONA
Il dilazionamento viene offerto per acquisti con
importo minimo di € 5.000,00 (anche più opere)
per ogni singola asta e si sviluppa come segue:
Pagamento immediato dei diritti d’asta
il rimanente importo suddiviso in 10 rate con
versamenti mensili.
ATTENZIONE
I lotti soggetti a questo tipo di dilazione
verranno custoditi gratuitamente
presso la sede della MEETING ART
e verranno consegnati all’acquirente
ad avvenuto pagamento dell’importo totale.
IN OGNI CASO I DIRITTI D’ASTA
ANDRANNO SALDATI A VISTA.
Al momento della sottoscrizione
a questo servizio
verrà rilasciato dalla MEETING ART
un documento con il prospetto
delle scadenze mensili delle rate
che il cliente acquirente dovrà firmare.
CONTATTI ED INFORMAZIONI:
Casa delle Aste
MEETING ART SpA
Tel. 0161.2291
GLOSSARIO
TERMINI ED ESPRESSIONI UTILIZZATI NELLA DESCRIZIONE E NELLA SCHEDATURA DEI LOTTI.
Art Gallery asseconda il piacere
di
dedicarsi
alla
Con
questasemplicemente
terminologia Meeting
Art esprime un'opinione
scelta
dell’opera:
UBI
Leasing
e non un dato di fatto per quanto riguarda l'attribuzione,
con
il suolastaff
specialisti
l'origine,
data,dil'età,
la provenienza e le condizioni dei
penserà
a
rendere
operativa
la
lotti contenuti in questo catalogo.
realizzazione del progetto.
Art
Gallery
è una
di
Inoltre
Meeting
Artformula
raccomanda
vivamente agli acquirenti
investimento
numerosi van-i lotti offerti i quali sono sogdi visionare con
personalmente
taggi
di essere
getti che
alle meritano
condizioni
di vendita.
conosciuti.
1. 1820, ARGENTIERE...
Si
aziende,
professioA rivolge
nostro ad
parere
la punzonatura
conferma il luogo, l'anno e
nisti
e privati che vogliono invel'esecutore.
stire
in opereod’arte,
d’antiqua2. PARIGI...
FRANCIA...
1820 ca.
riato
e nelparere,
collezionismo.
A nostro
pur non presentando punzoni
leggibili o mancanti, è riconducibile al luogo e al periodo indicato.
I3.SERVIZI
DI GUSTO... o DI STILE... o IN STILE...
Art
Galleryparere
è un prodotto
leasing
per acquistare
quadri, sculture
e arA nostro
il giudizio
è inerente
esclusivamente
al moredamenti
(tavoli, scrivanie,
sedie,non
poltrone,
divani, casdello e allad’antiquariato
fattura decorativa
dell'oggetto,
attribuendolo
sepanche,
librerie, dello
armadi).
Questi
beni sono considerati strumentali
all'epoca storica
stile
indicato.
all’attività
del locatario nel caso di aziende, studi professionali e
4. PESO LORDO
showroom,
comprese
opere
interessate
dalla normativa
sui beni
Il lotto è stato
pesatolecon
le parti
non in argento
(es. manici
in
culturali.
legno, zavorrature etc.) di cui non era possibile la separazione.
Aziende
e Studiè professionali
Il peso netto
espresso solo con i grammi, non inferiore a
Canoni
ed Iva sono deducibili per aziende e professionisti, senza limiti
quello indicato.
di
5. importo
GUIDOminimo
RENI finanziabile;
Privati
A nostro parere si tratta di un'opera dell'artista indicato.
Possono
accedere
al prodotto a)
Art Gallery per un importo minimo fi6. GUIDO
RENI (attribuito
nanziabile
31 milasieuro.
La durata
massimatutta
dei contratti
è disolo
60 mesi.
A nostro di
parere
tratta
di un'opera,
o anche
in
Art
Gallery
coniuga cultura
e prestigio
con i vantaggi per i vostri inparte,
probabilmente
dell'artista
indicato.
vestimenti.
7. GUIDO RENI (Bottega di)
A nostro parere si tratta di un'opera realizzata nella bottega o
LA
CONSULENZA
studio
dell'artista, quindi attribuibile, anche dubbiosamente,
Iladcliente
UBI Leasing
viene
competenza
in tutte le fasi
un allievo
di cui non
si assistito
conoscecon
l'identità
e probabilmente
dell’acquisizione
dell’opera, anche le più delicate: dalla perizia alla
sotto la sua supervisione.
stima,
alla personalizzazione
del contratto di leasing, all’assicurazione,
8. GUIDO
RENI (Cerchia di)
fino
al trasporto.
A nostro
parere si tratta di un'opera realizzata durante la vita
dell'artista indicato e che ne risente dell'influenza.
LE
PARTNERSHIP
9. GUIDO
RENI (Seguace di)
La
collaborazione
UBI Leasing
e Open
Care, società
leader
nelA nostro parere sitratratta
di un'opera
realizzata
da abile
mano,
la
consulenza
artistica, mette
a disposizione
dei clienti
UBI Leasing
non
necessariamente
un allievo,
vicino all'artista
indicato
esperienza
e un’ampia
gammaanche
di servizi
tra i quali sucla vaanche non qualificata
contemporaneo
e databile
ad un'epoca
lutazione,
cessiva. la custodia, il restauro, il trasporto delle opere. La tutela
assicurativa
garantita
dalla partnership
con
10. GUIDOè RENI
(Maniera
di) o (Stile
di)una primaria compagnia
specializzata
in polizze
esclusive
il ramo arte.
A nostro parere
si tratta
di per
un'opera
realizzata nello stile
dell'artista di epoca successiva.
PRESTITI
PERSONALI
11. (da Guido
Reni)
Un prestito personale è la migliore soluzione per far fronte a una spesa
A nostro parere si tratta di una copia di un'opera conosciuta
imprevista o, perché no, per volerti più bene o per stupire chi ami.
dell'artista indicato.
Non è necessario indicare il motivo del tuo finanziamento, tutto molto
12 .... , XVII secolo... (e tutti i secoli indicati)
discreto e veloce. Per sorridere e far sorridere.
A nostro parere si tratta di un'opera appartenente a questo
periodo storico e sono indicazioni orientative suscettibili a
margini di approssimazione.
N.B.: Si ricorda inoltre che la descrizione dei lotti in vendita, presente
sul catalogo e sul buono di vendita, viene effettuata il più accuratamente e dettagliatamente possibile. La direzione ricorda che per
quanto riguarda l'acquisto di materia li come: l'avorio, la tartaruga e
il corallo di prestare attenzione alle leggi dei paesi che ne regolano
l'importazione, quindi di informarsi sulle procedure doganali e ai relativi permessi necessari.
156
IMPORTANTI AVVERTENZE
Diritto di seguito (Droit De Suite)
Dlgs n. 118 del 13/02/2006
In vigore dal 9 Aprile 2006 in Italia (Avvertenza:
la legge n. 34 del 25 Febbraio 2008 (G.U., supplemento ordinario, n. 56 del 6 Marzo 2008), all’art. 11
modifica l’art. 150 della legge sul diritto d’autore (n.
633/41), prevedendo una diversa modalità di computo del diritto).
La nuova normativa è applicabile dalle vendite
effettuate dal 21 Marzo 2008 in poi, ossia il diritto
dell’autore (vivente o deceduto da meno di 70 anni)
di opere di arti figurative e di manoscritti a percepire una percentuale sul prezzo di vendita degli originali delle proprie opere in occasione delle Vendite
successive alla prima.
Tale diritto sarà a carico del Venditore e sarà calcolato sul prezzo di aggiudicazione uguale o superiore ai 3.000,00 Euro.
Tale diritto non potrà comunque essere superiore ai
12.500,00 Euro per ciascun Lotto.
L’importo del diritto da corrispondere è così determinato:
4% per la parte del prezzo fino ai 50.000,00
Euro;
3% per la parte del prezzo
tra 50.000,01 e 200.000,00 Euro;
compresa
1% per la parte del prezzo
tra 200.000,01 e 350.000,00 Euro;
0.50% per la parte del prezzo
tra 350.000,01 e 500.000,00 Euro;
compresa
0.25% sul prezzo
i 500.000,00 Euro.
di
compresa
aggiudicazione
oltre
Il diritto di seguito addebitato al Venditore sarà
versato dalla Meeting Art Spa alla SIAE in base a
quanto stabilito dalla legge.
