Documento allegato - Policlinico S.Orsola

Commenti

Transcript

Documento allegato - Policlinico S.Orsola
BREVE CURRICULUM DEL Dott. Ing. Daniela Pedrini
DATI ANAGRAFICI
PEDRINI DANIELA – Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana
nata a Modena il 23 giugno 1961
residente in Via Canale, n. 332 - 41019 Soliera (Modena)
IMPIEGO ATTUALE E QUALIFICA
Direttore del Dipartimento Tecnico
Coordinamento Attività Tecniche Integrate –
Direzione Progettazione, Sviluppo e Investimenti (Struttura Complessa)
Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna – Policlinico Sant’Orsola - Malpighi
Via Albertoni, n. 15 – 40138 Bologna
tel. +39 051 6361245 – fax +39 051 6361200
cell. +39 335 6234473
e-mail: [email protected] www.aosp.bo.it
ISTRUZIONE – FORMAZIONE
Diploma di Maturità Classica conseguito presso il Liceo Classico L.A. Muratori di Modena
1987 – Laurea in Ingegneria Civile – Facoltà di Ingegneria di Bologna – Tesi di laurea
“Progettazione Integrata in zona sismica di un edificio multipiano in struttura metallica –
Project Management (pianificazione e controllo)”.
1987 – Iscritta all’Albo degli Ingegneri della provincia di Modena n. 1267.
1988-89 – Corso post-universitario di “Organizzazione e Direzione” presso la Facoltà di
Scienze Politiche dell’Università di Bologna.
1993-94 – Corso post-universitario di “Progettazione e gestione degli edifici ospedalieri”
presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Bologna.
2004-05 – Certificato di “Esperto di Ingegneria Economica” presso la Facoltà L.
Bocconi, rilasciato da AICE (Associazione Ingegneria Economica), Milano (rinnovato nel
2010).
Partecipante a numerosi seminari, corsi di aggiornamento e convegni nelle specifiche materie
di competenza.
ESPERIENZE DI LAVORO
1988 – Ingegnere presso l’impresa di costruzioni EDILTER scarl di Bologna
1989 – 1990 – Libera professionista incaricata dell’USL n. 16 di Modena di progettazione e
direzione lavori.
1990 – 1994 - Ingegnere dirigente presso l’USL n. 16 di Modena, con funzioni di Responsabile
del Settore Tecnologico e Manutenzione del Servizio Tecnico.
1994 – 1997 - Ingegnere dirigente presso l’Azienda USL di Modena, con funzioni di
Responsabile del Settore Attuazione, Gestione e Manutenzione del Servizio Tecnico aziendale.
1997 – 2004 Ingegnere dirigente presso l’Azienda Ospedaliera di Parma, con funzioni di
Responsabile del Servizio Attività Tecniche e Logistiche aziendale. Responsabile Unico del
Procedimento per la costruzione del Nuovo Ospedale di Parma. Nel 2003 il Servizio ha ottenuto
la certificazione del sistema di gestione qualità ISO 9001:2000 con l’Ente TUV (certificato n. 50
100 2930).
2004 - 2006 Ingegnere dirigente presso l’Azienda USL di Imola, con funzioni di Responsabile
dell’Unità Operativa (complessa) Patrimonio e Tecnologie Impiantistiche e di Responsabile
Unico del Procedimento per l’ampliamento dell’Ospedale Civile di Imola.
Dal 2007 - Ingegnere dirigente presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna –
Policlinico Sant’Orsola – Malpighi, con funzioni di Responsabile del Coordinamento
Attività Tecniche Integrate e della Direzione Progettazione, Sviluppo e Investimenti
(struttura complessa). Responsabile Unico del Procedimento del nuovo Polo Chirurgico e
dell’Emergenza e del nuovo Polo Cardio-Toraco-Vascolare. Delegata per alcune funzioni
come “datore di lavoro prevenzionistico” ex D.Lgs.vo 81/2008.
Dal 1 febbraio 2012 – Direttore del Dipartimento Tecnico dell’Azienda OspedalieroUniversitaria di Bologna – Policlinico Sant’Orsola – Malpighi.
ALTRE QUALIFICHE/INCARICHI
Presidente della “Società Italiana dell’Architettura e dell’Ingegneria per la Sanità – S.I.A.I.S.”
Componente del Consiglio dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Modena.
Professore a contratto per l’A.A. 2005-06, 2006-07, 2007-08, 2008-09, 2009-10 presso la
Facoltà di Architettura dell’Università di Parma per il corso “Cantieri e Impianti per
Infrastrutture”.
Vice-Presidente della “Società Italiana per lo studio delle Biotecnologie e delle Tecnologie
Biomediche dell’Ingegneria Ospedaliera e dell’Edilizia Sanitaria – S.I.S.B.E.”
Componente del Gruppo Tecnico Regionale dell’Emilia Romagna per la valutazione dei
progetti relativi ad interventi nell’area sanitaria previsti dai programmi di investimenti ex-art.
20 L. 67/88 e della L. 135/90.
Componente della Commissione di esperti per la L.R. 34/98 in materia di autorizzazione e
accreditamento delle strutture sanitarie pubbliche e private nominata dall’Azienda USL di
Parma (1999 – 2004).
Incaricata di attività didattica integrativa per la Facoltà di Ingegneria e per la Facoltà di
Architettura dell’Università degli Studi di Parma (dal 2001).
Presidente della commissione di collaudo del Nuovo Ospedale di Olbia - II stralcio.
Componente della commissione di collaudo del Nuovo Ospedale di Cona (Ferrara) – I stralcio.
Progettista, Direttore dei Lavori e Collaudatore di numerosi interventi di opere ospedaliere
infrastrutturali e universitarie.
Collaudatore Statico di opere civili del lotto 2.2 del tratto TAV – Treno ad Alta Velocità
“Milano –Bologna”.
Iscritta nell’elenco dei professionisti previsto in materia di antincendio L. 818/84.
Iscritta in elenchi ed albi speciali:
Impianti elettrici ex-L. 46/90, DM 37/2008;
Collaudatori per la regione Emilia Romagna;
Consulenti e periti del Tribunale di Modena;
Camera Arbitrale dell’Autorità LL.PP. di Roma, ecc..
Docente e relatrice in molteplici corsi di aggiornamento e convegni.
Consulente della società di formazione ETA 3 di Modena (per corsi sulle attività di
manutenzione nella sanità).
Inserita nell’elenco dei nominativi disponibili per la nomina di Direttore Generale delle Aziende
sanitarie delle Regioni Emilia -Romagna, Toscana, Lazio, Marche, Lombardia e Abruzzo.
PUBBLICAZIONI
Autore di pubblicazioni su riviste nazionali, atti di convegni.
Coautore di libri: “Governo e Gestione dell’igiene nelle strutture sanitarie”, “Le buone
pratiche di sterilizzazione”, ecc...
Dott. Ing. Daniela Pedrini
La sottoscritta autorizza il trattamento dei dati contenuti nel presente curriculum vitae ai sensi della
Legge 675/96 e del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196.
Dott. Ing. Daniela Pedrini
Gennaio 2013