enit: progetto paesi bric, gli artisti in italia

Commenti

Transcript

enit: progetto paesi bric, gli artisti in italia
ENIT: PROGETTO PAESI BRIC, GLI ARTISTI IN ITALIA
(AGENPARL) - Roma, 26 mag - Un gruppo di 30 artisti cinesi, brasiliani, russi - appositamente individuati e
selezionati dagli Uffici ENIT dei Paesi interessati – in rappresentanza dell'espressione delle nuove tendenze
della creatività, stanno concludendo un periodo di soggiorno di 10 giorni nel nostro Paese per trarre
ispirazione nella produzione di opere destinate ad essere esposte nell’ambito di un Evento di grande impatto
promozionale e mediatico, che si svolgerà: a Canton, Shanghai e Pechino in riferimento alla Cina, e a
Mosca, San Pietroburgo e a Ekaterinburgo per la Russia, nel periodo compreso tra agosto ed ottobre; nelle
città di San Paolo, Porto Alegre e Rio de Janeiro per quanto riguarda il Brasile; nei mesi di ottobre e
novembre prossimi; a Mumbai, New Delhi e Bangalore per quanto concerne l’ India, nei mesi di marzo-aprile
2012. I dieci artisti provenienti dall’India, invece, faranno il loro viaggio in Italia nei mesi di giugno e luglio
prossimi. Il viaggio in Italia del gruppo di artisti è stato diviso in due itinerari che hanno interessato i vari
“territori” regionali ubicati lungo la "dorsale adriatica" il primo, e la "dorsale tirrenica" il secondo, in modo da
offrire uno sguardo d'insieme articolato e completo delle diverse tipologie di offerta turistica delle Regioni
italiane. Gli artisti, infatti, sono accompagnati, in ciascuno dei due itinerari, oltreché da un funzionario ENIT,
anche da giornalisti ed operatori delle più importanti testate del settore del Paese rappresentato, affinché
venga: assicurata una copertura mediatica rilevante che possa anche determinare un’immediata attenzione
del pubblico nei confronti della grande operazione di immagine sviluppata dall' ENIT nei Paesi coinvolti nel
Progetto. Variegato e a 360 gradi l’itinerario previsto per entrambi i due versanti che ha permesso ad un
gruppo di artisti cinesi, brasiliani e russi di vedere da vicino le località italiane, vagheggiate nell’ immaginario,
attraverso un percorso fascinoso ed indimenticabile che, partendo dalla Lombardia, con la città di Como e lo
splendido lago, tra degustazioni enogastronomiche e passeggiate, ha interessato la Val D’Aosta, passando
per le mete di eccellenza del turismo invernale come Courmayeur, il Piemonte e Torino per una visita al
Museo del Cinema. Gli artisti hanno poi visitato le Cinque Terre, la Valle del Chianti, le città di Orvieto, la
Roma barocca, Napoli, la meravigliosa costiera amalfitana e il Cilento. Il viaggio è proseguito lungo il litorale
in direzione sud-Italia, includendo due tappe nelle isole di Sardegna e Sicilia, dove sono state proposte visite
guidate e cene nei ristoranti tipici delle rispettive Regioni. Il secondo gruppo di artisti; invece; è stato
accompagnato sul versante adriatico in un interessante viaggio nelle regioni del Nord-Est e nei rispettivi
capoluoghi, in un itinerario che ha interessato Trieste ed il territorio dell’Alto Adige, con l’imperdibile visita a
Venezia e al Museo della Ferrari di Ferrara, continuando in direzione delle regioni dell’Italia centromeridionale. Visite in zone naturalistiche, come il Parco del Conero e le Grotte di Camerano nelle Marche,
ingressi nei più interessanti musei, visite archeologiche a Pietrabbondante ed Agnone (Termoli) o ai Trulli di
Alberobello e ai Sassi di Matetraculturali dove l’Italia delle Regioni, dei Comuni e dei piccoli e dei grandi
centri, tutti pregni di storia e di fascino, ha fatto sfoggio del suo variegato catalogo così famoso in tutto il
mondo. Il tutto per immergersi e trarre ispirazione in un viaggio di dieci giorni all’interno della storia, della
cultura e dall’arte italiana che, ad esempio, ha fatto esclamare agli artisti russi: “L' Italia è il paese degli
angeli e noi abbiamo l'onore e la felicità di vivere 10 giorni tra gli angeli” oppure “ Per uno scultore l'Italia è
come Gerusalemme per un fedele”.

Documenti analoghi