OFFERTE DI RILANCIO E DI RISPOSTA
Il banditore può aprire le offerte su ogni lotto formulando un’offerta nell’interesse del venditore. Il
banditore può inoltre fare offerte nell’interesse del
venditore, fino all’ammontare della riserva, formulando offerte di rilancio e di risposta per un lotto.
STATO DI CONSERVAZIONE
Le proprietà sono vendute nel loro stato attuale.
Consigliamo ai potenziali acquirenti di assicurarsi
dello stato di conservazione e della natura dei lotti
prendendone visione prima della vendita. A causa
dell’età e della loro natura numerose proprietà non
sono più nel loro stato originario.
Il Reparto responsabile dell’Asta sarà lieto di fornire
su richiesta dei rapporti informativi che rappresentano unicamente l’opinione dei nostri esperti e potranno essere soggetti ad eventuali revisioni.
TUTTE LE DIMENSIONI RIPORTATE NEL
CATALOGO SONO APPROSSIMATIVE.
ESPORTAZIONI
DI
MATERIALI
DERIVATI
DA SPECIE PROTETTE
Per ogni lotto contenente materiali appartenenti a
specie protette come, ad esempio, corallo, avorio,
tartaruga, coccodrillo, ossi di balena, corni di rinoceronte, etc., è necessaria una licenza di esportazione
CITES rilasciata dal Ministero dell’Ambiente e della
Tutela del Territorio.
Si invitano i potenziali acquirenti ad informarsi presso il Paese di destinazione sulle leggi che regolano
tali importazioni.
BENI CULTURALI E LICENZE DI ESPORTAZIONE
Per tutti i lotti databili anteriormente ai 50 anni
l’esportazione è soggetta alle normative del Ministero Italiano per i Beni e le Attività Culturali, Ufficio
Esportazione. Meeting Art non può fornire alcuna
garanzia sul rilascio dell’attestato di Libera Circolazione né su i tempi necessari per lo stesso.
Meeting Art può fornire assistenza per le pratiche
legate all’esportazione con una spesa aggiuntiva,
a carico dell’acquirente, di 300 € + IVA per spedizione.
Gli acquirenti sono tenuti all’osservanza di tutte le
disposizioni legislative e regolamenti in vigore relativamente agli oggetti sottoposti a notifica, con
particolare riferimento alla Legge n. 1089 del 1 Giugno 1939. L’esportazione di oggetti è regoilata dalla
suddetta normativa e dalle leggi doganali e tributarie in vigore. Meeting Art Casa d’Aste declina ogni
responsabilità nei confronti degli acquirenti in ordine ad eventuali restrizioni all’esportazione dei lotti
aggiudicati. L’aggiudicatario non potrà, in caso di
esercizio del diritto di prelazione da parte dello Stato, pretendere dalla Meeting Art Casa d’Aste o dal
Venditore alcun rimborso od indennizzo. Il Decreto
Legislativo del 22 Gennaio 2004 disciplina l’esportazione dei Beni Culturali al di fuori del territorio
della Repubblica Italiana, mentre l’esportazione al
di fuori della Comunità Europea è altresì assoggettata alla disciplina prevista dal Regolamento CEE n.
391/92 del 9 Dicembre 1992, come modificato dal
Regolamento CEE n. 2469/96 del 16 Dicembre 1996
e dal Regolamento CEE n. 974/01 del 14 Maggio
2001. Meeting Art Casa d’Aste S.p.A. non risponde del rilascio dei relativi permessi previsti nè può
garantirne il rilascio. La mancata concessione delle
suddette autorizzazioni non possono giustificare
l’annullamento dell’acquisto nè il mancato pagamento, che dovrà essere corrisposto entro 7 giorni
dalla chiusura dell’asta. Le presenti Condizioni di
Vendita vengono accettate automaticamente da
quanti concorrono all’Asta. Per tutte le contestazioni è stabilita la competenza del Foro di Vercelli.
IMPORTANT NOTICES
ARTIST’S RESALE RIGHT (“Droit de Suite”) Dlgs
n.118 del 13/2/2006
Starting April 9, 2006, Italy has applied the Artist’s
Resale Right, which is a right granted to the artists
(still alive or deceased less that 70 years ago) or to
their heirs, to receive a fee on the resale of their works of figurative arts and manuscripts.
Resale royalties will be charged to the Seller where
the hammer price is 3.000,00 Euro or more.
The artist’s remuneration is calculated on a percentage of the net sales price, and it is calculated as
below:
4% for the portion of sale price up to
50,000.00 Euro
3% for the portion of sale price between
50.000,01 and 200.000,00 Euro
1% for the portion of sale price between
200.000,01 and 350.000,00 Euro
0,5% for the portion of sale price between
350.000,01 and 500.000,00 Euro
0,25% for the portion of sale price above
500.000,00 Euro
The total remuneration cannot exceed 12.500,00
Euro for each lot.
Once Meeting Art Spa receives the Artist’s Resale
Right from the Seller, the amount will be deposited
to the SIAE (Società Italiana Autori
e Editori).
The payment of the lots knocked down at the auction, expenses and rights excluded, will be made
after 30 working days from the sale date through
bank transfer or bank cheque to be withdrawn from
Meeting Art office.
Note that the payment to the Seller will be made
only if the Buyer has paid the amount due and if
there are not complaints or disputes about the lots
knocked down. Meeting Art will make the unsold
lots available to the Principal during the 40 days following the auction. The seller has to collect, at own
care and expenses, any unsold and /or returned lot
and has to pay an amount equal to Euro 10.00 for
administrative costs; unless he agree with Meeting
Art to make others attempts to sell the lot, also
through private treaty.
CONSECUTIVE AND RESPONSIVE BIDDING
The auctioneer may open the bidding on any lot by
placing a bid on behalf of seller. The auctioneer may
further bid on behalf of the seller, up to the amount
of the reserve, by the placing
consecutive and responsive bids for a lot.
CONDITION REPORTS
The properties are sold in the actual state.
Please contact the Specialist Department of the
Auction for a Condition Report on a particular lot.
Condition Reports on particular lots are provided as
service to interested clients.
Prospective Buyers should note that descriptions of
property are not warranties and can be subject to
revision.
ALL DIMENSIONS ARE APPROXIMATIVE.
EXPORT OF PROPERTY INCORPORATING MATERIALS FROM ENDANGERED SPECIES
To export any item made of or incorporating animal
material such coral, ivory, whalebone, tortoiseshell,
rhinoceros horn, etc... a CITES Export Licence, issued by the Italian Department of the Environment
is required. Clients are advised to check with the
importing country the local low about this kind of
importation.
subject to an Italian Fine Arts License. No prior assurance can be given that the license will be granted and how long it will take. All export from Italy
is subject to local custom and currency regulation.
Meeting Art can provide the release of the export
license through their forwarding agents at expense
of the buyers at a minimum cost of € 300 + Vat per
shipment.
Buyers are required to comply with all the laws and
regulations in force in relation to the objects subject
to notification, with particular reference to Act. 1089
of 1 June 1939. The export of objects is regoilata
by that legislation and customs laws and tax regulations. Meeting Art Auction House disclaims any
liability to any purchaser with regard to any restrictions on the export of the sold lots. The successful
tenderer shall not, in the event of exercise of the
right of first refusal on the part of the state, claiming
the Meeting Art Auction House or from the Seller
any refund or compensation. The Legislative Decree
of 22 January 2004 regulates the export of cultural
heritage outside the territory of the Italian Republic,
while the export outside of the European Community is also subject to the regulations laid down by
EEC Regulation no. 391/92 of 9 December 1992, as
amended by EEC Regulation no. 2469/96 of 16 December 1996 and by EEC Regulation no. 974/01 of
14 May 2001. Meeting Art Auction House S.p.A. not
responsible for the release of the related permits required nor can it guarantee their release. The failure
to grant such permits can not justify the cancellation
of the purchase nor the non-payment, which must
be paid within 7 days of auction closing. These Conditions of Sale are automatically accepted by those
participating in the Auction. For all disputes is established the jurisdiction of the Court of Vercelli.
CULTURAL PROPERTIES AND EXPORT LICENSES
For any works of art over 50 years old, export is
157
ACQUISTARE DA MEETING ART
CONDIZIONI DI VENDITA
Tutte le aste sono sottoposte alle condizioni di vendita pubblicate di seguito su questo catalogo. Si raccomanda ai clienti offerenti di leggere con attenzione questa sezione contenente i termini d’acquisto di
una proprietà in asta.
sulla privacy. Chi partecipa all’asta presenziando nel
Salone degli Incanti è tenuto a ritirare il numero di
partecipazione alla reception (Paletta). Nel caso l’acquirente agisca per una terza persona è necessaria
una delega scritta. I lotti saranno fatturati al nome
ed indirizzo rilasciati durante la registrazione.
