qui - Euroconsulting

Commenti

Transcript

qui - Euroconsulting
Newsletter generale
Numero 39/2016
Bruxelles, 28/10/2016
ATTUALITÀ............................................................................................................................................ 2
GENERALE............................................................................................................................................. 3
Normativa ......................................................................................................................................... 3
Comunicazioni................................................................................................................................... 4
Rettifiche........................................................................................................................................... 4
POLITICA DI QUALITÀ ........................................................................................................................ 4
Normativa ......................................................................................................................................... 4
Comunicazioni................................................................................................................................... 4
PRODUZIONE ANIMALE ....................................................................................................................... 5
Normativa ......................................................................................................................................... 5
PRODUZIONE VEGETALE ...................................................................................................................... 5
Normativa ......................................................................................................................................... 5
Comunicazioni................................................................................................................................... 7
PESCA ................................................................................................................................................... 7
Normativa ......................................................................................................................................... 7
Comunicazioni................................................................................................................................... 7
La riproduzione e la diffusione delle informazioni contenute nel presente messaggio elettronico è riservata solo
ed esclusivamente ai soggetti autorizzati da e-Euroconsulting srl.
1
Newsletter generale
Numero 39/2016
ATTUALITÀ
Relazione della Commissione europea al Consiglio sulla valutazione della Dir. 92/83/CEE del
Consiglio relativa all’armonizzazione delle strutture delle accise sulle bevande alcoliche e
sull’alcol contenuto in altri prodotti
La Commissione europea ha pubblicato in data odierna una relazione al Consiglio sulla
valutazione della Dir. 92/83/CEE del Consiglio relativa all’armonizzazione delle strutture delle
accise sulle bevande alcoliche e sull’alcol contenuto in altri prodotti. La relazione contiene una
serie di raccomandazioni relative alle accise sulle bevande alcoliche.
Secondo la Commissione europea, le attuali norme sono da rivedere, nel contesto più ampio della
lotta alle frodi fiscali. Inoltre, la Commissione europea intende ridurre i costi per le piccole imprese
che producono vino, birra ed altri alcolici. La relazione è il risultato della consultazione pubblica
dello scorso anno.
La relazione è disponibile qui, in inglese.
EFSA: rapporto annuale 2014 sui residui di pesticidi negli alimenti
L’EFSA ha di recente pubblicato il rapporto annuale 2014 sui residui di pesticidi negli alimenti,
dopo aver analizzato 83.000 campioni di alimenti provenienti dai 28 Stati membri (oltre a Norvegia
e Islanda). Secondo i risultati, il 97% dei campioni di alimenti raccolti è privo di residui di pesticidi o
ne contiene tracce entro i limiti di legge. L’EFSA ha concluso che è improbabile che l’esposizione
costituisca un rischio per la salute umana. Il rapporto include, inoltre, maggiori dettagli su prodotti
biologici e dell’infanzia, una sezione specifica sul glifosato e più raffronti con i risultati degli anni
precedenti.
Al fine di rendere più efficace il monitoraggio dei pesticidi nell’UE, l’EFSA ha avanzato diverse
raccomandazioni, tra cui:




estendere il campo di applicazione del programma di monitoraggio a prodotti alimentari
come piccoli frutti, frutti di bosco e tè, nei quali sono stati spesso rintracciati residui;
ridurre l’analisi sui prodotti di origine animale e spostare il centro dell’attività di
monitoraggio ai mangimi (ad es.: soia, colza e orzo);
includere obbligatoriamente l’analisi del glifosato nelle colture indicate;
includere il miele nel paniere di campioni, per migliorare le conoscenze sull’esposizione
delle api ed ispirare l’eventuale revisione dei limiti di residui ammessi nel miele;
La riproduzione e la diffusione delle informazioni contenute nel presente messaggio elettronico è riservata solo
ed esclusivamente ai soggetti autorizzati da e-Euroconsulting srl.
2
Newsletter generale
Numero 39/2016

migliorare la comunicazione delle modifiche ai livelli di residui ammessi per gli importatori
di prodotti alimentari da Paesi terzi.