STIME / BASI D’ASTA
Accanto a ciascuna descrizione dei lotti in catalogo,
è indicata una base d’asta che non include le commissioni di vendita. L’Asta è battuta in Euro (€). Inoltre, in alcuni casi, è possibile che vengano indicate
delle stime che corrispondono al probabile valore
di mercato del lotto. Sia le stime che le basi d’asta
riportate in catalogo sono indicative e possono essere soggette a revisione.
OFFERTE SCRITTE/TELEFONICHE/VIA INTERNET
Per coloro che non possono partecipare di persona
all’Asta, Meeting Art sarà lieta di eseguire offerte
scritte, telefoniche o via Internet. Si ricorda che il
servizio è gratuito e pertanto nessun tipo di responsabilità potrà essere addebitato a Meeting Art, che
non sarà responsabile per offerte inavvertitamente
non eseguite o per errori relativi all’esecuzione delle
stesse, soprattutto in caso di compilazione errata,
incompleta o comunque poco leggibile dei Moduli
Offerta.
RISERVA
Il prezzo di riserva corrisponde al prezzo minimo
confidenziale al di sotto del quale il lotto non sarà
venduto. Può essere superiore alla base d’asta indicata sul catalogo. La Meeting Art si riserva il diritto
di formulare un’offerta nell’interesse del venditore
fino al raggiungimento della riserva. I lotti senza
riserva sono segnalati sul catalogo con la dicitura
“offerta libera”.
COMMISSIONE ACQUIRENTI
Oltre al prezzo di aggiudicazione finale l’Acquirente
dovrà corrispondere un premio del 23% (diritti
d’asta).
REGIME IVA (REGIME DEL MARGINE)
Le vendite effettuate da Meeting Art in virtù di rapporti di commissione stipulati con privati consumatori o con soggetti IVA, che operano nel regime del
margine, sancito dall’art. 40bis DL 41/95. Per tali
vendite Meeting Art non applicherà né IVA sui servizi
resi al compratore, né Iva sul prezzo di aggiudicazione. Tale regime IVA non si applica alle vendite dei
beni provenienti da soggetti IVA che abbiano già
detratto l’imposta all’atto dell’acquisto e alle vendite di beni in temporanea importazione, fattispecie
disciplinate dalla normativa generale vigente. L’IVA
sul prezzo di aggiudicazione è rimborsabile solo a
fronte di provata esportazione Extra-Ue avvenuta
entro tre mesi dalla data della vendita la cui documentazione di prova sia pervenuta in Meeting Art
entro quattro mesi dalla suddetta data. L’IVA sulla
commissione e sul prezzo di aggiudicazione non è
applicabile a soggetti IVA non italiani residenti in
paesi Ue.
ESPOSIZIONE
Le esposizioni prima della vendita sono aperte al
pubblico gratuitamente e si terranno dal sabato
antecedente l’inizio della vendita all’asta e durante
la stessa. Per i preziosi e gli orologi l’esposizione si
terrà il venerdì, il sabato e la domenica antecedenti
l’inizio della vendita all’asta e durante la stessa, I lotti
invenduti saranno esposti per una settimana dopo la
fine della stessa.
REGISTRAZIONE ALL’ASTA
Per partecipare all’Asta, è necessario essere registrati fornendo un documento di identità valido, il
codice fiscale, un recapito telefonico e la liberatoria
158
Offerte scritte:
Le Offerte Scritte saranno eseguite per conto dell’offerente al minimo prezzo possibile considerato il
prezzo di riserva e le altre offerte in sala. Possono
essere eseguite facendo pervenire la propria offerta
a Meeting Art almeno 24 ore prima dell’inizio
dell’asta tramite:
- Fax allo 0161.229327-8.
- E-mail a [email protected]
- Posta scrivendo a Casa delle Aste Meeting Art
S.p.A. Corso Adda, 7/11 13100 Vercelli (VC).
Offerte telefoniche:
E’ possibile fare offerte prima dell’inizio dell’asta
e durante l’asta stessa contattando il numero
0161.2291. Previo accordo con l’Ufficio Offerte, per
lotti con base d’asta uguale o superiore a 500,00
€ Meeting Art potrà organizzare collegamenti telefonici durante l’asta. All’acquirente è richiesto di
comunicare il limite massimo dell’offerta, qualora ci
fossero problemi di collegamento telefonico. Per i
lotti ad “offerta libera” il cliente potrà essere contattato, ma solo nel caso faccia un’offerta e su precisa
richiesta. Qualora tale offerta fosse superata durante
l’asta, l’offerente sarà richiamato telefonicamente
per poter partecipare alla gara con una successiva
battuta d’asta.
Offerte via internet:
Per poter effettuare offerte tramite Internet è necessario essere registrati (Vedi “Registrazione all’asta”),
successivamente il cliente potrà registrarsi al servizio
WEB tramite il collegamento al sito www.meetingart.it, dove potrà scegliere un “nome utente” ed
una “password” con i quali, dopo conferma di attivazione da parte di Meeting Art, potrà partecipare
all’asta attraverso l’apposito link “accedi” che si trova in Home Page.
Per i nuovi clienti che non hanno mai acquistato è
fissato un tetto massimo di € 5.000,00 per le offerte
inviate tramite web, è comunque possibile effettuare offerte per importi superiori telefonicamente.
INCREMENTI DELLE OFFERTE
Per tutti i lotti in catalogo è riportata la Base d’Asta
che corrisponde alla cifra di partenza della vendita.
Per i lotti ad “offerta libera”, l’offerta minima è di
50,00 € e subisce l’incremento di 50,00 €.
€ 500,00
€ 1.000,00
€ 2.000,00
€ 3.000,00
€ 4.000,00
da € 5.000,00
a € 9.000,00
€ 10.000,00
€ 20.000,00
€ 30.000,00
€ 40.000,00
da € 50.000,00
a € 99.000,00
da € 100.000,00 in su
incrementi pari a €
incrementi pari a €
incrementi pari a €
incrementi pari a €
incrementi pari a €
50,00
100,00
200,00
300,00
400,00
incrementi pari a €
incrementi pari a €
incrementi pari a €
incrementi pari a €
incrementi pari a €
500,00
1.000,00
2.000,00
3.000,00
4.000,00
incrementi pari a € 5.000,00
incrementi pari a € 10.000,00
Gli incrementi sopra riportati sono sempre a discrezione del banditore.
AGGIUDICAZIONI E PAGAMENTI
Il colpo di martello indica l’aggiudicazione del lotto
e in quel momento l’acquirente si assume la piena
responsabilità del lotto. I risultati della vendita saranno pubblicati dopo l’asta. Gli acquirenti dovranno corrispondere il prezzo di aggiudicazione più
i Diritti d’asta e l’IVA dove applicabile entro sette
giorni dal termine della stessa, e i lotti dovranno
essere ritirati entro quindici giorni, trascorsi i quali
saranno applicate le spese di assicurazione e custodia, pari ad un importo di € 3,00 giornalieri per ogni
singolo oggetto. Dopo la visione e la conferma di
un lotto non si accettano, a posteriori, contestazioni
sull’integrità dell’opera.
Pagamenti
1) Contanti fino a 999,99 € (novecentonovantanove,
99 euro)
2) Assegno circolare, soggetto a preventiva verifica
con l’Istituto Bancario di emissione
3) Assegno bancario di conto corrente, previo accordi con la Direzione Amministrativa
4) Bonifico bancario presso:
BANCA CARIGE
Piazza Zumaglini, 13 - 13100 Vercelli (VC)
C.C. n° 509580 – A.B.I. 03431 – C.A.B. 10000 – CIN C
IBAN IT04 C0343 1100 0000 0000 509 580
BIC CARIITGG
RITIRO
Gli oggetti saranno ritirati dall’acquirente a sua cura
e rischio previo pagamento da effettuarsi secondo
le suddette modalità
Ritiro dei lotti aggiudicati
Gli oggetti saranno ritirati dall’acquirente a sua cura
e rischio previo pagamento da effettuarsi secondo
le suddette modalità. Meeting Art non è responsabile per danneggiamenti a seguito di modifiche,
riparazioni o restauri richiesti dall’acquirente.
Ritiro di lotti con delega
Nel caso in cui l’acquirente deleghi una terza persona al ritiro, occorre una delega scritta con allegata la
fotocopia del documento d’identità del delegante,
oltre alla ricevuta quietanzata dall’Amministrazione
della Meeting Art.
Spese di trasporto e magazzinaggio
Vedi “Condizioni di Vendita”, paragrafo 11.
Esportazione
Vedi “Condizioni di Vendita”, paragrafo 13.
BUYING AT MEETING ART
The following translation is for courtesy purposes
only; for any inconsistency, the Italian version shall
prevail.
CONDITIONS OF SALE
All the auctions are subject to the conditions of sale
printed in the catalogue. Meeting Art strongly recommends the Bidders to read carefully this section,
as it contains the purchase conditions of all properties in auction.
ESTIMATES / STARTING BIDDINGS
The estimate price is printed under the description
of every lot in the catalogue as a starting bid only
and is not inclusive of Buyer’s Premium. The estimates may, at times, approximately represent the lot’s
market value. Estimates and starting bids are set
well in advance and may be subject to change before the auction.
RESERVE
The reserve price is the confidential minimum auction price, below which a lot will not be sold. At times, the reserve price may be higher than the estimate printed in the catalogue. Meeting Art reserves
the rights to place bid(s) in the Seller’s interest, in
order to match the reserve price. Is the lots are offered without reserve, these lots are indicated in the
catalogue as “Offerta libera” (free bid).
BUYER’S PREMIUM
The Buyer’s Premium will be calculated at 23% of the
Hammer price and is required to be paid additionally to the Hammer price.
VAT AND MARGIN SCHEME
Meeting Art’s sales are regulated according to commission between private customers or with customers subject to VAT that operate within the margin
scheme, as per D.L. 41/895, art. 40 of Italian Law. Meeting Art will not apply VAT neither on services to the
Buyers nor on the final hammer price. The VAT will
not be applied on valuables bought by private citizens that have previously been subject to VAT nor on
valuables temporarily imported, as per current laws.
The VAT is refundable only upon producing proof of
Extra UE Export within 3 months of the sale date, this
needs to be received by Meeting Art within 4 months of the same date. VAT will not be applied on the
purchase or on the Buyer’s Premium for non-Italian
customers living in a EU Country and for Italian customers who reside in EU countries.
DISPLAY BEFORE THE AUCTION
The lots will be displayed to the public free of charge, starting from the Saturday before the before
the scheduled date of the auction and during the
auction itself. Jewels and Watches will be displayed
on the Fridays, Saturdays and Sundays before the
scheduled date of the auction and during the auction itself.
REGISTERING TO THE AUCTIONS
In order to place bids during any auction, customers
must register and provide a valid identification document, telephone number and privacy agreement.
Customers who bid in the salesroom must collect a
registration number from the reception. In order to
place bids on behalf of a third party it is mandatory
to produce a delegation note in writing. All lots will
be invoiced to the name and address provided during registration.
BIDDING IN WRITING,
VIA PHONE OR VIA INTERNET
For customers who cannot attend the auction in
person, Meeting Art will be pleased to accept bids
in writing, via phone or via internet. We would like
to remind that this service is totally free, however
Meeting Art cannot accept responsibility in case the
bids are not placed correctly and/or in case mistakes/omissions were made in compiling the relevant
Bidding Forms.
Written bids
Bids received in writing will be placed on behalf of
the Bidder at the minimum possible price considering the reserve price and all other bids placed in
person. Bids can be submitted to Meeting Art at least 4 hours before the start of the auction by:
- Fax to n. +39.0161.229327-8
- Fax to n. +39.0161.229327-8
- Post to address as follows: Casa delle Aste
Meeting Art S.p.A. Corso Adda, 7/11
13100 Vercelli (VC) Italy
Phone bids
Bids can be submitted via phone before the start of
the live auction or during the auction itself by phoning +39.0161.2291. Meeting Art will be pleased to
call the Bidder on the phone during the live auction
for lots with starting bid equal or greater than €
500,00. Arrangements have to be made prior to
the auction with our Bid Offices. The Bidder will be
required a maximum bid, in case of problems with
the phone line arising . For lots starting with free bid
(offerta libera) the customer may also be contacted
during the live auction, however an offer has be placed and a phone call needs to be specifically requested by the Bidder for this to take place. In case a
greater bid is placed by another Bidder during the
auction, Bidders will be called back in order to be
able to make a new relevant higher bid.
Internet bids
To be able to submit bids via the Internet, customers
need to be registered (please see above). After registering, customers will be able to access our web
services via our website www.meetingart.it, choosing
a user name and password. Upon confirmation from
Meeting Art, customers will then be able to submit
bids through the relevant link on our Home Page.
For new customers, who never bought, there is a limit of 5.000 € for web offers. Therefore, it is always
possible to make superior offers by phone.
INCREASES TO THE BIDS
The starting bid of each Lot is printed under the description of the Catalogue. For lots without reserve,
bidding generally opens at a minimum of € 50,00
and the increase of each following bid is € 50,00.
€ 500,00
€ 1.000,00
€ 2.000,00
€ 3.000,00
€ 4.000,00
from € 5.000,00 to € 9.000,00
€ 10.000,00
€ 20.000,00
€ 30.000,00
€ 40.000,00
from € 50.000,00 to € 99.000,00
from € 100.000,00 and above
€
€
€
€
€
€
€
€
€
€
€
€
50,00
100,00
200,00
300,00
400,00
500,00
1.000,00
2.000,00
3.000,00
4.000,00
5.000,00
10.000,00
The above increases are always at the auctioneer’s
discretion.
KNOCKING DOWN AND PAYMENTS
After the lots are knocked down to the highest bidder, the buyer has the full responsibility on the purchase. The results of the sale will be published after
the auction. Buyers must pay the final price of the lot
plus buying premium and VAT whereas applicable,
within seven days from end of auction. The lots must
be collected within fifteen days from the end of the
auction; lots not collected after this deadline will be
subject to insurance and custody surcharges od €
3,00 per day per each single lot. After the lots have
been displayed and bought at auction, we regret
that any complaints about integrity of any object
cannot be accepted.
PAYMENT METHODS
- Cash payment - up to € 999,99.
- Bank Draft – subject to prior verification with
Bank of emission
- Cheque – subject to prior arrangement with our
Administration Department
- Wire transfer to:
BANCA CARIGE
Piazza Zumaglini, 13 - 13100 Vercelli (VC)
C.C. n° 509580 – A.B.I. 03431 – C.A.B. 10000 – CIN C
IBAN IT04 C0343 1100 0000 0000 509 580
BIC CARIITGG
COLLECTION OF LOTS AFTER KNOCKING DOWN
The lots will be collected at the Buyers responsibility
and risk after payment ah been received in full as
above. Meeting Art will not assume responsibility for
damages following modifications, mending or restoration requested by the customer.
COLLECTION BY PROXY
If the Buyer authorizes a third party to collect the
lot(s), it is required that a written authorization of
delegation note is produced, together with a photocopy of the Buyer’s ID and a receipt from Meeting
Art’s Administration.
DELIVERY COSTS
Please see “Terms and conditions of sale”,
paragraph 11.
EXPORT
Please see “Terms and conditions of sale”,
paragraph 13.
159
CONDIZIONI DI VENDITA
1. I lotti sono posti in vendita in locali aperti al pubblico
da Meeting Art, che agisce quale mandataria in esclusiva in nome proprio e per conto di ciascun Venditore
il cui nome viene trascritto negli opposti registri di P.S.
presso Meeting Art. Gli effetti della vendita influiscono
sul Venditore e Meeting Art non assume nei confronti
dell’Aggiudicatario o di terzi in genere altra responsabilità oltre quella ad essa derivante dalla propria qualità di
mandataria.
2. Gli oggetti sono aggiudicati al migliore offerente e
per contanti; in caso di contestazione tra più Aggiudicatari, l’oggetto disputato verrà, a insindacabile giudizio
del Banditore, rimesso in vendita nel corso dell’Asta stessa e nuovamente aggiudicato. Nel presentare la propria
offerta, l’offerente si assume la responsabilità personale
di corrispondere il prezzo di aggiudicazione, comprensivo della commissione dei diritti d’asta, di ogni imposta
dovuta e di qualsiasi altro onere applicabile, salvo ove
sia espressamente convenuto per iscritto con Meeting
Art prima della vendita, che l’offerente partecipi quale
mandatario per conto di un terzo identificato e gradito
Meeting Art, al quale Meeting Art si rivolgerà in via esclusiva per tali pagamenti.