GENERALE
Normativa
Decisione (UE) 2016/1883 del Consiglio, del 18 ottobre 2016, che stabilisce la posizione da
adottare a nome dell'Unione europea in sede di Consiglio generale dell'Organizzazione mondiale
del commercio con riguardo alla richiesta degli Stati Uniti di una deroga dell'OMC per consentire
agli Stati Uniti di accordare un trattamento preferenziale ai prodotti ammissibili originari del
Nepal. (L 289)
Decisione (UE) 2016/1884 del Consiglio, del 18 ottobre 2016, relativa alla conclusione
dell'accordo in forma di scambio di lettere tra l'Unione europea e la Repubblica orientale
dell'Uruguay, a norma dell'articolo XXIV, paragrafo 6, e dell'articolo XXVIII dell'accordo generale
sulle tariffe doganali e sul commercio (GATT) del 1994, sulla modifica di concessioni nell'elenco
della Repubblica di Croazia nel quadro della sua adesione all'Unione europea. (L 291)
Accordo in forma di scambio di lettere tra l'Unione europea e la Repubblica orientale
dell'Uruguay, a norma dell'articolo XXIV, paragrafo 6, e dell'articolo XXVIII dell'accordo generale
sulle tariffe doganali e sul commercio (GATT) del 1994, sulla modifica di concessioni nell'elenco
della Repubblica di Croazia nel quadro della sua adesione all'Unione europea. (L 291)
Decisione (UE) 2016/1885 del Consiglio, del 18 ottobre 2016, relativa alla conclusione
dell'accordo in forma di scambio di lettere tra l'Unione europea e la Repubblica popolare cinese, a
norma dell'articolo XXIV, paragrafo 6, e dell'articolo XXVIII dell'accordo generale sulle tariffe
doganali e sul commercio (GATT) 1994, sulla modifica di concessioni nell'elenco della Repubblica di
Croazia nel quadro della sua adesione all'Unione europea. (L 291)
Accordo in forma di scambio di lettere tra l'Unione europea e la Repubblica popolare cinese, a
norma dell'articolo XXIV, paragrafo 6, e dell'articolo XXVIII dell'accordo generale sulle tariffe
doganali e sul commercio (GATT) 1994, sulla modifica di concessioni nell'elenco della Repubblica di
Croazia nel quadro della sua adesione all'Unione europea. (L 291)
Avviso agli operatori economici — Nuovo ciclo di richieste di sospensione dei dazi autonomi della
tariffa doganale comune per taluni prodotti agricoli e industriali. (L 291)
Decisione n. 1/2016 del consiglio di stabilizzazione e di associazione UE-ex Repubblica iugoslava
di Macedonia, del 20 gennaio 2016, che sostituisce il protocollo n. 4 dell'accordo di stabilizzazione
e di associazione tra le Comunità europee e i loro Stati membri, da una parte, e l'ex Repubblica
iugoslava di Macedonia, dall'altra, relativo alla definizione della nozione di «prodotti originari» e ai
metodi di cooperazione amministrativa. (L 293)
La riproduzione e la diffusione delle informazioni contenute nel presente messaggio elettronico è riservata solo
ed esclusivamente ai soggetti autorizzati da e-Euroconsulting srl.
3
Newsletter generale
Numero 39/2016
Comunicazioni
Corte dei Conti: Relazione speciale n. 25/2016 — «Il sistema di identificazione delle parcelle
agricole: uno strumento utile per determinare l’ammissibilità dei terreni agricoli — ma la gestione
può essere ulteriormente migliorata». (C 396)
La Corte dei conti ha valutato se i SIPA (Sistema di Identificazione delle Parcelle Agricole) fossero ben gestiti
dagli Stati membri ed adeguatamente monitorati dalla Commissione europea. Sono state effettuate visite
di audit presso alcuni Stati membri (esaminando sei SIPA) ed è stato, inoltre, inviato un questionario a tutti
gli Stati membri. La Corte dei conti ha riscontrato che, nonostante i miglioramenti compiuti dagli Stati
membri relativamente all’adeguamento dei propri SIPA ai requisiti della PAC 2014-2020, persistono tuttavia
alcune debolezze nei processi SIPA che inficiano la capacità degli Stati membri di verificare l’ammissibilità
dei terreni in maniera affidabile. Infine, la Corte dei conti ha formulato alcune raccomandazioni indirizzate
sia agli Stati membri che alla Commissione europea.
La relazione della Corte dei conti europea è consultabile qui.
Rettifiche
Rettifica dell’elenco delle autorità nazionali designate in conformità dell’articolo 29, paragrafo 2,
del regolamento (CE) n. 515/97 del Consiglio relativo alla mutua assistenza tra le autorità
amministrative degli Stati membri e alla collaborazione tra queste e la Commissione per assicurare
la corretta applicazione delle normative doganale e agricola (GU C 366 del 14.12.2013). (C 396)
POLITICA DI QUALITÀ
Normativa
Regolamento di esecuzione (UE) 2016/1874 della Commissione, del 19 ottobre 2016, recante
approvazione di una modifica non minore del disciplinare di una denominazione registrata nel
registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette. (L 288)
Francia, DOP “Maroilles / Marolles” (formaggio), classe 1.3 Formaggi.