3. Meeting Art si riserva la facoltà di ritirare dall’Asta
qualsiasi lotto. Il banditore, durante l’Asta, ha la facoltà di
abbinare o separare i lotti ed eventualmente variare l’ordine di vendita. Lo stesso potrà, a proprio insindacabile
giudizio, ritirare i lotti qualora le offerte in Asta non raggiungano il prezzo di riserva concordato tra Meeting Art
e il Venditore.
4. L’aggiudicatario corrisponderà a Meeting Art una
commissione d’Asta, per ciascun lotto pari al 23% sul
prezzo di aggiudicazione. Sulle suddette commissioni
Meeting Art applicherà il regime del margine (per maggiori informazioni su tale regime si rimanda alla pagina
“Acquistare da Meeting Art”). In alcuni casi particolari
appositamente segnalati, l’IVA è ancora applicata per i
lotti consegnati dai Venditori soggetti IVA indicati in catalogo con il simbolo (§) o (^), che saranno soggetti, oltre all’IVA calcolata sulla commissione d’Asta, ad IVA del
21% sul prezzo di aggiudicazione. I lotti in temporanea
importazione da paesi non appartenenti alla UE, segnalati in catalogo con il simbolo (*), che saranno soggetti
oltre all’IVA calcolata sulla commissione d’Asta, ad IVA
del 10% sul prezzo di aggiudicazione.
5. Prima di ogni Asta, a tutti i partecipanti è richiesto, ai
fini della validità di un’eventuale aggiudicazione, di compilare una Scheda di Partecipazione con i dati personali e
le referenze bancarie.
6. Meeting Art può accettare mandati per l’acquisto (offerte scritte e telefoniche), effettuando rilanci mediante il
Banditore, in gara con il pubblico partecipante all’Asta.
7. Nel caso di due offerte scritte identiche per il medesimo lotto, lo stesso verrà aggiudicato all’Offerente la cui
offerta sia stata ricevuta per prima. Meeting Art si riserva
il diritto di rifiutare le offerte di Acquirenti non conosciuti
a meno che venga rilasciato un deposito ad intera copertura del valore dei lotti desiderati o, in ogni caso, fornita
altra adeguata garanzia. All’atto dell’aggiudicazione,
Meeting Art potrà chiedere all’Aggiudicatario le proprie
generalità, e in caso di pagamento non immediato e in
contanti, l’Aggiudicatario dovrà fornire a Meeting Art
referenze bancarie congrue e comunque controllabili:
in caso di evidente non rispondenza al vero o di incompletezza dei dati o delle circostanze di cui sopra, incluse
le informazioni fornite ai sensi dell’art 5, o comunque di
inadeguatezza delle referenze bancarie, Meeting Art si
riserva di annullare il contratto di vendita del lotto aggiudicato.
160
8. Meeting Art agisce in qualità di mandataria dei
venditori e declina ogni responsabilità in ordine alla
descrizione degli oggetti contenuta nei cataloghi, nella
brochure ed in qualsiasi altro materiale illustrativo; le descrizioni di cui sopra, così come ogni altra indicazione o
illustrazione, sono puramente indicative e non potranno
generare affidamenti di alcun tipo negli Aggiudicatari.
Tutte le aste sono precedute da un’esposizione ai fini di
permettere un esame approfondito circa l’autenticità, lo
stato di conservazione, la provenienza, il tipo e la qualità
degli oggetti. Dopo l’Aggiudicazione, né Meeting Art né
Venditori potranno essere ritenuti responsabili per i vizi
relativi allo stato di conservazione, per l’errata attribuzione, l’autenticità, la provenienza, il peso o la mancanza di
qualità degli oggetti. Né Meeting Art né il personale incaricato da Meeting Art potrà rilasciare qualsiasi garanzia
in tal senso, salvi i casi previsti dalla legge.
9. Le basi d’asta relative alla possibile partenza in asta di
ciascun lotto sono stampate sotto la descrizione dei lotti
riportata nel catalogo e non includono i diritti d’Asta dovuti dall’Aggiudicatario. Tali stime sono tuttavia effettuate
con largo anticipo rispetto alla data dell’Asta e pertanto
possono essere soggette a revisione. Anche le descrizioni
dei lotti nel catalogo potranno essere soggette a revisione, mediante comunicazioni al pubblico durante l’Asta.
10. Il pagamento totale del prezzo di aggiudicazione e
dei diritti d’Asta potrà essere immediatamente preteso
da Meeting Art, in ogni caso dovrà essere effettuato per
intero, in Euro, entro sette giorni dall’aggiudicazione. Il
pagamento e il ritiro dei lotti dovranno essere effettuati
come specificato nella pagina “Comprare da Meeting
Art”. In difetto Meeting Art, fatto comunque salvo il risarcimento dei maggiori danni, potrà:
a) procedere per l’esecuzione coattiva degli obbligi
nascenti dall’acquisto,
b) alienare il lotto a trattativa privata oppure in un’Asta
successiva in danno dell’Aggiudicatario, trattenendo
comunque a titolo di penale, eventuali acconti ricevuti.
L’oggetto sarà custodito da Meeting Art a rischio e spese
dell’Aggiudicatario fino a quando non sarà venduto
come sopra oppure restituito al Venditore su richiesta del
medesimo. In ogni caso, fino alla data di restituzione o
di vendita, l’Aggiudicatario sarà tenuto a corrispondere
a Meeting Art una penale pari agli interessi, calcolati sul
prezzo di aggiudicazione più le commissioni d’Asta, al
tasso interbancario in vigore maggiorato di due punti;
gli interessi così calcolati saranno applicati sulle somme
dovute a decorrere dall’ottavo giorno seguente la data
dell’aggiudicazione.
11. L’aggiudicatario, saldato il prezzo e le commissioni
per diritti d’Asta, dovrà ritirare i lotti acquistati a propria
cura, rischio e spese entro i termini specificati nella pagina “Comprare da Meeting Art”. Decorso tale termine,
Meeting Art sarà esonerata da ogni responsabilità nei
confronti dell’Aggiudicatario in relazione alla custodia,
all’eventuale deterioramento o deperimento degli oggetti e avrà diritto di trasferire i lotti non ritirati a spese
e a rischio dell’Acquirente presso i proprio uffici ovvero
magazzini pubblici o privati. Il costo di imballaggio è normalmente di Euro 25,00 per ogni singolo lotto, e potrà
variare a seconda delle dimensioni o peso. Su espressa
richiesta Meeting Art potrà organizzare, a spese e rischio
dell’Aggiudicatario, l’imballaggio, il trasporto e l’assicurazione del lotto.
12. Nonostante ogni disposizione contraria qui contenuta,
Meeting Art si riserva il diritto di concordare con gli Aggiudicatari forme speciali di pagamento, di depositare in
magazzino privato/pubblico o vendere privatamente i lotti
aggiudicati e non ritirati, di assicurare i lotti aggiudicati, di
risolvere controversie e contestazioni effettuate da Aggiudicatari o contro gli stessi e in generale di intraprendere
qualsiasi iniziativa ritenuta opportuna al fine di riscuotere
somme dovute dall’Aggiudicatario o anche, a seconda
delle circostanze, di annullare la vendita ai sensi degli articoli 13 e 14 e restituire il prezzo all’Aggiudicatario.
13. Gli Aggiudicatari sono tenuti all’osservanza di tutte le
disposizioni legislative o regolamentari in vigore relativamente agli oggetti dichiarati di interesse particolarmente
importante e per i quali il procedimento di dichiarazione è iniziato ai sensi dell’art. 6 es. del D.LGS. 29 Ottobre 1999, n. 490, con particolare riguardo agli artt. 54
e ss. del medesimo decreto. L’esportazione di oggetti
da parte di Aggiudicatari residenti e non residenti in
Italia è regolata dalla suddetta normativa nonché dalle
leggi doganali, valutarie e tributarie in vigore. Il costo
approssimativo di una licenza di esportazione è di €
300,00+assicurazione+IVA. I tempi d’attesa sono di 45
giorni circa dalla richiesta al Ministero dei Beni Culturali,
Ufficio Esportazioni. La richiesta della licenza viene inoltrata al Ministero previo pagamento del lotto e su esplicita autorizzazione scritta dell’Aggiudicatario. Meeting
Art non si assume nessuna responsabilità nei confronti
dell’Aggiudicatario in ordine ad eventuali restrizioni
all’esportazione dei lotti aggiudicati, né in ordine ad
eventuali licenze o attestati che l’Aggiudicatario di un
lotto dovrà ottenere in base alla legislazione italiana.
L’Aggiudicatario in caso di diritto di prelazione da parte
dello Stato, non potrà pretendere da Meeting Art o dal
Venditore nessun rimborso di eventuali interessi sul prezzo e sulle commissioni d’Asta già corrisposte.
14. Le opere sono vendute con le autentiche dei soggetti
accreditati al momento dell’acquisto. La Meeting Art,
pertanto, non risponderà in alcun modo e ad alcun titolo
nel caso in cui si verifichino cambiamenti nei soggetti accreditati e deputati a rilasciare le autentiche relative alle
varie opere. In caso di contestazioni fondate e accettate
da Meeting Art per oggetti falsificati ad arte, purché la
relativa comunicazione scritta provenga a Meeting Art
entro 21 giorni dalla data della vendita, Meeting Art
potrà, a sua discrezione, annullare la vendita e rivelare
all’Aggiudicatario che lo richieda il nome del Venditore,
dandone preventiva comunicazione a quest’ultimo.
15. Tutte le informazioni sui punzoni dei metalli, sulla caratura e il peso dell’oro, dei diamanti e delle pietre preziose colorate sono da considerarsi puramente indicative
e approssimative e Meeting Art non potrà essere ritenuta
responsabile per eventuali errori contenuti nelle suddette informazioni e per le falsificazioni ad arte degli oggetti
preziosi. Alcuni pesi in questo catalogo sono stati determinati tramite misurazioni. Questi dati devono considerarsi solo un’indicazione di massima e non dovrebbero
essere acquisiti come esatti. Meeting Art non garantisce
i certificati eventualmente acclusi ai preziosi eseguiti da
laboratori gemmologici indipendenti, ne tantomeno
l’autenticità delle gemme sigillate in blister delle quali
Meeting Art verifica solamente l’integrità esteriore del
sigillo, anche se riferimenti ai risultati di tali esami potranno essere citati a titolo informativo per gli Aggiudicatari.
16. In aggiunta ad ogni altro obbligo o diritto previsto
dalle presenti Condizioni di Vendita, Meeting Art nel
caso in cui sia stata informata o venga a conoscenza di
un’eventuale pretesa o diritto di terzi inerente alla proprietà, possesso o detenzione del Lotto potrà, a sua discrezione, trattenere in custodia il Lotto nelle more della
composizione della controversia o per tutto il periodo ritenuto ragionevolmente necessario a tale composizione.
17. Le presenti Condizioni di Vendita sono accettate automaticamente da quanti concorrono all’Asta e sono a
disposizione di qualsiasi interessato che ne faccia richiesta. Per qualsiasi controversia è stabilita la competenza
esclusiva del Foro di Vercelli.
CONDITIONS OF SALE
The following translation is for courtesy purposes only.
For any inconsistency, the Italian version shall prevail.
1. The lots are sold in premises open to the public by
Meeting Art which acts as Agent, on an exclusive basis,
on behalf of each Seller, whose names are registered in
special books held at Meeting Art. The Sale shall have
direct effects upon the Seller and Meeting Art shall not
be liable towards the Buyer or any third party except in
respect of responsibilities deriving from its role as agent.
2. The lots are knocked down to the highest bidder and
for cash. If any dispute arises between two or more bidders, the auctioneers, at their sole discretion, can decide to
offer again and resold the lot. Meeting Art will not accept
any kind of transfer of the lots sold to third parties, and only
the Buyer will be considered liable for the payment.
The participation at the auction in the name of and on
behalf of third party is subject to the prior deposit, at Meeting Art premises, of a legal power of attorney and of
satisfactory bank reference.
3. Meeting Art reserves the right to withdraw any lot
from the auction. During the auction, the Auctioneer is
entitled to join or separate any two or more lots and to
change the order of the sale. The Auctioneer, at his/her
sole discretion, can also withdraw lots if the bids do not
reach the reserve price, as agreed between Meeting Art
and the Seller.
4. In addition to the hammer price the buyer shall pay,
for each lot, a premium of 23% on the hammer price. Meeting Art will apply the Margin Scheme (for more information regarding the margin scheme and these charges,
please see Commission, Premium, VAT and charges in
this catalogue).
5. Before the auction each prospective Buyer must complete and sign a registration form including personal data
and bank references, in order to bid through an assigned
number. If the registration form is not completed and signed, any eventual sale will not be valid.
6. Meeting Art is entitled to accept written or telephone
bids on behalf of clients that do not attend the auction,
making bids through the auctioneer in competition with
the other bidders attending the Sale.
7. If identical written bids are received from two or more
parties for the same lot, the first bid received by Meeting
Art shall take precedence. Meeting Art reserves the right
to refuse bids from unidentified Buyers unless, a deposit
covering the entire value of the lots desired, is paid.
If the payment is not immediate and in cash, the Buyer
has to supply a permanent address and verifiable bank
details. If the data are not complete, accurate or sufficient, Meeting Art reserves the right to cancel the sale
of the lot.
8. Meeting Art acts as mere Agent of the Sellers and
cannot be considered liable for the description of the
lots in the catalogues, brochures and other publications.
Statements in the catalogue, condition reports or any
other indication or illustration regarding the lots, are purely statements of opinion and cannot be accounted as
statements of warranty. Before every auction, an exhibition of the lots takes place in order to allow an in-depth
evaluation of the authenticity, the state of preservation,
the provenance and the type and quality of any lot. After
the Sale, neither Meeting Art nor the Sellers will be liable
for any defects concerning the state of preservation, the
correctness of statements about attribution, authenticity,
provenance, weight or quality of any item.
Neither Meeting Art nor its staff has the authority to make
or give any representation or warranty , except for cases
provided by law.
9. The estimates and the starting biddings regarding
the possible Sale price of each lot are printed under the
description of every lot in the catalogue and are not Buyer’s premium inclusive. Estimates and starting bids are
prepared well in advance so they can be subject to revision. The description of the lots in the catalogue could
be subject to revision, as well. In that case an appropriate
communications to the public will be made during the
auction.
10. Meeting Art is entitled to require from the Buyer immediate payment in full and in Euro of the Hammer Price
plus the Buyer’s Premium. The payment must be made
within seven days from the purchase. Instructions for payment and collection of purchased lots can be found in
the catalogue or in the website. If the Buyer fails to pay
the amount due Meeting Art, reserving the right to further damages, shall be entitled to:
a) enforce the contractual purchase obligation
b) arrange a resale of the Lot, through private treaty or
during the following auction, keeping as a penalty any
amount already paid by the Buyer. Meeting Art shall retain items sold at risk and Buyer’s own expense until the
selling of the lot or until the restitution to the Seller, if
required.
In any case, until the sale date , The Buyer will have to pay
a penalty equal to the interest, calculated on the Hammer
price plus the Buyer’s premium, according to the interbank rate in force increased of two points: the interest
so calculated shall be applied on the amount from the
eighth day following the Sale.
11. The Buyer, after the payment of the Hammer price
and the Buyer’s premium, has to collect the lots at his
own risk and cost within the days specified in the paragraph “Buying at Meeting Art”. After this time, Meeting Art
shall not be held liable by the Buyer for the custody or for
any possible deterioration of the items.
Moreover, Meeting Art will have the right to transfer lots
which have not been collected at the risk and buyer’s own
expense to its offices or warehouse. The common cost of
packaging is Euro 25,00, but it could change depending
on the volume and the sizeof the lot.
12. Despite any contrary provisions in these “Conditions
of Sale”, Meeting Art reserves the right to agree with the
Sellers special conditions of payment, to arrange for warehousing, to decide for the insurance of the object sold,
to sell privately the lots sold uncollected, to settle any
disputes made by or against the Buyers and, in general
to take any action deemed appropriate for the collection
of the amounts due by the Buyer and, if necessary, to
cancel the Sale and return the price to the Buyer in accordance with articles 13 and 14 below.
13. The Buyer must comply with all the applicable legislative and regulatory provisions concerning the objects
which are declared to have a significant and particular
interest or for which the process of declaration started
pursuant to Articles 6 and ff. of Legislative Decree No.490
October 29, 1999, and more specifically pursuant to Articles 54 and ff. of the same Decree. All exports of lots
from Buyer resident or not resident in Italy are governed
by the above mentioned laws, and are also subject to customs, currency and tax- regulations in force. The Export
licence costs approximately Euro 220+insurance+VAT.
The request of this licence has to be presented to the
Italian Ministry of Cultural Activities and Heritage only on
payment of the lot and prior a written request from the
Buyer.
It can take up to 45 days to process from the date of presentation.