Comunicazioni
Pubblicazione di domande di registrazione a norma dell’articolo 50, paragrafo 2, lettera b), del
regolamento (UE) n. 1151/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio sui regimi di qualità dei
prodotti agricoli e alimentari.
Regno Unito, IGP “West Wales Coracle Caught Salmon” (salmone), classe 1.7 Pesci,
molluschi, crostacei freschi e prodotti derivati. (C 396)
La riproduzione e la diffusione delle informazioni contenute nel presente messaggio elettronico è riservata solo
ed esclusivamente ai soggetti autorizzati da e-Euroconsulting srl.
4
Newsletter generale
Numero 39/2016
PRODUZIONE ANIMALE
Normativa
Regolamento di esecuzione (UE) 2016/1881 della Commissione, del 24 ottobre 2016, che
modifica il regolamento di esecuzione (UE) n. 837/2012 per quanto riguarda l'attività minima della
6-fitasi prodotta da Aspergillus oryzae (DSM 22594) come additivo per mangimi destinati a scrofe
(titolare dell'autorizzazione DSM Nutritional Products Ltd). (L 289)
Regolamento di esecuzione (UE) 2016/1894 della Commissione, del 26 ottobre 2016, che
modifica il regolamento (CE) n. 1484/95 per quanto riguarda la fissazione dei prezzi
rappresentativi nei settori delle carni di pollame e delle uova nonché per l'ovoalbumina. (L 293)
Decisione di esecuzione (UE) 2016/1898 della Commissione, del 26 ottobre 2016, che modifica la
decisione di esecuzione 2013/764/UE della Commissione recante misure di protezione contro la
peste suina classica in taluni Stati membri. (L 293)
In particolare, sono state inserite disposizioni recanti deroghe in materia di spedizione di suini vivi verso
altri Stati membri in casi specifici.
La decisione è consultabile qui.
Decisione di esecuzione (UE) 2016/1899 della Commissione, del 26 ottobre 2016, che modifica le
decisioni 92/260/CEE, 93/197/CEE e 2004/211/CE per quanto riguarda l'ammissione temporanea e
le importazioni di cavalli registrati provenienti da alcune parti dell'Egitto. (L 293)
Decisione di esecuzione (UE) 2016/1900 della Commissione, del 26 ottobre 2016, che modifica
l'allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE recante misure di protezione contro la peste
suina africana in taluni Stati membri, per quanto riguarda le voci relative a Estonia, Lettonia e
Polonia. (L 293)
L’allegato contenuto nella decisione odierna sostituisce quello presente nella Dec. di esecuzione
2014/709/UE.
La decisione è consultabile qui.
PRODUZIONE VEGETALE
Normativa
Regolamento di esecuzione (UE) 2016/1875 della Commissione, del 21 ottobre 2016, recante
fissazione dei valori forfettari all'importazione ai fini della determinazione del prezzo di entrata di
taluni ortofrutticoli. (L 288)
Decisione di esecuzione (UE) 2016/1878 della Commissione, del 21 ottobre 2016, che stabilisce
che la sospensione temporanea del dazio doganale preferenziale istituito in virtù del meccanismo
La riproduzione e la diffusione delle informazioni contenute nel presente messaggio elettronico è riservata solo
ed esclusivamente ai soggetti autorizzati da e-Euroconsulting srl.
5
Newsletter generale
Numero 39/2016
di stabilizzazione per le banane previsto dall'accordo che istituisce un'associazione tra l'Unione
europea e i suoi Stati membri, da una parte, e l'America centrale, dall'altra, non è appropriata per
quanto riguarda le importazioni di banane originarie del Guatemala per l'anno 2016. (L 288)
Regolamento di esecuzione (UE) 2016/1882 della Commissione, del 24 ottobre 2016, recante
fissazione dei valori forfettari all'importazione ai fini della determinazione del prezzo di entrata di
taluni ortofrutticoli. (L 289)
Regolamento di esecuzione (UE) 2016/1886 della Commissione, del 25 ottobre 2016, recante
fissazione dei valori forfettari all'importazione ai fini della determinazione del prezzo di entrata di
taluni ortofrutticoli. (L 291)
Decisione di esecuzione (UE) 2016/1887 della Commissione, del 24 ottobre 2016, che stabilisce
prescrizioni uniformi per la presentazione, da parte degli Stati membri, di domande, relazioni e
richieste di pagamento per i programmi di indagine sulla sanità delle piante. (L 291)
I programmi di indagine, le relazioni finanziarie intermedie, le relazioni tecniche e finanziarie e le richieste
di pagamento ai sensi del Reg. (UE) n.652/2014 (disposizioni per la gestione delle spese relative alla filiera
alimentare, alla salute e al benessere degli animali, alla sanità delle piante e al materiale riproduttivo
vegetale) sono da presentare online. Il modello specifico da utilizzare per la presentazione è contenuto
negli allegati della decisione di esecuzione.