Meeting Art shall not be held liable for any restrictions
on export of the sold lots or for any licences or permits
that the Buyer must obtain under Italian law. In the event
that the Italian State exercises the right of preemption,
the Buyer shall not be entitled to receive any refund of
the interest on the sale price and on the premium already
paid to Meeting Art or to the Seller.
14. Lots are sold together with the authentication issued
by the credit expert at the moment of sale. Meeting Art
declines any responsibility in case of a change of the credited expert appointed to issue the authentications of
the various lots. If within 21 days from the sale date, the
Buyer has notified Meeting Art writing that he/she has a
good reason to believe that the lot concerned is a forgery
and Meeting Art accepts this objection, Meeting Art shall
be entitled, at its sole discretion, to cancel the Sale and
disclose to the Buyer the name of the bSeller, giving prior
notice to him/her.
15. All the information concerning the marking of metals,
the carats and weight of gold, diamonds and colored
precious stones, are approximate and mere statements
of opinion and can not be relied as a statements of warranty.
Meeting Art shall not be held liable for any errors included in this information or for cases of forgery. The weight
of the stones, considered individually once removed
from the setting, is the approximate weight and not the
“exact” weight.
Meeting Art does not guarantee the certificates attached
to precious objects made by gemmological laboratories,
if any. However, reference to them can be made for information purposes.
16. In addition to all our rights and obligations under this
agreement, if Meeting Art becames acquainted with a
claim from a third party that has a right of to property,
possession or control of the Lots, shall be entitled to retain possession of the Lots until the dispute is resolved.
17. These “Conditions of Sale” are automatically accepted by the sale participants and are available to any person requesting them. Any dispute shall be submitted to
the exclusive jurisdiction of the Vercelli Court.
For further informations:
Casa delle Aste Meeting Art S.p.A.
Corso Adda, 7-11
13100 Vercelli (VC) Italy
Tel.(+39).0161/2291
Fax (+39).0161/229327
[email protected]
161
INFORMATIVA
AI SENSI DELL’ART. 10 DELLA LEGGE 31 DICEMBRE 1996, N. 675
La presente nota informativa compilata
e firmata deve essere inviata insieme
al modulo offerte o consegnata al momento della registrazione per la partecipazione all’asta. Qualora il Cliente
abbia già provveduto in passato, sottoscrivere la nota non sarà necessario.
In riferimento a quanto disposto dalla
legge 31/12/1996 n. 675 sulla tutela delle
persone e degli altri soggetti rispetto al
trattamento dei dati personali. La informiamo che:
1. Il trattamento dei suoi dati personali è
necessario al fine di poter dare piena
ed integrale esecuzione al contratto che andrà a stipulare con la nostra
società e in particolare per i seguenti punti (1) per esigenze funzionali
all’esecuzione delle proprie obbligazioni (2) per esigenze gestionali del
rapporto con i venditori e i compratori
(3) per verifiche e valutazioni sul rapporto di vendita (4) per adempimenti
di obblighi fiscali, contabili, legali e/o
disposizioni di organi pubblici.
2. Il conferimento dei dati non è obbligatorio ma un eventuale rifiuto di fornire i
medesimi per le finalità di cui al punto
1 potrebbe determinare difficoltà nella conclusione, esecuzione e gestione
della vendita.
3. Il trattamento dei Suoi dati potrà essere effettuato dalla nostra società anche
al fine di inviarLe comunicazioni commerciali e materiale informativo e/o
promozionale in merito all’attività svolta dalla nostra società e/o da società
facenti parte del medesimo gruppo;
162
di inviarLe cataloghi di aste e mostre;
di eseguire indagini di mercato e/o
rilevazioni del grado di soddisfazione
della nostra clientela: di eseguire elaborazioni, studi e ricerche.
4. Il conferimento dei dati per le finalità
di cui al punto 3 non è indispensabile
al fine dell’esecuzione del contratto.
Il conferimento dei dati a tale scopo
e dunque del tutto facoltativo ma un
eventuale rifiuto non le consentirà di
conoscere nuove attività della nostra
società.
5. Il trattamento dei dati consiste nella
loro raccolta, registrazione, elaborazione, modificazione, cancellazione interconnessione e quant’altro utile per le
finalità di cui al punto 1) e 3), ove da Lei
consentito.
6. Il trattamento dei dati avviene con procedure idonee a tutelare la riservatezza e può avvenire anche con l’ausilio
di mezzi elettronici, automatizzati e di
videoregistrazione, sempre tutelando
la sicurezza dei dati stessi, secondo le
norme di legge e di regolamento.
7. Titolare del trattamento è Meeting Art
S.p.A. nei confronti della quale gli interessati potranno esercitare, scrivendo
a Meeting Art S.p.A. Corso Adda 11,
13100 Vercelli, i diritti di cui all’art. 13
della legge 675/96 ed in particolare
ottenere la conferma dell’esistenza dei
dati che li riguardano, la loro comunicazione e l’indicazione della finalità del
trattamento, nonché la cancellazione,
rettificazione, aggiornamento e blocco
dei medesimi, nonché rivolgere, per
motivi legittimi, le eventuali opposizioni al trattamento.
8. Le ricordiamo che Lei potrà in ogni
momento far valere i diritti che le sono
riconosciuti dall’art. 13 della legge
675/96 rivolgendosi al titolare dei dati
cioè alla Casa delle Aste Meeting Art
S.p.A., Corso Adda 11 13100 Vercelli.
Il sottoscritto, letta l’informativa che precede e a conoscenza dei diritti riconosciuti dall’art. 13 della legge 675/96 autorizza,
nei limiti indicati dalla informativa ricevuta, il trattamento, la comunicazione e la
diffusione dei dati personali che lo riguardano:
• Per gli scopi previsti al punto 1) della
presente informativa:
do il consenso.
nego il consenso, consapevole che
la Vostra società non potrà dare corso
all’esecuzione del contratto.
• Per gli scopi previsti dal punto 3) della
presente informativa:
do il consenso.
nego il consenso.
Data
Firma leggibile
MODULO SPEDIZIONI
Spettabile
CASA DELLE ASTE MEETING ART S.p.A.
Corso Adda, 7-11
13100 Vercelli
Tel. 0161.2291
Fax 0161.229329-229327
email: [email protected]
Il presente modulo va compilato, firmato ed
inviato tramite Fax al numero 0161.229329
oppure via email a [email protected]
N.B.: senza questo modulo compilato e firmato
non possiamo dare corso alle spedizioni
Il sott oscritto
NOME E COGNOME_________________________________________________________________________________
O DITTA___________________________________________________________________________________________
RESIDENTE A____________________________VIA________________________________________________________
RICHIEDE LA SPEDIZIONE TRAMITE CORRIERE
(Sceglierà Meeting Art se nessuna delle caselle è barrata)
(NON ASSICURANO)
TNT GLOBAL ESPRESS SpA
GLS
BRT (BARTOLINI)
SDA
ALTRO (specificare nominativo del corriere)______________________
Corrieri portavalori (ASSICURANO LE SPEDIZIONI)
prendere informazioni prima perr costii e tempistica
CORRIERI DA SALDARE A MEETING ART
FERRARI SpA (trasporto preziosi e dipinti)
SECURPOL GROUP (trasporto preziosi e dipinti)
MEETING ART (destinazione uffici Roma o Milano)
(Specificare nominativo del corriere che effettuerà la presa)
_____________________________
EVENTUALE CODICE ABBONAMENTO___________________________________
ASTA N°_______________
LOTTI N°________________________________________________________________
Indirizzo di spedizione: VIA ________________________________________________________________________
________________________________________________ CAP_________________
TELEFONO __________________________________________________________________
E dichiara di aver preso conoscenza delle seguenti condizioni e di accett arle integralmente:
1.
persone che operano in essa, da ogni responsabilità in caso di furto, smarrimento , danneggiamento, distruzione o
qualsiasi altro fatt o lesivo dovesse verificarsi durante la spedizione dei lott i.
2.
ritardi del Corriere nella consegna della spedizione e di relativi disguidi nella fatturazione della stessa che dovrà essere
saldata alla Ditt a di Spedizioni o al relativo Vett ore al momento della consegna, salvo le spedizioni con Corriere
Securpol o Ferrari che vanno saldate a Meeting Art.
3.
4.
delle opere, ma verrà comunque concordato e versato prima della spedizione delle stesse, altrimenti verrà applicato
in contrassegno nella spedizione. Per evitare danneggiamenti durante il trasporto, i dipinti verranno, ove presenti,
privati dei vetri.
La eventuale copertu
5.