La decisione è disponibile qui.
Regolamento di esecuzione (UE) 2016/1889 della Commissione, del 26 ottobre 2016, recante
fissazione dei valori forfettari all'importazione ai fini della determinazione del prezzo di entrata di
taluni ortofrutticoli. (L 292)
Decisione (UE) 2016/1892 del Consiglio, del 10 ottobre 2016, relativa alla firma, a nome
dell'Unione europea, e all'applicazione provvisoria dell'accordo internazionale del 2015 sull'olio
d'oliva e le olive da tavola. (L 293)
Accordo internazionale del 2015 sull'olio d'oliva e le olive da tavola. (L 293)
Regolamento di esecuzione (UE) 2016/1895 della Commissione, del 27 ottobre 2016, recante
fissazione dei valori forfettari all'importazione ai fini della determinazione del prezzo di entrata di
taluni ortofrutticoli. (L 293)
Regolamento di esecuzione (UE) 2016/1896 della Commissione, del 27 ottobre 2016, relativo al
rilascio di titoli di importazione di riso nell'ambito dei contingenti tariffari aperti dal regolamento
di esecuzione (UE) n. 1273/2011 per il sottoperiodo di ottobre 2016. (L 293)
Regolamento di esecuzione (UE) 2016/1821 della Commissione, del 6 ottobre 2016, che modifica
l’allegato I del regolamento (CEE) n. 2658/87 del Consiglio relativo alla nomenclatura tariffaria e
statistica ed alla tariffa doganale comune. (L 294)
La riproduzione e la diffusione delle informazioni contenute nel presente messaggio elettronico è riservata solo
ed esclusivamente ai soggetti autorizzati da e-Euroconsulting srl.
6
Newsletter generale
Numero 39/2016
Comunicazioni
Avviso relativo alle misure antidumping in vigore sulle importazioni di alcuni tipi di agrumi
preparati o conservati (mandarini ecc.) originari della Repubblica popolare cinese: modifica del
nome della società soggetta al dazio antidumping dei produttori esportatori disposti a collaborare
all’inchiesta. (C 398)
PESCA
Normativa
Informazione relativa alla firma e all'applicazione provvisoria dell'accordo di partenariato per
una pesca sostenibile tra l'Unione europea e il Governo delle Isole Cook e del relativo protocollo di
attuazione. (L 289)
Decisione dell'autorità di vigilanza EFTA n. 94/16/COL, dell'11 maggio 2016, per chiedere alla
Norvegia di non adottare la misura notificata a norma dell'articolo 4, paragrafo 2, dell'atto di cui al
punto 56 g dell'allegato XIII dell'accordo SEE (direttiva 97/70/CE del Consiglio, che istituisce un
regime di sicurezza armonizzato per le navi da pesca di lunghezza uguale o superiore a 24 metri)
relativa alle navi che utilizzano serbatoi ad acqua marina refrigerata per adempiere i requisiti di
stabilità. (L 292)
Comunicazioni
Posizione (UE) n. 17/2016 del Consiglio in prima lettura in vista dell’adozione del regolamento del
Parlamento europeo e del Consiglio recante modifica del regolamento (CE) n. 1342/2008 del
Consiglio che istituisce un piano a lungo termine per gli stock di merluzzo bianco e le attività di
pesca che sfruttano tali stock
Adottata dal Consiglio il 29 settembre 2016. (C 395)
Motivazione del Consiglio: posizione (UE) n. 17/2016 del Consiglio in prima lettura in vista
dell'adozione del regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio recante modifica del
regolamento (CE) n. 1342/2008 del Consiglio che istituisce un piano a lungo termine per gli stock
di merluzzo bianco e le attività di pesca che sfruttano tali stock. (C 395)
La riproduzione e la diffusione delle informazioni contenute nel presente messaggio elettronico è riservata solo
ed esclusivamente ai soggetti autorizzati da e-Euroconsulting srl.
7