Per il trasferimento presso gli uffici di Roma o di Milano dei lott i aggiudicati sarà applicato un contributo per consegna
sarà concordato prima.
Si dichiara di conoscere e approvare specificatamente le clausole 1, 2, 3, 4, 5 del presente accordo.
__________________lì__________________
___________________________________
Il richiedente (firma leggibile)
163
A.N.C.A:
ASSOCIAZIONE NAZIONALE CASE D’ASTE
BLINDARTE CASA D’ASTE
Via Caio Duilio 4d/10
80125 Napoli
tel. 081 2395261
fax 081 5935042
Internet: www.blindarte.com
e-mail: [email protected]
ASTE BOLAFFI - ARCHAION
via Cavour 17/F
10123 Torino
tel. 011 5576300
fax 011 5620456
Internet: www.bolaffi.it
e-mail: [email protected]
CAMBI CASA D’ASTE
Castello Mackenzie
Mura di S. Bartolomeo 16
16122 Genova
tel. 010 8395029
fax 010 879482
Internet: www.cambiaste.com
e-mail: [email protected]
CAPITOLIUM ART
via Carlo Cattaneo 55
25121 Brescia
tel. 030 48400
fax 030 2054269
Internet: www.capitoliumart.it
e-mail: [email protected]
EURANTICO
Loc. Centignano snc
01039 Vignanello VT
tel. 0761 755675
fax 0761 755676
Internet: www.eurantico.com
e-mail: [email protected]
164
FARSETTIARTE
viale della Repubblica
(area Museo Pecci)
59100 Prato
tel. 0574 572400
fax 0574 574132
Internet: www.farsettiarte.it
e-mail: [email protected]
FIDESARTE ITALIA S.r.l.
via Padre Giuliani 7
(angolo via Einaudi)
30174 Mestre VE
tel. 041 950354
fax 041 950539
Internet: www.fidesarte.com
e-mail: [email protected]
INTERNATIONAL ART SALE S.r.l.
Via G. Puccini 3
20121 Milano
tel. 02 40042385
fax 02 36748551
Internet: www.internationalartsale.it
e-mail: [email protected]
MAISON BIBELOT CASA D’ASTE
corso Italia 6
50123 Firenze
tel. 055 295089
fax 055 295139
Internet: www.maisonbibelot.com
e-mail:[email protected]
STUDIO D’ARTE MARTINI
via Repubblica Argentina 112
25124 Brescia
tel. 030 2425709
Fax 030 2475196
Internet: www.martiniarte.it
e-mail: [email protected]
CODICE DEONTOLOGICO
ARTICOLO 1
I soci si impegnano a garantire serietà, competenza
e trasparenza sia a chi affida loro le opere d’arte, sia
a chi le acquista.
ARTICOLO 2
Al momento dell’acquisizione di opere d’arte da
inserire in asta i soci si impegnano a compiere tutte
le ricerche e gli studi necessari, per una corretta
comprensione e valutazione di queste opere.
ARTICOLO 3
I soci si impegnano a comunicare ai mandanti con
la massima chiarezza le condizioni di vendita, in particolare l’importo complessivo delle commissioni e
tutte le spese a cui potrebbero andare incontro.
ARTICOLO 4
I soci si impegnano a curare con la massima precisione i cataloghi di vendita, corredando i lotti proposti con schede complete e, per i lotti più importanti, con riproduzioni chiare. I soci si impegnano a
pubblicare le proprie condizioni di vendita su tutti
i cataloghi.
ARTICOLO 5
I soci si impegnano a comunicare ai possibili acquirenti tutte le informazioni necessarie per meglio
giudicare e valutare il loro eventuale acquisto e si
impegnano a fornire loro tutta l’assistenza possibile
dopo l’acquisto.
I soci rilasciano, a richiesta dell’acquirente, un certificato su fotografia dei lotti acquistati.
I soci si impegnano affinché i dati contenuti nella
fattura corrispondano esattamente a quanto indicato nel catalogo di vendita, salvo correggere gli
eventuali refusi o errori del catalogo stesso.
I soci si impegnano a rendere pubblici i listini delle
vendite.
ARTICOLO 6
I soci si impegnano ad una collaborazione con le
istituzioni pubbliche per la conservazione del patrimonio culturale italiano, alla tutela delle opere
d’arte da furti e falsificazioni.
ARTICOLO 7
I soci si impegnano ad una concorrenza leale, nel
pieno rispetto delle leggi e dell’etica professionale.
Sarà considerato indegno di far parte dell’Associazione il socio che diffonderà di proposito calunnie
sull’operato dei colleghi. Ciascun socio, pur operando nel proprio interesse personale e secondo i
propri metodi di lavoro si impegna a salvaguardare
gli interessi generali della categoria e a difenderne
l’onore e la rispettabilità.
ARTICOLO 8
La violazione di quanto stabilito dal presente regolamento comporterà per i soci l’applicazione delle
sanzioni di cui all’art. 20 dello Statuto ANCA.
CALENDARIO
DELLE ASTE
IN PROGRAMMA
MAGGIO 2015
ASTA 794
OROLOGI MODERNI E D’EPOCA
Catalogo disponibile da Venerdì 8 Maggio 2015
Lotti in esposizione da Venerdì 15 Maggio 2015
Orario esposizioni: venerdì 15,
venerdì 22 Maggio: 10,00/12,00 - 16,00/19,00
sabato 16, sabato 23 Maggio: 10,00/12,00 - 14,00/19,00
domenica 17, domenica 24 maggio: 10,00/19,00 continuato
lunedì chiuso
Negli altri giorni i lotti non sono in esposizione
Sabato 23 Maggio
Domenica 24 Maggio
Sabato 30 Maggio
Domenica 31 Maggio
I
II
III
IV
sessione
sessione
sessione
sessione
ore 15,00
ore 13,00
ore 15,00
ore 13,00
GIUGNO 2015
ASTA 795
OPERE DELL’ARTE MODERNA
E CONTEMPORANEA
Catalogo disponibile da Lotti in esposizione
da Sabato 30 Maggio 2015
Orario esposizioni:
dal martedì al venerdì 10,00/12,00 - 16,00/19,00
sabato: 10,00/12,00 - 14,00/19,00
domenica: 10,00/19,00 continuato
lunedì chiuso
Termine ultimo affidamento lotti 29 Marzo 2015
Sabato 6 Giugno
Domenica 7 Giugno
Sabato 13 Giugno
Domenica 14 Giugno I
Sabato 20 Giugno
Domenica 21 Giugno
Sabato 27 Giugno
Domenica 28 Giugno
I
II
III
V
V
VI
VII
VIII
sessione
sessione
sessione
sessione
sessione
sessione
sessione
sessione
ore 15,00
ore 13,00
ore 15,00
ore 13,00
ore 15,00
ore 13,00
ore 15,00
ore 13,00
Il programma e le date possono subire variazioni
165
ASTA 794
Orologi Moderni e d'epoca
Maggio 2015
166
ASTA 795
Opere dell'arte moderna e
contemporanea
Giugno 2015
167
UFFICIO DI MILANO
Via Pellizza da Volpedo, 16
tel. 02 4989420
fax 02 4983704
UFFICIO DI ROMA
Via Margutta, 94
tel. 06 3212668
fax 06 32501095
168
169
0161 253585
0161 211840
170
Casa d'Aste dal 1979
FOTOGRAFIE
Daniele Guidarelli
Gianmario Zarino
Alex Cardano
STAMPA
ITALGRAFICA S.r.l. - Novara
www.italgrafica.net
© È vietata la riproduzione, memorizzazione
o utlizzazione del catalogo in qualsiasi forma e con
qualunque mezzo. Ogni eventuale utlizzazione, anche
parziale, del catalogo, dovrà essere preventivamente
appovata dalla Meeting Art.
€ 30,00 (i.c.)
171
Palazzo Meeting Art
Corso Adda, 7 - 11
13100 Vercelli
Tel. +39 0161. 2292
www.meetingart.it
172
Meeting Art Casa d’Aste
Arredi e Dipinti Antichi
Aprile - Maggio 2015
7
9
2

Documenti analoghi

MEETING ART

MEETING ART Piergiuseppe Gaetani - Denis Ferraris Daniele Guidarelli - Diego Ferraris Carmine Carucci - Matteo Pagnini Luca Sapienza - Elio Littera Gianmario Zarino - Alex Cardano Davide Volpe RESPONSABILE I.T.

Dettagli

MEETING ART

MEETING ART ESPERTI E CONSULENTI

Dettagli